Il nuovo "sindaco" di Roma regala l'Expo agli immigrati

L'ultimo atto da prefetto di Milano: destinare il Capo Base all'accoglienza dei migranti. E scatta già l'allarme sicurezza

Milano - «Quest'area potrebbe diventare una cittadella per i migranti. Così non avremo il problema di ospitarli a casa nostra». Quella di Vittorio Sgarbi sabato sera alla cerimonia di chiusura di Expo 2015 era una provocazione. Ma non ci è andato lontano. Il grande evento che ha dato slancio all'investitura di Francesco Paolo Tronca da prefetto di Milano a nuovo «re di Roma», il commissario che dovrà accompagnare per mano la Capitale verso il Giubileo, è stato al centro delle sue attenzioni fino all'ultimo. Con un «regalino» inatteso. Tra gli ultimi atti del vecchio incarico, Tronca ha chiesto alla società di gestione dell'Expo di mettere a disposizione il Campo Base - che dista qualche centinaio di metri dai cancelli del sito - per ospitare i profughi. La questione è stata messa all'ordine del giorno del consiglio di amministrazione, presieduto dal commissario unico Giuseppe Sala, sempre più lanciato verso la candidatura a sindaco del Pd. Il suo eventuale competitor alle primarie, per dire, è l'assessore Pd Pierfrancesco Majorino che nella a giunta Pisapia gestisce il Welfare e ha fatto dell'accoglienza ai siriani in questi mesi una bandiera. La risposta di Sala alla sollecitazione di un prefetto, per quanto ormai ex, è scontata.

Il Campo Base si trova tecnicamente sul territorio di Rho, al confine con Milano. È suddiviso in 27 palazzine prefabbricate, che hanno ospitato durante i cantieri di Expo i tecnici, operai, impiegati lontani da casa, e da maggio a ottobre - in piena Esposizione - personale dell'Arma dei carabinieri, della Finanza, della polizia di Stato impegnato nei controlli sul sito, un punto di appoggio strategico per varie esigenze connesse all'evento. È provvisto di mensa da seicento posti, infermeria, sala ricreazione. Una città nella città, super-attrezzata e che gode anche di una posizione strategica, visto che a circa 500 metri di distanza sono presenti supermarket, tabaccheria, farmacia, anche una banca e un ufficio postale.

«Speriamo che l'area Expo non diventi una baraccopoli» dichiarava una settimana fa Matteo Salvini, nella sua prima e unica visita ad Expo. I lavori di smantellamento dei padiglioni inizieranno subito, l'area sarà presidiatissima ed è escluso (almeno nell'immediato) che possano andare a segno eventuali tentativi di occupazione rom, un chiodo fisso del leader della Lega. Ma non prenderà bene il piano per trasformare il Campo base ai confini del sito nella cittadella dei profughi. Intanto, c'è una questione sicurezza da non sottovalutare: quella dei «falsi profughi» che si nascondono tra le famiglie realmente in fuga dai Paesi in guerra. Per il post Expo sta prendendo quota il progetto di un campus universitario della Statale e di un'Agenzia dell'innovazione, i simboli del 2015 - l'Albero della vita, Palazzo Italia, il Padiglione Zero - saranno conservati e riaperti alle visite dalla prossima primavera. Secondo, il tema delle priorità. Con circa ventimila famiglie in attesa di un alloggio popolare solo nel capoluogo, la destinazione dei prefabbricati all'emergenza profughi non mancherà di alimentare proteste. Chi è già venuto a conoscenza delle manovre in corso tra società Expo e prefettura è convinto che se l'emergenza proseguirà ai ritmi attuali - solo a Milano 64mila profughi accolti in 20 mesi (bilancio a fine giugno) - questa cittadella dell'accoglienza allargherà ben presto i confini. Dalla Regione Lombardia, il governatore Roberto Maroni e i partiti del centrodestra continuano a guidare la battaglie per frenare i flussi migratori.

Commenti

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 02/11/2015 - 08:08

VEDEETE CHE REGALERA' ANCHE IL COLOSSEO

paco51

Lun, 02/11/2015 - 08:14

E' un a proposta che non si può commentare ma neanche subire! Va data agli italiani esodati, che non hanno casa nè reddito. Gli altri fuori! Immigrati: rimpatriati tutti subito!

linoalo1

Lun, 02/11/2015 - 08:30

Se il Buon Giorno,si vede dal Mattino,saranno Volatili Diabetici per Roma ed i Romani!!!!

spectre

Lun, 02/11/2015 - 08:34

che schifo!!!!

elio2

Lun, 02/11/2015 - 08:40

Non ho mai avuto alcun dubbio che l'ex prefetto tronca non fosse un allineato, altrimenti quando mai lo avrebbero nominato commissario al posto del già dotato di badante, compagno marino?. Mai!

sorciverdi

Lun, 02/11/2015 - 09:02

Ennesima schifezza di uno stato di boiardi privi di qualsiasi etica e buonsenso e pieni solo della loro fetida ideologia! Se proprio vogliono ospitare torme di nullafacenti (i veri profughi sono un'esigua minoranza) primo paghino loro e non l'impongano a chi non può e non vuole e, secondo, lo facciano nelle aree attrezzate che molti comuni di sinistra hanno fatto approntare coi soldi pubblici con la scusa di farci non si sa bene ché ma che, guarda caso, si usano solo per fare le FESTE pseudoDEMOCRATICHE!

