Altro che Ius Soli

Due poliziotti uccisi da due rapinatori venuti dal Centro America. È successo a Trieste ieri pomeriggio all’esterno della questura dove i due erano stati portati per accertamenti. Hai voglia a gettare acqua sul fuoco dell’allarme sicurezza per fare dimenticare al più presto la breve ma intensa stagione di Salvini sceriffo d’Italia. La sicurezza non è «una percezione» né una «vicenda politica». La sicurezza è un fatto, e la verità è che di fatto in questo Paese ce n’è davvero poca, soprattutto per le centinaia di migliaia di stranieri che vagano per le nostre città fuori da ogni controllo e da ogni regola. Più di un terzo dei denunciati o arrestati - come ha reso noto ieri il capo della Polizia - non è italiano e questo qualche cosa vorrà pur ben dire, dato che gli stranieri (regolari e no) sono ufficialmente il 12% della popolazione. Chissà se i due agenti morti appartenevano ai «pochi per bene» che secondo il ministro all’Istruzione Lorenzo Fioramonti vestono la divisa della Polizia. Chissà se solerti colleghi andranno a indagare con malizia invece che sugli assassini sul «perché i poliziotti erano lì e perché non hanno sparato», come è stato ignobilmente fatto in occasione dell’uccisione a Roma del carabiniere Cerciello abbattuto da 32 coltellate sferrate da un giovane tossicomane americano fermato per un controllo. Insomma, chissà se questa volta riusciremo a stare tutti, alla faccia del ministro odiatore di divise e dei colleghi seminadubbi, dalla parte della polizia senza se e senza ma, indipendentemente dalla dinamica dei fatti, da errori ed omissioni di regole teoriche che poco hanno a che fare con la realtà sul campo. Non dubitiamo che Luciana Lamorgese, neo ministra dell’Interno, sa bene cosa fare, è donna seria e concreta e siamo in buone mani. Non altrettanto possiamo dire del governo nel suo complesso. I partiti che lo compongono considerano la sicurezza una questione fascista, il rigore un principio di destra, il controllo dei confini un tema da Papeete. Ma soprattutto sono troppo presi a farsi la guerra tra di loro per avere il tempo di farla ai criminali. Non a parole ma con i fatti: nella manovra finanziaria in discussione non c’è un euro per le forze dell’ordine, nessun stanziamento per aumentare il loro organico e il loro addestramento. In compenso hanno rimesso al centro della loro agenda lo ius soli per garantire la cittadinanza italiana anche a questo esercito di sbandati. Altro che ius soli, siete dei pazzi. Pensate allo «ius poliziotti» e a ridare loro dignità, poi si parlerà del resto.

Commenti

ilrompiballe

Sab, 05/10/2019 - 18:54

Ma cosa dice Direttore? Non sa che ONESTA' e LEGALITA' sono i principi fondanti rispettivamente del M5S e del PD? Vedrà che presto si procederà all'internamento di tutti i clandestini in circolazione, alla chiusura di porti e frontiere e al raddoppio delle multe per sosta vietata. Legalità e onestà ci vuole, ecchediamine!

manson

Sab, 05/10/2019 - 19:22

vero per i luridi sinistri questi due bastardi extracomunitari sono italiani! e ora il kompagno giudice dirà che uno era matto poverino perchè non integrato! devono marcire in galera e creparci

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Sab, 05/10/2019 - 19:48

Dominican Republic Centro America? Allora anche Haiti e' parte del Centro America. Non lo sapevo . Su tutto il resto sono d'accordo con te Sallusti.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 05/10/2019 - 20:15

completamente in linea con sallusti! e purtroppo ha tanto ragione da vendere: ci volevano forse due poliziotti morti per far capire ai babbei comunisti grulli lo sbaglio ideologico dato dalla tolleranza alla immigrazione incontrollata e dalla incredibile tolleranza della magistratura nei confronti dei delinquenti, ma dura e intransigente con le forze dell'ordine, anche quando subiscono ferite a volte anche mortali! i babbei non si rendono conto che votando per il PD o il M5S, si agevola questo genere di misfatti, mentre denigrare e odiare berlusconi e FI fate solamente il gioco del PD! per questo vi ho sempre definiti BABBEI !!!!

