Gli antagonisti all'attacco per zittire Salvini a Bologna

In occasione della festa della Lega al Paladozza di Bologna, gli antagonisti hanno dato vita a un corteo per le strade della città per protestare contro Matteo Salvini. Lancio di bottiglie e fumogeni contro la polizia, che ha risposto con gli idranti

Momenti di tensione e violenza a Bologna a causa del corteo dei centri sociali per le strade del capoluogo emiliano. Il motivo della manifestazione la presenza in città di Matteo Salvini, gran cerimoniere della festa della Lega al Paladozza per "incoronare" Lucia Borgonzoni a candidata della coalizione di centrodestra che, il prossimo 26 gennaio, sfiderà il governatore uscente del Pd, Stefano Bonaccini. Purtroppo, la serata - inizio fissato alle 20.30 - è stata rovinata dal clima di nervosismo alimentato dagli antagonisti.

Fin dal pomeriggio previste imponenti misure di sicurezza per garantire il regolare e pacifico svolgimento della festa del Carroccio. Come riporta anche Repubblica, il Paladozza è stato letteralmente blindato. Attorno al palazzetto di piazza Azzarita, nel centro di Bologna, è stato allestito un presidio delle forze dell'ordine in assetto antisommossa. La presenza di Salvini, annunciata alla vigilia, ha scatenato sinistra e centri sociali. Si sono svolte due manifestazioni: un flash-mob delle "sardine" in piazza Maggiore e il corteo degli antifascisti, partito da piazza San Francesco e partecipato da circa 2mila persone.

Proprio il corteo ha creato i maggiori problemi di ordine pubblico. Schierati dietro lo striscione "Bologna partigiana" - qualcuno con in mano cartelli "Lega e Pd due facce della stessa medaglia" e "Salvini al Paladozza, ingresso 5 rubli" - i manifestanti hanno proseguito la propria marcia fino a via Reno, dove si sono trovati la strada sbarrata dalla polizia.

Matteo Salvini, interrogato dai cronisti, ha condannato ciò che sta accadendo fuori dal palazzetto: "Fuori ci sono dei teppisti che cercano di aggredire poliziotti e carabinieri - precisa -. In democrazia non funziona così, poliziotti e carabinieri dovrebbero stare in stazione a controllare gli spacciatori, non in strada a bloccare i viali e a usare gli idranti perché ci sono dei violenti per i quali a Bologna può manifestare solo qualcuno che a loro sta simpatico e la Lega no. Siamo in democrazia, Bologna è aperta a tutti".

A quel punto il corteo, che poco prima aveva festeggiato la notizia della condanna in primo grado degli assassini di Stefano Cucchi urlando insulti contro i carabinieri, è partito un lancio di bottiglie e fumogeni verso le forze dell'ordine. Gli agenti hanno risposto con gli idranti, riuscendo a disperdere la folla.

Il corteo degli antagonisti è stato solo la ciliegina sulla torta di un clima torbido alimentato dalla sinistra bolognese contro Salvini e la Lega. Già nel pomeriggio, nelle vie limitrofe al palazzetto sono state appese alle finestre striscioni di scherno al leader del Carroccio, come "Bacioni dalla Russia". Ma l'iniziativa più violenta è stata senza dubbio quella dei centri sociali. Tra i cori urlati dai manifestanti, "Odio la Lega" e "Siamo tutti antifascisti", fino al grido collettivo "Andiamo al Paladozza a far sentire che c'è un mondo diverso". Prima di arrivare, però, sono stati stoppati dalla polizia. Che ha "salvato" così la festa della Lega.

Commenti

zen39

Gio, 14/11/2019 - 20:43

Riprendete tutto che nella prossima proposta legislativa contro l'odio e via dicendo la faremo vedere in parlamento ai "sinistrati" che predicano bene razzolano male.

antonmessina

Gio, 14/11/2019 - 20:44

maa come.. gli odiatori non sono a destra?

gianrico45

Gio, 14/11/2019 - 20:46

Questi andrebbero denunciati per associazione sovversiva, contro la libertà e la democrazia. Bisognerebbe addebitargli la effettiva tentata ricostruzione del partito fascista.

giovanni951

Gio, 14/11/2019 - 20:54

i soliti imbecilli rossi.......non hanno proprio nulla di meglio di fare?

