Il ballista

Il leader Pd promette: "Taglio le tasse, state sereni". Ma non ha nemmeno pagato i debiti alle imprese

L'annuncio che tanto aspettavamo è arrivato. Via le tasse sulla casa, tagli drastici alle altre imposte. Parola di Matteo Renzi. E qui l'entusiasmo scema, non per gufaggine ma per esperienza. Vorrei credere al presidente del Consiglio, come gli ho creduto quando ha promesso che mai e poi mai avrebbe alzato le tasse, che avrebbe fatto la riforma fiscale entro tre mesi dal suo insediamento. Vorrei credergli come gli ho creduto quando davanti a me, in una serata di Porta a porta di un anno fa, aveva giurato che entro lo scorso settembre avrebbe restituito alle imprese italiane tutti i soldi che attendono dallo Stato, o come quando ha messo per iscritto, perché le parole volano, che entro il maggio 2014 avrebbe abolito il Senato. Vorrei credergli come quando gli italiani tre mesi fa gli hanno creduto all'annuncio che l'Europa aveva accettato di condividere l'invasione di immigrati ma non era vero, come non era vera nessuna delle promesse sopracitate. Ma io, testardo, vorrei oggi credergli, come gli ha creduto Enrico Letta quando in una sera di gennaio gli ha detto davanti a milioni di Italiani: Enrico, stai sereno, il premier sei tu. Oppure come gli ha creduto Silvio Berlusconi quando gli ha detto: dài, facciamo il Nazereno, tu mi aiuti in parlamento e io condivido con te la scelta del presidente della Repubblica.

Vorrei, davvero vorrei credere che Renzi abbasserà le tasse. Gli avevo creduto quando annunciò poderosi tagli alla spesa pubblica che però non sono andati oltre la messa all'asta su internet di sette scassate auto blu di ex ministri mentre lui e famiglia hanno continuato a spostarsi in aereo o elicottero blu financo per andare in vacanza. Ero pure certo che avrebbe dato seguito all'annunciato giro di vite sulla moralizzazione della politica ma oggi faccio fatica a tenere il conto di sottosegretari indagati.

Quindi, a malincuore, devo ammettere che dopo tante delusioni, oggi io - ma in Italia siamo sempre di più - a Matteo Renzi non credo più. Basta con promesse postdatate che sanno di depistaggio per distrarre gli italiani da scandali e fallimenti che avvolgono governo e maggioranza. Purtroppo, sulle tasse, continuiamo a non stare sereni.

Commenti

Ruggero74

Dom, 19/07/2015 - 13:38

Ho creduto per dieci anni al B., direi che posso aspettarne altri 2 o 3 prima di non credere al R.

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 19/07/2015 - 14:07

Mi metto semplicemente nei panni di un boccalone che ha sempre sostenuto il gran Maestro Parolaio gigliato. Della mia casa è stato dimezzato il valore, in compenso ci pago più tasse. Il lavoro per i miei figli con questa depressione risulta sempre di più una chimera. Come vicini di casa mi sono arrivati tanti bei negretti senza documenti ma chi mi assicura che non ci siano nel mucchio assassini e delinquenti. Sono certo che il Gran Parolaio non permetterebbe una simile evenienza. Per cui da vero boccalone continuerò a bermi tutto quello che dici.

acquario13

Dom, 19/07/2015 - 14:25

Per molto meno all'estero vengono cacciati, in Italia continuano a credere alle stupidiggini ed alle balle di questo Parolaio, mentre il aese va a fondo. E' solo un incapace, un borioso, un furbetto, che, purtroppo, data la natura della maggior parte degli italiani, continuerà a far danni!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 19/07/2015 - 16:21

Ma fino a quando dovremo sopportare un pagliaccio simile? Ma che schifo di politici abbiamo? E' mai possibile che siano tutti ladri, corrotti e nulla facenti? Che vergogna!!!

vince50_19

Dom, 19/07/2015 - 16:25

Come no: stiamo serenissimi non sereni ..ahahahahaha.. E scommetto che fra non molto dirà che taglierà il debito pubblico portandolo da 2.200 e rotti miliardi di euro a 1.100 miliardi di euro in 5 anni, che pagherà le partite iva che aspettano ancora 70 miliardi di euro etc. etc. Scommetto che Silvio aspetta di conoscere il programma x dargli pure l'assenso (0,1% di probabilità) o fargli una sonora pernacchia (99,9%). Ma di questo sconcio di immigrazione, di questa giustizia che marcia alla velocità di una lumaca, di questa riforma elettorale in fetore di incostituzionalità, di questa economia che langue sempre più etc. etc. niente? Accendete un altro clima per favore: deve fare molto caldo da quelle parti!!!

vince50_19

Dom, 19/07/2015 - 16:28

Tra non molto sora Merkel gli telefonerà per congratularsi dicendo "Impresionante, ja!" .. ahahahahaha ..

Daniele Sanson

Dom, 19/07/2015 - 16:30

Pur essendo un Berlusconiano convinto e mai domo ho creduto nel Renzi dei primi mesi .Pensavo " questa è l'ultima chance l'ultima possibilità prima dell'oblio " pensavo e speravo poi col passare dei giorni e ahimè dei mesi vedo solo l'oblio perché la speranza è già finita. FI Forza Berlusconi l'unico ad avere idee e capacità di opporsi alla Merkel e a Bruxelles .

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 19/07/2015 - 16:31

NON ABBASSERA' LE TASSE, E' SCONTATO, MA NON HA TAGLIATO NEANCHE GLI SPRECHI, I VITALIZI D'ORO, NON HA CANCELLATO ENTI INUTILI. QUINDI CONTINUERA' A FARE IL PAGLIACCIO, SI DIRETTORE HA RAGIONE E' UN BALLISTA E ANCHE UN BUFFONE.