Happy1937

Lun, 02/11/2015 - 09:09

Ha questo potere un Prefetto? Se a Milano termina cosi`, ho paura che sarà un degno successore di Marino.

Sabino GALLO

Lun, 02/11/2015 - 09:10

"PROFUghi" arrivati in terraferma e trasferiti in zona non alluvionale, per accogliere ricerca turistica, futuristica ed industria avanzata! Anche il nome della città del futuro ha la sua importanza augurale: " PROFUMILANO "

Fjr

Lun, 02/11/2015 - 09:14

Certo ,posizione strategica, per furti scippi rapine e chi più' ne più' ne metta, praticamente una Expo del crimine, dopo il Food il fotte fotte, e questo fenomeno andrebbe a salvare Roma?Auguri ,romani e mo' so' cxxxi vostri

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Lun, 02/11/2015 - 09:16

Ma ci rendiamo conto che, lasciando impunemente agire codesti sconsiderati, lasceremo ai nostri figli un Italia sulla quale sarà stato sparso il sale, come su Cartagine?

gigetto50

Lun, 02/11/2015 - 09:27

...beh...se servira' a "ripulire" Milano e non solo, allora benvenga. Tanto tra non molto sara' divorata dal degrado, con o senza campo accoglienza. Ma evidentemente é stato richiesto dal governo.

Blueray

Lun, 02/11/2015 - 09:30

La proposta destinazione del campo base è solo l'ultima presa per i fondelli in ordine di tempo. Quante altre ne dovremo sentire? L'Italia intera è destinata purtroppo a divenire tutta una grande baraccopoli. Non c'è speranza. Bisogna sostituire le teste dei politici, cambiare la mentalità dell'italiano medio, eliminare il buonismo, imparare dai Paesi dell'ex blocco sovietico, ridurre il garantismo, rivedere l'asilo, e, dulcis in fundo, serve tanta meno Europa in quanto non solo inutile ma dannosa oltre che costosa e incapace di decidere se non sulle stupidaggini.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 02/11/2015 - 09:44

non l'hanno capito che più si da e più ne arrivano? Se tutti gli italiani nessuno escluso lasciassero le loro proprietà a totalità dei "profughi", eppure non avanzerebbe più un buco per ospitare gli stranieri. SONO TROPPI, BASTA CON QUESTA ACCOGLIENZA!! BASTA CON QUESTO BUONISMO A TUTTI I COSTI!! RIPORTATELI INDIETRO! La nostra Italia sarà come una casa lasciata agli zingari, sporcizia e topi da tutte le parti, di come ti giri. Dobbiamo andare tutti in Nicaragua?!!!!!! Saremo 60milioni di sfollati.

carpa1

Lun, 02/11/2015 - 09:58

Questa si chiama pianificazione? Tutta l'area, expo e cittadella dei servizi, avrebbe dovuto conoscere una destinazione già ben prima dell'apertura dell'expo. Hanno avuto anni per pensarci, ma che fanno i nostri cogxxxlioni amministratori di sinistra? Fanno finta di pensarci dopo la chiusura, come se una decisione ed eventuali lavori possano prendere corpo in quattro e quattr'otto in questo paese diventato ormai una cloaca dove tutto il mondo ci scarica i rifiuti che non è in grado di gestire nei paesi di origine. E le soluzioni cominciano a prendere forma col solito sistema: destinare aree fruibili in modo civile alla feccia che le ridurrà a luoghi invivibili, sempre a spese nostre ovviamente, creando solo problemi anche ai cittadini del circondario e non solo.

elena34

Lun, 02/11/2015 - 10:01

Dopo un anno di permanenza nelle palazzine adibite in abitazioni , le risorse odierne e future avranno deturpato e distrutto tutto. E' la loro civilta' e soprattutto la loro cultura, tanto cara alla sinistra. Quante persone italiane dico e ripeto italiane non hanno la casa ,no prima loro solo loro hanno questi ed altri diritti. Non facciamoci illusioni sara' sempre peggio , tutto questo in nome della misericordia 2015

ilbelga

Lun, 02/11/2015 - 10:12

ormai mi viene sempre più in mente il "va pensiero" di Giuseppe Verdi; " o mia patria si bella e perduta", ahimè purtroppo non vedo via d'uscita.

