Bagnasco: "Basta litigiosità politici, fare più figli"

Il presidente della Cei torna a ribadire che "i bambini hanno diritto a un padre e una madre, come anche recentemente il Tribunale dell'Aia ha affermato". Poi avverte: "Su vita e famiglia clima aggressivo con chi dissente"

Nel nostro Paese nascono troppo pochi bambini. Ormai è una vera e propria emergenza. E le risposte della politica, quando ve ne sono, appaiono troppo deboli. La denuncia arriva dal cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, che fotografa il momento difficile che sta vivendo l’Italia: "Sembra che il Paese, nel suo insieme, stia reagendo alla crisi, ma il cammino si presenta faticoso" anche perché nell’ambito della politica "la situazione appare complessa, spesso anche litigiosa e distratta. È l’ora - ha scandito Bagnasco aprendo il Consiglio episcopale permanente - di una grande responsabilità, perché i germogli possano diventare presto raccolto abbondante, perché l’occupazione, la famiglia e lo stato sociale siano a portata di tutti, specialmente dei giovani che hanno diritto di farsi la propria famiglia".

Bagnasco osserva che i beni materiali sono certamente necessari per vivere con dignità, "ma esiste un patrimonio invisibile che non ha prezzo e che non si può comprare: è la fiducia, la speranza", ha ricordato il porporato, richiamando l’attenzione dell’opinione pubblica sull’inverno demografico", documentato dai dati Istat del 2015 che, ha sottolineato, "sono i dati peggiori dall’Unità d’Italia: lo scorso anno, a fronte di 653.000 decessi, le nascite sono state 488.000, mentre 100.000 italiani hanno lasciato il Paese". Per Bagnasco "è il sintomo di una crisi più profonda di quella economica".

"Avere dei figli è un desiderio bello e legittimo", prosegue Bagnasco, ma "è diritto dei bambini non diventare oggetto di diritto per nessuno, poiché non sono cose da produrre". Il capo della Cei ribadisce a chiare lettere la contrarietà dei vescovi italiani "alle situazioni paramatrimoniali" che di fatto potrebbero scaturire dalle leggi in discussione. E sul tema spinoso dell’utero in affitto, che il dibattito sulla Stepchild adoption inevitabilmente evoca, il cardinale sottolinea che "certi cosiddetti diritti risultano essere solo per i ricchi alle spalle dei più poveri, specialmente delle donne e dei loro corpi". Nella prolusione Bagnasco cita anche la dichiarazione congiunta firmata a Cuba da Papa Francesco e dal Patriarca Kirill, che hanno espresso ramamrico perché "altre forme di convivenza siano ormai poste allo stesso livello di questa unione, mentre il concetto di paternità e di maternità, come vocazione particolare dell’uomo e della donna nel matrimonio, viene estromesso dalla coscienza pubblica".

Secondo Bagnasco "fa parte di un umanesimo umano il fatto che l’amore non giustifica tutto, che i bambini hanno diritto a un padre e una madre, come anche recentemente il Tribunale dell’Aia ha affermato. A questo riguardo - ha chiarito il presidente della Cei - è necessario semplificare e accelerare le procedure di adozione, perché possano avere risposta le migliaia di richieste a fronte di alcune centinaia di bambini dichiarati adottabili". La famiglia rappresenta, ha aggiunto il cardinale, "il più grande capitale di impresa e di solidarietà, un tesoro da non indebolire e disperdere con omologazioni infondate, trattando nello stesso modo realtà diverse".

Bagnasco si sofferma anche sull'eutanasia: "Fa parte dell'umanesimo pure la constatazione che la vita nessuno se la può dare e quindi togliere; che mai, in nessuna sua fase, può essere manipolata e distrutta; che sempre deve essere rispettata e mai può essere soppressa anche quando l'intenzione appare buona; che l'accanimento terapeutico è una cosa, mentre l'eutanasia e il suicidio assistito sono tutt'altro".

