Accordo Lega-M5s sulla legittima difesa. Ma ​i pm restano liberi di indagare

Bonafede: "Niente zone d'ombra". Si può sparare anche senza essere aggrediti. Ma non è messa in discussione l'obbligatorietà dell'azione penale

"Nessun far west". Intervistato a Piazzapulita su La 7, Alfonso Bonafede cerca di far chiarezza sulla riforma della legittima difesa che il governo sta eleborando in questi giorni. "Ora - mette in chiaro il Guardasigilli - ci sono delle zone d'ombra che vanno eliminate: quando una persona si difende in casa sua deve avere una legge chiara e trasparente". Spetterà proprio al neo ministro pentastellato cercare la quadra tra le posizioni dei leghisti e quelle dei grillini. "Vogliamo che la difesa sia sempre legittima, che un cittadino abbia il potere di difendersi dentro casa propria - spiega Nicola Molteni alla Camera - a non in un far west, vogliamo solo più sicurezza. Chi si difende non può subire la gogna e l'agonia di un processo".

Sulla legittima difesa, presentando il programma del governo gialloverde a Montecitorio, il premier Giuseppe Conte ha messo in chiaro che si lavorerà sempre "nel rispetto dei principi costituzionali" e, soprattutto, sottoponendo "al Parlamento il frutto del nostro lavoro". Entrambi i partito sono d'accordo sulla "necessità di potenziarla". Il punto ora è, come racconta la Stampa, riformare l'articolo 52 del codice penale riuscendo a coniugare l'ala leghista dell'esecutivo con quella pentastellata. "Il principio di proporzionalità rimarrà - si affretta a spiegare Bonafede - ma è evidente che ci sono zone d'ombra da superare". L'intento è che per difendersi il semplice cittadino non dovrà aspettare di essere aggredito: gli basterà essere minacciato.

La riforma al vaglio del governo dovrà far luce su un punto focale: le intenzioni del ladro che si introduce in casa. A questo, poi, ad aggiungersi l'eventualità che questo sia armato o meno. "In ogni caso - commenta Bonafede - va garantita la legittima difesa di chi subisce un'aggressione o una minaccia". Pertanto se un balordo entra in un appartamento in piena notte, il proprietario di casa potrà difendersi sparando anche se non è certo che l'intruso sia armato. Se lo farà, non dovrebbe più essere indagato per omicidio. Il condizionale è d'obbligo perché dal ministero della Giustizia già fanno sapere che l'obbligatorietà dell'azione penale non verrà mai messa in discussione. Pertanto non è certo che verranno annullati i processi che accertano la proporzionalità tra l'offesa e la difesa.

Commenti

Mannik

Dom, 10/06/2018 - 13:47

Cavoli, e tutti i leghisti che hanno già fatto incetta di munizioni per sparare a tutto ciò che si muove come faranno adesso?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 10/06/2018 - 13:54

«Bonafede: "Niente zone d'ombra". Si può sparare anche senza essere aggrediti. Ma non è messa in discussione l'obbligatorietà dell'azione penale.» Resta il fatto che l'azione giudiziaria dovrebbe avere qualche CHIARO paletto che eviti il prevalere di convinzioni personali in chi la esercita. Cosa non proprio semplice da attuare. Comunque staremo a vedere cosa ne verrà fuori.

agosvac

Dom, 10/06/2018 - 14:04

Resto del parere che ho già espresso molte volte: non si devono riformare le leggi esistenti, ma la magistratura che le interpreta come vuole!!!

gigi0000

Dom, 10/06/2018 - 14:18

Gli imbecilli non conoscono certamente i costi di un processo per aver legittimamente esercitato la legittima difesa: generalmente dai 40.000 ai 200.000 e passa euro, per poter essere finalmente scagionato definitivamente. Gli imbecilli no, ma i politici ed il guardasigilli dovrebbero conoscerli. Non oso pensare siano anch'essi proprio imbecilli.

venco

Dom, 10/06/2018 - 14:28

Non più giudici protettori dei criminali

ermejodermonno

Dom, 10/06/2018 - 14:43

TU ENTRI IN CASA MIA.... A FARE COSA????? ALLORA AUTOMATICAMENTE MINACCI LA MIA SFERA PERSONALE E QUINDI LA MIA SICUREZZA.CASA E' CHIUSA COSA CI STAI A FARE??? A CACCIA DI FARFALLE??? PENSO SI NO!!!!!!!! ALLORA TI SPARO E BASTA. GIUSTO???????? C'E' POCO DA DECIDERE. LA CASA E' INVIOLABILE E BASTA!!!!!!!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 10/06/2018 - 14:53