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Gio, 14/11/2019 - 20:55

Gli antagonisti/centri sociali, vera feccia della Sinistra, come sempre, dimostrano la loro democrazia con atti violenti contro Carabinieri e Polizia. Mai condannati dai loro amici Sinistroidi, PD e quant'altro, che li usano come loro braccio armato, devono essere deportati su un isola disabitata del pacifico, tutta per loro, dove potranno disobbedire agli squali.

sbrigati

Gio, 14/11/2019 - 21:06

E pensare che hanno sempre in bocca la parola DEMOCRAZIA. Comunque se capiscono solo la violenza, bisognerà accontentarli.

Luigi Farinelli

Gio, 14/11/2019 - 21:16

BASTA COI FASCISTI ROSSI: se non ora, quando?

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 14/11/2019 - 21:17

Mattarella, se non assorto nel suo lungo sonno, avrà l'ardore di spendere parole su questa manifestazione antidemocratica inscenata da banditi fascisti della sinistra, oppure per lui si sta trattando di azioni democratiche atte a combattere il "mostro fascista Salvini" ?

killkoms

Gio, 14/11/2019 - 21:18

eccole.le truppe cammellate delle sinistre!

tiromancino

Gio, 14/11/2019 - 21:22

E chi sarebbero i fassisti?

jav2

Gio, 14/11/2019 - 21:23

per i "comizi" di bonaccini(che si tengono negli uffici di confindustria e dei banchieri) non fanno questo tipo di manifestazioni come mai? i renzioti sono i nuovi riferimenti politici degli "antagonisti"?

bernardo47

Gio, 14/11/2019 - 21:24

Talvolta chi semina vento raccoglie tempesta....

Luigi Farinelli

Gio, 14/11/2019 - 21:27

Fortissimo: gli "antifascisti" partiti da piazza San Francesco per dare del "fascisti" a chi non la pensa come loro, ossia i fascisti di fatto! Non possono nenache cantare "Avanti Popolo" perchè se si trovassero davanti al popolo che loro dicono di difendere, probabilmente oggi ne uscirebbero con le ossa rotte (in tutti i sensi) perchè il popolo ormai, per poter difendere i propri diritti, li schifa e li considera una vera iattura, una mortifera accozzaglia di anarchici rincoglioniti ad ideologia, incapaci di fare alcunchè di costruttivo se non slogan pro-partigiani e scemenze ideologiche, costole del progressismo più ridicolo e sputtanato.

Una-mattina-mi-...

Gio, 14/11/2019 - 21:30

I COMUNISTI SONO ORMAI DA MANICOMIO

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 14/11/2019 - 21:38

Hanno una paura folle di Salvini,sentono ormai prossima la fine e danno di matto,senza rendersi conto che così facendo gettano la maschera,accelerando la loro sconfitta. Troppe canne,finirete tutti in "fumo".....

giancristi

Gio, 14/11/2019 - 21:46

Fanno casino, perché se la vedono brutta. I sondaggi fanno presagire una vittoria delle destre nella Emila rossa! Inaudito! Ma questi del Pd che si immaginano? Che gli italiani sono deficienti? La vicenda Arcelor Mittal è l'ultimo disastro combinato da questo squallido governo. Anche l'allagamento di Venezia porterà impopolarità ai giallorossi, anche se è una storia lunga che ha avuto altri protagonisti.

marinaio

Gio, 14/11/2019 - 21:46

Quando si parla di democrazia i sinistrati sono sempre in prima linea. Che bravi ragazzi.

Divoll

Gio, 14/11/2019 - 21:50

Il PD, che e' la marionetta dell'UE e dell'alta finanza, invece, lo amano? Dove sta la logica? Dov'e' finita la democrazia? Scommetto che tutti questi esagitati vengono agitati (appunto) dal solito Soros, la sceneggiatura e' identica a quella gia' applicata in America contro il presidente Trump.

buonaparte

Gio, 14/11/2019 - 22:04

SE UNA COSA DEL GENERE LA FANNO I LEGHISTI CI SAREBBERO INTERPELLANZE PARLAMENTARI IN ITALIA EUROPA ONU E ECC. SERVIZI A TUTTE LE ORE IN RAI E LA7 CON ARTICOLI FIUME NEL CORRIERE REPUBBLICA MANIFESTO E RIMBALZO NEL MONDO CON I GIORNALI DI SINISTRA COME è SUCCESSO CON LA SEGRE ... E POI SI SCOPRE CHE NON è VERO NULLA. PAZZESCO VERGOGNA SINISTRA

scorelv1

Gio, 14/11/2019 - 22:04

I centri sociali sono da chiudere.

Lucmar

Gio, 14/11/2019 - 22:09

Non era stato vietato l'odio?

