Bagnai (Lega): "Meglio pagare la multa Ue che perdere il 4% del Pil"

I presidenti delle commissioni Finanze di Senato e Camera difendono la manovra. Bagnai: "Meglio pagare l'infrazione che perdere pil". E Borghi: "L'Europa ci vuole in ginocchio perché fa comodo"

Meglio pagare le multe che cambiare una manovra che - al governo ne sono certi - porterà il pil a salire. Ne è convinto Alberto Bagnai, presidente della commissione Finanze del Senato, che difende a spada tratta la manovra.

"Se nel 2010 avessimo fatto un po' più di deficit oggi staremmo meglio e ci saremmo dimenticati la recessione", ha detto a un convegno del Carroccio a Firenze il senatore leghista, "Oggi lo sforamento al 2,4% ha un valore numerico e politico, che segna il cambiamento di metodo rispetto a regole sostanzialmente assurde. Il governo italiano per la prima volta ha detto che preferirebbe fare una manovra espansiva perché è nell'interesse dei nostri cittadini. Oggi chi si straccia le vesti per il deficit è anche quello che l'ha creato". Poi - come riporta l'Huffington Post - aggiunge: "Se infrazione sarà, sarà infrazione, e se le regole continueranno a essere quelle pagheremo la multa: ma è meglio pagare uno 0,2% o 0,5% di pil di multa, o perdere il 4% in un anno solo perché fai una cosa assurda? È meglio pagare un ottavo di quello che comunque paghi se dai retta a quelli che pensano di sapere come stanno le cose, e in realtà sanno solo come farsi i fatti loro alla faccia nostra".

La procedura d'infrazione è praticamente certa, dal momento che "questa manovra non rispetta alcuni requisiti". Ma per Bagnai questo non è un problemia: "Non sarebbe la prima volta", dice, "Ci sono paesi che hanno più procedure di infrazione aperte di noi, ci sono paesi che violano altri parametri... faremo un timido e rispettoso richiamo al fatto che forse vorremmo avere parità di trattamento. Dopodiché, se infrazione sarà, sarà infrazione".

Di parere simile anche l'omologo di Bagnai alla Camera, Claudio Borghi. "L'Italia fa comodo che sia in ginocchio, basta vedere cosa è successo ieri con il Fondo Monetario Internazionale, l'Ue e Junker, ma noi resteremo in piedi", ha detto il deputato leghista nello stesso convegno, "Le critiche dell'Europa sono il segno che stiamo facendo bene all'interno, perché l'Europa ha spesso interessi che sono contrapposti ai nostri. Finché le manovre le faceva Monti che prendeva 69 miliardi con l'Imu e la Fornero e li dava al fondo salva Stati per le banche tedesche e francesi, all'Europa andava bene, ma agli italiani un po' meno. La gente deve avere fiducia nelle riforme del governo".

Commenti

Mr Blonde

Sab, 13/10/2018 - 17:48

MA NON PER DARE SOLDI A FANNULLONI FARE CONDONI E NAZIONALIZZARE ALITALIAAAAA!! Il tutto aumentando tax alle imprese a parte l'irrisorio aumento della soglia x il firfettario (flat tax é altro, buffoni)

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Sab, 13/10/2018 - 17:55

Questi sono più matti della scimmia di Tarzan.... come se tutto si risolvesse in una sgridata e in una piccola ammenda. Pazzi scatenati. Anche oggi lo spread chiude a 308... Ma a costoro piace spalmarlo sul pane... Me lo sono ritagliato questo articolo per ripresentarlo a tempo debito... questo e tanti altri...

nebokid

Sab, 13/10/2018 - 17:55

Da quando si è allontanato da FI per difendere veramente gli Italiani non ne sta sbagliando una la competizione con Di Maio li fa crescere entrambi e nei sondaggi vola ormai il centro destra non esiste più. Salvini li ha fagocitati tutti, Meloni compresa !

