Alfano dà appoggio a Marchini ma nasconde il simbolo di Ncd

Alfano ha creato una lista civica per appoggiare il candidato sindaco. Ma non ci mette la faccia. La Lorenzin: "Non ci sarà il simbolo di Ncd alle elezioni"

"Noi di Ncd faremo la lista civica Roma Popolare in appoggio ad Alfio Marchini". L'annuncio arriva dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin che oggi ha fatto visita alla Casa Famiglia "Cuore del Verbo Incarnato" ad Acilia. Al suo fianco c'era il candidato sindaco Alfio Marchini al quale Angelino Alfano ha appunto deciso di dare appoggio alle prossime elezioni comunali. Ma senza metterci la faccia. La Lorenzin ha, infatti, messo in chiaro che "non ci sarà il simbolo di Ncd alle elezioni".

L'obiettivo degli alfaniani è creare una lista civica che contenga "i migliori". "Perché - spiega la Lorenzin - questa città ha bisogno che tutti quelli che hanno una professione e delle competenze, e che non si sono applicati a risolvere i problemi della città, capiscano che questo è il loro momento: di aprirsi alla società civile e chiediamo a queste persone aiuto per rimettere in piedi Roma nei prossimi dieci anni". E ancora: "Dobbiamo fare una squadra dei migliori e anche chi ha attività professionali impegnative deve dedicare un pezzo della sua vita a rimettere in piedi la nostra città: saranno dieci anni di sfida per ridare dignità ai romani, perché non esiste la bacchetta magica ed è questo il tempo che ci vuole - conclude il ministro della Salute - basta promesse e slogan, bisogna andare sull'impegno". Di promesse e slogan, Ncd ne sa qualcosa. E per evitare che i romani associno la lista civica alla compagine di Alfano che al governo sta affamando gli italiani, è stato cancellato il simbolo. Le letterine Ncd non compariranno, quindi, nelle elezioni capitoline. Ma, in caso di vittoria, Alfano e i suoi potranno comunque andare a battere cassa.

Commenti
Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 18/03/2016 - 14:16

Egregio articolista Rame: Berlusconi non serba rancore ad Alfano e NCD che, come lei afferma "al governo sta affamando gli italiani". Di conseguenza anche Renzi potrà pensare di vincere non serbando rancori al Cav., che torna indietro, ai vecchi amori?

Renee59

Ven, 18/03/2016 - 14:23

Professionista della politica.

cameo44

Ven, 18/03/2016 - 16:02

La Lorenzin parla di gente capace forse capace come Lei? abbiamo una Ministra della sanità che non sa in quale stato operano alcuni medici pronti soccorsi sempre in emergenza con gente che spetta ore e ore am bulanze che non sanno dove portare i malati cercando un posto nei vari ospedali ed ora abbiamo ambulanze che corrono per fornire droga cosa sa questa individua della vita reale? del resto è come Alfano cosa ne sa della criminalità che la fa da padrona? loro hanno scorte ed auto blu

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Ven, 18/03/2016 - 17:19

"Non ci sarà il simbolo di Ncd... Chissà perchè? PAURA?

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 18/03/2016 - 17:35

Povero Marchini SEI ROVINATO!!!lol lol Se vedum.

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Ven, 18/03/2016 - 18:01

Mi pare normale che al primo turno si appoggi il candidato o la lista più vicina al proprio modo di concepire una azione politica. Il secondo turno costringe i partiti a farsi violenza perché sono costretti soprattutto a votare contro chi è il più lontano da loro.

Frusta1

Ven, 18/03/2016 - 18:15

E'inquietante che ncd (Non Conoscono Dignità e'il significato dell'insulso acronimo...) non metta il simbolo del loro partito di traditori. È' fin troppo evidente che loro stessi si vergognano di quello che rappresentano. Non invidio chi vota ncd. Ma forse saranno tutti parenti di alfAno castiglioni lorenzin e qualche altro insulso membro di quel partitino votato alla scomparsa.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Ven, 18/03/2016 - 19:05

L'astuto alfano continua a galleggiare e gli italiani lo ringraziano per i milioni di migranti che ha fatto arrivare.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 18/03/2016 - 23:49

Hanno capito che esporre il simbolo NCD farebbe perdere il candidato che appoggiano. La loro stoltezza si spinge al punto di non appoggiare Bertolaso pur di contrastare la scelta di Berlusconi. Sono proprio dei miserabili DEMOLITORI DELLE FUNZIONI PRIMARIE DELLA POLITICA.

vince50_19

Sab, 19/03/2016 - 08:28

A proposito di apparentamenti variabili più o meno palesi, mi sembra di sentirlo canticchiare un brano della Pravo: "Oggi qui, domani là, io vado e vivo così, senza freni, vado e vivo così. Casa qui io non ho, ma cento case ho. Oggi qui, domani dove sarò.." Ci vuole proprio una faccia tosta, anche di chi accetta l'apparentamento.. Che squallore!