COSIMODEBARI

Dom, 19/07/2015 - 16:33

Il prossimo agosto elemosinerà i pensionati, invece che rimborsare il totale mal tolto, e parla di togliere questa tassa, di tagliare quell'altra tassa. Non sa che già si è tagliato lui da solo anche per quella stragrande maggioranza di quella metà di italiani che vanno ancora alle urne.

Joe15

Dom, 19/07/2015 - 16:38

Il più grande contaballe della storia repubblicana e fenomeno da baraccone su scala planetaria.Ogni volta l'asticella delle sue spacconate è spinta sempre più in alto,sempre più in alto il suo ardire.L'importante è promettere, il mantenere invece è una questione secondaria, tanto qualcuno disposto a credergli lo trova sempre.

serviceguy

Dom, 19/07/2015 - 16:42

Lo dovete capire poverino, e' un organismo democristiano geneticamente modificato fin dai tempi della scuola per sopravvivere sulle spalle dei suoi concittadini in un paesotto della campagna Toscana a maggioranza comunista , gia' il salto a sindaco di Firenze era un paaso piu' lungo della gamba, figurarsi fare il primo ministro diun paese come l'Italia. L'importante per lui e' che fra qualche anno si possa fregiare del titolo di ex-premier ed avere un'importante carica a livello comunitario, un nuovo nobile in parole povere. Sulle spalle dei cittadini italiani. Per generazioni a seguire.

paolonardi

Dom, 19/07/2015 - 16:45

@ combirio: mi vanto di aver scritto, quando si ventilava la possibilita' che potesse assurgere alla carica attuale, che si trattava di un parolaio, imbonitore e sensale, quindi inaffidabile e pericoloso come dimostrato da tutte le cavolate che avevano rovinato Firenze. Di piu' il Gran Maestro Parolaio non e' gigliato! E' un rignanese che col gloroso giglio non ha niente da spartire per carattere, cultura ed educazione; facendo un paragone zoologico sta a un fiorentino come un topo di fogna ad un leone.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 19/07/2015 - 16:48

renzi è stato anche un gran ROTTAMATORE ,ma di chi???????????Pinocchio farebbe meglio.

eolo121

Dom, 19/07/2015 - 16:49

balloniii ..consulta la merkel ed hollande prima se puoi...

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/07/2015 - 16:50

È proprio perche abbiamo creduto per 10 anni inutilmente a qualcuno, che ora NON SI FA CREDITO PIU A NESSUNO!!!!Caro Ruggero 74. Saludos dal Nicaragua.

serviceguy

Dom, 19/07/2015 - 16:50

Ma una action class con denuncia per truffa aggravata dall'abuso di pubblico uffico nei confronti dell'intero paese? Si configura un reato del genere nei confroni del ballista? O forse dato che il primo a credere alle proprie balle e'proprio lui il reato non si configure? Sarebbe interessante sapere se qualcuno effettivamente presentasse una tale denuncia chefine farebbe l'obbligatorieta' dell'azione penale dei magistrati PD.

redy_t

Dom, 19/07/2015 - 16:56

Non capisco lo stupore.Le elezioni si avvicinano e Renzi fiuta l'aria di quello che occorre per convincere la gente a votarlo.Vedrete, tra un po' tuonerà anche contro l'immigrazione clandestina.L'uomo è astuto, non dimentichiamolo mai.

Accademico

Dom, 19/07/2015 - 16:58

No, grazie. Non ci credo. Renzi a casa.

luigi1947

Dom, 19/07/2015 - 17:06

per quanto mi riguarda il " BALLISTA" può solo tagliarsi le palle!!! basta con questo individuo losco, gli Italiani sono stufi!

VittorioMar

Dom, 19/07/2015 - 17:08

Il caldo manda in confusione molte teste!Il consiglio"stai sereno"dovrebbe auto augurarselo e riflettere sui suoi errori e sostituire i suoi consiglieri!!Ha perso troppo consenso e credibilità!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 19/07/2015 - 17:15

paolonardi aggiunga anche i 3 mutui della bcc di Pontassieve per la stessa casa,la nomina ad A.D. della Firenze parcheggi spa a chi gli ha ristrutturato la suddetta casa e gli ha affittato a gratis una propria casa nel centro storico di Firenze durante il suo mandato di sindaco.

iotului

Dom, 19/07/2015 - 17:15

Ditemi voi se Sallusti e' un giornalista. Se e' cosi' allora un giorno io saro' il Papa in Vaticano.

Antonio Chichierchia

Dom, 19/07/2015 - 17:15

Da buon toscano Renzi si guarada indietro e scopre Guicciardini che nel 1400 scriveva: "si governa più con la speranza che con i fatti". Del resto le gags dell'avanspettacolo sono sempre le stesse: "Un milione di posti di lavoro , 2 fascie di contribuzione, 23 e 33 per cento, ...." poi arriva Monti.Per tutti.

Italiota_Medio

Dom, 19/07/2015 - 17:15

Senza VERI tagli alla spesa pubblica, ogni promessa di riduzione delle tasse e' una pura BALLA. Lo sanno tutti, lui il Fonzie fiorentino per primo. E' per questo che Cottarelli se ne andato. Perche' ha capito che era un pagliaccio.

Ritratto di JAHTJS

JAHTJS

Dom, 19/07/2015 - 17:17

Cavaliere ci liberi Lei da questo contafeottole!!!!!!!

