Autonomia, l'asse del Nord va alla guerra: "Paese in mano a dei cialtroni"

Il duro attacco di Fontana e Zaia a Conte e ai Cinque Stelle: "Fanno i paladini del Sud per interessi elettorali"

Non si spengono le polemiche sull'Autonomia. Dopo l'annuncio di Conte che ha di fatto ha depotenziato le richieste dei governatori, è di nuovo rissa tra palazzo Chigi e i presidenti di Veneto e Lombardia. Fontana e Zaia, a turno, hanno messo nel mirino il premier annunciando di essere sul piede di guerra per ottenere una Autonomia che rispetti integralmente la volontà espressa dagli elettori in fase referendaria. Fontana usa toni durissimi e va all'attacco del premier: "Il Paese è nelle mani di cialtroni che per un pugno di voti soffocano un volano di crescita come l'autonomia e contrabbandano il tutto come una battaglia Nord contro Sud". Ed è qui che il governatore lombardo affonda il colpo affermando che dietro l'Autonomia calmierata voluta dal premier si nascondo interessi politici. Il riferimento è al serbatoio di voti che i Cinque Stelle pensano di conservare nelle regioni del Sud. E Fontana all'Adnkronos spiega meglio la sua posizione: "Qualcuno - dice ancora Fontana all'agenzia Adnkronos- vuole apparire paladino del Sud e salvare un pò di voti, ma così fa un danno al Paese e al Sud stesso".

Insomma sull'Autonomia, secondo Fontana, si sta giocando una partita sui consensi e sui voti che potrebbe mettere in secondo piano la natura stessa del testo che darebbe nuovo slancio alle regioni del Nord. E così alle proteste di Fontana si unisce anche il governatore del Veneto, Luca Zaia: "Non è il governo che decide il testo. Conte ora ha davanti a sé a due alternative: o ci presenta il testo o getta la spugna, mandando all'aria tutto. Io tifo perché ci sia un testo" ma che "si tratti di autonomia vera e non di una presa in giro. Dal M5s nessuna proposta, solo giudizi sulle idee altrui". Pronta la risposta di Conte, ormai "paladino" dei 5 Stelle: "Sono attacchi inqualificabili". E I grillini rincarano la dose: "Tutti i ministri, anche quelli leghisti, a partire dalla ministra Stefani per finire a Bussetti, hanno condiviso le modfiche alla bozza".

Insomma la guerra all'interno del governo tra Cinque Stelle e Lega adesso si sposta sulla dorsale delle Regioni. Uno scontro pericoloso che potrebbe mettere a rischio la stessa tenuta del governo. Proprio Conte, che negli ultimi mesi si era ritagliato una figura da mediatore tra i due leader, adesso ha il piede sull'acceleratore su un percorso che potrebbe terminare con una crisi di governo. Il tema dell'Autonomia, come quello della flat tax, sono centrali nell'agenda di governo della Lega. Salvini è stato molto chiaro nei giorni scorsi: "Altri tre no e salta tutto". I Cinque Stelle e soprattutto Conte non hanno, a quanto pare, recpito il messaggio. E adesso sul governo tornano a soffiare (ancora una volta) venti di crisi...

Commenti

ex d.c.

Sab, 20/07/2019 - 20:58

Giusto. Del gruppo fa parte anche il.loro premier, a pieno titolo

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 20/07/2019 - 21:05

Da quando ero piccolo sento parlare di cassa del mezzogiorno o di altri trasferimenti di soldi dal nord al sud.

Ritratto di mavalala

mavalala

Sab, 20/07/2019 - 21:09

Che paura!!!

Ritratto di abutere

abutere

Sab, 20/07/2019 - 21:12

Con Salvini al comando penso che la Lega perderá il consenso di tutti coloro che puntavano su ampie autonomie per salvarsi dal naufragio generale

INGVDI

Sab, 20/07/2019 - 21:17

Basta strillare, Fontana e Zaia, prendetevela con Salvini. Ritirate i parlamentari veneti e lombrdi dal governo e fatelo saltare. Per il bene del Paese.

