Accoglie un profugo in casa: stuprata e uccisa

L'assassino fermato in Svizzera. È un gambiano con precedenti penali fuggito dall'Italia

Gli amici raccontano che Lauren ha sempre avuto a cuore poveri e bisognosi, tanto da andare spesso nelle stazioni a distribuire coperte e cibo ai senza tetto. Ma per lei, americana trapiantata a Vienna, questo impegno non era sufficiente. Così ha deciso di ospitare nella propria abitazione un ragazzo di 24 anni del Gambia, richiedente asilo. Che per ringraziarla dell'ospitalità l'ha stuprata e uccisa. È successo lo scorso 25 gennaio ma solo pochi giorni fa la polizia austriaca è riuscita a risolvere definitivamente il caso arrestando Abdou, il 24enne gambiano che nel frattempo era fuggito in Svizzera e si era rifugiato in un centro di accoglienza.Una storia in antitesi con le fiabe, in cui la bontà d'animo di una persona si scontra con l'animalesca cattiveria di chi, invece, avrebbe solo dovuto esserle grato.

E invece si è trasformato in aguzzino. Lauren, 25 anni, è cresciuta in Colorado. Sognava una carriera da pianista e nel 2012, dopo il diploma in musica, si è trasferita a Losanna per studiare francese e poi, due anni a fa, a Vienna per imparare il tedesco. In Austria ha trovato nuovi amici e ha deciso di impegnarsi per i più deboli fino a scegliere di ospitare nel suo appartamento di 42 metri quadrati Abdou, ragazzo incontrato nel corso della sua attività di volontariato. Forse non sapeva che il ragazzo di cui si è fidata aveva un passato di criminalità e delinquenza. Furti, rapine e anche un sospetto abuso sessuale da quando nel 2012 arrivò in Italia, prima di fuggire dalla giustizia e rifugiarsi in Austria dove ha vissuto nascosto qua e là. Finché ha incontrato Lauren, che ha creduto in lui perché «vedeva solo il buono nelle altre persone» spiegano gli amici.

Proprio loro che la mattina del 25 gennaio hanno chiamato la polizia, insospettiti dall'assenza ingiustificata della ragazza a lezione. Lauren è stata trovata nel suo letto, mezza nuda. Sul viso aveva ancora premuto il suo maglione, quello con cui è stata soffocata. La casa era completamente a soqquadro, con macchie di sangue e oggetti sparsi ovunque. L'autopsia ha rivelato sul corpo della ragazza tracce organiche riconducibili al gambiano, già conosciuto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti. Quando la polizia lo ha rintracciato in un centro di accoglienza vicino a Berna, aveva con sé il telefono cellulare e il computer portatile della ragazza. E proprio dalla Svizzera arriva un'altra storia che ha dell'incredibile. Una guardia carceraria avrebbe favorito l'evasione di un siriano dal carcere svizzero di Limmattal, nel Canton Zurigo. La donna, innamorata dell'uomo, arrestato per lo stupro di una quindicenne, starebbe ora cercando di andare in Siria insieme a lui.

Annunci

Commenti

cgf

Ven, 12/02/2016 - 09:05

PERCH;E LA BaLDRINI NON NE PRENDE IN CASA SUA QUALCUNO?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Ven, 12/02/2016 - 09:25

Vorrei sottolineare come siano sempre le donne, intese come femmine, le protagoniste ideologiche di queste situazioni bunoidi. La Merkel, la Boldrini, le varie " spose occidentali" degli islamici, le esponenti del PD tutte tese all'accoglienza, ecc, ecc. Non è che sia la loro stessa natura implicata nelle loro scelte cieche alla realtà oggettiva? Mi spiego meglio, quanto influenza il loro schema mentale BIOLOGICO nelle loro scelte? Non c'è un fondamento logico nell'esclusione o nel contenimento della presenza PUBBLICA delle donne nella politica e nella società islamica proprio per questa loro peculiarità antropologica accogliente perchè funzionale alla procreazione?

giovanni PERINCIOLO

Ven, 12/02/2016 - 09:27

Accogliete le "risorse"! Strano pero' che le più scalmanate protettrici delle risorse nonostante le tante dichiarazioni non accolgano nessuna risorsa direttamente a casa loro, madama boldrina in primis!

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 12/02/2016 - 09:35

Dai, su um milione che ne arriva, che ci sia qualche decina di veri delinquenti è normale. Il problema sono tutti gli altri che stanno qui a bivaccare a nostre spese, nullafacenti e destinati a restare nel limbo fra schiavismo in nero e "piccola" delinquenza diffusa. Noi non abbiamo né piantagioni di cotone, né l'organizzazione degli schiavi dei Romani nostri predecessori. Abbiamo già il 40% dei nostri giovani incapaci di mettersi a lavorare e ancor meno capaci di inventarsi un lavoro nella competizione internazionale. ISTRUZIONE E IMPRESA. Impariamo dai giapponesi! Ma ne siamo troppo distanti.

