Altri guai per i sindaci M5S: indagata anche la Appendino

Il sindaco di Torino nei guai per la calca in piazza San Carlo: l'accusa è lesioni. Ma la procura: "È solo un atto d'ufficio"

Una nuova bufera giudiziaria si abbatte sul Movimento 5 Stelle che deve far ancora i conti con il flop alle elezioni amministrative. I guai ora arrivano da Torino dove il sindaco Chiara Appendino deve fare i conti con una querela. Una delle 1527 persone ferite nella calca di piazza San Carlo ha deciso di denunciarla per non aver garantito la sicurezza ai tifosi bianconeri che stavano guardando sui maxi schermi la finale di Champions League Real Madrid-Juventus. "Si tratta di un atto d'ufficio", fanno sapere dalla procura. Ma il primo cittadino pentastellato ora dovrà comunque rispondere dell'accusa di lesioni.

Salgono a tre gli indagati per i tragici fatti della sera del 3 giugno, quando la finale di Champions League si era trasformato in un dramma senza precedenti. In queste ore l'avviso di garanzia è arrivato anche alla Appendino. Almeno una persona tra le 1527 rimaste ferite la avrebbe indicata, infatti, come una dei responsabili della mancanza di sicurezza nella gestione dell'evento. Il panico scoppiato all'improvviso, la ressa in una pizza stracolma di tifosi e il fuggi fuggi forsennato aveva provocato la morte di una donna e il ferimento di centinaia di persone. Quella sera era andato tutto storto. Nella confusione in molti erano finiti a terra. Alcuni erano rimasti calpestati, altri si erano feriti con i cocci di bottiglie rotte che ricoprivano interamente piazza torinese San Carlo. Il Comune d Torino non solo non aveva ipotizzato vie di fughe in casi di emergenze, ma non aveva aveva emesso alcuna ordinanza anti-vetro.

Insieme alla Appendino risultano iscritti nel registro degli indagati anche Maurizio Montagnese e Danilo Bessone, presidente e dirigente di Turismo Torino, la municipalizzata incaricata da Palazzo civico di organizzare i maxi schermi per far vedere Real Madrid-Juventus ai tifosi bianconeri. Come spiega Repubblica, "oltre a cercare di individuare che cosa abbia scatenato la psicosi di un attentato" durante la partita, gli inquirenti stanno anche ricostruendo "la catena di comando che ha curato l'evento in tutte le sue fasi, dalla decisione di organizzarlo alla gestione della sua sicurezza". Da qui le accuse anche al primo cittadino. La notizia, però, è stata smentita dal portavoce della Appendino, Luca Pasquaretta. Che all'agenzia Agi ha assicurato: "Non abbiamo ricevuto nulla, nessuna comunicazione dalla procura. Smentiamo categoricamente".

Commenti
Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 28/06/2017 - 23:20

E mi sembrava strano che non avessero indagato anche la Appendino.Dopo la raggi a roma I compagni hanno inserita nelle liste di costrizione anche lei.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 28/06/2017 - 23:20

E mi sembrava strano che non avessero indagato anche la Appendino.Dopo la raggi a roma I compagni hanno inserito nelle liste di costrizione anche lei

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 28/06/2017 - 23:30

---- Il procuratore Armando Spataro dichiara: “Smentisco quanto trapela, se avrò qualcosa da comunicare lo farò in futuro con una nota stampa”--se copiate l'articolo del corriere della sera--copiatelo tutto --fino in fondo---swag

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 28/06/2017 - 23:33

I grillini sono ancora a un livello puramente dilettantistico e ben lontani dai record raggiunti da Silvio, ma, se continuano così, forse un giorno capiranno anche loro come hanno riposto male la loro fiducia nella marcia magistratura italiana e dove li porterà il loro giustizialismo esasperato. Già sono scesi di un gradino: prima doveva dimettersi chiunque fosse indagato, mentre adesso siamo già arrivati alla condanna in primo grado. Fra un po' arriveremo alla cassazione, ma questo non li salverà.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 28/06/2017 - 23:35

Eh, ragazzi! Prima o poi arriverete anche voi a capire che solo chi non fa' non sbaglia.

pier1960

Mer, 28/06/2017 - 23:40

centinaia di politici di centro destra e di centro sinistra, ministri ecc si sono mangiati l'italia e ore scatta la marea di fango sui 5 stelle...italioti sveglia...

fifaus

Mer, 28/06/2017 - 23:46

Avesse un minimo di dignitò, avrebbe dovuto dimettersi subito per manisfesta incapacità

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 29/06/2017 - 01:04

Si avvicinano le elezioni.