5stardust

Sab, 13/10/2018 - 18:00

secondo borghi pagheremo la multa per eccesso di velocità di crescita del nostro pil sto borghi si può candidare al posto di DRAGHI

FrancoS73

Sab, 13/10/2018 - 18:16

"Trio Beneficenza" al sistema "Decotto" in cambio di TRE SEDIE .. Ricompensa = VOTO DI SCAMBIO Sfasciare il Sistema pur di ESSERE ... !

ugsirio

Sab, 13/10/2018 - 18:36

Mettiamoci il cuore in pace questi...(mettete quel che vi pare).. ci porteranno diritti al fallimento e anche in quel caso diranno che è colpa dell'Europa.

FrancoS73

Sab, 13/10/2018 - 18:54

Trio di poltrone al servizio "dei Padroni Accattoni ed Evasori" ricompensa per le poltrone ricevute = Voto di scambio

FrancoS73

Sab, 13/10/2018 - 18:58

1 microfono e 2 professori pur di essere disposti a tutto

sibieski

Sab, 13/10/2018 - 19:18

vai matteo falli neri

killkoms

Sab, 13/10/2018 - 19:19

la uè vuole solo un pollo da spennare!

Silvio B Parodi

Sab, 13/10/2018 - 19:21

Dai verdi gialli del governo fate incazzare l'eurasia di bruxelles, e di strasburgasia di alcolisti uniti, si quello che i paradisi fiscali sotto casa, che ha 200 banche e 400mila abitanti, ma che ci fanno tutte ste banche a casa dell'alcolista supremo??? raccolgono soldi pagati dagli italiani??? in Italia 66 milioni,di abitanti, non ci sono tutte ste banche!! come mai??? se noi dobbiamo pagare la multa per avere sforato, i francotedeschi dovrebbero pagare un MULTONE sono 20 anni che sforano e rompono,Borghi Salvini Dimaio Conte MANDATE A F.CU L'Euroasia, e torniamo alla liretta nostrana, sai i krukki che sberla che prendono coi nostri prodotti a prezzo minimo???? le fabbriche italiane dovrebbero assumere migliaia di lavoratori per far fronte alle richieste!!

Silvester

Sab, 13/10/2018 - 19:41

C’è molta confusione nella testa di moltissimi italiani. Che nasce dall’ignoranza. Che porta a credere alle teorie più strampalate. Tutti sono ormai fenomeni, a partire da Di Maio e Salvini, dall’economia, alla politica monetaria, politiche del lavoro, ecc. Non bastano gli allarmi che vengono da ogni dove! E ci autodistruggiamo. Poi nn si pianga se arriveranno misure toste per salvare il salvabile. E pure loro, presidenti di commissione, per avere i voti dell’ignoranza, raccontano cose pericolose. A Bruxelles preghiamo che gli italiani seri aprano gli occhi al più presto....

basterebbeunpod...

Sab, 13/10/2018 - 19:42

si si meglio pagare tanto non lo faranno loro....

Ritratto di pensatoreindipendente

pensatoreindipe...

Sab, 13/10/2018 - 19:59

Che qualcuno ci aiuti, qui ci sono dei politici come Savona che come detto dal giornale è socio di un fondo che tra i suoi strumenti può shortare sulle azioni italiane di cui lui ministro con manovre espansive può indirizzare i mercati al ribasso. Se fosse così i nostri risparmi sono in mano a persone che per interessi personali li possono bruciare in un istante. Così non va bene, qualcuno nel governo faccia chiarezza.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 13/10/2018 - 20:28

Queste pagliacciate ci costano care: di sicuro pagheremo le sanzioni, ma alla crescita del PIL del 4% all'anno ci credono solo i cxxxxxi. Possibile che siano il 60% degli italiani?

stefano_

Sab, 13/10/2018 - 20:37

mbè il ragionamento di bagnai non fa una grinza ma allora perché sforare solo del 2,4 e non del 4,8 ? Ameno questo benedetto (o maledetto) rdc si poteva elargire davvero...assieme alle modifiche della fornero, alla flat tax, a maggiori investimenti produttivi.

stefano_

Sab, 13/10/2018 - 20:42

Pagare la multa????????? Ma non si era detto addirittura di non pagare 20 miliardi di contributi alla Ue per il suo disinteressamento sulla questione della divisione per quote dei migranti? Ma questi ogni giorno cambiano idea? e adesso ci si mette anche bagnai? p.s. a proposito...avete fatto caso a bagnai nella foto ? con lo sguardo rivolto al cielo sembra che stia pregando per avere qualche miracolo!

