Banche, rimborsi automatici ​per risparmiatori truffati con 35mila euro di reddito

Arriva il via libera dei risparmiatori al piano Tria. I beneficiari saranno divisi in due e arbitrati semplificati

L'accordo ormai è a un passo. La proposta sarà, infatti, esaminata domani in Consiglio dei ministri. Oggi c'è stato, invece, il via libera da parte della maggioranza delle associazioni dei risparmiatori alla proposta del "doppio binario", messa a punto dal ministro dell'Economia, Giovanni Tria, e concordata con Bruxelles. L'accordo prevede una doppia platea, con ristori diretti ai correntisti con un Isee entro i 35mila euro o un patrimonio mobiliare non superiore a 100mila euro, e una sorta di arbitrato semplificato per gli altri. Soltanto l'associazione "Noi che credevamo nella Banca Popolare di Vicenza" e il coordinamento "Don Torta" hanno votato contro.

Ora l'obiettivo è portare la norma nel Consiglio dei ministri di domani. Secondo fonti governative riportate dall'agenzia Agi, sarà inserita nel decreto Crescita approvato la scorsa settimana "salvo intese". Successivamente saranno emanati i decreti attuativi. A favore del doppio binario che porterà a rendere i rimborsi il più diretti possibile per il 90% dei risparmiatori truffati dalle banche hanno votato diciassette associazioni mentre due di queste non hanno dato il via libera alla proposta messa in campo dal governo gialloverde. Al termine della riunione Cil premier Giuseppe Conte ha messo a disposizione delle associazioni un sala per riunire subito un tavolo tecnico prodromico al varo della norma in Consiglio dei ministri.

"I criteri utilizzati per distinguere le due platee - spiegano i rappresentanti dei risparmiatori - saranno il tetto dei 35mila euro di reddito imponibile al 2018 o i 100mila euro di patrimonio mobiliare sempre al 2018". Per coloro che rientreranno in questa fascia, circa il 90%, sarà previsto un accesso diretto ai rimborsi. Il restante 10% circa avrà, invece, diritto all'arbitrato semplificato. Nella norma saranno, cioè, previsti i casi di violazioni massive, sia violazioni contrattuali che extra contrattuali. Anche i vecchi azionisti potranno accedere al fondo indennizzi. "L'arbitrato per coloro che restano fuori dalla corsia preferenziale - fanno sapere - sarà standardizzato e sarà prevista una procedura semplificata per cercare di abbreviare il più possibile i tempi di rimborso".

Adesso gli occhi dei riasparmiatori sono puntati sui tempi dei rimborsi. "La nostra preoccupazione sono i tempi - ha spiegato Letizia Giorgianni, presidente dell'associazione Vittime del Salvabanche - con i vecchi arbitrati i tempi si sono allungati tanto". Il governo non ha quantificato i tempi ma hanno garantito una procedura più snella. "Tuttavia - ha concluso la Giorgianni - questi rimborsi non arriveranno sicuramente entro il 2019 non ci sono i tempi tecnici". Ai microfoni dell'agenzia Adnkronos, invece, Emilio Viafora, presidente di Federconsumatori, ha fatto notare che "non verranno rimborsati" i truffati, come invece "era stato promesso in campagna elettorale". Ad esempio per gli azionisti delle banche fallite c'è il limite del 30% fino a un massimo di 100mila euro per chi deteneva azioni. "L'importante, però, è aver sbloccato la procedura - ha poi ammesso - la gente era esasperata". Va, poi, detto che il fondo per i risparmiatori truffati potrebbe essere superiore ai 1,5 miliardi di euro alla luce degli interessi maturati. "Potremmo trovare altri quattrini sempre in applicazione della legge del 2006 - ha ammesso il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, in un'intervista a Coffee Break su La7 - ma è competenza delle istituzioni stabilire le modalità di questi risarcimenti".