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Gio, 29/06/2017 - 02:22

evidentemente qualcuno non ha digerito le sue deliranti parole a difesa dell'islam. ben gli sta... speriamo in altri avvisi

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 29/06/2017 - 05:01

Ciò che stanno passando i sindaci di Roma e di Torino, dimostra l`odio, il rancore e la vendetta di delinquenti mafiosi che stanno perdendo le seggiole al governo e alla giustizia!!! Dobbiamo solamente augurarci, che il prossimo, prenda misure di sicurezza, perche questi DELINQUENTI, che hanno creato le mafie, le coop rosse i no T,A,V, solamente per creare scompiglio tra la popolazione e mascherare le proprie malefatte. """SONO MOLTO PERICOLOSI, SPECIALMENTE ORA CHE CON IL FALSO BUONISMO STANNO ARRUOLAMDO MOLTI MIGRANTI, CON PROMESSE IMMAGINARIE FACENDOLI SPADRONEGGIARE LUNGO TUTTA LA PENISOLA COME FOSSERO I NUOVI COLONI"""!!!

AndyFay

Gio, 29/06/2017 - 06:38

Dopo un fatto del genere l'Appendino si sarebbe dovuta autosospendere come presa di responsabilità dell'accaduto.

claudioarmc

Gio, 29/06/2017 - 06:47

Banda di imbecilli incapaci

entropy

Gio, 29/06/2017 - 07:45

Bisogna essere però seri: questo tipo di manifestazioni temporanee su aree pubbliche non delimitate, senza strutture fisse, senza palchi e pedane o di altezza inferiore a 80 cm e senza sovrastrutture, nessun impianto elettrico e di amplificazione o sistemati in luoghi non accessibili al pubblico non sono soggetti a parere di CdV, e ai fini autorizzativi oltre l'istanza al comune è sufficente una comunicazione al questore, sui modi e sui tempi di svolgimento della manifestazione (R.D. 773/1931 Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, art. 18). La norma, un RD scritto da re e dalla buona anima, han funzionato sin troppo bene per oltre 85 anni, incluso il periodo bellico, Magari oggi non è più vero, e la dice lunga di come siamo messi.

rossini

Gio, 29/06/2017 - 08:11

Atto di ufficio? E perché per il Sindaco si e per il Questore e il Prefetto no? Non sono anche loro responsabili, e in primissima persona, dell'ordine e della sicurezza pubblica? Come al solito, due pesi e due misure. Questa è la Magistratura rossa, fiancheggiatrice della sinistra di governo.

giolio

Gio, 29/06/2017 - 08:12

Però .....i magistrati italiani indagano a josa .Invece di occuparsi dei processi inevasi loro indagano e indagano e indagano ,Ma perhè non vanno all‘inferno ad indagare , tanto per loro non ci sarà altra sede che l‘inferno

VittorioMar

Gio, 29/06/2017 - 08:25

...CHE STRANO !...SOLO IL SINDACO E DUE FUNZIONARI ?....E TUTTI QUELLI PREPOSTI ALLA SICUREZZA E ALL'ORDINE PUBBLICO ??

Ritratto di asimon

asimon

Gio, 29/06/2017 - 09:56

ma qualcuno conosce esattamente la linea politica dei 5stelle? continuano a parlare di reddito di cittadinanza (io lo chiamerei voto di scambio) e decrescita felice (cioè contenti di essere più poveri) ma su argomenti come immigrazione criminalità, droga, disoccupazione, spechi, sviluppo industriale, sistema sanitario, assistenza agli anziani ecc.ecc. non ne parlano mai...hanno nelle loro teste il caos totale, sono pericolosi forse peggio dei PD

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 29/06/2017 - 11:44

Non entro in merito all'avviso di garanzia, l'unica certezza è che i sindaci pd non vengono mai indagati.

Pinozzo

Gio, 29/06/2017 - 12:56

A parte che se davvero e' indagata e' solo come atto dovuto perche' e' stata denunciata da uno dei feriti (potrei querelare la prima persona che passa per strada e sarebbe automaticamente indagata), la sola colpa che le faccio e' l'incapacita'. In questo e' allineata alla sua collega di roma.