Appena 16mila italiani regalano soldi ai partiti

Le cifre del Tesoro: su 41 milioni di contribuenti arrivano solo 325mila euro

Il timore era fondato, gli italiani non hanno nessuna voglia di aprire il portafogli per regalare soldi ai partiti. Ma forse il dato del ministero dell'Economia sul totale raccolto dal 2 per mille nelle dichiarazioni dei redditi del 2014, è anche peggiore alle aspettative già basse delle segreterie politiche. Partiti che raccolgono centinaia di migliaia di voti, faticano a raccogliere 10mila euro su 41 milioni di contribuenti italiani. C'è anche chi ne raccoglie zero, come Ncd, il partito creato dalla scissione di Angelino Alfano a fine 2013, che nella tabella del Mef sulla «Ripartizione del gettito derivante dal due per mille dell'Irpef» nel 2014, neppure compare. Zero.

Come anche il M5S, che però ha una sua propria raccolta fondi, che funziona anche abbastanza bene, visto che solo nel 2013, per finanziere le campagne elettorali, ha tirato su 774mila euro, con un totale di 9.789 donatori. Se quelli di Ncd restano a secco, non è che Forza Italia se la passi molto meglio, considerato che ha convinto soltanto 829 italiani a versare il loro 2 per mille, per un misero bottino di 24.712 euro.

Tra tutti i partiti, col sistema del 2 per mille non si va oltre i 325mila euro, regalati da 16.518 italiani. Una miseria si si confronta alla cuccagna degli anni di finanziamento pubblico, quando nelle casse dei partiti entravano centinaia di milioni di euro all'anno. É vero, però, che il rubinetto del finanziamento statale alla politica non è ancora chiuso del tutto, si va per gradi e fino al 2017 ancora un po' di fondi entreranno. Proprio tra pochi giorni, il 31 luglio, scadrà la rata 2015, pari a 16 milioni di euro, «meno di un quarto di quelli attribuiti nel 2013», sottolinea la presidente Laura Boldrini. Ma ci sono dei problemi, perchè una parte dei soldi da bonificare ai partiti va calcolata sul cosiddetto «cofinanziamento», cioè parametrandola ai fondi privati ottenuti da imprenditori o cittadini. Una cifra che doveva essere comunicata alla presidenza di Montecitorio dalla «Commissione di garanzia per il controllo e la trasparenza dei rendiconti dei partiti politici», la quale, però spiega «di non aver potuto effettuare il controllo» sui rendiconti «a causa della insufficienza delle risorse strumentali e di personale ad essa assegnate». E se salta la rata sono guai.

Anche perchè, se non entrano i milioni pubblici, dovrebbero farsi bastare le noccioline del 2 per mille. E con quella miseria possono tirare avanti per qualche ora. Basta guardare i numeri desolanti. L'Udc è riuscito a convincere solo 114 persone in tutta Italia a finanziarlo, e il risultato sono 3.084 euro con cui non si pagano neppure un mese d'affitto di una sede. Quelli di Scelta Civica, il partito di Monti, hanno il minuscolo vantaggio che i loro 156 donatori sono un po' più ricchi, o un po' più generosi, perciò raggiungono la strabiliante somma di 7.100 euro. Non molto meno, cioè, dei 9mila euro ottenuti dai 510 finanziatori di Fratelli d'Italia. Meglio di tutti fanno il Pd con 10.157 donatori (199mila euro) e la Lega nord, 1839 elargitori di 2x1000 (28.140 euro). Briciole, però, confrontate ai milioni di consensi che raccolgono. Meno male, specie per il Pd di Renzi, che ci sono tanti imprenditori pronti a donare tempo e soldi.

Commenti

cgf

Sab, 11/07/2015 - 09:15

Per fortuna che c'è la COOP e tanti, senza saperlo.... Poi ci sono gli amici, i consulenti, i "fidati" collocati nelle municipalizzate, enti e consorzi, da loro ogni mese arriva a la "donazione" altrove e quando lo fanno altri invece si chiama pizzo ma proprio perché "donazione" nessuno indaga e chi lo fa è trasferito

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 11/07/2015 - 09:20

Dopo tutti gli scandali di appropriazione indebita rimborso spese anche per un cappuccino, fondi dei partiti dirottati verso spese che nulla hanno a che vedere con la politica,c'è ancora qualcuno in Italia che di sua sponte regala soldi a questi farabutti ?Saranno dei sinistri che,si sa,al partito danno anche il c@@o...

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 11/07/2015 - 09:46

Saranno quelli che si aspettano vantaggi economici superiori a quelli versati.

michetta

Sab, 11/07/2015 - 10:05

Condivido in pieno quanto detto da CGF. Si pensi, perfino, alle invenzioni dei posti di lavoro tra i sindacalisti che sono divenuti TITOLARE CAF, VICETITOLARE CAF, IMPIEGATI CAF, manco fossero commercialisti o avessero avuto delega particolare dalla AGENZIA DELLE ENTRATE! Fra non molto, vedrete, inventeranno pure quelli che ci ammanetteranno senza essere delle Forze di Polizia, eppure pretendono ancora oggi, nel 2015, con la fame che circola, IL CONTRIBUTO PER I PARTITI (sic!) . Inventassero un LAVORO SERIO con zappa e piccone e ci mandassero tutti i partiti, i politici che ne fanno parte ed i sindacalisti che sbraitano alla luna in continuazione....