Blueray

Sab, 05/10/2019 - 20:44

La tutela delle FF.OO., le regole di ingaggio, la regola fondamentale di usare le armi prima di venir coinvolti in un corpo a corpo coi delinquenti devono essere immediatamente legiferate e rese operative, così come la decadenza dei risarcimenti nei confronti dei delinquenti, altrimenti la Polizia non potrà operare più. Il potere legislativo prenda lo spunto dai vicini, Francia, Austria, Slovenia, che hanno tecniche molto più severe e convincenti delle nostre e non prevedono la messa a rischio degli operatori di Polizia. La gravità del fatto di Trieste è anche che l'uccisione dei due poliziotti e il ferimento del terzo è avvenuta non all'esterno come riportato nell'articolo ma all'interno della Questura stessa, cosa che poteve portare ad una vera strage di poliziotti, avendo il dominicano sottratto due pistole con un totale di 30 colpi in canna

Pigi

Sab, 05/10/2019 - 21:04

"Luciana Lamorgese ... sa bene cosa fare, è donna seria e concreta..." Infatti, sa tanto bene cosa fare: dare via libera ai clandestini, i cui arrivi si sono moltiplicati. E poi cercare convincersi e convincere che si potranno rimpatriare o redistribuire. Insomma, il fatalismo di chi alza le mani: non c'è niente da fare, siamo di fronte ad un fenomeno epocale e simili amenità. Ormai non attaccano: Salvini ha dimostrato a tutti, pur con tanti che lo hanno ostacolato, che fermare i clandestini è possibile. Per chi vuole, naturalmente.

parmenide

Sab, 05/10/2019 - 21:36

Luciana Lamorgese ... sa bene cosa fare, è donna seria e concreta..." Gentile direttore questa frase avrebbe potuto risparmiarla alle nostre orecchie.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 06/10/2019 - 06:23

Concordo con quanto indicato nel suo articolo caro Dott.Sallusti e mi auguro e ci auguriamo che questo Governo smetta di fare danni al Nostro paese e se ne vada a sue spese. Shalòm.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Dom, 06/10/2019 - 06:39

Variando sul tempo, i compagmni di merende hanno sempre "fiducia nella magistartura", li avessi mai sentiti dire una volta "ho fiducia nei carabinieri/polizia" per esempio nel "caso" fassina.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 06/10/2019 - 08:37

Direttore, concordo su tutto e credo che gli italiani, quelli dalla parte delle FDO sempre e comunque, si ricordano bene dei fatti messi in atto da Matteo Salvini per la sicurezza del paese e dei suoi confini. Gli altri, non si stupisca più di tanto sono solo dei vigliacchi e approfittano del sistema, ne mungono benessere e poi ci sputano sopra anche quando il loro unico merito è mangiare il cibo con le mani non lavate in televisione. L'arroganza del senza stelle.

antipifferaio

Dom, 06/10/2019 - 09:17

"Altro che ius soli, siete dei pazzi." Ecco Direttore, basta poco e chiamare le persone per quello che sono. E queste persone al momento ci governano. Siamo davvero in buone mani...

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 06/10/2019 - 09:31

Peccato che la non poi tanto breve stagione di Salvini come MI e come vicepremier, non sia stata così intensa... Quanti DDL avrebbe potuto emettere a revoca delle leggi punitive, pdiote, nei confronti dell FFO, quindi essere convertite in leggi ordinarie, se fosse stato sempre presente al Viminale, anzichè scorrazzare per le piazze italiane?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 06/10/2019 - 09:53

Il numero dei poliziotti potrebbe essere anche alto, non c'è bisogno di assumerne altri. Prima bisogna cambaire le regole di ingaggio, che non vivano nella paura di essere loro i condannati e secondo i delinquenti devono scontare molti più anni di quelli che gli danno e farli tutti in carcere. Non bastano le carceri? Se ne costrusono altri, con i soldi degli stipendi che servirebbero per assumere altri poliziotti. Le F.O. devono essere addestrate e non prendere il loro lavoro solo per sistemare la famiglia. Qui non si scherza, devono essere dei professionisti nella difesa. Perchè si continua a ragionare che guidare con il cellulare lo si multi perchè potrebbe causare un incidente, è quel potrebbe che non mi piace. Allora uno che esce di galera per rapina o per furto, anche lui potrebbe, quindi dargli solo pochi mesi di carcere, a me non sta bene.

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Dom, 06/10/2019 - 11:25

Al PD dei morti italiani non frega nulla. A loro importa stare al governo con i voti dei migranti, costi quello che costi. Nessun sacrificio di vite altrui farà mai cambiare idea al PD. Occorre solo che ce lo ricordiamo quando si va a votare.... E se il volere dei cittadini italiani sarà ancora calpestato....

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 06/10/2019 - 11:43

Purtroppo, Direttore, siamo sempre a piangere DOPO che il fatto è successo. Ed anche DOPO che il fatto è successo ci sono sempre troppi che frappongono i loro "si, ma" ed i loro distinguo. Sono decenni che si sta lentamente (nemmeno tanto lentamente) depotenziando le nostre forze di polizia, sia materialmente limitando di molto l'uso delle armi come deterrente, sia legalmente svilendo la meritoria opera di prevenzione e di salvaguardia della nostra sicurezza con provvedimenti, da parte della magistratura, all'insegna della più bieca destabilizzazione. Paghiamo, tutti noi, non solo i martiri caduti sul campo a cui va la nostra vicinanza ed il nostro pensiero, per tutti gli anni in cui abbiamo concesso alla sinistra più anti-italiana di occupare i gangli del potere piantandovi i loro semi avvelenati. Non sarà facile liberarsene.