Ritratto di ...N€UROlandia...

...N€UROlandia...

Dom, 19/07/2015 - 17:19

....e continuavano a chiamarlo IL BOMBA

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 19/07/2015 - 17:21

Spero si usi il Job Act anche con i dipendenti pubblici la fabbrica del debito pubblico italiano dopo i politici e gli enti. Il popolo bue crede sempre alla televisione almeno morirà felice nella beata ignoranza pur essendo tanti laureati

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 19/07/2015 - 17:27

Prima si diceva "non dire cxxxxxe" ora...NON DIRE RENZATE!

Ritratto di AndrewForecella

AndrewForecella

Dom, 19/07/2015 - 17:27

Un paio d'anni fa "Il ballista" era un po più basso, un po più anziano, con meno capelli ma più soldi. "Un impegno concreto: meno tasse per tutti." diceva. Su queste pagine di ballismo però, non si sentiva parlare tanto. C

Ritratto di ...N€UROlandia...

...N€UROlandia...

Dom, 19/07/2015 - 17:27

GIU' LE TASSE sulla casa, e mentre renzie la diceva gli addetti aprivano tutte le porte e le finestre della sala.......

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 19/07/2015 - 17:29

Beh? Renzi è stato il più svelto a entrare nella Casa della Speranza messa su da Berlusconi. Vorrà dire che Berlusconi gli darà la tessera numero uno!

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Dom, 19/07/2015 - 17:30

Hernando, ottima !

Zizzigo

Dom, 19/07/2015 - 17:34

Leggere che c'è ancora chi (c'è un commento) vuole credere al ballista per eccellenza, fa cadere le braccia e molto altro... l'italietta gode davvero di un pessimo morbo!

Ritratto di AndrewForecella

AndrewForecella

Dom, 19/07/2015 - 17:34

Ricordate? Un paio d'anni fa il ballista era un po più basso, con meno capelli ma più denaro in tasca. "Un impegno concreto: meno tasse per tutti" diceva. Ma su queste pagine di ballisti non se ne parlava, la gente era contenta e tutti ci credevano. Ora arriva un nuovo ballista, a cui senza dubbio non si può negare questo appellativo, (certo, un po meno elegante è l'uso di titoli di tale portata da parte di chi dovrebbe informare, si potrebbe dire ridicolo), però si intravede qui in maniera tangibile, l'ipocrisia del nostro popolo, indiscutibile e persistente.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 19/07/2015 - 17:43

A quanto sembra, Renzi e Berlusconi condividono la stessa moneta delle false promesse: l'uno è su una faccia e l'altro in quella posteriore. Quindi, questa loro contrapposizione è solo ridicola.

filder

Dom, 19/07/2015 - 17:43

Le granate esplosive è meglio che se li risparmia per mettere in chiaro gli intrighi del suo caro babbo e forse anche della sua mammina .

moichiodi

Dom, 19/07/2015 - 17:54

Faccio notare a sallusti che forzaitalia voterà si al taglio. Com'è giusto. Ma qui al giornale si rosica sempre. Pur di andare contro questo governo del comunista renzi.....

restinga84

Dom, 19/07/2015 - 18:04

Egr.Dr.Sallusti,mi suona molto,ma molto strano,quanto Lei scrive nel Suo articolo che,con l`avvento di Renzi a P.C.M.,tutto sarebbe cambiato per la nostra miserabile Italia. Dr.Sallusti,la facevo piu`realista.Il Renzi,sin dal principio del suo incarico,peraltro incarico conferitogli da un Presidente della Repubblica,lui atesso, non democraticamente eletto,ha detto una montagna di fandonie,circa la cura da adottare per il rinascimento della nostra Italia, in agonia, proveniente da scellerati governi,TUTTI,sia di sinistra che di destra,che hanno contribuito a condurla allo stato attuale.Una Nazione,valore zero,nell`intero mondo. Tutti,e mi riferisco,anche,a Capi si stato, hanno molto ben capito che Renzi non e`che un pifferaio fiorentino sempre e, solo, in fase declaratoria.Quindi,Dr.Sallusti come aveva potuto,credere che Renzi avesse potuto.........ecc.Voglia accettare,Dr.Sallusti,i miei rispettosi ossequi.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 19/07/2015 - 18:32

@Iotului- Visto che ha chiesto il parere dei lettori, ebbene sì, io dico che Sallusti è un bravo giornalista, lei ci spieghi perché non lo sarebbe.

roliboni258

Dom, 19/07/2015 - 18:33

questo cxxxxxxe crede che gli italiani siano ignoranti,buffone

caste1

Dom, 19/07/2015 - 18:43

Casaleggio: nel 2020 non cadranno più le foglie secche dagli alberi; nel 2023 si andrà a scuola solo di notte; nel 2035 ci saranno cinque papi; nel 2045 renzi avrà solo 22 anni.... e caz..ate dicendo.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 19/07/2015 - 18:47

Renzi governa da un annetto,con maggioranza posticcia e figlia di un accordo con una parte del cdx che ha mollato SB,ed in questa situazione di "compromesso" sts cercando di fare qualcosa nonostante i problemi storici di questo paese e nonostante i poteri del premier siano sempre limitati.Dal mio punto di vista l'unica cosa che davvero oggi conta sono le Riforme Costituzionali,senza le quali saremo condannati al consociativismo eterno.Solo dopo avra' senso ridare la parola alla gente per fargli scegliere un governo ed una maggioranza.Quanto alle promesse non mantenute dico solo che il pulpito da cui predica sallusti e' ridicolo e non credibile,lui ostinato difensore e diffusore delle panzane di SB farebbe meglio a tacere sui ballisti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/07/2015 - 19:30

