Aggredita in aereo, Boldrini al contrattacco "Salvini ora mi manifesti la sua solidarietà"

Un passeggero le urla: «Prima gli italiani!». Il portavoce incolpa il vicepremier

«Prima gli italiani, vergogna, prima gli italiani!». Un uomo sulla sessantina, visibilmente alterato, ha attaccato così Laura Boldrini ieri sera a Fiumicino, mentre faceva il check-in al gate di imbarco per Milano. Lei ha risposto con un sorriso e si è avviata verso il suo volo diretta poi a Lodi a presenziare alla festa di Natale organizzata dalle associazioni del circolo Cerri e dal Coordinamento Uguali Doveri, per sostenere la scuola in cui i bimbi stranieri sono stati esclusi dalla mensa.

Salito anche l'uomo sull'aereo, una volta che l'ex «presidenta» della Camera ha preso posto, ha ripreso ad attaccarla urlandole contro con rabbia e cattiveria: «Vergognati, prima gli italiani! Prima gli italiani!», chinandosi su di lei, davanti agli altri passeggeri sbalorditi.

Lo racconta su Facebook Flavio Alivernini, responsabile della comunicazione della Boldrini che ha definito l'uomo «paonazzo e schiumante di rabbia»: «Ero tre file più indietro e ho fatto un balzo in avanti per farle da scudo. L'ho invitato a prendere posto. A quel punto si è finalmente allontanato, grazie anche alle proteste degli assistenti di volo e delle persone che hanno assistito attoniti alla scena. Questa è la storia. Ve la racconto da giornalista, così come l'avrei mandata al giornale se lavorassi ancora in redazione».

Tuttavia Alivernini, in maniera non esattamente imparziale e da giornalista, ha poi raccontato un'altra storia, la sua, che ha del surreale. «Quella di chi lancia gli slogan #PrimaGliItaliani e fa le campagne social con le facce dei nemici da colpire, che magari riescono pure nell'intento di portare qualche persona di più in piazza in un Paese rabbioso e rancoroso che non vede l'ora di prendersela con qualcuno. Ma se il risultato poi è che gli avversari politici vengono aggrediti davvero? Cosa aspetta Salvini manifestare la sua solidarietà a Laura Boldrini stavolta? Il ministro dell'Interno - si chiede Alivernini - ha più paura di deludere i suoi o che a qualcuno venga fatto del male in nome dei suoi slogan?».

Ora, sinceramente cosa c'entri Salvini con un maleducato che ha perso le staffe su un aereo, e del quale nessuno condivide ovviamente il comportamento, non si sa. E nemmeno la ragione per la quale Salvini dovrebbe presentare le sue scuse alla ex «presidenta». Considerato anche che, Alivernini dovrebbe saperlo bene, qualche giorno fa era stata proprio lei ad attaccare, senza motivo, Salvini negli studi di Skytg24, invitandolo a togliere dal suo profilo Facebook i commenti offensivi contro due ragazze minorenni che inneggiavano a un altro piazzale Loreto per il vicepremier.

Forse ha ragione Federico Palmaroli, l'ideatore di «Le frasi di Osho» che ha commentato: «Secondo me le ha detto Prima le famiglie con bambini e i clienti Sky priority!».

Commenti

Franco40

Dom, 16/12/2018 - 09:34

Con la Sig.ra Boldrini si dovrebbe utilizzare l'espressione dantesca . Ad offenderla le si da troppa importanza.

Epietro

Dom, 16/12/2018 - 10:46

Maleducati, maleducati. Si fa presto a dirlo. Troppo presto! Io sto con gli italiani, ma che ci fa tutta questa gente straniera a casa nostra. A casa di chi è stato sfruttato da generazioni e generazioni e continua ad esserlo, vuoi ad opera delle coop, delle associazioni più disparate, dai politici che non amano gli italiani che non li votano e che perciò si rivolgono agli immigrati potenziali nuovi elettori colla speranza di avere più fortuna.

Luisigno

Dom, 16/12/2018 - 11:28

Il maleducato ha semplicemente detto è ricordato il male fatto dalla signora al nostro Paese

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 16/12/2018 - 11:39

questa saccente sfacciata dovrebbe evitare di farsi vedere in pubblico e con i soldi che pagana gli italiani per viaggiare dovrebbe prendere mezzi privati e business class dove i cittadini che lei tanto odia non possono permetterselo

killkoms

Dom, 16/12/2018 - 15:25

perché lei lo ha fatto!

ARGO92

Dom, 16/12/2018 - 17:38

MA LO SAI CHE SEI LA PIU ODIATA VECCHIA CIABATTA