Politici in piazza. A casa mai?

Gli imprenditori che aspettano i rimborsi dallo Stato, le partite Iva perseguitate dal fisco, gli esodati, i pensionati: ecco chi avrebbe diritto ad avere udienze non richieste da Napolitano

Marciare da parlamentare sulle istituzioni, occupare per protesta i luoghi simbolo dello Stato, diventa improvvisamente lecito. E dire che ancora adesso a Forza Italia si rinfaccia, come un attentato alla Costituzione, il sit in del marzo scorso davanti al Palazzo di giustizia di Milano per protestare contro l'accanimento dei pm nei confronti di Silvio Berlusconi. Senatori grillini, pezzi consistenti della sinistra e leghisti ieri hanno cambiato idea e in corteo hanno raggiunto il Quirinale occupandone il piazzale. Non ci stanno a varare la riforma del Senato, impantanata in aula in un drammatico braccio di ferro: da una parte il governo (sostenuto da Forza Italia) che vuole arrivare al voto per mettere fine alla sciagura del bicameralismo perfetto entro l'8 agosto usando tutti gli strumenti di cui dispone, dall'altra le opposizioni (e pezzi del Pd) che per impedirlo hanno presentato ottomila emendamenti alla legge.

Noi restiamo fermi al giudizio espresso all'epoca del sit in anti magistrati politicizzati: ognuno ha il diritto di protestare dove e come meglio crede. Ma oggi siamo anche convinti che chi ieri ha marciato sul Quirinale rappresenta solo la difesa di se stesso. Difende il suo prestigioso posto di lavoro e il relativo lauto compenso, non gli interessi degli italiani. I quali, se il Senato chiudesse domani mattina, non verserebbero una lacrima. Anzi, credo che un applauso si leverebbe dal più profondo del Paese.

Se qualcuno ha il diritto di occupare lo spiazzo del Quirinale non sono certo quei privilegiati dei senatori. Gli imprenditori che aspettano i rimborsi dallo Stato, le partite Iva perseguitate dal fisco, gli esodati, i pensionati: ecco chi avrebbe diritto ad avere udienze non richieste da Napolitano. Il futuro e gli stipendi sono temi che non ci appassionano. E il danno che provocano resistenze così violente a una legge di riforma tutto sommato «soft» dimostra una sola cosa: è gente fuori dal tempo. Il Senato è un'istituzione obsoleta, inutile e ora anche dannosa. Prima questa partita si chiude prima si affronteranno, finalmente, le questioni vitali. Se poi Grillo o la sinistra vorranno fare precipitare la situazione, si accomodino. Voglio vederli andare a elezioni anticipate al motto di: «Più Senato per tutti»

 

Commenti
Ritratto di combirio

combirio

Ven, 25/07/2014 - 15:16

Lo penso da tempo soprattutto per i grillini parlano bene ma razzolano male. Così facendo non fanno altro che aggravare la già difficile situazione dei cittadini, delle Aziende, delle istituzioni tutte. Tutto ciò che si possa fare per snellire la macchina stato ben venga, anche se una modifica così per il senato non soddisfa tutti. Personalmente se il senato fosse modificato a circolo bocciofilo ricreativo o abolito del tutto non verserei una lacrima. Pensate quei poveri lavoratori ! Dovrebbero andare in cassa integrazione con l' 80 % di stipendio, sicuramente non moriranno di fame visto che l'ultimo usciere guadagna 130.000 euri.

enrico09

Ven, 25/07/2014 - 15:56

Sono d'accordo, a parte il paragone tra la questione Berlusconi e la riforma del Senato che trovo un po' "azzardato"

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 25/07/2014 - 15:59

Che i politici tutti siano solo ed esclusivamente attaccati alla sedia, è chiaro, lo vediamo giornalmente. A casa tutti, senza stipendio e privilegi.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 25/07/2014 - 16:01

Non sono per niente d'accordo, caro Sallusti! Questa riforma del senato è una porcata, e lo sapete benissimo anche voi berlusconiani. Vi ricordo che, nell'ultimo periodo, avete votato a favore dell'abolizione del reato d'immigrazione, dell'operazione "mare nostrum", della riforma fornero e di un'altra serie di porcate che voi per primi adesso sconfessate. E ieri, su questa linea di condotta assolutamente suicida, avete approvato la tagliola per eliminare ogni forma di discussione su modifiche, che voi stessi cercate, a questa pseudo-riforma, come l'elezione diretta dei senatori e del capo dello stato. Forza Italia, tutta tesa a salvare il suo capo, è in una posizione che definire schizofrenica è dir poco: appoggia renzi, però lo critica pesantemente. Decidetevi, perchè state perdendo anche quei pochi seguaci che vi rimanevano. Non prendetevela coi grillini, ma con voi stessi, che siete troppo condizionati per poter rappresentare ancora la Destra italiana.

