Il sindaco musulmano rifiuta l'accoglienza per i profughi

Il primo cittadino dell'Argentario Arturo Cerulli non vuole immigrati nel suo Comune. "Se avessi strutture le userei per i miei concittadini". E attacca la sinistra radical chic

nostro inviato a Monte Argentario (Grosseto)

«Musulmano doc, convertito 27 anni fa, ma i migranti a Porto Ercole e Porto Santo Stefano non li voglio». Arturo Cerulli, primo cittadino di Monte Argentario, strizza l'occhio all'Islam, ma chiude la porta ai profughi. Lui, ingegnere nucleare cresciuto con l'ambizione di diventare sindaco, ha le idee chiare e sa bene che in un territorio come il suo questa convivenza stona. Nemmeno i progressisti di sinistra che da sempre trascorrono le vacanze qui, gradirebbero la presenza dei migranti. E forse, proprio per questo, buona parte della provincia di Grosseto e la Versilia a oggi si sono salvate.

Nella rossa Toscana sono 146, infatti, i Comuni che hanno detto «no» all'accoglienza. E poco importa se il presidente della Regione Enrico Rossi batte i piedi. «Il governatore dice che è nostro dovere farci carico dei profughi - tuona Cerulli - ma alla domanda “dove li metto, che gli faccio fare” non sa rispondere. Il contributo che ci darebbe lo Stato per l'accoglienza, poi, finirebbe mentre i problemi restano».

Il flusso incessante dal Mediterraneo prevede per la Toscana 5000 nuovi arrivi entro fine agosto. Eppure questo territorio offre già ospitalità a 4mila persone e copre il 5 per cento del totale nazionale. Ma più di 180 sindaci su 278 non sono disposti a fare di più. Cerulli è tra questi. Non lo fa per razzismo, lui che ha sposato una indonesiana e si è convertito due volte alla religione musulmana. Ma per realismo. «Mi hanno eletto sindaco dell'Argentario - spiega - e penso al mio territorio. Siamo tutti buoni a farci carico dei problemi del mondo, ma non deve accadere a discapito degli italiani. L'Argentario già contribuisce con 6 milioni di euro al patto si solidarietà. Qui siamo 13.500 e i problemi non mancano. Non abbiamo strutture libere per ospitare, ma se le avessi penserai ai miei cittadini. Ci sono cento famiglie in lista d'attesa per la casa». Sulla stessa linea la maggior parte degli amministratori toscani a cui il governo ha chiesto un ulteriore sforzo. Ma accanto ai piccoli centri, impossibilitati all'accoglienza, ci sono le intoccabili mete di vip e intellettuali progressisti, che predicano ma lo straniero come vicino non lo vogliono. Il diniego, in molti casi, è legato anche crisi economica. «C'è disoccupazione - sottolinea Cerulli - se questi profughi vengono e lavorano gratis a Porto Ercole e Porto Santo Stefano sottraggono posti di lavoro ai concittadini. I benpensanti di sinistra invece di parlare aprissero le braccia agli extracomunitari così i radical chic li fanno a casa loro. Io non sono contrario all'accoglienza ma se non riesco a gestirla diventa un boomerang e non sono due lire che il governo può dare a garantire quella sicurezza fondamentale per gli abitanti dell'Argentario e per i vacanzieri».

Commenti

caste1

Lun, 10/08/2015 - 08:45

Ma rossi non era quello che in una trasmissione di pochi giorni fa invitava tutti in Toscana per vedere come si pratica la buona accoglienza? Ma mi faccia il piacere...

Gaeta Agostino

Lun, 10/08/2015 - 08:55

Meno male che anche a sinistra c'è qualcuno che oltre a fare lo chic ragiona sulla realtà dei fatti. L'accoglienza deve essere finalizzata all'integrazione, la dove non è possibile niente clandestini. A tutti quelli che chiamano razzisti chi non vuole i clandestini gli chiedo: Sono diventati razszisti anche i sindaci di sinistra? Ipocrisia senza fine di chi non vede i problemi che questi clandestini stanno creando in tutto il territorio nazionale. Una buona regolamentazione non puo prescindere da quelli che sono i problemi prioritari di noi italiani.

