Allarme sicurezza nelle chiese: sorvegliate soltanto le Basiliche

Gianni Tonelli, segretario del Sap, lancia l'allarme: "Non siamo in grado di sorvegliare le chiese della Capitale. Le forze dell'ordine sono sotto organico di 45mila uomini".

“Gli obiettivi sensibili non sono più le metropolitane o i grandi luoghi di aggregazione: anche una chiesa di campagna può diventare il bersaglio del terrorismo islamico”. Gianni Tonelli, segretario generale del sindacato autonomo di Polizia (Sap), lancia l'allarme dopo l'attacco alla chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, nel cuore della Normandia, rivendicato dall'Isis.

A Roma, simbolo universale della cristianità, ci sono 334 parrocchie e moltissime chiese sono a rischio di un attacco terroristico. “Pochissime - sbotta Tonelli – vengono costantemente sorvegliate dalle forze dell'ordine, in pratica solo le grandi Basiliche, mete di pellegrinaggio, e poche altre chiese di interesse turistico” continua Tonelli. Per il segretario del Sap lo Stato islamico combatte una battaglia 'non convenzionale' che si può vincere soltanto con la prevenzione, "stanziando i fondi necessari per realizzare corsi di formazione antiterrorismo per tutte le donne e gli uomini in divisa su strada (15mila solo nella polizia di Stato) equipaggiandoli con armi e giubbotti antiproiettile”.

"Nella Capitale, ad esempio, siamo sotto organico: bisogna giocare d'anticipo stanziando almeno altri 4mila agenti per il controllo della Capitale”, attacca in una nota Tonelli secondo cui“i 7050 militari che il Ministro Alfano ha messo su strada nelle ultime settimane possono aiutare le forze dell'ordine, sì, ma non possono sostituirsi a loro”. Anche le forze dell'ordine, dunque, nel loro complesso, sono sotto organico di 45mila uomini. "E i tre agenti della polizia di Stato che hanno 'osato' dire la verità circa le carenze dell'amministrazione sono stati puniti e sospesi dal servizio: è un'indegnità per il nostro Paese e perciò non è questo il momento di ragionare secondo le logiche della spending review. Siamo in guerra: non si può lesinare sulla sicurezza”, ha concluso Tonelli.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mar, 26/07/2016 - 17:44

Dott.Tonelli,non si preoccupi per le chiese ci pensa il di bianco vestito che è stato tra i promotori dell'invasione dei "frateeli in cerca di felicità" cerchi con i suoi uomini di proteggere i cittadini inermi.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 26/07/2016 - 18:18

Strani questi parlamentari, PRIMA CI INPESTANO IL PAESE DI GENTE CHE È IMPOSSIBILE SAPERE SE SONO DELINQUENTI O BRAVA GENTE, (MA SE LI VEDIAMO BIGHENOLLARE NEI PAESI E NELLE CITTÀ, POSSIAMO SOLAMENTE CONCLUDERE CHE SONO DEI FANULLONI, DEI LAVATIVI, GENTE CHE ALLA PRIMA OCCASIONE, NON CI PENSA DUE VOLTE A DECAPITARCI,)E SOLAMENTE DOPO MOLTE STRADE MACCHIATE DAL SANGUE DELLA POPOLAZIONE, SI ACCORGONO DI AVERE SBAGLIATO, MA ANCORA SONO INERTI DI FRONTE A TANTA VIOLENZA ED INCOLPANO LA POPOLAZIONE CHE USA METODI PESANTI VERSO I MIGRANTI (PER MODO DI DIRE)!!!

venco

Mar, 26/07/2016 - 18:45

E adesso grazie all'accoglienza tanto predicata da Bergoglio e tanti altri, la gente andrà sempre meno in Chiesa.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Mar, 26/07/2016 - 19:23

Ma di quale sicurezza si vuol parlare, se possono colpire in ogni luogo, come abbiamo visto? Credo che persino se si armasse il 90% dei cittadini, troverebbero ugualmente il modo per compiere le loro carneficine. L'unica sicurezza è appesa al miracolo che ritornino (tutti) nei loro paesi, ma quale santo possa compiere questo miracolo, al momento è difficile immaginarlo.

erasmetto

Mar, 26/07/2016 - 19:26

Sì sta aprendo un nuovo ma anche antico capitolo di storia : la caduta del nuovo impero d' occidente. Ancora una volta forze etniche ben motivate e che non hanno nulla da perdere, stanno avendo il sopravvento su popoli debosciati dal benessere; con una doppia manovra. Da una parte la violenza militare ed il terrore; dall altra la pacifica invasione di orde di persone il cui credo più o meno confessato resta quello di uccidere gli infedeli. E noi pensiamo ancora solo all accoglienza. Auguri....

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 26/07/2016 - 20:11

Noi siamo prede inermi dei terroristi musulmani, sappiamo che lo stato non ci protegge, e purtroppo lo sanno anche loro, ma non per questo dobbiamo rassegnarci a porgere il collo al coltello islamico, possiamo adottare comportamenti individuali atti a minimizzare (annullare è impossibile) il rischio. Adottiamo semplici regole: 1) evitiamo posti affollati. 2) evitiamo posti che i musulmani considerano obiettivi di alta valenza simbolica, quali chiese, locali, ristoranti. 3) Attenzione particolare nel mese di ramadan. Insomma, sono piccole e sensate precauzioni, tenendo ben presente che non è vero che tutti i musulmani sono terroristi, anzi, la stragrande maggioranza non lo è, e pochi applicano letteralmente quanto prescrive il Corano, ci mancherebbe altro, sarebbe incitamento all'odio religioso e va respinto con forza. Considerare oltre un miliardo e mezzo di musulmani come nemici è semplicemente stupido prima che ingiusto.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 26/07/2016 - 20:16

CATTOLICI IN CHIESA SCORTATI DALLA POLIZIA, A QUESTO CI HA PORTATO L'ACCOGLIENZA DELLA SINISTRA

Tuthankamon

Mar, 26/07/2016 - 23:11

Come sarebbe possibile proteggere, A QUESTO PUNTO, tutte le chiese e gli obiettivi sensibili in Europa? Me lo spiegate? Si dovrebbe intervenire a monte rendendo "non conveniente" ogni attacco. Toccare i portafogli, la cittadinanza, la casa, la famiglia ... esattamente come fanno da decenni gli Israeliani per sopravvivere! Sicuramente avremo le solite anime belle che dicono che non è democratico ... come se a costoro importasse qualcosa delle regole democratiche!

mareblu

Mer, 27/07/2016 - 07:25

SE , LE CHIESE SONO DELLO STATO PONTIFICIO VATICANO ! DI NOME E DI FATTO PERCHE' DISTOGLIERE LE NOSTRE FORZE DI SICUREZZA E DI ORDINE PUBBLICO PER PROTEGGERE ALTRI FANATICI!? UN DETTO ITALIANO RECITA "CHI E CAUSA DEL SUO MALE , SE LO PIANGA "

Gasparesesto

Mer, 27/07/2016 - 07:51

Sicurezza per le chiese . . perchè il Vaticano non usa le sue guardie Svizzere ? O servono solo per fare melina . . .