HappyFuture

Sab, 20/07/2019 - 21:20

DOPO AVERCI ROTTO I TIMPANI con gli "incompetenti"; ora dovremmo adattarci a sentire... "cialtroni"? L'Italia è UNA. Niente autonomia per NESSUNO: TRADITORI.

vince50

Sab, 20/07/2019 - 21:22

Grande serbatoio di voti attraverso promesse di mantenimento tipo il famoso reddito e altro ancora

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 20/07/2019 - 21:28

il due di picche ama vivacchiare, povero terroncello.

roberto zanella

Sab, 20/07/2019 - 21:33

ERA ORA CHE USCISSERO ALLO SCOPERTO, TROPPE VOLTE DIETRO SALVINI. SALVINI DEVE PER FORZA MEDIARE, MA SONO I GOVERNATORI REFERENDARI CHE DOVEVANO USCIRE CON IL PESO CHE QUESTE DUE REGIONI HANNO....ERA ORA E D'ORA IN AVANTI CI VADANO GIU' DURAMENTE....

VittorioMar

Sab, 20/07/2019 - 21:35

..AL MOMENTO MANCANO PIEMONTE E LIGURIA......qualcuno diceva che : OGNI LIMITE HA LA SUA PAZIENZA...!!!

federico61

Sab, 20/07/2019 - 21:45

Cari Fontana a Zaia che cosa vi aspettate da un primo ministro e un vice premier del sud? Indicate un conto corrente regionale dove versare le tasse e le imposte. Noi veneti e lombardi li verseremo e affameremo la bestia. Autonomia totale subito

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 20/07/2019 - 21:49

Fontana non so' ma Zaia di sicuro pensa al suo elettorato più che al bene regionale e italiano anche lui cómplice nella accettazione di questo governo "cialtroso" che ora mira a sfidare Salvini nella Ledearship leghista. Tempo al tempo.

bernardo47

Sab, 20/07/2019 - 21:53

Anche quelli che intendono aggirare la Costituzione, lo fanno per interessi personali! Viva la Costituzione e viva Italia unita e solidale! Poi, che i grillini siano dei mentecatti,come questo governo, lo sanno tutti.

bernardo47

Sab, 20/07/2019 - 21:55

Finora hanno governato proprio loro,con i cialtroni!

Reip

Sab, 20/07/2019 - 22:01

Beh...E’ la verita’! Il M5S non sta facendo affatto una bella figura... I fatti perde consensi!

robylella

Sab, 20/07/2019 - 22:09

In un parlamento pieno di terroni cosa volete che sia ...

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 20/07/2019 - 22:10

Mammalucchi del Centro-Sud, fan di salvini, lo avete votato uno che cantava che i Napoletani puzzano come i cani, uno che vuole impedire ai docenti del Sud d’insegnare al Nord, uno che vi ha sempre chiamato “terroni”, un partito che postava su FB frasi tipo “Etna lava Catania”? Cosa pensavate, che chi vi ha odiato e disprezzato per tutta la sua vita ora si sia accorto di aver sbagliato e che in fondo siete meravigliosi? Siete pecore e pecore rimarrete, perché l’avete scritto nel vostro DNA. Vendete il vostro voto per un piatto di lenticchie, mentre i vostri figli dopo una vita di studi non conosceranno un futuro. Quando avranno fatto l’autonomia, un bel calcio nel deretano non mancheranno di farvelo avere, i vostri amici leghisti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 20/07/2019 - 22:35

Bellissimo POST staminchia 22e10. Nei 70 anni prima di Salvini INVECE!!!!!jajajajajajaja.

steluc

Sab, 20/07/2019 - 22:36

Poche balle, nei decenni i sinistri hanno occupato manu militari i gangli vitali del paese. In più abbiamo assistito alla meridionalizzazione del nord, e non mi riferisco ai poveracci con la valigia di cartone dei ‘50 e ‘60. O sta minestra finisce, o andiamo tutti, sud compreso, a fare...un cubo.