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 11/07/2015 - 10:09

TROPPI.

vince50

Sab, 11/07/2015 - 10:18

Questo significa che purtroppo ci sono ancora 16mila Italiani co***oni che danno soldi ai farabutti.Non basta quanto rubano e come si ingozzano il/legalmente,non ci sono dubbi meritiamo di peggio.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 11/07/2015 - 10:22

Ovviamente non sono fra i 16mila. Un numero bassissimo ove si tenga presente che la gente che vive sulla politica dovrebbe essere di circa 1milione di persone. Devo dire che trovavo scandalosa la legge vomitata da Letta in rinnovata frode de referendum del 1993. Ma sono sicuro che la politica troverà adeguate forme di "finanziamento", né mi tranquillizza la presenza perdurante di tal Renzi, il chiacchierone.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 11/07/2015 - 10:22

16.000 COGLXXNI

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 11/07/2015 - 10:23

.... ma i partiti (e anche i loro esponenti) sanno comunque come procurarseli

Ritratto di MelPas

MelPas

Sab, 11/07/2015 - 10:27

Non darei un centesimo a questi ladroni. Continuano a rubare e i giudici ?? MelPas.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 11/07/2015 - 10:40

Ovviamente non sono fra i 16mila. Un numero bassissimo ove si tenga presente che la gente che vive sulla politica dovrebbe essere di circa 1milione di persone. Devo dire che trovavo scandalosa la legge vomitata da Letta in rinnovata frode del referendum del 1993. Ma sono sicuro che la politica troverà adeguate forme di "finanziamento", né mi tranquillizza la presenza perdurante di tal Renzi, il chiacchierone.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 11/07/2015 - 10:41

TROPPI

Cesare46

Sab, 11/07/2015 - 10:51

16.518 italiani che donano soldi ai partiti, sono indefinibili. Sarebbe come essere rapinati in casa e poi richiamare i ladri e dargli altri soldi come premio. Grazie anche a questi andremo sempre piu a fondo. Una cosa è sicura, quando anche questi 16.518 individui non avranno piu soldi, non foraggeranno i partiti.

Ernestinho

Sab, 11/07/2015 - 11:13

Per me sono pure troppi! Hanno avuto quel che meritano. Ma andassero a lavorare questi "politicanti", buoni solo a scaldare le sedie ed a farsi i propri affari!

Tikitaka

Sab, 11/07/2015 - 11:15

E sono anche troppi!

Ritratto di N€URO£andia..

N€URO£andia..

Sab, 11/07/2015 - 11:24

altri 10000 euro, oltre quelli che già RUBANO?

gabriel maria

Sab, 11/07/2015 - 11:34

Il PD si finanzia con le coop e vari interessi......il Pd ha in mano le palle economiche del paese e fa quel che vuole ,ma gli altri partiti che non hanno tutte queste entrate a sentire i commenti dovrebbero chiudere......bene così ci rimane solo il PD ,finalmente avremo la "dittatura del Leccamerkel" in eterno...

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 11/07/2015 - 11:42

Appena 16mila italiani regalano soldi ai partiti … ovvero in Italia ci sono ancora (tragedia delle tragedie) 16.000 cittadini che ancora non hanno capito che i politicanti, il pranzo al ristorante, lo devono pagare con i propri soldi.

mariolino50

Sab, 11/07/2015 - 11:47

In tutti i paesi europei esiste il finanziamento pubblico, così i partiti dovranno per forza aumentare la percentuale, oppure come in America farsi finanziare dalle varie lobby, che hanno anche gli uffici in parlamento, che poi non vogliano qualcosa indietro è fantascienza. Chi non vuole una varietà di partiti dovrebbe sapere che porta al partito unico, che allora prende tutto.

flip

Sab, 11/07/2015 - 12:05

leggendo i numeri il pd ha avuto da 199mila donatori circa 10.000 euro; vale a dire 20 euro circa a testa e conseguentemente i donatori hanno dichiarato un reddito annuo di circa 10.000 euro. (sic)

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Sab, 11/07/2015 - 12:26

829 italiani,su 16.000 hanno dato il 2 per mille a F.I. Commenti ?

Ritratto di bergat

bergat

Sab, 11/07/2015 - 12:33

Chi semina vento raccoglie tempesta. Si sa oramai da molto tempo che gli italiani, i partiti, li abolirebbero. Figuriamoci se gli vogliono dare i soldi!!!

Ritratto di bergat

bergat

Sab, 11/07/2015 - 12:34

16.518 persone che hanno avuto favori dai partiti

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 11/07/2015 - 14:03

c'è una differenza fra chi li dà ai partiti e chi li dà alla chiesa?

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 11/07/2015 - 15:15

@bergat (12:34) quelli che hanno avuto favori dai partiti si sdebitano con somme ben maggiori del 2 per mille sul reddito. I 16518 sono dei poveri diavoli. Poveri nella borsa come nella mente.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 17/08/2015 - 11:15

Embeh, con che motivazione hanno fatto un debito pubblico di 2000 e passa miliardi dì €uri ... forse per migliorare il tenore di vita del restante 97% dei cittadini italiani?

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Lun, 31/08/2015 - 10:23

Va meno male per il Pd....Ci credo dell'immigrazione ne hanno fatto Business...