Aerei e autostrade Doppio schiaffo Ue alla Germania

BerlinoUno schiaffo per il passato e uno per il futuro. Uno per la sicurezza aerea e l'altro per la circolazione autostradale. La Commissione europea tira le orecchie alla Germania, colpevole di aver violato i trattati in materia di idoneità dei piloti a condurre un velivolo. Le misure in vigore nella Repubblica federale tedesca sono inadeguate rispetto agli standard stabiliti dall'Ue, e Bruxelles, come anticipa il quotidiano Welt am Sonntag , starebbe per avviare una procedura di infrazione contro Berlino. Uno smacco per i secchioni d'Europa. A bruciare in maniera particolare è la circostanza secondo cui l'Ue avrebbe richiamato la Germania a migliori controlli sulla salute dei piloti già prima della tragedia della Germanwings dello scorso 24 marzo, quando il copilota Andreas Lubitz, malato di depressione, fece schiantare intenzionalmente il volo Barcellona-Düsseldorf su un costone delle Alpi francesi, provocando la morte di 150 persone. Nell'occhio del mirino Ue sarebbe finito anche il Pkw-Maut, il pedaggio (voluto dai bavaresi) che dal 2016 metterà fine alla storica gratuità della rete autostradale, ma solo per i tedeschi. Per Bruxelles un meccanismo discriminatorio nei confronti degli stranieri.