Ritratto di Terenzio-Plauto

Terenzio-Plauto

Sab, 20/07/2019 - 22:47

Cinte è l'unico che ha un lavoro , è la faccia presentabile di una corte dei miracoli che rovina il Sud e ne ingrassa i rappresentanti .

obiettore

Sab, 20/07/2019 - 22:49

Perderanno. Il Nord è imbottito di magistrati, politici, legulei vari e insegnanti meridionali.

rokko

Sab, 20/07/2019 - 22:49

Se ne sono accorti ora che è un governo di cialtroni... Se la prendano con Salvini

Beaufou

Sab, 20/07/2019 - 22:51

"Il Paese è nelle mani di cialtroni..." Perfettamente d'accordo. Anche Conte, espressione di un mondo accademico spesso autoreferenziale e avulso dalla realtà produttiva italiana (e lo dimostra la sua appartenenza al M5S), fa parte di questa classe politica insipiente e dannosa.

picluigi

Sab, 20/07/2019 - 23:04

I varii De Magistris, Leoluca Orlando, Saviano , la Boldrina che tanto odiano Salvini e il nord dove vivono solo degli zoticoni ignoranti perché non organizzano un referendum per chiedere la secessione? Il mio voto glielo do subito.

guido.blarzino

Sab, 20/07/2019 - 23:06

Avete scaricato Berlusconi ed il cdx, peggio di fini. Avete avuto la grandiosa idea di stipulare il contratto con i 5* in netta contrapposizione politica, economica e cultura giuridica. Infatti ogni giorno litigate dalla mattina alla sera. Ed in questo caos generale avete la pretesa, con debito monstre alle spalle, di sperperare denaro, di condizionare l’UE, l’onu ed i mercati finanziari. Semplicemente psicopatici

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 20/07/2019 - 23:53

abutere Questo è quello che lei, compagno, spera. La realtà è ben altra cosa, per fortuna!

brunog

Dom, 21/07/2019 - 03:40

Alla prossima tornata elettorale Conte e Di Maio dovranno dare spiegazioni se sono in grado di capire qualcosa.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Dom, 21/07/2019 - 05:27

Autonomia SUBITO!

Ritratto di nordest

nordest

Dom, 21/07/2019 - 06:04

A questo punto si deve dare l'ultimatum a Salvini o porta a casa l’autonomia o nessuno più lo vota . Zaira riprendi tu in mano le redini prima che ci sia un fuggi fuggi di voti dalla lega ; si diceva che Salvini è più comunista che leghista. Ho proprio paura che sia così.

Ritratto di nordest

nordest

Dom, 21/07/2019 - 07:23

I 5 stelle lo hanno detto fin dall’inizio che piuttosto cedere l’autonomia al nord faremo crollare il governo; Salvini già lo sapeva ha fatto l’indifferente ; ora cosa fare ?

Duka

Dom, 21/07/2019 - 07:33

Ma no; Vi siete accorti? Meglio tardi che mai recitava una intelligente trasmissione televisiva degli anni 50. Eppure il VOSTRO PREMIER insiste nel mantenere le chiappe in poltrona. Certamente 20.000 Euro/Mese più benefit a non finire in la recita quotidiana del proprio MAGNIFICA non sono uno scherzo ma agli italiani chi ci pensa? Il Salvini? il Di Maio ? stiamo davvero freschi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 21/07/2019 - 08:07

stamicchia.una che vi dice che dovete alzarv presto per andare a scuola, una che vidice che non potete mangiarvi tutta la cioccolata, una che vi dice di comportarvi bene, non potete amarla come mamma. Non vi lascia fare come volete voi. Ma ti sembra giusto che una miriade di insegnanti vada ad usurpare il posto a quelli dle Nord facendoli spostare a loro volta in altre città, come è capitato alle mie amiche, quando i miei parenti del sud, insegnanti, venivano su?

Duka

Dom, 21/07/2019 - 11:17

Le colpe"politiche" del Salvini sono sotto gli occhi di tutti e direi all'ordine del giorno. Ma il Salvini non è tutta la Lega eppure , la Lega questa si TUTTA gli ha concesso di firmare un contratto a dir poco idiota con i 5Stalle. Forse nessuno si è accorto ma in quel contratto TRUFFA la Lega non si è riservata nemmeno un ministero economico. Più fessi di così......

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Dom, 21/07/2019 - 18:50

Mi stupisce l'assordante silenzio di Cirio presidente del Piemonte. Non può far sentire anche lui la sua voce insieme a Zaia e Fontana?