Il cardinale denuncia anche che c'è un "clima aggressivo nei confronti di chi la pensa diversamente" su questioni come vita e famiglia. "Non abbiamo potuto non rilevare anche quella specie di bolla, quel clima che tutti respiriamo e che vuole cambiare le categorie elementari dell'umano, categorie che non sono confessionali e che - nella loro sostanza - appartengono all'umanità intera. Si vuole ridefinire - così si dice - i fondamenti non solo del vivere insieme, ma anche del vivere con se stessi, del pensarsi come persone, come libertà e amore, come famiglia e società, come vita e morte nel loro naturale intreccio. Questo clima, aggressivo nei confronti di chi la pensa diversamente, esalta a gran voce democrazia e libertà, ma a condizione che nessuno esca dalle righe stabilite, come se esistesse un diritto di cittadinanza condizionata".

Annunci
Commenti

gneo58

Lun, 14/03/2016 - 18:07

a me sarebbe stato bene - se avesse pagato lui pero' -

gneo58

Lun, 14/03/2016 - 18:09

Bagnasco, per tirare su figli, consapevolmente, servono soldi e tanti, e non solo quelli, sperando che il figlio cresca sano felice, con le chiacchere e la divina provvidenza non ci si fa niente. Smettete di parlare che fate piu' bella figura.

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 14/03/2016 - 18:26

Così ci insegnano la nostra religione e il catechismo della chiesa cattolica, lo vada a ricordare a Bergoglio mons. Bagnasco, dato che sembra predicare una nuova dottrina. A fare testo non è quello che ci propina il ciarliero gesuita. Dovreste correggerlo o arriveremo allo scisma.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Lun, 14/03/2016 - 18:30

Bagnasco ha avuto il buon gusto di parlare di figli e non di bambini.

Cheyenne

Lun, 14/03/2016 - 18:30

finalmente il monsignore si ricorda di essere cattolico (forse)

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Lun, 14/03/2016 - 18:35

Bagnasco non ha torto- Per le unioni civili sarebbe opportuno distinguere e dividere i cerimoniali perche'anche i particolari sono importanti- Nei matrimoni tradizionali gi sposi portano le fedi nuziali all'altare e come da rito se li infilano reciprocamente al dito,, mentre per le unioni civili sarebbe necessario che gli sposi portino orecchini nuziali ed alla stessa maniera delle fedi, uno mette reciprocamente un orecchino all'orecchio dell'altro partner venendo cosi' solennemente dichiarati anche loro marito e moglie- per vivere poi felici a contenti---

Raoul Pontalti

Lun, 14/03/2016 - 18:37

Pienamente d'accordo eminenza, ma Tu vedi di levarmi dai colleoni i preti pedofili e certi vescovi loro manutengoli.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 14/03/2016 - 18:39

Concetto semplice ma indiscutibile ; Bravo Cardinale !

sottovento

Lun, 14/03/2016 - 18:39

E' proprio il caso di dire "Parole Sante!" Lo dicono i migliori specialisti che un bambino necessita di una figura materna e di una paterna a parte lo schifo dell'utero in affitto. Questi bimbi avranno enormi problemi da adulti per soddisfare il capriccio delle coppie omosex.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 14/03/2016 - 18:41

fare più figli, perchè poi pensi che vengono tutti in chiesa? Il clima, con il riscaldamento globale sta protestando perchè siamo in troppi ad abusarne, ma non solo quello, vedi pure l'inquinamento. Bagnasco, bagnasco!!! Ma dove l'hai la cugnision!?

Ritratto di onollov35

onollov35

Lun, 14/03/2016 - 18:42

Eminenza, sono completamente d'accordo con Lei.

Ritratto di marapontello

marapontello

Lun, 14/03/2016 - 18:42

Vale anche per gli etero, i bimbi non sono oggetti. Vedo certe scene penose in giro..bambini trattati come bambolotti da sfoggiare al posto del chiwawa.

Carlopi

Lun, 14/03/2016 - 18:44

I figli hanno diritto ad avere un padre ed una madre che impartiscano loro una buona educazione come è avvenuto per i due cocainomani assassini di Roma. Eminenza li legge Lei i giornali ?

settemillo

Lun, 14/03/2016 - 18:48

Siamo ridotti allo sfacelo grazie all'incompetenza del nostro Sgovernicchio che per ottenere qualche manciata di voti in più sta distruggendo la nostra povera italietta. POVERI NOI!