Cinghiale

Ven, 12/02/2016 - 09:42

Finchè capita a chi se la cerca. E adesso che i comunistoidi buonisti ipocriti mi diano del razzista.

Ritratto di daybreak

daybreak

Ven, 12/02/2016 - 09:42

Sono dell'opinione che a volte un po'di sano egoismo aiuta,dispiace per la donna morta per troppa bonta'pero'ospitare un maschio ventiquattrenne Africano in un appartamento di 40m quadri certo e'imprudente.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 12/02/2016 - 10:20

corrige del Gambia non del Ghana.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 12/02/2016 - 10:24

via tutte le donne dai volontariati. Che vadano negli ospizi ad accudire gli anziani. Eppure è una cosa che è risaputa con le brutte esperienze antecedenti a questo fatto.

linoalo1

Ven, 12/02/2016 - 10:36

Possibile mai che la Gente non lo abbia ancora ben capito???L'Europa agli Europei e,soprattutto,l'Italia agli Italiani!!!!Tutti gli altri,lottino e combattano per la loro Libertà!!!!Noi lo abbiamo già fatto!!!!Quindi,ci lascino in pace,altrimenti ricominciamo a combattere!!Ricordo anche che abbiamo sempre vinto ed i risultati si vedono!!!!

fedeverità

Ven, 12/02/2016 - 10:43

Questa Europa,vuole solo il male dei nostri figli,ma io combatterò contro questo sistema.....MALEDETTI!!!! MALEDETTI TRADITORI....I CONTI SI FANNO ALL'ULTIMO!

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Ven, 12/02/2016 - 10:59

Sono combattuto tra il senso di pena per uno slancio di buonismo irresponsabile o un 'ben gli sta' per lo stesso motivo; comunque in germania la gente sta affilando i coltelli in vista della prossima invasione (si', e ci saranno scontri anche fra la popolazione, fra i pro e i contro l'immigrazione di massa)

hectorre

Ven, 12/02/2016 - 11:12

la boldrini è impegnata a cambiare la terminologia tutta al femminile...se poi qualche donna muore per "merito" delle "risorse"...che vuoi che sia!!!!....le donne saranno più forti e protette se verranno chiamate..avvocata,ministra,notaia...siamo alle comiche finali!!!...vi ricordo che è su quello scranno per merito di pd e m5s!!!!!

claudio faleri

Ven, 12/02/2016 - 11:20

mai prendersi in casa nessuno, chi lo propaganda dovrebbe farlo per primo per essere convincente, altrimenti è solo propaganda per gli allocchi

Nerofranco

Ven, 12/02/2016 - 11:23

E questa la portato a casa sua l'assassino.?ma certe donne che ca..o hanno nel cervello cosa si aspettano.con tutta la gente laureata e rispettosa della vita doveva proprio prendere a casa la bestia.ma se nel loro paese loro ammazzano tutto gorille uomini donne bambini.cambieranno mai sta gente?

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Ven, 12/02/2016 - 11:24

BENVENUTI NEL MONDO REALE ! FATTO MISERIA, GUERRE, MALATTIE, FAME, GENTE MALVAGIA, FINTI PROFUGHI, VERI DELINQUENTI PROFUGHI E POVERI FESSI CHE CREDONO IL CONTRARIO PENSANDO DI SALVARE IL MONDO !... AMEN

Libertà75

Ven, 12/02/2016 - 11:30

Un vecchio contadino durante la stagione invernale, trovò una serpe intirizzita e mezza morta dal freddo e avendone subito pietà, la raccolse da terra e se la mise in seno. Essa, poi, riscaldandosi nel tepore della camicia e della pelle dell'anziano, e riprendendo la propria natura, morse il benefattore e lo uccise. L'uomo prima di morire disse: "Ho quello che mi merito, poiché ho avuto compassione di quella creatura definita da tutti malvagia" (Esopo)

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 12/02/2016 - 11:48

La seconda yankee che in pochi giorni ci lascia le penne,dopo un incontro ravvicinato del quarto tpo

Giorgio5819

Ven, 12/02/2016 - 11:48

Chi cerca trova... il buonismo peloso della controcultura di sinistra produce i suoi effetti, il "talentuoso" ha portato la sua cultura.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 12/02/2016 - 11:56

Ma secondo te inventarono l'apartheid per mantenere il popolo in povertà o per la sicurezza dei deboli?