Commenti

schiacciarayban

Lun, 08/04/2019 - 17:20

Io sono stato truffato da Wanna Marchi, a chi posso chiedere? A Di Maio?

zuma56

Lun, 08/04/2019 - 17:45

E vai, un altro obolo da pagare con i soldi dei contribuenti. Tra i cosiddetti truffati ci saranno veri poveretti che sono stati presi per il naso da truffatori di vario genere ma anche pseudo furboni che pensavano di fare investimenti geniali. Ora, noi che paghiamo le tasse, dovremo pagare per tutti, truffati, furbo i, banchieri, imprenditori ecc. ecc.

venetoplus

Lun, 08/04/2019 - 17:55

No coment - Alla fine ci son riusciti.. IO ho perso tutto investendo in azioni di Carige.. perché a me (noi) no? E chi ha perso tutto con azioni Seat? E chi ha perso tutto con azioni E-Biscom? E chi e' stato truffato dall'agenzia di viaggi che e' fallita e non ha restituito la caparra? Questi non san manco cosa stan facendo.. solo raccattando voti, situazione semplicemente vomitevole! Alla fine IO devo pagare perché altri hanno investito in azioni?????????? FOLLIA ALLO STATO PURO IN UNO "STATO" PURE'...(con accento..)

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 08/04/2019 - 18:05

Fate un'altra cosa ancor più seria: annullate il decreto renziano salvabanche affinchè la magistratura possa mandare in galera i veri responsabili di questa porcheria messa in atto proprio dal precedente governo quando applicò in anticipo il bail in. Del resto la recente sentenza della corte europea individua nella commissione Ue il responsabile di quanto accaduto. Va chiesta la rifusione ai soloni di Bruxelles. Altrochè!

lorenzovan

Lun, 08/04/2019 - 18:09

purtroppo continua la culktura dello stato che paga per tutti coi soldi anche di chii non ha nessuna colpa e si comporta da ciyttadino e uomo esemplare...Stessa cosa..per gli incendi ..gli allagamenti ed altri disastri naturali...In Olanda tutti hanno l'assicurazione per eventi naturali...in Italia...NESSUNO..e chi se la fa ..passa per scemo..tanto poi lo stato paga per tutti..Ed effettivamente e' scemo..primo perche' si toglie di tasca dei bei soldi..secondo perche' poi dovra' cpmbattere colle compagnie assicurative !!!!!

cir

Lun, 08/04/2019 - 18:13

nessuno deve essere rimborsato dallo stato .

RoR12

Lun, 08/04/2019 - 18:15

Se vengono sottratti illegalmente diciamo 5000 euro a due signori con reddito differente il reato è differente? Da quando un reato finanziario e il corrispettivo rimborso sono subordinati al reddito della vittima?

flip

Lun, 08/04/2019 - 18:16

i rimborsi li devono fare ,i banchieri ladri e gli incapacii smminidtratori ed i controllori tipo; "collegio sindacale" (organo dello stato) gente magnaccia, costosissima, delinquenti ed incompetebnti.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 08/04/2019 - 18:19

C'è ancora la legge che se una banca fallisce si prendono i soldi dei correntisti con depositi fino a 100 mila euro? Se c'è, e questo è il governo del cambiamento,abolite questa legge!

ilbelga

Lun, 08/04/2019 - 18:21

ma mi chiedo: i truffatori dove sono, in galera???No,no, ci vogliono anni di processi e poi: tutto va in prescrizione, e i sig....(che non cito) se la spassano.

flip

Lun, 08/04/2019 - 18:24

ma i ladri responsabili del disastro sono liberi di continuare a frodare il prossimo? non hanno colpe e quindi "deve" pagate lo Stato cioè io? State attenti a quello che fate, vi può costare caro MOLTO catO!

apostata

Lun, 08/04/2019 - 18:40

È pura demagogia. Il risarcimento dovrebbe essere a carico di coloro che hanno rubato. Responsabili di banche, promotori finanziari, ladri ai diversi livelli dovrebbero pagare con i loro beni. Non è giusto che a pagare debbano essere tutti i cittadini, anche quelli in difficoltà. In questo modo anche i truffati di altri settori economici potrebbero sentirsi legittimati a chiedere il rimborso alla collettività e si disincentiva la vigilanza che ognuno deve avere nei propri affari. Lo stravaccato della foto con la testa poggiata sulla mano e il gomito puntato sul tavolo esprime bene l’inaccettabile clima da osteria.

