Il Politeama promette un divertimento mostruoso

Il grande protagonista della nuova stagione del Politeama Genovese, diciamolo chiaro, non è un artista, ma un grandissimo sponsor, Carispezia - Gruppo Cariparma Credit Agricole, che da quest'anno ha deciso di sostenere «Un’emozione oltre lo spettacolo», iniziativa che permette agli assistiti delle associazioni di volontariato di accedere gratuitamente agli spettacoli in cartellone. Savina Scerni che dirige da più di vent’anni il Politeama è ben consapevole del valore di questo sodalizio appena iniziato e sul quale si basa anche il futuro del suo teatro e ringrazia sentitamente il direttore Roberto Ghisellini che risponde così: «Per creare una partnership bisogna essere in due e per noi quest'anno affiancare il Politeama ha voluto dire sostenere il territorio. Il teatro è stato studiato e scelto per la professionalità, competenza e organizzazione che ne fa una grande realtà culturale in tutt’Italia. In più è stato considerato l'aspetto sociale in un progetto che mette in evidenza la solidarietà dando l'opportunità anche a chi non può di partecipare ad spettacoli di gran pregio. Sostenere la cultura e le attività sociali vuol dire infatti investire in un capitale che arricchisce l'intera comunità». Il cartellone della Stagione 2012- 13 è come al solito ricco di proposte e, come dice il direttore artistico Danilo Staiti, quest'anno il numero di spettacoli è davvero alto, infatti sono ben 38. Gli spettacoli sono dei più svariati, e vogliono essere un viaggio che attraversa i generi più amati ma anche territori teatrali innovativi ed originali. Musical, teatro comico, commedie, prosa, danza e family show, ma ad aprire la stagione il 29 settembre una serata dedicata a Vittorio Centanaro, scomparso lo scorso anno. La serata non ha lo scopo della commemorazione, ma è un pretesto per riascoltare dal vivo quei brani amatissimi divulgati poi da grandi autori come De Andrè. Ma veniamo al cartellone che si apre il 23 ottobre con il ritorno di una grande coppia di comici, Ficarra e Picone in «Apriti cielo», uno show inedito e travolgente. Ma il programma di quest'anno punta il dito sui musical, che indubbiamente costituiscono la parte più ricca del cartellone. Ecco quindi che dal 9 all'11 novembre si avrà Peter Pan con Manuel Frattini, mentre dal 27 novembre al 2 dicembre reduce dai successi di new York e Parigi, ci sarà Shrek, l'amato orco verde. Il 21 e 22 dicembre sarà la volta di «B» The Underwater Bubbole Show, definito l'evento europeo del 2011, uno spettacolo ispirato alle atmosfere e alla poesia teatrale de Le cinque de Soleil e Slava's Snowshow. Il 25 e 26 gennaio 2013 torna la Compagnia della Rancia con Greese, mentre dal 15 al 17 febbraio ci sarà il riadattamento da parte di Massimo Romeo Piparo di My fair Lady. Dal 7 al 10 marzo arriva The Full Monty, il musical tratto dal film omonimo campione d'incassi, ma senz'altro l'attesa maggiore è per il nuovissimo spettacolo Frankenstein Junior, che dopo il grande successo a Broadway arriva al Politeama dall'11 al 13 aprile presentato dalla Compagnia della Rancia con Giampiero Ingrassia come protagonista. E se il musical ha la sua parte importante la danza non è da meno, quest'anno arrivano i grossi nomi del balletto classico all'interno di un prestigioso gala il 6 novembre prossimo. Lo spettacolo denominato Il cigno nero vedrà esibirsi etoiles dell'American Ballet Theatre, dell'Opera di Parigi e del Teatro dell'Opera di Roma, mentre il 12 e 13 dicembre un'altra grande etoile internazionale, Daniel Ezralow, porterà sul palco del Genovese un greates hits delle sue più famose coreografie. Poi ancora Water Wall, RBR Dance Company, Kataklò e Atzewi Dance Company con la sua Carmen che vede il talentuoso ballerino albanese vincitore della III edizione di Amici, Leon Cino, nel ruolo di Escamillo. Fuori abbonamento, dal 31 gennaio al 2 febbraio tornano ad esibirsi dal vivo in un nuovo show Aldo, Giovanni e Giacomo, diretti dal trasformista Arturo Bracchetti. Da non dimenticare dal 29 dicembre al 20 gennaio la Compagnia Goliardica M. Baistrocchi che quest'anno festeggia il traguardo di 100 anni dal debutto.