Agenzia delle Entrate, Demanio e Dogane: il governo cambia i vertici

L'annuncio di Di Maio: "Azzerate le poltrone date dal Pd". Via Ruffini, il nuovo "Mr Fisco" è il generale Gdf Maggiore

Il governo cambia i vertici di tutte le agenzie, azzerando "le nomine Pd", ha annunciato Luigi Di Maio al termine del Consiglio dei ministri.

All'Agenzia delle Entrate andrà quindi il il generale della Guardia di Finanza Antonino Maggiore, che prende il posto di Ernesto Maria Ruffini. "È un nome di garanzia, di grande esperienza e di onestà, che mi riempie di orgoglio", scrive su Facebook il vicepremier, "Antonino Maggiore sono certo lavorerà nell'interesse dei cittadini onesti e sarà nemico dei grandi evasori, che fino ad oggi l'hanno fatta franca a spese dello Stato e degli imprenditori e cittadini onesti. Chi riscuote le tasse deve essere al servizio del cittadino e non il contrario. Per noi gli italiani sono onesti fino a prova contraria".

Cambio ai vertici anche per l'Agenzia delle Dogane e dei monopoli, dove andrà Benedetto Mineo al posto dell'"ex parlamentare Pd" Giovanni Kessler, e l'Agenzia del Demanio che sarà ora guidata da Riccardo Caprino e non più da l'"ex sindaco Pd" Roberto Reggi. Che si sfoga sui social: "Apprendo su twitter che mio servizio a @agenziademanio finisce qui", scrive, "Quattro anni in cui abbiamo decuplicato gli investimenti,ridotto drasticamente la spesa, rigenerato beni in ogni parte d'Italia. Ringrazio per la splendida opportunità datami di servire il mio Paese. È stato un onore".

Commenti
Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 08/08/2018 - 22:15

Non solo questi azzerati, ma anche tutti gli altri parassiti e mangia pane a tradimento.

Ritratto di makko55

makko55

Mer, 08/08/2018 - 22:21

Giustissimo, prima di andarsene hanno sicuramente avvelenato i pozzi!!

MOSTARDELLIS

Mer, 08/08/2018 - 22:27

Mamma mia, che farabutti questi PD, ai posti di comando c'erano tutti loro. Disgraziati.

Gianni11

Mer, 08/08/2018 - 22:40

Bravissimo! Forza DiMaio! Avanti cosi'!

Divoll

Mer, 08/08/2018 - 23:14

Dovrebbero farlo in tutte le istituzioni.

porcorosso

Mer, 08/08/2018 - 23:15

Gent Sig. Di Maio, per i cittadini onesti un grande evasore che evade 1.000.000 di Euro è dannoso come 1.000 "normali" evasori che evadono 1.000 €, ovvero 100.000 "piccoli" evasori che evadono solamente 100 €. Oltre alla flat tax dovremmo anche parlare di flat "evasion". Chi non paga le tasse deve essere punito, allo stesso modo di quelli che i soldi delle tasse li rubano o usano im malo modo: il danno che creano ai cittadini onesti è lo stesso.

Ventuno2721

Mer, 08/08/2018 - 23:17

La nave è la stessa, piena di buchi. Finalmente si cambia il comandante e i rematori.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mer, 08/08/2018 - 23:23

Di Maio, perché parli solo dei GRANDI EVASORI ? MA COME TI PERMETTI ? Per te dovrei allora, per esempio, sopportare il commerciante che passa la vita a LADRARE evitando le tasse solo perché non è un grande evasore ? MA COME TI PERMETTI ?

jenablindata

Gio, 09/08/2018 - 00:54

quindi sparisce all'estero,arricchendo altri e impoverendo noi. stessa cosa succede con le rimesse degli immigrati,anche se non lo ammetteranno nemmeno sotto tortura: un fiume da miliardi di euro all'anno,che va a benificiare mezzo mondo a scapito degli investimenti, del welfare e del benessere italiano. questi sono argomenti di una logica inoppugnabile... e proprio per questo non ne parlano mai: mi fa specie però constatare una volta di più che la massa del popolo italiano di queste questioni NON SA assolutamente nulla. e si fa costantemente guidare come un bue con l'anello al naso ovunque meni la grancassa il suonatore di turno. ma di questo non ne parlano mai,eh?