Se anche una sola persona (generalmente si riscontrano almeno due delinquenti) entra in casa mia forzando la porta e comunque in modo "abusivo", di nascosto o con violenza, ho diritto di difendermi senza aspettare "l'offesa". Che poi il diritto alla difesa sia limitato al tempo di notte é un'altra strana fesseria a favore dei delinquenti. Altrettanto stranamente alla sinistra questi discorsi non piacciono, mentre la magistratura é sempre severa con l'aggredito che di difende, più di quanto non sia con il delinquente in servizio. Mi sbaglio? A leggere i giornali non direi.

duca di sciabbica

Dom, 10/06/2018 - 15:01

in effetti, come sostiene gigi000. è anche una questione di costi del processo. Quindi, in caso di piena assoluzione dell'imputato, si potrebbe pensare a una totale rifusione delle spese legali o comunque derivategli in qualsiasi modo dal processo. Però era ed è illusorio pensare che l'azione penale non debba esercitarsi,altrimenti sarebbe facile sbarazzarsi ad esempio di un vicino molesto: lo faccio entrare in casa mia con una scusa, gli sparo e ai carabinieri dico che mi stava aggredendo. Quindi l'accertamento giudiziale dei fatti è inevitabile, ma il risarcimento di cui parlavo prima sdrammatizzerebbe notevolmente la faccenda.

map49

Dom, 10/06/2018 - 15:04

in sostanza Bonafede dice e non dice ovvero cambierà poco o niente perchè se i pm possono indagare a sua indiscrezione è come dire all'aggredito se sei sfortunato e ti trovi un pm ostile alla legittima difesa sei fregato

napolitame

Dom, 10/06/2018 - 15:11

salvini, ti ho fatto e ti disfo. su questo argomento ti giochi il futuro della lega ricorda pisanu e la fine che ha fatto forza italia.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 10/06/2018 - 15:23

"...La riforma al vaglio del governo dovrà far luce su un punto focale: le intenzioni del ladro che si introduce in casa." Le intenzioni del ladro ??? Spero che sia un refuso del giornalista, altrimenti siamo davvero alle comiche.

GrifoXV

Dom, 10/06/2018 - 15:28

Buoni e tranquilli, aspettate che arrivi ElPirl a spiegare a tutti come ci si difende in casa propria, ma solo quando si tratta dei soliti maiali amici suoi

rocchetti

Dom, 10/06/2018 - 15:48

se è armato o no non dovrebbe avere nessuna influenza perché, se non sbaglio molto alta è la percentuale dei morti provocate da ladri rapinatori che non erano armati. Nel futuro, se ho ben capito dovrei domandare al PRESUNTO LADRO che mi entra in casa che INTENZIONI HA se vuole solo rubare oppure vuole anche farmi male.E specificarmi,se non gli apro la cassaforte se mi vuole ammazzare di botte o rinuncia a farmela aprire.Se gli sparo senza fargli queste domande quanti anni di galera mi danno?

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 10/06/2018 - 15:52

Ma ​i pm restano liberi di indagare..ucci ucci sento il fetore di comunistucci!!

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 10/06/2018 - 15:58

le intenzioni del ladro che si introduce in casa...passavo per caso, non sapevo cosa fare, non volevo star solo,credevo fosse casa mia...SE NON FOSSE UNA TRAGEDIA ,SAREMMO ALLE COMICHE FINALI !!!

fisis

Dom, 10/06/2018 - 16:06

Ma non sarebbe più semplice copiare pari pari la legge di un paese come gli Usa?

Ritratto di babbone

babbone

Dom, 10/06/2018 - 16:17

La difesa deve essere sempre legittima, punto e basta. La magistratura apre il fascicolo per dovere d'ufficio, come dicono, poi lo chiude.

ispettore

Dom, 10/06/2018 - 16:36

Se la legittima difesa, addirittura all'interno delle proprie abitazioni, viene lasciata all'interpretazione dei PM sarebbe una presa in giro!

patrenius

Dom, 10/06/2018 - 17:00

Prima trombata per Salvini. Uscirà fuori un nuova legge polpettone in cui i PM potranno fare quello che vogliono e il povero aggredito sarà anche assolto dopo 10 anni di processi, ma si sarà giocata la casa e la salute per pagare le spese.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 10/06/2018 - 17:01

Mi pronunciero quando la riforma di tale legge sara DEFINITIVA e VOTATA IN PARLAMENTO!!! AMEN.