FRANZJOSEFF

Lun, 10/08/2015 - 08:57

PAPA FRANCESCO TANTO ELOGIATO DALL'UNITA' (QUANDO CONVIENE ALLA SINISTRA), PERCHE' NON SBRAITI TU E I PRETI CATTOCOMUNISTI. SE OGGI C'E' UN RIFIUTO QUALCHE PROBLEMA PUR CI SARA' NON TI PARE?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 10/08/2015 - 09:23

bisogna farlo presidente questo.

maurizio50

Lun, 10/08/2015 - 09:33

Incredibile! Un Sindaco della rossissima Toscana che ragionando arriva alle stesse conclusioni di chi non è schierato anima e cuore con i dissennati dell'accoglienza! Che voglia farsi leghista???????????

vince50_19

Lun, 10/08/2015 - 09:47

Da non credere..

unz

Lun, 10/08/2015 - 09:55

come sempre a sinistra c'è lo scollamento tra chi è sul territorio e chi in salotto filosofico. i primi hanno problemi di bilancio, di ordine pubblico e di servizi. gli altri continuano nel mestiere fallimentare di sempre: insegnarci come vivere

Giorgio Rubiu

Lun, 10/08/2015 - 10:07

Doveva succedere e succederà sempre più spesso.Chiudere gli occhi per non vedere il disagio dei cittadini costretti a convivere con questa grande che tocca tutte le parti coinvolte,non risolve il problema.Però ci sono dei "regolari" che arrivano in automobile e in treno dai paesi dell'Est Europa che sono altrettanto poco graditi.Sto parlando dei Rom ("zingari" nel mio linguaggio) che tra furti,borseggi,elemosinanti e prostitute hanno ridotto le nostre città (o certe zone di esse) in posti infami e malsicuri e pericolosi.La mancanza di accoglienza,per questi,non basta.Essi si impossessano di aree demaniali dove fanno le loro baraccopoli e,nella zona,i furti salgono alle stelle.Se non si possono controllare,si devono espellere alla faccia del loro essere "cittadini europei".Anche noi lo siamo;ma ci comportiamo in maniera diversa ed abbiamo diritto alla nostra decente vita di sempre.

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 10/08/2015 - 10:12

Ma il grande indispensabile,utile,prezioso Governatore della Toscana ""Rossi""non dice niente a questo Sindaco?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 10/08/2015 - 10:16

Il piano Kalergi, a quanto pare, incomincia a trovare i primi ostacoli sul suo cammino. E, da non credersi, sono ostacoli sinistri.

curatola

Lun, 10/08/2015 - 10:19

in una landa desolata e popolata di vecchi come sta tendenzialmente divenendo l'Italia ben vengano risorse esterne fra l'altro aperte verso il sud del mediterraneo dal quale provengono. Forse saranno i nuovi colonizzatori di domani quando potranno riallacciare i legami con la terra nativa. Noi dell'italietta e dell'asilo Mariuccia (provincialismo estremo) è bene che cogliamo l'occasione per comportarci da europei magari facendo da esempio a francesi e tedeschi. Mi meraviglio che i tedeschi non cerchino legami all'est con i paesi antirussi. Del resto anche la russia di putin dovrà europeizzarsi se non vuol finire sotto la cina.

honhil

Lun, 10/08/2015 - 10:36

All’Argentario è il buonsenso che vince. Proprio quello che manca a Mattarella, Renzi e Alfano. E significa una sola cosa: per il primo, l’impegno istituzionale a sposare i bisogni dei propri concittadini (il prossimo più prossimo), e, quindi, in ossequio ai dettami della Costituzione. Per i secondi, un obnubilato comportamento figlio di un multiculturalismo da nessuna parte mai attecchito. Buono solo per le solite coop rosse e bianche che fanno soldi a palate. Un bieco affarismo che in Italia è diventato sinonimo di accoglienza.