jenablindata

Gio, 09/08/2018 - 00:55

così come è ben chiaro che la piccola evasione è un falso problema, perchè non impoverisce affatto il paese nel suo complesso: infatti per come è congegnato il sistema, NON si può evitare di pagar dazio allo stato anche semplicemente respirando... la matematica evidenzia chiaramente che anche evitando la prima pelata,ogni euro evaso da chiunque... entro TRE passaggi di denaro viene incamerato TOTALMENTE dallo stato,tra iva e irpef insiti in ogni cessione di beni e servizi. quindi di che parliamo? del momentaneo aumento di ricchezza del singolo? ma non scherziamo... rientra comunque tutto nel pil nazionale entro pochissimi giorni,a volte ore. la cosa che davvero ci danneggia,è la grande evasione... e non perchè è grande,bensì perchè la ricchezza evasa NON viene affatto re-impiegata sul territorio, in quanto di difficile giustificazione:

jenablindata

Gio, 09/08/2018 - 00:56

signor franco_G. i commercianti... in primis quelli piccoli, si comportano in modo simile a sostituti di imposta,sa? essi seguono la regola aurea di ogni commercio: "trasferisci le perdite al consumatore finale" in genere hanno una cifra obiettivo che deve restare in cassa a fine mese... cifra che deve necessariamente coprire (e giustificare) spese,impegno e investimenti economici e lavorativi. se questa cifra cala perchè non riesce più a scappare in nessun modo,la conseguenza diretta è un aumento dei prezzi generale, perchè esso non farà altro che recuperare il proprio obiettivo economico scaricando sul prezzo dei beni venduti il mancato guadagno dato dalla emersione totale. differentemente,chiude...perchè la resa non vale più l'impegno. altre strade non ce ne sono. al di fuori della retorica,questi meccanismi sono ben conosciuti da chiunque riesca a sommare... governo incluso,

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 09/08/2018 - 07:24

Il club dei responsabili sicuramente avrebbe tenuto quelli che non evrebbero remato contro.. Fiuto alla Otelma!

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 09/08/2018 - 07:37

"Per noi gli italiani sono onesti fino a prova contraria". Spero che metta in pratica questo concetto: Qualche anno fa dall'agenzia delle entrate ho ricevuto una lettera che sembrava scritta dall'anonima sarda. Minacce e accuse (senza la minima evidenza) dalle quali mi sono dovuto difendere a mie spese.

Daniele Sanson

Gio, 09/08/2018 - 08:03

Decuplicare = moltiplicare per 10 Abbiamo decuplicato gli investimenti,ridotto drasticamente la spesa . C’è qualcosa che non mi torna . DaniSan

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 09/08/2018 - 08:12

Conosco bene la GdiF, ma non ho avuta occasione di conoscere il generale ora ministro, troppo giovane per me, anche se dobbiamo essere stati "colleghi" per circa 13 anni. Certamente é portatore di una mentalità "strutturalmente" diversa da quella di coloro che militano nell'organizzazione "civile" dell'amministrazione finanziaria.

FoxerITA

Gio, 09/08/2018 - 10:05

Certo azzeriamo il direttore delle dogane entrato neanche un anno fa, l'unico che ha avuto il coraggio di ridurre del 20% i posti dirigenziali e che sta facendo un egregio lavoro di riorganizzazione dell'agenzia. azzeriamolo nel momento più delicato per l'agenzia, azzeriamo uno con un curriculum serio a favore di un contabile ammanicato dal M5S. Complimenti Di Maio, sopratutto per la scusa dell'ex Parlamentare...lo era nel 2005 quando c'era ancora l'ULIVO (13 anni fa).

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 09/08/2018 - 10:34

franco_G. - 23:23 I grandi evasori, banche, assicurativi, industriali, società con reddito da capitale, sono il 68% del totale. Dopo c'è un 25% di p.m.i. e poi ci sono, udite, udite, un 7% di statali che fanno "nero"! In effetti di Maio non dovrebbe fare differenze, però sui "grandi" non gli si può dare torto. Se le tasse fossero meno esose, considerato che molte p.m.i. evadono per non morire, forse quei 208 mld di evasione (totale) si ridurrebbero facilmente.