Ritratto di massacrato

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 10/06/2018 - 17:23

@Mannik - le useremo conrto di te, e di tutti i cialtroni.

Pigi

Dom, 10/06/2018 - 17:36

Ripeto: la soluzione è togliere per legge i risarcimenti civili ai delinquenti che subissero un "infortunio sul lavoro", perché compensati dal danno procurato con il reato commesso. Senza alcuna possibilità di risarcimento, i parenti dei malviventi lasceranno perdere perché dovrebbero pagare un avvocato per niente. Il derubato che avesse ecceduto (perché può accadere), potrebbe essere condannato, ma senza conseguenze patrimoniali, né fare un solo giorno di carcere.

asalvadore@gmail.com

Dom, 10/06/2018 - 17:42

Il signor Bonafede vole lasciare ai giudici ció che é un segreto nella mente del ladro e che nessun psicologo puó conoscere e manifestare in una corte giudiziale. Si tratta dell' INTENZIONE DE DELINQUENTE, ma sono matti o prigionieri di un vuoto cerebrale.

sparviero51

Dom, 10/06/2018 - 17:59

DALLA FACCIA SI CAPISCE TUTTO !!!

blackbird

Dom, 10/06/2018 - 18:01

Altro guazzabuglio da legulei! Ancora lavoro per gli avvocati, insomma! Basta dire che se uno spara ad un intruso e non ci sono evidenze che dimostrino la premeditazione (parente, ex coniuge, vicino o amico invitato ad entrare) si deve presumere la difesa legittima (altrimenti si indaga). Inoltre, si deve sempre negare il risarcimento in sede civile a chi subisce un danno a seguito di un proprio comportamento criminoso. Ma è tanto difficile? Io lo inserirei nella "Costituzione più bella del mondo...

Anonimo (non verificato)

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 10/06/2018 - 18:10

Per sparare basteranno le minacce. Finalmente! Aspetto la legge con ansia perché ho un vicino che minaccia la mia quiete con un fracasso insopportabile anche a notte inoltrata, senza contare che guarda storto il mio cane. Appena approvata la legge gli sparo.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di elkid

Anonimo (non verificato)

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 10/06/2018 - 18:13

parole, parole e basta!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Dom, 10/06/2018 - 18:31

Un tizio che, di notte o di giorno, forza o sfonda una finestra o una porta per entrare, evidentemente lo fa a suo rischio e pericolo. Come altrettanto evidente è che la persona (o persone) all'interno dell'edificio o casa non potrà che essere legittimato ad offendere senza dovere attendere che questo intruso manifesti chiaramente i suoi intenti aggressivi. E questa legittima reazione potrà avvenire come meglio riterrà opportuno colui che si troverà in quel momento all'interno. Ma in che epoca di astrattezze inverosimili viviamo se una cosa così ovvia e scontata è diventata oggetto di oziose disquisizioni? Ah! Dimenticavo che la magistratura da anni ha la testa in altro mondo, in altra dimensione spazio-temporale.

Mannik

Dom, 10/06/2018 - 18:42

Leonida55 se lo dice lei, non ho paura. Lei è talmente stupido da spararsi da solo.

angelo1951

Dom, 10/06/2018 - 18:51

Altro piegamento a 90° dei legaglioni alla faccia dei loro stolidi elettori e pro loro indecenti stipendi.

fifaus

Dom, 10/06/2018 - 18:52

Così come prospettato è una presa in giro!!!

elpaso21

Dom, 10/06/2018 - 19:37

Effettivamente il maggior problema è proprio la lunghezza dell'accertamento, con iscrizione nel registro degli indagati anche in caso di legittima difesa lapalissiana e inequivocabile, ed obbligo di pagarsi l'avvocato.

Ritratto di elkld

elkld

Dom, 10/06/2018 - 19:51

- -l’ho sempre detto!- -il vero pericolo in questo stato sono magistrati e le toghe rosse- -tutti sinistricoli comunisti—bisogna riformare tutto!- -cosi proprio non va- -la legittima difesa deve essere sempre accolta- -chi tienra in casa deve morire punto e basta! - -chiaro sono stato chiaro?basta con il solito bla bla bla! - -come sono rimba questi sinistricoli! - -vado a fare la pipi- - swag