Cara Agrippina una domanda. Ma Tu credi veramente che le riforme costituzionali che sta SBANDIERANDO il CONTABALLE come,l'eliminazione FARSA delle Provincie, L'eliminazione FARSA anche Lei del Senato, la NON RIDUZIONE del numero dei parlamentari, la legge elettorale con SBARRAMENTO RIDICOLO al 3%,ed i CAPILISTA BLOCCATI e quindi decisi ancora dai CAPI PARTITO, la FINTA modifica del TITOLO V ecc. E mi fermo qui per pietà, faranno cambiare il paese??? Ci credi???? Io NO!!! Noi avevamo fatto le VERE MODIFICHE COSTITUZIONALI che una PROPAGANDA CATTOCOMUNISTA unitamente all'ignoranza popolare, hanno cancellato con un referendum FARLOCCO. Buona serata dal Nicaragua.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 19/07/2015 - 20:05

@Agrippina - Troppo vago e indeterminato quel suo 'qualcosa', lo riempia di contenuti positivi, se le riesce, o le serve solo per giustificare il suo inossidabile filorenzismo? Finalmente ha mostrato il suo vero volto,caro/a Agrippina, lei che si diceva fautore/fautrice di una 'vera Destra', riconoscerà che il suo comportamento è stato serpentesco, ma i lettori l'hanno riconosciuto/a subito, nonostante il suo tentativo di travestimento.

Ritratto di AndrewForecella

Anonimo (non verificato)

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 19/07/2015 - 21:13

Per i tardi di comprendonio. Ci sono parolai e parolai, il primo l' avevamo fino a 4 anni fa pur con tutti i suoi difetti sapeva benissimo cosa fare. Ma purttroppo aveva tutti i sinistri contro giurandogli lotta allo stremo, bocciandogli decine di leggi che avrebbero cambiato l' assetto al nostro Paese. L' Idea era portare l' Italia ad essere una nazione moderna ed invidiata come la sua Azienda. Il secondo parolaio è rimasto finora tale. In un anno e mezzo, proclami tanti, risultati pochi. Zerbino della UE. Sostenuto dalla sinistra di maggioranza, tollerato da magistratura amica, sopportato dai sindacati, e aiutato dalla quasi totalità della stampa amica. Tutti aiutini che mancavano al primo. Riuscirà il nostro Eroe su dieci punti a farne uno giusto?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 19/07/2015 - 21:24

Euserpe,mi stanno bene anche le Riforme votate gia' nelle 2camere insieme a FI,oggi non credo si possa ottenere di piu',e comunque sono nella direzione giusts riprendendo quel poco di buono che c'era nell'obbrobio partorito nel 2006 e bocciato sonoramente dal popolo con il referendum.L'alternativa sua invece qual'e'?il voto subito?ok,andiamo a votare domani che tanto con il proporzionale puro che useremmo non vince nessuno ed avremo altri papocchi con gli stessi problemi funzionali di oggi.Purtroppo per le riforme costituzionali e' prevista una procedura lunga,non e' colpa di renzi se tra un voto e l'altro devono passare 6mesi e ci vuole doppio voto di ambo le camere,non si tratta di non mantenere la parola ma di rispettare le leggi.Ma poi quale sarebbe l'alternativa oggi?SB?Felpini?Grillo?Ahahahahah

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 19/07/2015 - 22:19

@Agrippina - Certamente a lei comunista sta bene la legge elettorale che renzuccio suo si è cucito addosso, a se stesso e ai suoi partner cespuglietti. Già Berlusconi denunciava le lungaggini dell'iter parlamentare previsti da quella che senz'altro anche lei considererà la Costituzione più bella del mondo,che rendono in pratica quasi impossibile un'incisiva azione di governo, solo che ve ne ricordate solo quando vi fa comodo. Quanto alle alternative a renzi, non credo che a lei interessino, lei è, come i carabinieri, 'nei secoli fedele', al pd, s'intende.

giosafat

Dom, 19/07/2015 - 22:22

Le riforme sono solo un alibi, se non si mette in moto il paese, creando occupazione e consumi, non servono a niente. Il mentitore imberbe (faremo una riforma al mese) si è incartato nella sua logorrea messa in piedi per celare la sua incapacità ma è stato smascherato. Finora ha fatto solo disastri.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/07/2015 - 22:27

Eccola la nostra Agrippina che definisce OBBROBRIO la DEVOLUTION, ora è tutto chiaro sei una COCOMERIOTAS.!!! Anche se tenti di MASCHERARLO, perche quelli che hanno raccolto le firme per quel referendum sono stati i CATTOCOMUNISTI unitamente al LORO amico Di Pietro. SMASCHERATA!!!lol lol Stammi bene li in COCOMERLANDIA dal Leghista Monzese

Duka

Lun, 20/07/2015 - 07:51

Proprio così italiani il GANASA non molla mai di ganassare. Le tasse, TUTTE, devono diminuire e questo lo sanno anche i sassi. Ma per ridurre le tasse occorre TAGLIARE CON MOTOSEGA gli emolumenti schifosi dei "politici", gli spechi per mantenere enti inutili diretti dai trombati, abolire i vitalizi e recuperare tutto il maltolto, far pagare le tasse al sindacato, abolire il finanziamento pubblico ai partiti e recuperare tutto quanto hanno indebitamente intascato, mandare a casa sindaci incapaci e spendaccioni, abolire le pensioni d'oro e multiple.Gli ex presidenti hanno già intascato abbastanza anzi troppo BASTA SOLDI! ecc. ecc.