Ritratto di PAX_DIE

PAX_DIE

Ven, 12/02/2016 - 11:57

solito tristissimo dejavu'... ma siamo al punto di innesco della massa critica per un gran esodo di rientro di massa e' finita l'EURABIA DREAM tutti da dove sono venuti byby!

roberto.morici

Ven, 12/02/2016 - 11:59

Provo pietà per la povera ragazza. Ma,bisogna riconoscere, che ha peccato di troppa bontà. Essere tre volte buoni ptrebbe risultare un pò eccessivo (e dannoso) qualche volta.

guardiano

Ven, 12/02/2016 - 12:03

Questa bestia non merita neanche la morte, prima di tutto castrazione totale, poi lavori forzati con palla al piede, infine mantenimento in vita a pane e acqua guadagnati col sudore della sua fronte, P.S. se la giustizia italiota avesse fatto il suo dovere rinchiudendo in carcere la bestia, non saremmo qui a piangere la morte di una persona che aveva un cuore d'Angelo.

jeanlage

Ven, 12/02/2016 - 12:19

L'OMS dovrebbe catalogare la stupidità fra le malattie mortali. Riscaldi la vipera congelata e che cosa credi che ti faccia, ti dia i bacini sul collo?

Holmert

Ven, 12/02/2016 - 12:19

Came sarebbe bello se tutti gli essere viventi dell'orbe terracqueo si dessero la mano ed insieme facessero un girotondo intorno al mondo. Baci, abbracci,perdono,figli prodighi che tornano con il padre che uccide il vitello grasso,schiaffi presi a iosa sulle guance gonfie come zampogne,quelli che non sanno mai quello che fanno,sete agli assetati e cibo agli affamati, forestieri accolti a centinaia,migliaia,milioni, Martino che si spoglia e dà i suoi vestiti, samaritani che si fermano a medicare i feriti, case a disposizione del prossimo,amato da tutti etc. Ma che mondo sarebbe questo? chi lavorerebbe per produrre cibo ed alimenti da dare agli affamati,chi starebbe là a porgere guance ai criminali,chi sfamerebbe gli sfaticati....Ma che mondo sarebbe quello predicato dai buonisti di maniera ,come si potrebbe vivere. Chi turlupina il cervello a persone come Lauren,rendendole preda dei manigoldi?

Ritratto di IRON

IRON

Ven, 12/02/2016 - 12:38

"abbattiamo i muri", "apriamo le porte", "la persona al centro", e del prossimo che si suicida, o viene ammazzato o e' solo e disperato AMEN.

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 12/02/2016 - 12:43

Seguendo il ragionamento di Mario Galaverna e ricordando il famoso detto che..... a pensar male molto volte ci si azzecca... non è che questo amore delle femmine verso questi personaggi è dovuto anche (ma non solo) a certe misure in cui pare loro siano molto afferrati?

aldopastore

Ven, 12/02/2016 - 12:50

Omaggio Alla Presidenta Boldrini e ad Alfan(g)o. e ai buonisti dell'accoglienza

paco51

Ven, 12/02/2016 - 12:52

La parte più debole è la testa! se non c'è addio! E' un dovere morale e sociale provvedere ad evitare simili fatti, con ogni mezzo e con ogni intento.!NOn dobbiamo smettere di provarci fino alla fine di chi si può solo pensare.....

Una-mattina-mi-...

Ven, 12/02/2016 - 13:16

POVERA RAGAZZA, avesse letto almeno la favola della rana e dello scorpione "- Uno scorpione doveva attraversare un fiume, ma non sapendo nuotare, chiese aiuto ad una rana che si trovava lì accanto. Così, con voce dolce e suadente, le disse: "Per favore, fammi salire sulla tua schiena e portami sull'altra sponda. " -La rana gli rispose "-Fossi matta! Così appena siamo in acqua mi pungi e mi uccidi!" "-E per quale motivo dovrei farlo?" incalzò lo scorpione "-Se ti pungessi, tu moriresti ed io, non sapendo nuotare, annegherei! " -La rana stette un attimo a pensare, e convintasi della sensatezza dell'obiezione dello scorpione, lo caricò sul dorso e insieme entrarono in acqua. A metà tragitto la rana sentì un dolore intenso provenire dalla schiena, e capì di essere stata punta dallo scorpione. Mentre entrambi stavano per morire la rana chiese all'insano ospite il perché del folle gesto. "-Perché sono uno scorpione... Rispose lui "- E' la mia natura"

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 12/02/2016 - 13:18

BENVENUTI NELLA NUOVA ERA TARGATA SBOLDRINA-JUNKER-PD

rossini

Ven, 12/02/2016 - 13:41

Purtroppo quando uno accoglie in casa una bestia feroce questi esiti tragici sono prevedibili. L'importante è che si tragga insegnamento da questa storia. Le belve vanno tenute lontano.

venco

Ven, 12/02/2016 - 13:44

I clandestini vanno accolti solo in campi chiusi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 12/02/2016 - 13:48

si vede che si aspettava uno dei tanti negher che ha conosciuto a scuola in America.