Edmond Dantes

Lun, 02/11/2015 - 10:23

Stroncate Tronca: è un insulto per i "migranti" metterli in questo Campo Base dove manca perfino una spa. Che intervengano la presidenta Boldrini, papafrancesco e l' ONU per fermare la nuova Aushwitz.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 02/11/2015 - 10:33

Il "campus universitario" con annesso campus per immigrati di tutte le specie dove, a detta degli esperti, meno del 20% ha titolo a essere considerato profugo. Che bel connubio! che bella trovata signor prefetto! speriamo faccia un bel regalo similare anche a Roma alla fine del mandato!

buri

Lun, 02/11/2015 - 10:34

Si parlava di una parte all'università, di un settore destinato alle aziende impegnate nella ricerca di tehenologie avanzate, insomma cose utili, invece ecco la novità centro di accpglienza per i clandesrini, questo è il regalo che il tanto osanato prefetto Tronca lascia a Milano, c'è poco da ringraziare

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 02/11/2015 - 10:40

Tristezza e rabbia! Povera Milano, i sinistri l'hanno ridotta ad una cloaca. Adesso regalano l'expò ai clandestini, ladri, assassini, stupratori. Milano come Belluno, i nostri ragazzi vittime delle belve. Noi siamo prede indifese, loro lupi in un ovile. Poveri noi, povera Milano, povera Italia. Ho perso ogni speranza, non credo più, i sinistri hanno vinto, SILVIO è rimasto solo a combattere per noi italiani.

silvio50

Lun, 02/11/2015 - 10:44

spero sia una spiacevole barzelletta, xche se fosse vero, credo che tutta la lombardia si mobilita anche a costo di usare veramente i forconi,prima contro chi ha avuto questa stupida idea, poi contro chi la difende.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 02/11/2015 - 11:03

Da male in peggio

Maura S.

Lun, 02/11/2015 - 11:06

non è tutto, ora con il = Ius Soli= Il prossimo sindaco sarà un =Ius Soli = italianizzato. E noi,i soliti caproni, ce lo prenderemo in quel posto

guardiano

Lun, 02/11/2015 - 11:17

che questo burocrate mantenuto con i nostri soldi mandi pure i migranti nelle palazzine dell'expo, ma alla condizione che lui e la sua famiglia dimorino stabilmente in un appartamento di dette palazzine, senza nessuna scorta come il signore pretenderebbe da un qualunque cittadino.

Dako

Lun, 02/11/2015 - 11:30

Bravo complimenti, esempio di come si sfascia un paese romani state sereni che questo sistemerà tutto a favore dei non profughi ma, clandestini così la banda PD e il suo capo "Fonzie" (Renzi) eletto da nessuno vi farà rimpiangere il CHIRURGO!

steacanessa

Lun, 02/11/2015 - 11:36

Riprovo. Ai burocrati non si deve affidare neanche la gestione di un condominio. Figuriamoci di una città.

wotan58

Lun, 02/11/2015 - 11:45

Non avevamo dubbi che sarebbe finita in questa maniera. D'altra parte il genio italico aveva partorito questa meravigliosa edizione dell'expo proprio per questo: opera nata per arricchire non una, ma due volte amministratori, politici ed imprenditori amici, prima per la costruzione, poi per la dismissione. Un'opera sulle cui indagini, almeno fino ad adesso, hanno prodotto decine di arresti e di indagati. Costruire opere destinate a non essere utilizzate permanentemente dalla comunità, come avverrebbe in un qualsiasi paese civile,è vergogna che poteva succedere solo in Italia al cui cospetto lo scandalo per gli stadi di Italia '90 impallidisce... e la cosa ancora più vomitevole è che Expo 2015 sia stata giudicata da taluni come un "successo", un modello cui dovrebbe rifarsi Roma per l'organizzazione del Giubileo...

giovanni951

Lun, 02/11/2015 - 11:52

il responsabile è sempre lui...quella specie di premier che ci hanno rifilato.

Palladino

Lun, 02/11/2015 - 12:09

e bravo il nostro prefetto che ha voluto lasciare un segno tangibile della sua intelligenza burocratica in quel di Milano.Romani state attenti,forse rimpiangerete "l'allegro chirurgo".

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 02/11/2015 - 12:17

Ma state tranquilli sarà proprio così ...esattmenet coem l'ex moi di Torino.....villaggio per soli immigrati...a due/ tre nni di distanza non si riesce più a mandarli via e a noi italiani non è più peremsso accedervi per colpa di quei quattro deficienti appartenenti ai centri sociali...grazia grazia...e bravo il nostro nuovo super tecnico che parla a nome di un Renzi falso che sta dietro alle quinte a dettare legge...vergogna delle vergogne...il popolo non comanda più un c...o!