19gig50

Lun, 10/08/2015 - 10:49

Tutti i sindaci dovrebbero comportarsi allo stesso modo. Li mandino tutti a casa di rossi.

maricap

Lun, 10/08/2015 - 10:55

Si vedono sempre più spesso italiani anziani, frugare negli avanzi dei mercati rionali, in cerca di qualcosa da poter mangiare. Oltre dieci milioni di italiani vivono al di sotto della soglia di povertà. Gente che vive nelle auto e nelle roulotte fetiscienti, quando non addirittura sui marciapiedi, intorno alle grandi stazioni ferroviarie. Però i sinistrunz, elargiscono case ai rom, e mantengono negli hotel a nostre spese, la merd che ci invade. Riappropriarsi di ciò che è nostro, è un diritto, se non addirittura un dovere,non aspettiamo che la merd ci sovrasti. Sarebbe la nostra fine.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 10/08/2015 - 10:58

Non durerà molto come sindaco. Al Politburo post comunista sono già al lavoro per sistemare un candidato politicamente corretto. I "migranti" restano in parcheggio. Il progetto di sostituzione etnica non può fermarsi.

steffff

Lun, 10/08/2015 - 10:59

questo qui non deve avere le idee chiarissime. Come mai si e' convertito PER DUE VOLTE alla religione mussulmana?

Ritratto di dido

dido

Lun, 10/08/2015 - 11:00

Povero sindaco convertito, peccato non sappia che la sua conversione, agli occhi dei veri islamici, vale come il due di picche! Resterà sempre visto come una persona inaffidabile ora anche dai suoi compagni di partito.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Lun, 10/08/2015 - 11:26

la stessa cosa la detta il ministro del estero britannico , in breve : non si puo accogliere miglioni di "profughi " in europa, si abbassa il livello di civilta, e aggiunge bisogna riportarli alle loro provenienza.

Marzio00

Lun, 10/08/2015 - 11:58

Vorrei conoscere il parere del Sig. Vauro su queste dichiarazioni del sindaco appartenete a NCD il partito di Alfano!!!

ermejodermonno

Lun, 10/08/2015 - 12:02

finalmente uno che indipendentemente dall'essre diqui o di li, si preoccupa di coloro che lo hanno eletto, I SUOI CONCITTADINI ed giustamente antepone le sxxxxxxxe governative alle necessità della vita quotidiana, poiché lui e in trincea e vive la quotidianità , non come quei parassiti che riscuotono una barca di soldi e hanno il solo problema di stare a 90° per leccare il c..o a chi di dovere .BRAVO ARTURO SEI TUTTI NOI CHE ABBIAMO CERVELLO BRAVO

squalotigre

Lun, 10/08/2015 - 12:05

curatola - i clandestini sono certamente una risorsa per le cooperative rosse. D'altronde lo ha affermato anche Buzzi che con l'ondata di persone senza arte né parte, che non hanno alcuna intenzione di integrarsi e che casomai pretendono che ad integrarsi ai loro costumi medievali dobbiamo essere noi italiani, si guadagna molto più che con la droga. Personalmente ho gli zebedei colmi di questi discorsi buonisti. Le corsie del mio ospedale sono piene di gente proveniente da paesi non in guerra . che viene da luoghi in cui la guerra non sa neanche cosa sia e che non ha diritto alcuno di rimanere in Italia. Oltre al vitto, alloggio, telefonino e paghetta settimanale forniamo loro anche cure gratuite che con la riforma sanitaria prospettata non potremo più fornire ai nostri connazionali. Ma per favore, la smetta di sparare fesserie (è un eufemismo).