nino47

Ven, 25/07/2014 - 16:07

una bella congrega di facce toste a pensare che qualcuno sia solidale con loro, ed una bella ghenga di facce da culo per presentarsi davanti agli italiani a rivendicare il loro status!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 25/07/2014 - 16:14

...c'era una volta la marcia su Roma. ora in tempo di spendig review si accontentano della marcia sul colle!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 25/07/2014 - 16:26

ERA MEGLIO FARE UNA LEGGE CHE ABOLISSE DEL TUTTO IL SENATO. SI SAREBBERO RISPARMIATI TANTI MILIONI DI EURO. E POI BASTA SENATORI A VITA, SONO INUTILI.

linoalo1

Ven, 25/07/2014 - 16:27

Certo che è una manifestazione improbabile!Ma,noi cittadini,cosa facciamo?Ci lamentiamo,e basta!Loro,almeno,per difendere quanto acquisito,giusto o sbagliato che sia,scendono in Piazza a manifestare!Finchè vi limitate a mugugnare,qualsiasi Governo,di qualsiasi colore,non vi baderà mai,anzi!Quindi,sveglia!!Il Rododentro.

maricap

Ven, 25/07/2014 - 16:29

Tutti a casa, questi nullafacenti lautamente stipendiati. Si devono rivedere pure le loro buone uscite e le loro pensioni da autentici Paperoni.

zadina

Ven, 25/07/2014 - 16:35

Ieri i parlamentari in parte si sono recati da Napolitano per dimostrare la fine della democrazia ma la fine della democrazia, sono LORO STESSI difendono solo il LORO posto privilegiato ed il lauto stipendio sono LORO la fine della democrazia come minoranza pretendono di imporre la LORO volontà alla maggioranza facendo perdere temo prezioso per le necessarie riforme che da troppo tempo ne parlano senza concludere nulla di buono come contribuenti siamo stanchi di pagare chiacchieroni incapaci perditempo per che è sempre PANTALONE costretto pagare VERGOGNATEVI e ritiratevi a vita privata come qualunque cittadino......

daniele.cogo

Ven, 25/07/2014 - 17:10

Come rigirare la frittata dalla parte opposta. Chi è andato da Napolitano ha rinunciato a stipendio da sogno e rimborsi elettorali. Quelli che stanno difendendo i privilegi della casta sono quelli che vogliono un senato a loro uso e consumo da nominarsi tra di loro per mantenere privilegi, avere il controllo e fare quello che gli pare come hanno sempre fatto. Tutti d'accordo che servano riforme, ma non certo quelle che stanno facendo per i loro interessi. Che riformino ben altre cose per rilanciare il paese, mica il Senato!

alfredewinston

Ven, 25/07/2014 - 17:15

con le vostre bugie, avete portato il paese alla distruzione. Un'intera nazione. Nulla vi potrà mai salvare, in terra ed in cielo.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 25/07/2014 - 17:17

La comica è che se gli emendamenti, uno diverso dall'altro, venissero accolti ci sarebbero altri senatori in vena di "riflessione critica" pronti a presentare contro emendamenti e a dire che questa è la libertà. Tutto vero. Ma è vero anche che in questo disgraziato paese non c'è una norma, una sola, che consenta di cambiare alcunché senza che numerosi parassiti si sentano derubati dei loro privilegi. E' la nostra libertà, quella del glillame, dei fuggiaschi, dei mercanti. Tutti figli di una costituzione infame.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 25/07/2014 - 17:19

Devo ancora conoscere uno, uno solo che abbia almeno pensato di fare gli interessi degli italiani. A parte Berlusconi che, ne sono convinta, ha avuto la volonta' di farr le riforme per il Paese ma la mandria di asini raglianti glielo ha impedito. L'ANTI BERLUSCONISMO HA ROVINATO L'ITALIA...ANTIBERLUSCONISMO UBER ALLES ,e chi se ne frega dei sudditi cialtroni !