Pinozzo

Lun, 14/03/2016 - 18:49

Clero oscurantista di m..a, sei destinato a scomparire come tutte le religioni (islam in primis).

milope.47

Lun, 14/03/2016 - 18:54

Ma perché una verità così Sacrosanta deve essere dichiarata solo da personaggi che - pur autorevoli - sono pur sempre di secondo piano ?=. E il Papa ?. Evidentemente con questo papa non si può discutere di certe cose perché è lui che non vuole dire nulla intenzionalmente. Non dice che le cose stanno così o non così, ma che stanno così e insieme non così, e poi, negando, che non stanno né così né non così. Che, se parlasse diversamente, ci sarebbe già qualcosa di determinato.

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 14/03/2016 - 18:54

Caro cardinale, come potete pretendere che i trinariciuti, da voi accarezzati in tantissime altre circostanze, possano comprendere il vostro messaggio? Questi, che una volta avete scomunicato ed a ragion veduta, adesso se ne fottono altamente ed allegramente danno sfogo alle loro idee sconsiderate ed aberranti. Grazie, per il vostro contributo. Oramai la frittata di mer(en)da è fatta e dovete mangiarla, tutta.

giove4

Lun, 14/03/2016 - 19:01

… ma io mi chiedo ma questi signori chi credono di essere per dettare le linee guida alla società? Credono di essere al di sopra degli altri? Credono di avere Cristo nel cassetto da dispensare qua e la ai più meritevoli? Credono che Cristo sia un loro strumento? (domanda retorica). Come si permettono di “incoraggiare” le nascite quando loro, con la SUPERBIA del voto di castità (?), RINNEGANO Dio stesso che li ha “concepiti” per procreare. Si sposassero e non rompessero!!!.

HappyFuture

Lun, 14/03/2016 - 19:10

TUTTO quello che volete cari "diversi": fra le quattro mura sciogliete le briglie della fantasia; amministativamente volete la reversibilità, le ferie, il cognome del coniuge; scegliere la finale con cui rivolgervi:a/e/o/i...? Tutto! I figli non sono giocattoli. Non sono oggetti. I figli sono della mamma che li ha partoriti, perché sono comunque pezzi di quella carne, pure se dei dottor Frankestein riuscissero a far nascere un bimbo biondo con gli occhi blu da una mamma africana. Il bimbo sarebbe suo comunque. I bimbi non si comprano e le mamme non si comprano.

hornblower

Lun, 14/03/2016 - 19:22

Dovrebbe dirlo a Papa Bergoglio, il Papa del "io non mi immischio", del "chi sono io per giudicare" e della critica alla "mamma di sette figli che vuole avere l'ottavo". Dovrebbe anche dire a Bruxelles che, con l'austerità, le nozze si fanno con i fichi secchi.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 14/03/2016 - 19:56

"100.000 italiani hanno lasciato il Paese", eminenza? No. E' in errore. Si parla di 473.000 pensionati italiani. Più chissà quanti di non pensionati alla ricerca di un lavoro all'estero. Per quanto riguarda il suo panegirico, le chiedo: Ma di cosa parla? Ancora non si è accorta che tutto il male sociale e della nazione tutta è derivato dai vostri comportamenti e dalle vostre azioni. Per esempio, le "unioni" sedicenti "civili", con tutto il bagaglio negativo che tutto ciò si porta e porterà inevitabilmente appresso, chi le ha approvate e fatte approvare? Io, nei vostri panni, proverei almeno un po' di vergogna. E comunque questa chiesa, da voi rappresentata, è ormai fuori tempo massimo.

giove4

Lun, 14/03/2016 - 20:05

Onollov35 18:42 - Eminenza di che!... Credo che lei abbia smarrito la strada...

Ritratto di pippo48

pippo48

Lun, 14/03/2016 - 20:06

Ma chi vogliono prendere per i fondelli questi luminari della carta scritta e udita! .......ma se siete stati proprio voi a riempirci di fandonie e false notizie su come stavano e stanno realmente le cose. A chi legge (se la censura giornalistica lo permetterà )....chiedo è dico: ma cosa c'è di normale, di logico, di regolare, di legale, di giusta giustizia...... nella nostra bella ed odiata Italia? ( vedi caso Tortora, vedi caso Pantani, vedi e poi vedi mille altre situazioni strane successe, altre che stanno succedendo.... e tutte ricadono su di noi, noi gli unici a pagarne le conseguenze. Avanti continuate a raccontarci menzogne...ma sappiate che la verità .... noi la conosciamo, anche troppo bene. Auguri a tutti.