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 10/06/2018 - 19:52

-io sarei ancora più netto --l'abitazione e solo l'abitazione--intendendo per abitazione i 4 muri all'interno dei quali uno mangia- dorme --sta coi figli moglie ecc---dovrebbero permettere di sparare sempre e comunque in caso di intrusi senza correre pericoli legali---ma ripeto--solo l'abitazione--se uno scende in strada per salvare la roba nel negozio---se uno spara dal balcone in strada per evitare che gli ciulino la macchina--et similari --questa non è più legittima difesa ma omicidio volontario--sarebbe semplice --praticamente solo la casa godrebbe di una sorta di extraterritorialità per il fatto che uno ci vive coi familiari--ammazzare per la roba --il negozio --la macchina non è possibile--fatevi l'assicurazione--swag

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 10/06/2018 - 19:54

Chi invade la proprietà altrui va sparato, perchè non sai che intenzione ha, la propria vita vale più di quella dell'invasore.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 10/06/2018 - 19:54

Eppure c'è chi li ha votati. "Un idiota è un idiota; due idioti sono due idioti. Diecimila idioti sono un partito politico. (Franz Kafka)"

frapito

Dom, 10/06/2018 - 21:54

Questo pm conferma che la legittima difesa in Italia è illegale.

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Dom, 10/06/2018 - 21:57

è la stesso che ho pensato io ma si salva perchè il colpo di rimbalzo dopo avergli perforato l alluce lo becca sul casco ahahaha un babbeo armato... di ignoranza ahahaha

tuttoilmondo

Dom, 10/06/2018 - 22:48

Nel far west non era omicidio se un pistolero "estraeva dopo che lo aveva fatto l'altro". Quanti film ce lo hanno fatto vedere. Il punto è che un povero disgraziato se non è veloce e aspetta che l'alro estragga per primo è muore di sicuro. Però era affare da pistoleri. Ma l'impiegato, il commerciante, il professionista come può cavasrela se lascia che il delinquente faccia la prima mossa? Alcuni magistrti pretendono (oltre la scorta per sé stesso e tutta la famiglia) che il cittadino si faccia sparare prima di fare fuoco. Ma ci rendiamo conto?!

steacanessa

Lun, 11/06/2018 - 00:24

Riprovo. Lasciare il potere assoluto in mano ai pm è una follia degna dei sinistri di merenda. La riforma dell’ordine giudiziario è la più importante di tutte, ma con il penoso ministro dal cognome fasullo non l’avremo e l’italia sará sempre senza giustizia.

Cosean

Lun, 11/06/2018 - 00:27

Cosa vuol dire "I PM restano LIBERI di indagare"? Vi era qualcuno che preferiva il Far West? Niente indagini e chi se visto se visto? Fatemi i nomi!

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 11/06/2018 - 07:35

Ricordarsi che i poveri ladri o le loro famigliole non possano chiedere danni a chi si è difeso. Il fatto stesso di essere penetrato nel territorio altrui è un'offesa

Mechwarrior

Lun, 11/06/2018 - 08:13

se sparo ad un aggressore a casa va bene ma fuori casa devo farmi ammazzare per farmi rapinare senza potermi difendere?

Angelo664

Lun, 11/06/2018 - 09:01

esatto agosvac !! SI deve fare in modo che il magistrato sia rsponsabile degli errori che fa prima di tutto e che paghi con la carriera ed in soldi gli eventuali errori. Eliminare i processi indiziali.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/06/2018 - 09:08

@babbeopersempre - non sai neppure cosa scrivi. Immediato un tso.

sbrigati

Lun, 11/06/2018 - 09:23

Estremamente giusto che i giudici indaghino su come si siano svolti i fatti, importante sarebbe che la legge specificasse CHIARAMENTE che una persona possa difendersi in qualsiasi modo, anche facendo uso di armi, nel caso un delinquente cercasse di aggredirla.

DRAGONI

Lun, 11/06/2018 - 09:31

CHE SI ESERCITANO SUL REATO COMMESSO DALL'INTRUSO, ANCHE SE MORTO, PER INDIVIDUARE EVENTUALI COMPLICI MA NON SI ESERCITANO SU CHI HA DIFESO LA VITA PROPRIA E DEI SUOI EVENTUALI FAMILIARI NONCHE' I PROPRI BENI MATERIALI.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 11/06/2018 - 09:40

No, non mi piace! Perché i PM devono essere liberi di indagare? Purtroppo non tutti i PM la pensano allo stesso modo e la "azione penale" implica che uno deve prendersi l'avvocato difensore. Se dalle indagini emerge che uno si è difeso legittimamente perché deve essere indagato?

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Lun, 11/06/2018 - 14:24

Leonida55, l'importate è che tu (e solo tu) abbia capito ahahahah