MEFEL68

Lun, 02/11/2015 - 12:24

Questa è la cosa più probabile. Basterà qualche mese e tutta l'area diventerà terra di nessuno. Ancor prima delle occupazioni abusive, avremo episodi di vandalismo selvaggio e furti di manufatti, impianti e cavi elettrici. Insomma, l'albero della vita avrà vita breve. Spero di essere smentito dai fatti e di essere solo un gufaccio pessimista. Questo lo spero, ma i precedenti, bloccano la mia tenue speranza.

stogu

Lun, 02/11/2015 - 12:49

nato a Palermo nel 1952. Nessuno lo ha mai votato. carriera fatta di concorsi statali. un altro a comandare proveniente da una regione dove manca l'acqua dai rubinetti. esperto in ciance e bei discorsi sulla democrazia e la resistenza antifascista. Romani siete fritti.

bimbo

Lun, 02/11/2015 - 12:50

Forse il governo pretende che siano i cittadini ad ospitare i migranti in casa??

Ritratto di Danno

Danno

Lun, 02/11/2015 - 12:55

Amo l'Italia ma, alcuni italiani mi fanno veramente schifo

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 02/11/2015 - 12:56

In base a quale legge idiota un prefetto puó assegnare un luogo qualsivoglia non suo ad un uso per cui non è qualificato? VEGOGNOSO; ANTIITALIANO

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 02/11/2015 - 13:09

DI MALE IN PEGGIO..

meloni.bruno@ya...

Lun, 02/11/2015 - 13:17

A distanza di parecchi anni,aver visto il meglio all'estero non riesco ancora ad abituarmi al peggio nostrano.Ho partecipato all'EXPO di Montreal 1967 in rapresentanza dell'unione Svizzera quale membro.Finita L'EXPO il governo Canadese ha immediatamente investito l'area che sorge sull'isola di Notre-Dame, ricavandoci il circuito di formula 1 intitolandolo ad un loro connazionale Gilles Villeneuve.La nostra casta politica con il loro cervelletto continuano nella provocazione al popolo Italiano di voler crearci una base accoglienza di immigrati,è veramente il massimo.

venco

Lun, 02/11/2015 - 13:43

No!, no!, per i migranti si facciano campi profughi, come quelli da cui sono scappati.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 02/11/2015 - 14:22

ho capito ho capito, siccome che smontarla costa, ci penseranno i profughi a buttarla giù senza spesa, basta negargli qualcosa.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 02/11/2015 - 14:24

Avanti con il buonismo meschino! Intanto, non andrete in paradiso......

sorciverdi

Lun, 02/11/2015 - 14:47

Gli inamovibili burocrati sono come i membri di più alto livello del defunto PCUS. Per questo quando incontro i miei amici Russi ci facciamo due risate (per me molto amare) sul fatto che almeno loro dopo settant'anni si sono liberati del PCUS e di tutti i suoi tirapiedi mentre noi siamo ancora qui a doverceli subire. E po parlano di Fascismo...quello durò vent'anni cioè 1/3,5 rispetto alla dittatura prima strisciante ed ora palese del PCI-PDS-DS-PD!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 02/11/2015 - 14:53

Questa è la GENIALITA dei COCOMERIOTAS, perche non se lo è mica SOGNATO Lui di indire tale assegnazione l'idea VIENE DALL'ALTO!!! Lui fa solo il SERVO FEDELE!!!!lol lol Pace e bene dal Nicaragua FELIZ

01Claude45

Lun, 02/11/2015 - 15:05

Credo che una "zucca", per quanto fina, NON POSSA DECIDERE PER GLI ITALIANI e DEI MILANESI IN PARTICOLARE. Pertanto si faccia un REFERENDUM almeno tra i MILANESI per conoscere CHI VOGLIONO COME VICINO.

Ritratto di mrdarker

mrdarker

Lun, 02/11/2015 - 15:17

E' una vergogna i politici a Milano fanno vomitare! Che si portino i profughi a casa loro!

nunavut

Lun, 02/11/2015 - 15:17

@ meloni.bruno@ya... Lei dimentica che hanno anche realizzato un grande parco giochi e una spiaggetta per gli abitanti di Montreal La Ronde, poi hanno costruito il Casinò di Montreal oltre che la pista per la F1.Questo si chiama pianificazione lungimirante.

sorciverdi

Lun, 02/11/2015 - 16:16

Ormai i sinistrati si comportano come se qualsiasi persona o cosa in Italia fosse "COSA LORO"!