Lucmar

Gio, 14/11/2019 - 22:11

Immagino che questi centri sociali di sinistro, abbiano cominciato, come aperitivo, a bruciare la solita bandiera a cinque punte di Israele. E Gaddo che fa? si è voltato dall'altra parte?

killkoms

Gio, 14/11/2019 - 22:20

bernardo47,le sinistre?

Italo00

Gio, 14/11/2019 - 22:27

Pensate se qualche ragazzo di destra si permettesse di contestare un comizio del PD. "Ignobile attacco fascista" sarebbe il titolone di Repubblica, Corsera, il Fatto, la Stampa, Avvenire, ecc. Senza parlare di quale pistolotto tirerebbero su La7, Rai1-2-3 e via cantando. Che miserabile doppiopesismo

hectorre

Gio, 14/11/2019 - 22:28

questa è la “democrazia” sinistra!!!....bravi, continuate cosi e la lega volerà al 40%...GRAZIE!!!!!

VittorioMar

Gio, 14/11/2019 - 22:47

..questo E' un sintomo di INCERTEZZA ...si sentono in Pericolo di PERDERE una RENDITA di CONSENSI e di POTERE !!..se fossero SICURI avrebbero ESPRESSO SUPERIORITA' e NONCURANZA...UNA "GRASSA" RISATA...!!

hellas

Gio, 14/11/2019 - 22:56

Lorenzovaaaaaan???? Dove seiiii? Sei anche tu alla manifestazione antifascistaaaaaa????

pilandi

Gio, 14/11/2019 - 23:20

@Furio64Lostile guarda che non ce l'hanno con la polizia, ce l'hanno con Salvini.

Renadan

Gio, 14/11/2019 - 23:36

Ecco i democratici. Strumentalizzati di sinistra. Siete dei parassiti

Gattagrigia

Ven, 15/11/2019 - 01:27

Anche contestare Salvini e la Lega fa parte della democrazia, che poi i centri sociali, come casa pound, siano le fazioni più"vivaci" dei due schieramenti è cosa nota. Tant'è che in Piazza Maggiore si erano riuniti per una manifestazione pacifica anti Lega circa 11000 persone e non ci sono stati scontri.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Ven, 15/11/2019 - 02:40

E poi sarebbe Salvini a fomentare l'odio?

ginobernard

Ven, 15/11/2019 - 04:06

se il corteo non era autorizzato come credo andavano arrestati sono criminali punto

salmodiante

Ven, 15/11/2019 - 04:59

I problemi non andrebbero risolti in strada con i violenti, ma nelle aule dei tribunali e nei seggi elettorali. Fatti di Genova, antagonisti assolti, condannata la polizia, fatti di Milano e polizia sotto inchiesta. Che speranza resta in una società dove si confonde il diritto a manifestare con la legge della giungla. Guardate le foto, tutte faccine pulite....e qualche vecchio rimbambito sopravvissuto alla detenzione e alle canne degli anni 70.

claudioarmc

Ven, 15/11/2019 - 06:07

Ecco chi sono i veri fascisti

gianf54

Ven, 15/11/2019 - 06:44

I sinistri sono sempre più nervosi, eh? Si avvicinano le elezioni......

orionebello

Ven, 15/11/2019 - 07:31

Piazza Maggiore era gremita 6000 persone anti Salvini ma che mistificatore bugiardo il giornalista

hectorre

Ven, 15/11/2019 - 07:46

bernardo47....cielo a pecorelle acqua a catinelle, su ragazzi scrivete anche voi qualche proverbio!....il seme dell’odio è nel dna dei sinistri caro bernardo, se non sei con loro diventi un nemico da eliminare!!!...stranamente il pd e la sinistra in genere non s’indignano mai nei confronti di questi bravi ragazzi che devastano le città e attaccano la polizia....chissà perché!!!!

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 15/11/2019 - 07:50

La Segre condannerà questa ondata di odio sinistro ? no di sicuro, non si sa mai, rischierebbe di non ricevere più tutti i soldoni che ogni mese ci tocca pagarle per votare le porcate della sinistra!

bundos

Ven, 15/11/2019 - 07:58

mattarella è già andato in letargo? possibile che non dica mai niente? lasci perdere le simpatie e le antipatie ,condanni tutti gli atti di intolleranza non esistono solo PD,neri ed ebrei...un pò di coraggio lo farebbe stare meglio

Brutio63

Ven, 15/11/2019 - 08:12

Questi sono i “democratici” pronti ad usare la violenza per impedire di esprimere una posizione politica diversa ed a loro scomoda! Sono democratici come lo era la DDR Questi sono gli eredi dei katanghesi che hanno terrorizzato Milano negli anni 70/80, questi sono gli utili idioti come li chiamava Lenin di cui sono nipotini! La violenza rossa in Italia è un fatto vero accertato ed incontrovertibile ma su cui vige una censura politicamente corretta, Vergogna!