Malacappa

Ven, 12/02/2016 - 13:48

Cosa sperava,mi dispiace che sia morta ma se l'e' cercata questi delinquenti vanno cacciati tutti dico tutti.

elpaso21

Ven, 12/02/2016 - 14:04

Questa è un'altra cosa che non ho capito, giovane, bella si prende in casa un'africano conosciuto da poco, ma cosa voleva fare?

Ettore41

Ven, 12/02/2016 - 14:21

Potro' sembrare cinico ma sinceramente non ho nessuna simpatia. Ma questa povera ed ingenua ragazza poteva evitare di ospitare la bestia gambiana

istroveneto

Ven, 12/02/2016 - 14:33

Tanto va la gatta al lardo, che ci lascia lo zampino.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 12/02/2016 - 14:48

Era sposata? Aveva un fidanzato? Me lo chiedo perché penso che l'accoglienza nella propria casa del mandingo forse era finalizzata a qualcosa.

Clericus

Ven, 12/02/2016 - 14:56

Non era un profugo: in Gambia non c'è nessuna guerra! E c'è anche una piccola corresponsabilità italiana; avremmo dovuto rimpatriarlo invece di lasciarlo andare in giro per l'Europa a fare danni.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 12/02/2016 - 14:59

@Mario Galaverna - acuta intuizione. E' difficile farla propria per la resistenza ad apparire e a riconoscersi misogini, visto che la parte di noi che ama l'essenza femminile è così forte, ma secondo la pura logica, e il razionale studio dei fatti, la sua tesi è condivisibile.

Fjr

Ven, 12/02/2016 - 15:06

L'ingenuità è una brutta bestia, soprattutto quando ti accorgi che la vera bestia l'hai accolta in casa

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 12/02/2016 - 15:10

Diciamolo chiaramente,non lo ha "accolto",ha deciso di convivere con lui nella propria abitazione,vuoi per completare la sua "missione ideologica",vuoi per certi attributi fisici,del soggetto in questione... In entrambe i casi,"disturbata" a tal punto dalle due "visioni",dal perderci la vita.Poveretta!!....Purtroppo di queste tipe,c'é ne sono tante,e quando capita,capita...

Alessio2012

Ven, 12/02/2016 - 15:30

Le donne sono la rovina della società occidentale... Almeno in Islam non hanno questo problema...

paci.augusto

Ven, 12/02/2016 - 15:53

Pietà e cordoglio sono dovute a questa povera ragazza! Però, purtroppo, bisogna anche riconoscere la saggezza dei vecchi proverbi: ' mal voluto non è mai troppo '!!!

Blueray

Ven, 12/02/2016 - 16:14

Alla base di queste situazioni limite c'è, nella miglior delle ipotesi, una forte diseducazione da parte della famiglia d'origine e una sottovalutazione dei pericoli connessi con rapporti sociali effimeri e a rischio. Più spesso si tratta drammaticamente di persone buone di animo ma più o meno border line, che diversamente dagli altri non percepiscono i rischi che corrono e quando ci sono dentro non sanno più come fare per uscirne, ed avvengono queste cose.

roseg

Ven, 12/02/2016 - 16:26

Prescindendo dalla provenienza del delinquente in oggetto, una donna sola che si mette in casa un uomo senza sapere chi è e solamente una povera DEFICENTE. E poi questa si mette in casa un macho ventiquattrenne solo per puro e disinteressato interesse filantropico???Posso ridere???

pagano2010

Ven, 12/02/2016 - 16:28

@Mario Galaverna... cercano di riscattarsi dal loro fallimento nella vita. queste sono figli del multiculturalismo a senso unico e ora raccolgono i frutti: azzi loro a sto punto!

Ritratto di malatesta

malatesta

Ven, 12/02/2016 - 16:33

E' da perfetti ingenui ospitare a casa propria uno sconosciuto, fosse di qualsiasi nazionalita' o provenienza.Questa idea di accoglienza "ad personam" degli immigrati e' scaturita anche da quella mente eccelsa di Pisapia che pero' a Milano si e' dimostrata un flop colossale forse perche' c'e' ancora gente con un cervello. Mi dispiace per la ragazza, ma questo tipo di accoglienza o volontariato va assolutamente evitato.E' solo una questione di buon senso.