Prameri

Lun, 20/07/2015 - 09:18

Quasi nessun politico è pronto ora per andare alle urne. E' lo stesso concetto per tanti anni e sempre formulato da Napolitano. Ma il paese è in stallo, in decadenza. Le leggi in cantiere sono solo nella direzione pre elettorale, come le ridicole promesse. Sono in cantiere leggi per ottenere voti da minoranze contro il bene dell'Italia, sono leggi arrendevoli verso la degenerazione della società, leggi anti famiglia, anti salute (Se uno mezzo, o più, sonnolento per marijuna uccide con la propria auto qualcuno sulle strisce pedonali, gli spinelli che si è fumato possono essere invocati come attenuanti della colpa? O gli faranno la ricerca solo dell'alcool e non più di tutte le sostanze stupefacenti. Un minimo di eroina è pericoloso meno di un massimo di marijuana). Renzi va a impallarsi sempre di più. E' meglio che affronti il voto e prima si attenga all'ordinaria amministrazione.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 20/07/2015 - 09:36

Non è un ballista! E' un compagno che non dice la verità...

Prameri

Lun, 20/07/2015 - 09:55

Berlusconi, con tutti i suoi soldi, con tutta la sua volontà entusiastica, con tutto il consenso bulgaro elettorale non è riuscito a portare l'Italia fuori dal pantano. Renzi con la sua potente rottamazione iniziale da rullo compressore, con il maggior sostegno della magistratura, della chiesa cattolica, del capo dello stato, del capillare appoggio di burocrati e funzionari statici sessantottini radicati e imbonitori in ogni ufficio e televisione regionale-statale, col sostegno del maggior numero di giornali, col maggior sostegno di omosessuali, e di preti pedofili e loro protettori, non riesce a portare l'Italia fuori dal pantano. La infogna sempre di più. Non ha saputo gestire per nulla la corruzione dell'immigrazione. Usa la scusa dell'Europa a doppio taglio. Né ha saputo frenare la corruzione della sinistra diventata sotto il suo governo moralmente inferiore. Ricominci a rottamare da zero. Affronti il voto.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 20/07/2015 - 10:16

Di certo da come si è svolta la "storia politica e sociale" dell'Italia dalla caduta del Muro di Berlino in poi il popolo italiano ci ha guadagnato ben poco. Se poi a fare il politico ci si è messo chi prima del "salto di qualità" faceva il pifferaio da sagra paesana, almeno le sagre paesane sono un unicum di genuinità popolare, ne avranno da scrivere gli annali della storia del Bel Paese.

Rossana Rossi

Lun, 20/07/2015 - 10:45

ruggero 74 il tuo commento è da asino rosso e fuori luogo come vostra abitudine. Avete impedito con tutti i mezzi, soprattutto illeciti, a Berlusconi di governare per poi ritrovarci col pifferaio fiorentino (e abusivo). Che dimostrazione avete dato fino adesso oltre ad aver raccontato un mare di balle, ad aver invaso l'italietta pd di clandestini e ad aver aumentato a dismisura il debito pubblico? Sono queste le vostre capacità? Spiegateci chi deve 'stare sereno'.........

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 20/07/2015 - 11:05

Euserpe,comprendo perfettamente che davanti ad una discussione politica rifugge nello schemino elementare,cucito su misura,per cui se non la pensi come me allora sei comunista.Libera di crederlo,certo poi una spiegazione alla scomparsa di questo cdx bisognerà pur darla,non è che son diventati tutti comunisti in italia.L'italicum è decisamente meglio del porcellum e dell'attuale proporzionale,premia la lista più votata e non la coalizione(solito coacervo di notabili pronti a ricattare).La realtà è che renzi pur essendo un abile contaballe ci sta provando,se non ci riesce avremo decenni di governi inciucio pd-fi,che immagino sia quello che lei vuole.

Gianni Cinarelli

Lun, 20/07/2015 - 11:07

Ciao Euterpe, come va? Mi dispiace ritrovarti in compagnia (e sintonia) di tanti inaciditi...In assenza di armonia con l'Essenza si pensi e si faccia pure ciò che si vuole; tanto per eletti ed elettori, giornalisti/postisti e lettori ci sarà comunque motivo di lamentela ed insoddisfazione. Attaccamento, giudizio e brama si riveleranno comunque, prima o poi, secondo il Buddha, causa della sofferenza. Invece di essere una montagna, insegna il Tao Te Ching "Sii la valle del mondo" in questo modo si è restituiti alla totalità, all'interezza. E questo è in fondo ciò che Gesù vuol far capire in una delle sue parabole: "Quando sei invitato siediti all'ultimo posto. Quando ti vedrà colui che ti ha invitato ti dirà- vieni amico, prendi un posto migliore-. Allora ciò sarà per te /onorevole/. Infatti chiunque si innalza sarà abbassato, chi invece si abbassa sarà innalzato"

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 20/07/2015 - 11:59

Euterpe 22:19 – È esattamente quello che volevo far presente a Agrippina. - Rossana Rossi 10:45 Concordo.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 20/07/2015 - 12:14

Gentile Agrippina, innanzitutto le dirò che storpiare un nick non denota grande originalità e buongusto, ma passi,se qualcuno vi ricorre è affar suo.Quanto agli schemini elementari, vi è anche quello di addebitarli solo agli altri, credendo di essere dotati di maggiore intelligenza quando, disprezzando le capacità mentali del prossimo, si tenta d'ingannare quest'ultimo con usurati, miserevoli travestimenti.Sulla bontà dell'Italicum non è il caso di addentrarci in discussioni tecnico-politiche.Il desiderio di inciuci che lei addebita a me mi sembra che non siano stati sinora estranei a voi rossi, infatti governate anche con i voti della Destra che quel traditore di alfano ha messo a vostra disposizione e che a voi sono ben graditi.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 20/07/2015 - 12:50

Agrippina... si scelga il lampione. Stanno finendo quelli disponibili, non vorrà mica penzolare da una gru quando arriverà la redde rationem vero?