Rixga

Ven, 15/11/2019 - 08:48

Il problema di queste manifestazioni è che i partecipanti godono di una sorta di immunità e non vengono mai puniti per i danni provocati. Ma non è possibile fare una legge (se non c'è già) che responsabilizzi civilmente e penalmente chi ha richiesto i permessi per manifestare e gli si faccia pagare i danni? Tutti hanno diritto a manifestare, ma in modo civile...se l'organizzatore è chiamato in causa allora forse cercherà di evitare che i più facinorosi partecipino.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 15/11/2019 - 09:12

Il paradosso, che senza i fascisti non vivrebbero, perchè la loro vita è fatta per essere sempre assistiti e rubare le cose e le case dei fascisti. Gli altri lavorano e loro a sfruttare. Vogliono tutto gratis.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 15/11/2019 - 09:13

Se paghiamo tante tasse ed anche per colpa loro, dannosi come i parassiti.

Ritratto di lurabo

lurabo

Ven, 15/11/2019 - 09:17

NON SANNO FARE LATRO!!!

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 15/11/2019 - 09:26

I c.d.'partigiani' a Bologna vennero fuori dalle fogne dopo che erano arrivati gli Alleati. Fino al 25 aprile 1945 nessun partigiano era stato visto a Bologna che era la città più tranquilla del Settentrione. Scrivere 'Bologna Partigiana' è una 'fake news'.

Renadan

Ven, 15/11/2019 - 09:34

Centri sociali diffondono ODIO

bernardo47

Ven, 15/11/2019 - 09:39

La piazza maggiore strapiena, era quella la vera piazza antagonista e contraria alle lega! Un bel segnale!

Capricorno29

Ven, 15/11/2019 - 10:06

ecco i bravi ragazzi protetti dalla sinistra. se l'estrema destra fa qualcos avanti commenti di paginone da giornali e telegiornali questi invece sono i baluardi democratici contro la LEGA. Via uguro di perdere non solo l?Emilia ma ogni votazione futura che faremo in Italia

Giorgio Colomba

Ven, 15/11/2019 - 10:15

Ai facinorosi sinistri va dato atto di aver scelto un modo originale per farsi la doccia.

PassatorCorteseFVG

Ven, 15/11/2019 - 10:41

mi pare certi atteggiamenti della malavita di una regione italiana:non venite qua, é cosa nostra,poi mi ricorda storicamente quando tanti anni fa lo squadrismo impediva le manifestazioni ed i comizi dei socialisti italiani, certo adesso in democrazia tutto questo non é possibile, pero non basta, grazie a un sistema democratico affermato dalla maggioranza degli italiani la vita sarebbe tranquilla se non ci fossero frange estremiste alimentate da un certo odio di una parte politica italiana. la finiranno?dubito. ciao a tutti.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 15/11/2019 - 10:53

L'Italia é un paese "DEMOCRATICO", dove Salvini sta raccogliendo "democraticamente" i voti di milioni di persone che non sono "fascisti", ma ITALIANI! La scenata di ieri sera a Bologna è stata un'autentica VERGOGNA, per l'ITALIA INTERA. Il tutto secondo il principio "comunista" per cui chi non sta con loro é Fascista. Tutti sappiamo che già la destra del dopo guerra non era "fascista", ma anticomunista, un sistema politico che é svanito addirittura in Russia!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 15/11/2019 - 11:10

Una manifestazione violenta, tumultuosa, che ha fortemente impegnato le forze di Polizia. Hanno il terrore di perdere le prossime elezioni regionali e quindi hanno espresso l'odio per chi non é comunista! VERGOGNA!

MEFEL68

Ven, 15/11/2019 - 16:32

Per la rossa sinistra, DEMOCRAZIA significa che ognuno è libero di pensarla COME LORO.

MEFEL68

Ven, 15/11/2019 - 16:55

Con la loro mentalità rimasta ancorata al passato,non mi meraviglierei di vedere una loro manifestazione contro i guelfi o i ghibellini. Ragazzi rossi (rosso è anche il colore della vergogna)datevi la sveglia, fra poco più di un mese saremo nel 2020. Dopo Cristo, si intende.

MEFEL68

Ven, 15/11/2019 - 16:58

Sinistri, sappiate una cosa: un vero DEMOCRATICO si batte affinchè sia il popolo a scegliere chi lo governerà. Perchè volete impedirglielo? Così facendo rinnegate voi stessi. Possibile che vi è tanto difficile capirlo?