Il 72,6% dei romani boccia Virginia Raggi

Il 72,6% dei romani boccia Virginia Raggi. Questo è quanto emerge da un sondaggio di Euromedia Research pubblicato oggi dal Messaggero

Il 72,6% dei romani boccia Virginia Raggi. Questo è quanto emerge da un sondaggio di Euromedia Research pubblicato oggi dal Messaggero.

Si tratta di una "rilevazione scientifico-statistica" volta a "raccogliere gli umori degli elettori di Roma, dai 18 anni in su, rilevando la percezione in merito all’operato della sindaca dopo tre anni di governo della città" che condanna senza appello la Raggi. Solo il 5% considera positivo il suo operato, mentre per il 57% degli intervistati la sindaca non ha fatto nulla di positivo per la città. Più del 68% considera la Raggi "un'incapace", mentre il 17,5% la promuove. Il 60,8% di chi l’ha votata nel giugno 2016 non lo rifarebbe a fronte di un 28,9% degli intervistati che sarebbe ancora disposto a darle fiducia. I romani, nel loro complesso, non la voterebbero per il 76,5%. Solo il 15,6% sarebbe disposto a farlo se il M5S rompesse il divieto di superare i due mandati.

Non solo. Ben il 70,7% è convinto che Raggi debba dimettersi, mentre il 18,5% spera che resti in Campidoglio fino al 2021. Per il 47,3% degli intervistati la Raggi "è peggio dei predecessori". Appena il 21,3% è convinto che abbia fatto meglio, mentre il 26,3% "non vede differenze" con i precedenti sindaci. Passando alla gestione dei singoli servizi il giudizio dei romani è impietoso: il 57,4% la boccia sui rifiuti, il 44,6% sulla manutenzione delle strade, il 35,5% sulla "sporcizia e l’inquinamento" il 25,8% sul trasporto pubblico. Seguono il "decoro urbano", la "sicurezza", la "gestione delle periferie".

Sull’immondizia, con Roma che versa in condizioni al limite dell'emergenza sanitaria, è scontento anche il 35,1% di degli elettori del M5S e uno su cinque boccia la giunta per le buche. Unico segnale di speranza arriva dal 72,7% che è convinto che Roma sia "una città che può rinascere" a discapito di un 24,6% che pensa che la Capitale sia di fronte a un declino irreversibile.

Commenti

giovanni951

Sab, 22/06/2019 - 11:51

solo il 72%? pazzesco....

Vigar

Sab, 22/06/2019 - 12:24

Mi piacerebbe conoscere il rimanente 27,4% !!!...Sicuramente da sottoporre a TSO.

Renadan

Sab, 22/06/2019 - 12:29

Orribile sindaco

Giorgio5819

Sab, 22/06/2019 - 12:44

I romani devono bocciare se stessi, non solo la sindachella, devono capire che la cultura del fancazzismo li ha fatti arrivare a una città fogna stracarica di debiti e di sporcizia mafiosa nella gestione di tutto quello che esiste in città. SVEGLIAAAA !!! L'assistenzialismo deve finire, si sveglino e diano segnali seri allo schifo che li gestisce....

mcm3

Sab, 22/06/2019 - 12:50

Se calcoliamo chi si astiene, il 28% e' uh numero importante

Popi46

Sab, 22/06/2019 - 13:42

Ora il 72% boccia.....ah,solo ora? Allora hanno ragione quelli che dicono che i romani sono de coccio

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 22/06/2019 - 13:44

assurdo come possa esistere ancora anche un solo romano capace di difenderla!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 22/06/2019 - 15:48

Brava solo per i fatti suoi e dei suoi dintorni. Un disastro, come si può constatare girando per le sporche strade romane.

kennedy99

Sab, 22/06/2019 - 21:40

sarà pure orribile sindaco la cara raggi ma nemmeno il caro veltroni e rutelli erano due cime.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Sab, 22/06/2019 - 22:47

Il vento sta cambiando, signori, il vento sta cambiando...

Vigar

Dom, 23/06/2019 - 10:33

kennedy 99. Sicuramente lei non è romano, oppure vive in un mondo tutto suo, lontano dalla città e dalla gente. Veltroni e rutelli non erano certo delle "cime" ma a confronto della "cara raggi" erano delle divinità!