Atlantico

Lun, 20/07/2015 - 13:57

Nulla di nuovo sotto il sole. Il direttore Sallusti ( e la sua carriera giornalistica sta lì a dimostrarlo per chi non ci credesse ) è sempre stato un feroce fustigatore delle promesse non mantenute dei presidenti del consiglio bravi a parole ma molto meno nei fatti concreti.

Blueray

Lun, 20/07/2015 - 14:09

Personalmente non ho mai creduto ad una sola delle promesse del rottamatore. Questo mi ha permesso un certo distacco dagli annunci frottola fino a considerarli la norma. Sinceramente, egregio direttore, non credo che lei abbia mai riposto particolare fiducia in Renzi, anche se può darsi che mi sbagli. Quindi l'articolo l'ho interpretato come la reazione di un generico quanto ipotetico cittadino che a Renzi ha realmente creduto. Cordiali saluti e grazie per questa bellissima testata che apprezzo giornalmente

Atlantico

Lun, 20/07/2015 - 14:11

Ancora esistono dei minus habens che hanno il coraggio di parlare della devolution dei ladroni legaioli ? Fernando, porta tre caffè !

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 20/07/2015 - 14:38

Euserpe,in passato ho sorvolato sulle sue continue insinuazioni,nonche sul processo alle intenzioni che mediamente lei fa nei miei confronti,pessimo gusto e scorrettezze sulle quali ho sempre cercato di andare oltre in nome della dialettica e della discussione.Ma lei proprio non ci riesce,non le va giu che vi siano altre opinioni a destra,e siccome fa fatica a discutere ecco che alla fine un bel "comunista o rossa" buttato li a chiudere le questioni.Ergo non mi ritengo piu intelligente,prendo solo atto che lei archivia cosi la discussione,con l'equazionr per cui chi non la pensa come lei e' comunista o traditore.Non le piace l'italicum,legittimo anche se non argomenta,l'alternativa e' l'attuale proporzionale puro,per cui scelga lei,altro non c'e'.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 20/07/2015 - 15:52

Gianni Cinarelli, salute anche a lei.Io sarei in buona compagnia di 'inaciditi' e inacidita io stessa. Avrei però voluto che avesse specificato le cause di ciò che lei considera nostra acredine, tenendo conto che siamo comuni mortali, non sediamo sotto il fior di loto come lei.A livello personale trovo affascinante la dottrina buddista, ma sperare che partendo da un rinnovamento dei singoli si giunga alla palingenesi universale è pura utopia, significherebbe che l'uomo dovrebbe avere la capacità di annullare la legge naturale di violenza che è nel suo DNA, e, anche se ciò fosse possibile, occorrerebbero migliaia e migliaia di anni.Nel frattempo lei cosa consiglia? Di ritirarsi sull'Himalaya e vestirsi di arancione? segue...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 20/07/2015 - 16:00

@Gianni Cinarelli - Piuttosto che predicare al vento ben protetti da posizioni rassicuranti, ricorrendo alle parole del Buddha o a quelle di Cristo, che sappiamo essere sempre disattese e tradite,io preferisco essere 'acida', tentando di esercitare i miei diritti-doveri di cittadina e rileggendo il Machiavelli. Poi nel mio privato posso anche vestirmi di arancione e bere in una ciotola di legno, ma senza voler imporre agli altri, con supponenza e un malcelato senso di superiorità, le mie convinzioni su come gestire l'esistenza.A dire il vero le avevo scritto tre post, il secondo si è perso per strada, non riscrivo perché mi attende Agrippina.Saluti rilassati, ma non tanto.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 20/07/2015 - 16:11

@Gianni Cinarelli - Piuttosto che predicare al vento ben protetti da posizioni rassicuranti, ricorrendo alle parole del Buddha o a quelle di Cristo, che sappiamo essere sempre disattese e tradite,io preferisco essere 'acida', tentando di esercitare i miei diritti-doveri di cittadina e rileggendo il Machiavelli. Poi nel mio privato posso anche vestirmi di arancione e bere in una ciotola di legno, ma senza voler imporre agli altri, con supponenza e un malcelato senso di superiorità, le mie convinzioni su come gestire l'esistenza.A dire il vero le avevo scritto tre post, il secondo si è perso per strada, non riscrivo perché mi attende Agrippina.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 20/07/2015 - 16:44

@Gianni Cinarelli- Le chiedo scusa per l'ordine e la ripetizione dei post, ma il dover suddividere lo scritto per la ghigliottina del numero limitato dei caratteri causa talvolta qualche inconveniente.