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 25/07/2014 - 17:19

perchè li votate se dopo vi lamentate ? peggio per voi adesse subitevi la schiavitù del Nuovo Ordine, se non uscite dall'euro ed UE non avrete nessun futuro, i soldi li comprate e non potete stamparli, non potrete mai risanare il debito pubblico, MAI

gigi0000

Ven, 25/07/2014 - 17:25

"Cui prodest?" A chi gioverebbe mantenere il senato elettivo? Soprattutto ai grulletti, che altrimenti se ne tornerebbero a casa disoccupati com'erano. Gli altri, bene o male, si riciclerebbero, ma i grulletti no! A nessuno piace questa riforma frettolosa che Renzi vuol mettersi all'occhiello - inconsapevole di portare una medaglia di ghiaccio - ma almeno è un inizio, che potrebbe trovare anche qualche miglioramento nella discussione parlamentare, se condotta senza stupide perdite di tempo, veti e pretese non condivise dalla maggioranza qualificata.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 25/07/2014 - 17:30

Semplicemente vergognosi con quello che guadagnano e quello che rubano.

Ritratto di andrea78andrea

andrea78andrea

Ven, 25/07/2014 - 17:34

Si lo faranno anche per la poltrona, ma questo è un vero attentato alla democrazia e alla cosrtituzione e voi giornalisti pure gli fate pubblicità a un governo con a capo un burattino manovrato da Bruxelles e dalle banche d'affari.

Sacchi

Ven, 25/07/2014 - 17:56

Sallusti lei è un illuso. Berlusconi sta facendo il più grande errore nella sua storia politica: crede di poter barattare la sua storia giudiziaria con le riforme istituzionali. Si fida di quel lingua biforcuta di Renzi. Una volta approvata la riforma e una volta preso veramente il potere Renzi scaricherà Berlusconi al suo destino .....e lei con lui. Renzi sta mettendo in ginocchio il paese graie anche alla complicita di Berlusconi. Quando ve ne accorgerete sarà troppo tardi

INGVDI

Ven, 25/07/2014 - 18:58

Adesso non si può più scendere in piazza perchè c'è il governo Renzi-Berlusconi. Bene Sallusti. Renzi sta distruggendo le partite iva e chi produce ma non si deve protestare. Complimenti!

pietrom

Ven, 25/07/2014 - 19:12

Diritti acquisiti. Se i politici hanno diritto a mantenere il loro stipendio, presente e passato, in virtu' di un diritto acquisito, allora ai ladri che sono nelle carceri bisogna restituire la refurtiva.

pietrom

Ven, 25/07/2014 - 19:13

Diritti acquisiti. Se i politici hanno diritto a mantenere il loro stipendio, presente e passato, in virtu' di un diritto acquisito, allora ai ladri che sono nelle carceri bisogna restituire la refurtiva.

Corleone

Ven, 25/07/2014 - 19:14

Tutti devono capire e sapere che quando Forza Italia manifestava per riformare la giustizia gli avversari facevano succedere il fine mondo,se una volta per sempre sistemassero questi imbrogli ed eliminerebbero il Senato mantenendo un camera soltanto fosse ora,quante spese si eviterebbero e quanti malfatti si annullerebbero,purtroppo ancora esiste il vecchio lupo dittatore e fino che esiste ho l'impressione di non concludere niente di niente...

Mantovani Giulio

Ven, 25/07/2014 - 22:55

Il solo fatto di essersi mostrati in pubblico a difendere i loro privilegi, dimostra la loro sfrontatezza, la loro tracotanza e la loro faccia di bronzo! Io e tanti altri abbiamo finito la scorta di indignazione e comincia il giramento di scatole; una volta finito anche quello sarebbe utile dare l'allarme ai pochi onesti che rimangono in quelle aule (Comuni, Regioni, Camera & Senato), per far capire a tutti i mangiapane a tradimento che la calma prima dell'uragano porta a niente di buono, sia per noi che per loro! Giulio

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 26/07/2014 - 10:24

Dott. Sallusti e Voi cari "Scrittori" amici dei piccoli non avete mai letto che i primi a protestare e marciare sono proprio quelli che dovrebbero lavorare e fare di tutto per alleviare le sofferenze del Popolo che li ha chiamati all'impegno? Quale impegno possiamo attenderci da un personaggio così "tragicomico" come Grillo e varie griffature, se sono trascorsi tantissimi mesi senza che questi abbiano fatto una proposta che non sia stata quella di votare per l'abolizione del reato di clandestinità insieme agli amici piddini? Siamo in una Nazione che dà credito ad un Personaggio che insulta continuamente usando parole che si dovrebbe vergognare persino di pensarle e, magari, qualche mente debole ripete e ci fà su una canzone; siamo caduti così in basso? Non ho mai sentito Berlusconi inveire con parole offensive verso i suoi avversari, né si può dire che non ne abbia avuto modo e maniera; noi ci siamo sempre difesi contro questa Magistratura che ormai la Giustizia riesce a vederla soltanto nelle Feste comandate. Eppure noi di Forza Italia insieme alla Lega siamo rimasti, forse, gli unici in grado di contrastare questa deriva autodistruttiva della Nos. Società malata e che sia malata lo si nota andando per le periferie delle Nos. Città. Coraggio e sempre forza in ciò per cui lottiamo. Shalom