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 13/10/2018 - 20:57

L'ignoranza crassa di questi guitti che si atteggiano a governanti non ha limiti. L'appartenenza ad un club di qualunque tipo presuppone l'accettazione delle sue regole - se a uno non sta bene o le cambia o esce, non le infrange. Cosi` almeno si insegna in tutte le scuole del mondo civile. Chissa` che squole hanno frequentati i suddetti (e quelli che li sostengono qui...).

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 13/10/2018 - 21:25

Barra al centro e macchine avanti tutta! O, ricordando "Apocalypse Now", "VAI CON LA GUERRA PSICOLOGICA!!" ( E giu`con la Cavalcata delle Valchirie...)

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 13/10/2018 - 22:04

questo si chiama LUCIDITA`. E, oggi comr oggi, NON HA PREZZO.

FrancoS73

Sab, 13/10/2018 - 22:07

1 Microfono - 2 Ideologhi - Debito a sostegno del Proprio Elettorato = Voto do SCAMBIO !!!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Sab, 13/10/2018 - 22:15

Onefirsttwo dice : OK , andate avanti! STOP E se vi fanno la multa , voi fate una Commissione d'inchiesta sulle modalità di introduzione dell'euro in Italia STOP Così si saprà la verità ! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

rokko

Sab, 13/10/2018 - 22:29

Ha assolutamente ragione, infatti il massimo che la UE può fare sul punto è aprire una procedura di infrazione e comminare (comunque non è automatico) una multa di max 0.2 punti di pil spalmata in alcuni anni. Detto questo però, se per caso anziché crescere di 3-4 punti di pil come dice lui, si dovesse creecere di 0.5 o peggio decrescere, allora per coerenza si dovrebbero dimettere e sparire tutti dalla circolazione, perché significherebbe aver fatto 50 e più miliardi di debito aggiuntivo.

Franz Canadese

Dom, 14/10/2018 - 01:42

Per assurdo, lo 0.2% per il 2.4% non e' un gravame impossibile, soprattutto se lo 0.2% si "spalme" nel tempo , il vero problema e' che fatto una volta lo si ripetera' allegramnte... e se il 2.4% e' un prestito per sprecare soldi per il reddito di cittadinanza , pagheremo lo 0.2 (oltre a ripagare il debito, ovvio) per il privilegio di buttare i soldi.... Quanto ai due pesi e due misure... cose tristemente verissime! Non possiamo permetterci i reddito di cittadinanza anche perche' i Lombardi - leghisti o meno - sono stanchi di essere tassati per finanziare spese creative e potrebbero decidere seriamente per la separazione fiscale... allora si che le cose si farebbero difficili.

SpellStone

Dom, 14/10/2018 - 07:56

L I B E R T A A A A A A A

silvano.donati@...

Dom, 14/10/2018 - 08:05

perchè pagare la multa ? io la respingerei al mittente dicebndo: paghiamo già 9 miliardi di euro all'anno per quest'europa

silvano.donati@...

Dom, 14/10/2018 - 08:06

atomix: il dito sulla fronte di Eistein nell'icona sta a significare per caso "questo è tocco" ?

Pigi

Dom, 14/10/2018 - 08:17

Ripeto, quallo che comanda sono i conti con l'estero: la bilancia commerciale innanzitutto, e la bilancia delle partite correnti. Nel 2010 la bilancia commerciale era in forte passivo, grazie a Tremonti, e aumentare la spesa pubblica avrebbe significato aumentarlo ancora. Per ora abbiamo un avanzo della bilancia commerciale, ma non possiamo dormire sugli allori. Suggerimento: possiamo riqualificare la nostra edilizia, con demolizioni e ricostruzioni di quartieri degradati. Si mette in moto l'economia e i conti con l'estero ne risentono poco.