Joe Larius

Lun, 20/07/2015 - 17:36

Pur com'è d'uso, il sinistrume nostrano non differisce da quello planetario di tutti i tempi. Le sole industrie che é in grado di gestire sono i chiacchierifici la cui gestione, se ben ricordo, è affidata a gente scelta dal nostro popolo sovrano che, come si vede, è egregiamente soddisfatto dalla produzione e vi partecipa con evidente fervore.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 20/07/2015 - 21:20

Agrippina, io non ho insinuato un bel niente, la sua doppiezza 'è', esiste, reale, limpida, solare,parla da sé e rifulge in tutto il suo splendore.Mi domando poi perché l'essere chiamata 'comunista' la disturbi tanto, dovrebbe invece andarne orgoglioso/a, se è una sua scelta, suppongo e mi auguro meditata.Non ho detto che lei è un traditore/trice, mi sono riferita ad alfano e se lei vuole che le si spieghino ancora i motivi di tale appellativo, allora sarebbe come parlare a ciechi e sordi(pardon,per lei così politicamente corretto/a dovrei dire 'non vedenti' e 'non udenti'). Vorrebbe poi che c'imbarcassimo in una disquisizione sui meriti o demeriti dell'Italicum, che potrebbe essere considerato positivo, negativo, una via di mezzo, dipende dalla prospettiva in cui lo si guarda, discorso che, presentando molti aspetti squisitamente tecnici,rischierebbe di essere sterilmente infinito, in quanto richiederebbe dei copia-incolla-perdita di tempo.Rilassati saluti, Agrippina.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 20/07/2015 - 23:22

@Agrippina - Lei scrive "Ergo non mi ritengo più intelligente",come al solito lei non dice , ma lascia sottintendere, nega per affermare, ma le consiglio di lasciar perdere gli artifizi retorici e, bando alla finta modestia,si ritenga pure più intelligente di Einstein, ma vi è un proverbio che le cito, anche per far piacere al signor Cinarelli che ama simili enunciati: "Chi non trova vantatori si vanta da sé", e ancora, questa volta anche in rima baciata :"Chi si vanta da solo non vale un fagiolo".

Ritratto di _alb_

_alb_

Lun, 20/07/2015 - 23:49

Caro direttore, ci ha messo un (bel) po' ma finalmente ci è arrivato anche lei. Ottimo titolo. Peccato che anche lei fino a ieri si era bevuto le balle di Renzi con tutte le scarpe... Ora che ha visto la luce però, martelli più spesso il concetto. Perché Renzi DEVE SPARIRE.

Gianni Cinarelli

Mar, 21/07/2015 - 00:55

Cara Euterpe, rispetto per Macchiavelli ma preferisco Buddha e soprattutto l'insegnamento e l'esempio di Gesù. Aldilà da banalizzazioni e superficialità quali vestito arancione, Himalaya e ciotole di legno ed a prescindere da accuse di malcelato senso di superiorità che già in passato mi hai rivolto, nel caso si tratta semplicemente di questo: per non "inacidire" l'altro ed in particolare se stessi è preferibile macchiavellicamente voler uccidere la serpe col suo stesso veleno( diventando per Acrepina Euserpe!)o rendersi conto che gli ESSERI UMANI, nel privato ed in società, non sono rettili? Ci sarebbe poi anche la teoria del bruco, animale estremamente reattivo, aggressivo ed distruttivo nei confronti della natura, sia esterna che di quella propria. Se ami la farfalla che fai? Non puoi far altro che aver pazienza.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 21/07/2015 - 14:45

Caro Cinarelli,nel mio secondo post di ieri accennavo al problema, ma esso è andato perduto.I suoi commenti talvolta in qualche loro parte mi giungono ostici,quasi criptici.Machiavelli-Buddha-Gesù, è una triade che non può sussistere, in quanto il primo enuncia teorie riguardanti la prassi politica, di quella politica che ha in se stessa le sue leggi, e tutte le sovrasta quella dell''utile', da non intendersi in senso gretto,egoistico, perché essa è finalizzata alla creazione di uno Stato in grado di assicurare giustizia , ordine per tutta la società.Questo dovrebbe essere il fine di colui o coloro a cui è affidato il governo. (n°1)segue...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 21/07/2015 - 14:46

Cinarelli- Se tutto il mondo fosse retto secondo i principi buddisti o cristiani, lei avrebbe ragione a seguire Buddha o Cristo, ora a livello personale può anche farlo, ma la politica è altra cosa, non può essere agita seguendo principi religiosi, ad esempio la bontà e la carità,per cui, tornando all'attuale situazione italiana, i nostri governanti che mescolano il sacro e il profano, o sono degli emeriti imbecilli o sono dei perfetti ignoranti, io propendo a giudicarli degli incapaci, venduti, opportunisti, carrieristi, traditori, perché invece di salvaguardare il popolo ad essi affidato,seguendo le leggi interne della politica, vogliono fare i salvatori universali.Allora prendano gli ordini religiosi o diventino missionari o assistenti sociali per stranieri, ma senza il Potere di decidere della vita di milioni di uomini.E' superfluo che io ricordi che persino Cristo separò con decisione le due sfere di azione (Cesare e Dio). (n°2)segue...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 21/07/2015 - 14:51

@Cinarelli- Anche la chiesa non dovrebbe tracimare in modo così esteso invadendo un campo, quello delle decisioni politiche, che non le appartiene, essa deve tendere a trasformare l'individuo sul piano spirituale, morale, che è anche il fine del buddismo(che però ha la virtù di non essere così invasivo e invadente come il cattolicesimo, ormai completamente mondanizzato), affinché poi l'individuo, rinnovato o 'illuminato', sappia operare una trasformazione anche della società tutta, giungendo alla palingenesi. E qui il discorso dovrebbe essere allargato con altre considerazioni, ma che faccio? Un trattato? (n°3) segue...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 21/07/2015 - 14:53