mariobaffo

Lun, 08/04/2019 - 18:48

Non riesco proprio a capire che nesso abbia il reddito ,se è truffa è truffa per tutti ma deve essere accertata ,niente rimborsi automatici se la truffa non'è accertata, quando uno investe in un prodotto che rende quattro volte la resa del mercato attuale è consapevole dei rischi che corre.se va bene incassa e se va male ci rimette è la regola.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 08/04/2019 - 18:57

schiacciarayban chiedilo a lei ajajajajaj

mozzafiato

Lun, 08/04/2019 - 19:16

VENETOPLUS, sono salviniano ma devo darti pienamente ragione ! Questa bruttura e'frutto del solito deplorevole vizio dei politici di fare i belli ed i bravi con i soldi della collettivita'! Anche io oh perduto soldi investiti in azioni e perche' a loro si ed a me no ? E non sono un riccone ! Purtroppo questa e'l'italia dove la grancassa politico mediatica demenziale e falsa, riesce a lobotomizzare i cervelli dei piu' deboli e convincerli che questo nostri soldi son dovuti a chi investe i propri soldi in maniera sconsiderata e soprattutto rischiosa !

apostata

Lun, 08/04/2019 - 19:49

Io non voglio che le tasse che pago con sacrificio vadano a finire in risarcimenti di chi ha investito male o è stato sfigato, in redditi di cittadinanza e in altre opere di bene. Voglio che i miei soldi siano destinati a infrastrutture che rendano il paese più competitivo e più vivibile e che favoriscano la crescita dell’economia per il bene di tutti e specialmente di coloro che vivono nell’attesa del soccorso statale.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 08/04/2019 - 19:49

@schiacciarayban Se ti sei fatto infinocchiare da Wanna marchi sei VERAMENTE un minus-habens! Non è una finta!

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Lun, 08/04/2019 - 19:50

Ma questo miliardo e mezzo dove viene preso? Dai contribuenti ai quali difficile sarà abbassare l'irpef. E non ci sto che no!

fenix1655

Lun, 08/04/2019 - 20:16

Con questa decisione si crea un precedente che decreterà la fine del diritto in uno Stato democratico. Solo politici ignoranti alla disperata ricerca del consenso potevano prendere simili decisioni. Vedremo cosa questo comporterà in un futuro prossimo in ambito nazionale ed internazionale (soprattutto europeo). Chi vuol capire ha capito!!!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 08/04/2019 - 20:48

Chissà che negli arbitrati non ci siano le famose tre scimmiette: non vedo non sento non pa...go.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 08/04/2019 - 22:00

Italiani ... popolo di navigatori poeti ex santi e ... leggetevi il resto.

ex d.c.

Lun, 08/04/2019 - 22:46

Chi ha 30.000 euro di reddito quanto può avere investito? Spiccioli. Quindi non rimborseranno niente. Solita presa in giro

apostata

Mar, 09/04/2019 - 08:51

C’è chi pensa che i soldi messi dello stato per la consolazione dei truffati dalle banche, come quelli della paghetta del reddito di cittadinanza, siano una generosità, una munificenza di dimaio. Dio quant’è buono dimaio! Che sentimenti! In realtà dimaio ha preso i nostri soldi, i soldi delle nostre tasse e anziché utilizzarli per infrastrutture e servizi, li ha regalati a persone dalle quali spera di ottenere il voto. Avrà soltanto il plauso di qualcuno per qualche settimana finché l’italia chiuderà per fallimento.

apostata

Mar, 09/04/2019 - 16:26

Spendere soldi, le tasse, per risarcire i truffati dalle banche è come dire che siamo tutti colpevoli, corresponsabili del furto. E le persone che hanno subito truffe e mai si sono sognate di chiedere il risarcimento ai contribuenti? Nel mondo ci sono ladri e derubati, non si può pretendere che la collettività risarcisca le vittime dei furti. Per tutelare e tutelarsi esistono altri strumenti.