Prameri

Lun, 14/03/2016 - 20:12

Solidarietà a Bagnasco. Ha una posizione chiara e netta. Il Papa è riuscito a tenere l'equilibrio con i musulmani, con i poveri fra i migranti, ma non è chiaro con i sei milioni di disoccupati italiani. Anzi la sua figura viene usata da quelli 'del clima aggressivo contro chi la pensa diversamente' sulla famiglia, sui figli da comprare come oggetti, come fosse un loro sostenitore.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Lun, 14/03/2016 - 20:16

Eminenza, si,c'è un clima aggressivo, la moda del politicamente corretto ha instaurato una dittatura mascherata da buonismo che stralcia la Costituzione in varie parti, tra le quali il diritto di pensiero e di parola. Condivido molto di quanto lei afferma, ma la deriva del buon senso, dell'ordine della natura, dei principi morali più basilari appartengono a un governo che la Sua Chiesa, purtroppo, sostiene.

mareblu

Lun, 14/03/2016 - 21:55

Bagnasco, i buoi sono scappati dalla stalla gia' da un pezzo e in italia non resta che da raccattare le corna di cui l'avete infestata.

odifrep

Lun, 14/03/2016 - 23:23

Intanto, mi associo al pensiero dell'Adulto Pontalti (18:37). Eminenza, io credo che il Maschio non voglia più fecondare la Femmina, per non avere sorprese della serie LGBT. La canzone "Le Allettanti Promesse" di L. Battisti, terminava così:.......per poi farli diventar così, preferisco allevar vitelli e conigli.

Massimo Bocci

Mar, 15/03/2016 - 04:36

Certo se ancora avessero un minimo di dignità (non mistificatrice) uno direbbe senti da che pulpito arriva l'omelia del pio,pio (vatileaks) di turno, nel regno della menzogna si fa un processo perché si sono divulgati documenti che dicono la verità, basterebbe questo per definire chi sono e quello che hanno sempre fatto.....mistificare, (o la presa per le mele) giubilare, è proprio un giubilare sono stati questi 70 anni del loro regime....cloaca e vessazioni, e in un contesto del genere questo si meravigliano, che uno prima di immettere un altro schiavi miserabile nel sistema (pessoas decapitadas) ....segue.....

Massimo Bocci

Mar, 15/03/2016 - 04:37

....segue....ci ripensa 1500 volte per non farne di nulla,specialmente se lo schiavo deve essere suo figlio (il sangue del suo sangue) perlomeno questa libertà lasciatecela a noi miseri miscredenti liberali, che nel regime, preferiscono e usano il condor,comunque c'è da capirli questi presunti pii, che nei secoli decidilo rum si son fatti un regime niente male, (con i nostri soldi di Bue) imperi, pseudo associazionismo solo a fini di LUCRO, l'indottrinamento... Asociale, case FAMIGHIA, hotel per l'orfano,lager per l'anziano, Caritas, centri Buzzi, ecc. ecc. E si probo mondo??? Cosa gli fate mancare anche la carne fresca (innocente) per gli svaghi di sagrestia, indispensabili dopo una giornata e secoli di mistificazioni.

Duka

Mar, 15/03/2016 - 06:49

ice bene il Card. è così. Ci troviamo nel mezzo dell'isterismo alimentato e giustificato da politici arroganti che pensano esclusivamente a se stessi. Brutta gente che non ha mai interpretato la politica come SERVIZIO AL PAESE bensì come lucroso mestiere. Pochissimi o nessuno si salva da questa definizione del "politico". Il NATURALE si sta trasformando nel contro natura giustificato e protetto per una manciata di voti che garantiscono pancia e tasche piene. Chi se ne frega se avremo una società di depravati.

Totonno58

Mar, 15/03/2016 - 08:45

Bagnasco ogni tanto si sveglia per dare le sue lezioncine da spot del Mulino Bianco....bello fare così il presidente della CEI, davvero ha capito tutto della vita!:)

milope.47

Mar, 15/03/2016 - 10:08

xTotonno58. Tu che hai capito " davvero " tutto della vita spiegami una cosa: Perché tu sei nato dalla parte opposta della " natura ".

Ritratto di onollov35

onollov35

Mar, 15/03/2016 - 22:46

X giove4. La prego di dirigermi sulla strada giusta.