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 26/07/2014 - 10:50

Anche un bambino è in grado di vedere le velleità egemoniche, mai sopite, del PD maldestramente occultate dietro questa proposta INDECENTE di pseudoriforma del senato. Chi non le vuole capire è soltanto in mala fede. O pesantemente ricattato. Scegliete VOI.

settimo

Sab, 26/07/2014 - 11:34

L'accostamento a quello che successe davanti al palazzo di giustizia e' una cretinata, ma ci siamo abituati. Oramai cretinata piu' cretinata meno...

Ritratto di Zione

Zione

Sab, 26/07/2014 - 12:17

Vacanze in vista, anche per il Giudiciume; ma non per i suoi SEQUESTRATI. ----- 26 Luglio 14; è tempo di Vacanze. Purtroppo ci sono certi degenerati e Diabolici magistrati dell'emerito Giudiciume Politico di Mandrogne (ancora, a Turin ?) che in dispregio alla Miseria e al Disagio che creano, ora si preparano pure a Latitare per farsi un paio di mesi di immeritate Ferie, col succhiato Sangue della povera GENTE. Questi spregevoli e Pericolosi Ignoranti, sono anche dei commiserandi Esibizionisti; che per smania di Protagonismo o per subdoli interessi si sollazzano molto immoralmente con blasfeme e SPETTACOLARI Operazioni da passati Conquistadores e con sterminatrici "Guerre Coloniali" che fanno ribollire e faranno Esplodere pure le nostre già superaffollate Carceri italiane, malgrado la pazienza e l'impegno Coscienzioso di TUTTE quelle Oneste Persone di buona Volontà che lì dentro ci vivono e si Sacrificano, anche in nome del Volontariato e della Pace Sociale. ----- Questi Disonorati Felloni, continuano dissennatamente a spedire in GALERA una Folla di Poveri Cristi (e a massacrarne le Famiglie ...), che non sanno immaginarsi neanche lontanamente il perchè vengano così proditoriamente e tanto Barbaramente SEQUESTRATI; sebbene il più delle volte è solo per evidenti, squallide e Vergognose Ribalte che depauperano il pubblico Erario, ma esaltano e appagano i loro perfidi ISTINTI Criminali, come usano i Briganti, che non dicono niente al Malcapitato di turno e nè tampoco gli consegnano una Doverosa copia di ("Ordine di Arresto" ?) o di un Mandato di Cattura, nel quale si faccia capire in base a quale circostanziata e Comprovata accusa un Cittadino venga privato (e spesso, molto illegalmente ...) della SACRA e inviolabile Libertà; e chissà se a quanto sembra, qualche infedele "dirigente" di Casa di Custodia (come era consuetudine nelle orrende carceri "Le Nuove" ...) non sia pure lui Associato Complice (o Succube ?) in tali disumane pratiche di estrema Nefandezza. -- A. V. G. -- (Associazione Vittime del Giudiciume). -- (ruotologiu@libero.it)

moichiodi

Sab, 26/07/2014 - 14:03

come facile contrapporre i politici a qualsiasi altro ceto. sempre in gamba furbetto sallusti!

Joe Larius

Sab, 26/07/2014 - 16:37

Dai poveretti! Li hanno scelti dei superuomini della politica nazionale e li abbiamo votati noi come nostri rappresentanti. Non lasciamoli morire di fame, liberiamoli dagli onerosi compiti parlamentari e restituiamoli ai lavori normali. Con le superiori intelligenze di cui dispongono non faticherebbero a trovare un'occupazione adatta alle loro capacità intellettuali.

INGVDI

Sab, 26/07/2014 - 17:39

In piazza ci andranno gli elettori di Forza Italia per protestare contro chi li ha traditi (compreso il Cavaliere renzizzato).

ilbarzo

Sab, 26/07/2014 - 22:57

Aspetta e spera,ma il governo non ha alcuna intenzione di saldare i suoi debiti,pero' in compenso ha la pretesa di riscuotere anche piu' del dovuto dai cittadini.L'Italia e diventata un paese di m...a.