@Cinarellii-Che poi, tornando al suo ultimo post, che l'individuo ricorra a principi omeopatici (la serpe-il veleno), o voglia attendere che il bruco diventi farfalla,o che nell'attesa non si ritiri sull'Himalaya e non si vesta di arancione,ma cerchi di 'sporcarsi le mani' anche interessandosi di quella vile materia che è la realtà, è una scelta che è rimessa a lui, ma nel frattempo lei, Cinarelli,dovrebbe evitare di porre la sua, di scelta,come assenza di 'acidità' e come ottimale. Ed è utile ricordare anche che fine ha fatto quella persona meravigliosa che è il Dalai Lama, costretto all' esilio, e il Tibet. (n°4-fine)

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 21/07/2015 - 18:29

Bene, ma io dopo la sua esperienza non ho più tempo ne pazienza di aspettare, negli ultimi 4 anni di parolai ne ho avuti abbastanza. E ha creduto anche a tutti gli altri? Da mortadella a bersanov, da scalfarotto al napoletano? Ma allora lei è un credulone, o come diciamo noi un pistolone, senza offesa.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 21/07/2015 - 19:06

Gentile Cinarelli, a chiusura mi permetta di citare il 'Primum vivere deinde philosophari', e se si antepone il 'philosophari', allora o ci si accontenta della ciotola di legno e ci si ritira in qualche eremo in vita contemplativa,mi scusi la 'banalizzazione', oppure il 'vivere', cioè la prosaica realtà dei bisogni, è già ben assicurato. Terza ipotesi: 'in medio stat virtus', cioè attendere la farfalla , ma senza vantarsene , senza rifiutare il pericolo sempre incombente di essere considerati 'inaciditi'.Se lei ha altre vie più praticabili e nobilitanti,è uomo fortunato.Le chiedo scusa se l'ho annoiata.

Gianni Cinarelli

Mer, 22/07/2015 - 00:51

Cara Euterpe, se mi annoiassi ti eviterei. Al contrario(e lo sai)apprezzo la tua cultura e, quando possibile, ti leggo sempre volentieri.Rilevo tuttavia come la tua esorbitante reazione, pur non smentendo le tue capacità e la tua coerenza,confermano la fondatezza del mio rilievo.Io ci ho provato, così come usa tra amici. Certo che le tue citazioni finali latine, per me, sono miele. E per non deluderti, permettimi allora di salutarti con una (dell'Angiolieri?) più volgare però altrettanto appropriata" Ma se l'apecchia ne facesse quanto il bue non rinvilirebbe forse il miel di mille volte due?"

paolo1944

Mer, 22/07/2015 - 11:25

Il problema più grave, che spero continuerete a sbattere in prima pagina, è che il Ciarlatano Fiorentino ha organizzato un sistema di disinformazione molto efficiente per cui "nasconde" i reali problemi del paese, disegnando un paese immaginario dove il renzismo risolve i problemi. Nessuna accenno, da nessuna parte, sulle centinaia di migliaia di piccolissime imprese sterminate dalla crisi e dalle tasse, senza che nessuno dei governi degli ultimi anni abbia mosso un dito (mentre per cento operai che rischiano la cassa integrazione si mobilita il mondo). Silenzio sul 30% perso dagli italiani sull'unico vero patrimonio sul quale contavano, la casa. Sempre più censura sugli sbarchi che continuano imperterriti e porteranno l'Italia ad essere un paese del terzo mondo, nel menefreghismo dell'Europa cialtrona .

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 22/07/2015 - 12:05

Ma no, Cinarelli,non parlerei di 'reazione esorbitante', la reazione è un'azione oppositiva, ed io non mi oppongo a nessuno, faccio solo considerazioni senza nessuna ostilità,per l'aggettivo forse ha ragione, ma un piccolo eccesso talvolta si pone come necessario per raggiungere un minimo di chiarezza. Io tento di imitare lei, ma le affermazioni apodittiche mi riescono male,men che meno poi le citazioni dei mistici orientali. Il riferimento alle api è la seconda volta che mi giunge, credo di averle già risposto in passato, questa volta le dico solo che al proverbio ho aggiunto la lettura della "Favola delle api" di B.de Mandeville,opera che consiglio anche a lei, se già non la conosce. Cordiali saluti.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mer, 22/07/2015 - 17:03

Io sto ancora aspettando che un certo Berlusconi mantenga un patto fatto con gli italiani nel lontano 2001. Nessuno ne ha saputo più niente ?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 22/07/2015 - 22:20

@Ubidoc- Ma perché vuole rifarsi solo ad un passato abbastanza remoto,è più utile rimanere nel presente e chiedere conto delle promesse che quotidianamente l'imbonitore kalergino ci fa giungere a reti unificate.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 23/07/2015 - 19:44

@Euterpe. Lo faccio perchè delle promesse del 2001 oggi ho le prove della loro falsità mentre di quelle di oggi non ho alcuna prova salvo sentirle denigrare in anticipo da chi nel 2001 credeva ciecamente al proprio leader.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 23/07/2015 - 22:43

@Ubidoc-Spero che abbia verificato anche i risultati delle promesse della parte politica opposta a quella di Berlusconi, intorno alle quali gradiremmo il suo giudizio.Quanto alle attuali promesse,per verificarle temiamo che un quindicennio non le sarà sufficiente,ma le sarà necessario almeno il doppio degli anni, considerando la quantità industriale con cui vengono quotidianamente sfornate. Non so se lei è uno storico di professione, per cui per il giudizio sugli eventi necessita di tempi lunghi, noi purtroppo ci atteniamo alla cronaca, giudichiamo sterile una certa dietrologia, viviamo sulla nostra pelle non solo le promesse disattese, ma le negatività di un'azione di governo che non hanno bisogno di denigrazioni, in quanto parlano da sé, nell'immediato e per il futuro.Forse lei ,per guardare al passato, perde di vista il presente o quest'ultimo le sta bene così com'è.