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Lun, 10/08/2015 - 12:15

Io sono toscano ma credo che con questa storia dell'accoglienza ai migranti il signor Rossi,alle prossime elezioni vedrà la rossissima Toscana cambiare colore da rosso a verde saluti signor Rossi.

woofer65

Lun, 10/08/2015 - 12:51

Chissà perché in un articolo di 30 righe la giornalista non ne trova mezza per specificare che il Sindaco Cerulli è stato votato in una lista civica di centrodestra. Avrebbe così evitato agli inesperti commentatori di attribuirlo alla Sinistra, magari addirittura comunista.

Kerenkeren

Lun, 10/08/2015 - 13:07

Finalmente!!! Vuoi vedere che c'e un COMUNISTA che ragiona con il suo cervello e non con quello del partito? Temo che resterà una MOSCA BIANCA.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 10/08/2015 - 13:12

maurizio50 ma non è italiano questo è il bello.

Ritratto di perseus68

perseus68

Lun, 10/08/2015 - 13:14

Beh si e' convertito all'Islam (contento lui) ma mica alla stupidita' a oltranza ahahah

ziobeppe1951

Lun, 10/08/2015 - 13:43

@woofer65...c'è gente nel centrodestra (vedi ncd) che fa carte false x avere un posto al sole(il cadreghino)

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Lun, 10/08/2015 - 14:05

Un sindaco in Italia musulmano? Tranquilli farà parte del programma di inserimento dei clandestini nel mondo del lavoro, così mentre loro lavorano ci sono italiani padri di famiglia che stanno a spasso e giovani che non sanno nemmeno cosa sia il lavoro! Complimenti alla sinistra distruggi Italia che pensa solo ai clandestini.

Miraldo

Lun, 10/08/2015 - 14:41

Questo sindaco rosso e per giunta mussulmano deve aver sognato la Lega e Salvini e ne prende atto. Forse ha sognato il "Matteo" sbagliato.

gian65

Lun, 10/08/2015 - 14:58

Perché la nostra amata CEI,, tanto brava a dare una mano alla propaganda di governo, non gli da del piazzista, razzista nonché qualunquista egoista , etc etc? Forse perché è del partito di governo?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 10/08/2015 - 15:38

Una rondine non fa primavera, purtroppo.

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Lun, 10/08/2015 - 15:48

... ma ndo' sta scritto che sto sindaco è comunista? Boh!

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Lun, 10/08/2015 - 16:06

Questo sindaco si è perso la parte di lezione in cui, gli accoliti del PD, spiegano che sono risorse indispensabili, che ci arricchiscono culturalmente e di cui non possiamo fare a meno.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Lun, 10/08/2015 - 16:11

Io non ho ancora incontrato un solo elemento che dica "voglio delle risorse vicino a casa mia" oppure "che bello ho delle risorese vicino a casa mia". Però quando si va a votare sempre a sx sbattono senza pensare. Il partito comanda e loro supinamente obbediscono. Mi raccomando sempre così cari compagni. A proposito dove sono i commenti dei compagni per rimettere sulla retta via questo sindaco compagno che ha sbagliato?

Giorgio Rubiu

Lun, 10/08/2015 - 17:22

# risorgimento2015 - Apprezzo l'intenzione ma, prima di scrivere, impari un po' di italiano. Le farà bene. Cordialità. Giorgio

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 11/08/2015 - 00:45

Il sindaco dell'Argentario Arturo Cerulli è una mosca bianca. Innanzitutto per il fatto di essere un PD dotato di buon senso. Cosa estremamente rara, per non dire unica. Rarità che viene esaltata dal fatto di essere mussulmano. Una combinazione che nella fase attraversata attualmente dal nostro paese SI PUÒ DEFINIRE ESPLOSIVA.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 11/08/2015 - 09:02

la mia foto vi dice come si odiano la Merkel e Putin e voi qui a scrivere minkiate sui loro disaccordi.Mano nella mano come 2 innamorati.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 11/08/2015 - 09:03

la mia foto vi dice come si odiano la Merkel e Putin e voi qui a scrivere minkiate sui loro disaccordi.Mano nella mano come 2 innamorati.,