Ritratto di Cali85

Cali85

Dom, 06/10/2019 - 11:51

Ma la soluzione di tutto è facile : Inutile rimpatriarli, tutti a casa della Boldrini, di Francesco, di Fazio , di Strada e di tanti altri…. che li amano tanto e che ne vorrebbero sempre di più !!!

rawlivic

Dom, 06/10/2019 - 12:14

tutto nelle mani del cancro-PD e degli Honesti della poltrona...

necken

Dom, 06/10/2019 - 13:54

Se l'assasino è considerato pazzo allora bisognera curarlo in una struttura adeguata?! altro che carcere... comunque è il caso di cercare di prevenire questi tragici incidenti con tutti mezzi e procedure adeguate a proteggere le forze dell'ordine. Il compito spetta ai vertici delle forze dell'ordine ma anche ai politici che se devono occupare con la massima urgenza altrimenti ci sentiremo tutti più in pericolo.

scurzone

Dom, 06/10/2019 - 15:03

Ai miei tempi c'erano piu' delitti e furti, ma meno giornali che ci sguazzavano! Cosa c'entra tutto questo con lo ius soli????

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 06/10/2019 - 15:17

Non so chi sia la ministra dell'Interno, tale Luciana Lamburghese, ma i fatti occorsi nel breve periodo trascorso non ci danno alcuna fiducia. Ma soprattutto resta una UE che, dopo qualche promessa, é tornata all'antico. Quindi con l'accordo di Dublino sacro e sempre totalmente in vigore, per cui l'invasione afro islamica dalle coste libiche e dintorni era e resta solo un problema nostro. Quindi un'Italia che deve risolvere da sola i suoi problemi, accogliendo senza discutere la marea di immigrati, con particolare attenzione per quelli in arrivo a bordo di navi tedesche o olandesi. Ormai è chiaro che la UE per noi è diventata una trappola.

remorossi

Dom, 06/10/2019 - 15:32

Caro Direttore mi meraviglio che una persona colta come Lei utilizzi l'uccisione di due Poliziotti per parlare dello Ius Soli. Che c'entrano i bambini nati in Italia da genitori stranieri che vanno a scuola con i nostri nipotini e che vanno alle loro festicciole? A chi fanno paura se ottengono la Cittadinanza Italiana? Quale è il motivo? A chi rubano?

ex d.c.

Dom, 06/10/2019 - 16:09

Abbiamo visto, vergogognandici noi, funzionari e politici portati via assurdamente in manette. Colpevoli o meno non erano accusati di violenza. Perché non ammanettato i Comuni delinquenti?

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 06/10/2019 - 16:13

Fosse stato ammanettato, per una precisa norma di sicurezza, non saremmo qui a piangere due poliziotti uccisi. Troppo difficile? Sarebbe meno democratico? Possibile che tutti gli stranieri assassini abbiano "problemi psichici"? C'è qualcosa di profondamente ingiusto. Polizia e Carabinieri dovrebbero poter avere più discrezionalità nell'uso delle manette durante le fasi di fermo e interrogatorio, proprio per una maggior sicurezza per tutti.

nopolcorrect

Dom, 06/10/2019 - 17:21

"il loro addestramento." Ha dell'incredibile che dei delinquenti in Questura possano impadronirsi delle pistole dei poliziotti per poi sparare ai medesimi. I nostri sinistri temono il "Far West" forse perché temono che dei poliziotti ben addestrati sparino per primi ai banditi,come gli sceriffi del West che in nessun film western si sono mai fatti sfilare le pistole dalle fondine dai banditi!

ST6

Dom, 06/10/2019 - 17:54

mina2612: nessuno. Salvini ha sempre programmato di intetvenire sul NULLA. È la suapolitica di nullafacenza a tenerlo in vita. Noi lungimiranti e normodotati l'abbiamo capito subito, ben prima dei suoi indegni inciuci. Altri, non ci arriveranno mai. Deve essere questione di qualche tara genetica che accomuna i suoi supporters.

pioneer

Dom, 06/10/2019 - 21:26

Capisco lo sfogo, ma mettere insieme lo ius soli con tragici fatti di cronaca alimenta pericolose ideologie,da una parte e dall'altra.la cittadinanza di nascita e' un diritto solo se almeno un genitore e' cittadino. Nel regno unito e' così, come in tanti paesi.Come al solito noi facciamo peggio