"Basta coi grillini", Beppe torna a fare soldi

Sale piene nel tour del comico: "Con la politica ero a reddito zero"

Milano «Non voglio più vederli i grillini! Sono sette anni che li vedo! Basta con questi grillini maledetti!». Sarà pure solo «uno spettacolo», come rassicura Casaleggio che non vuole l'autorottamazione del fondatore M5S, ma Grillo non sembra scherzare poi tanto. Non ne può più dei militanti Cinque stelle che lo tormentano, lo criticano, lo bacchettano alla minima battuta politicamente scorretta (sul palco parla di «nani» e subito simula la telefonata di un grillino sardo offeso per il riferimento alla bassa statura), fino al caso che supera le sue già basse soglie di sopportazione.

«Due giorni fa è arrivato uno in albergo e mi fa: Sono un attivista non simpatizzante. E che caz.. vuol dire? Che condivido il programma ma mi stai sulle palle (risate del pubblico, ndr). Allora capite? Questa era la mia vita» dice Grillo usando l'imperfetto, come di una fase archiviata, davanti alle duemila persone che riempiono il Teatro Linear Ciak. Ad un povero spettatore delle prime file Grillo fa mangiare un grillino, nel senso di un insetto, preso da una confezione di grilli caramellati, le proteine del futuro. «Mangia, questo è il mio corpo». La transustanziazione. Ora, dopo la politica, Grillo cerca «qualcosa di nuovo» che ancora non sa, ma «deve nascere qualcosa di diverso». Forse una religione grillesca, come i pastafariani negli Usa, che «vanno in giro con uno scolapasta in testa». Gli adepti li troverebbe senza fatica.In sala c'è anche il suo storico manager Marangoni, «dieci per Cencio» dice Grillo presentandolo alla platea, «Cencio» il soprannome, dieci per la percentuale che prende sugli incassi. In effetti, con la riconversione da leader («Scherzavo!») a uomo di spettacolo, Grillo torna a fare una cosa che apprezza: guadagnare bene. Le poltrone vendute a 40-50 euro, alla prima milanese ne ha piazzate 2200, le prenotazioni per le prossime serate vanno bene.

Un annetto fa Grillo aveva fatto capire che la politica gli stava portando via molto tempo, e che le finanze private ne risentivano: «Il mio 730 è a zero da quattro anni, sono l'unico che fa politica e ci ha rimesso dei soldi» lamentava in una intervista tv. Proprio a zero no, visto che la sua dichiarazione dei redditi, del 2013 riportava 147.531 euro lordi, pari a circa 7.500 euro netti al mese. Una miseria per una star abituata a cachet milionari.Troppi tour con comizi-show nelle piazze, ma gratis, per far il M5S. Un tour internazionale poi annullato, per non sovrapporre il lavoro alla battaglia politica, incassi a zero. Ha dovuto pure mettere in affitto la sua magnifica villa a Bibbona, a 13mila euro a settimana, per rimpinguare il conto (colpito, a quanto pare, anche per finanziare le cause legali). A questo si aggiunge il calo del blog, che qualche buon introito lo portava con la pubblicità e i click. Ecco, negli ultimi mesi il traffico sul beppegrillo.it è sceso parecchio. Da gennaio 2015 ad oggi ha perso il 14,5% dei visitatori (dati consultabili su «Traffic Estimate»), piazzandosi al 321esimo posto tra i siti italiani. Nel febbraio 2015 era il numero 171, e nel 2006 il terzo in assoluto. Un crollo, e così di pari passo i ricavi. Mentre crescono i giovani leader (Di Maio, Di Battista), cala il fondatore. Per Grillo è tempo di tornare al teatro. Un toccasana per la sua vita privata. E anche per il conto in banca.

Commenti
Ritratto di ..sandrinoI£Mazzolatore..

..sandrinoI£Maz...

Gio, 04/02/2016 - 09:20

GRANDE Beppe, gli italioti MANDALI TUTTI A......

Adinel

Gio, 04/02/2016 - 09:25

Ègiusto , ritorni al teatro! Lo si amava di piu inquel ruolo! Da politico peró no! i 5✨sembrano piu messi li pressapoco! Per contestare sempre e comunque . Perció "Grillo" che sta capendo che il movimentonon si evolve come pensava, cerca lui di defilarsi mostrandosi in cio che sa fare meglio! Auguri

conviene

Gio, 04/02/2016 - 09:44

GRANDE GRILLO HA FATTO IL COMICO IN POLITICA PREDENDO PE RI FONDELLI GLI ELETTORI NON AVENDO PIU' SEGUITOCOME COMICO E ORA TORNA A FARE IL GIULLARE SFRUTTANDO LA VISIBILITA' CHE LA POLITICA GLI HA DATO. CHIAMATELO SCEMO. MA CHI HA VOTATO O VUOL VOTARE PER LUI NON SI PONE DOMANDE?

bruno baly

Gio, 04/02/2016 - 10:23

tutti contenti se il M5s va male....meglio essere amministrati da corrotti mafiosi e collusi che da gente onesta. L'onestà in "Itaglia" fa paura. tremendamente paura.

Rossana Rossi

Gio, 04/02/2016 - 10:34

Questo qui è un gran furbone...si è preparato il rilancio abbindolando quattro babbei che son poi finiti abusivamente in parlamento e adesso lui si tira fuori dopo una bella campagna pubblicitaria...........

antipifferaio

Gio, 04/02/2016 - 10:34

Ho parlato spesso con dei grillini di cui qualcuno anche attivista (...della domenica ovviamente). Sono TUTTI interessati o al reddito di cittadinanza (non si può dargli torto viste le condizioni in cui ci ha cacciati al sud il PD...) oppure ad andare al potere e naturalmente continare a fare quel che si fa sempre una voltti incollati alla poltrona...magnarsi la pagnotta di stato. Insomma qualcuno direbbe niente di nuovo sotto il cielo...e in effetti è proprio così!

aredo

Gio, 04/02/2016 - 10:40

Il pagliaccio che fa la sceneggiata, recitando malissimo ma gli idioti credono alle sue idiozie, fa finta di aver abbandonato la politica. I soldi li fa insieme a Casaleggio ma più che altro grazie ai finanziamenti CIA di Obama/Clinton/Kennedy ...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 04/02/2016 - 10:43

M5S. Il più grande inganno politico del secolo. Perpetrato, a danno degli Italiani, da un guitto berciante e plurivaniloquente.

giolio

Gio, 04/02/2016 - 11:21

NO!! NOOO !!!!! Grillo fa solo una ritirata strategica . Si sta mettendo d‘accordo con il grande Benigni per fargli prendere la Leadership ....... 5 Stelle

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 04/02/2016 - 11:42

L'omicida plurimo Grillo ha pagato il pizzo alla magistratura napolitanizzata, visto che ha messo assieme un partito per lo "Stato di Polizia" e la tirannide giudiziaria, al posto del PD che "si è fatto conoscere".

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 04/02/2016 - 15:24

Ha creato il mostro e quello gli è sfuggito di mano? Quisque faber fortunae suae. Però ora sono fatti nostri.

joecivitanova

Gio, 04/02/2016 - 16:41

...mah..forse i 'nuovi' sinistrini che sono passati dalla parte di Grillo, sono diventati talmente numerosi, che hanno superato di molto tutti i restanti degli altri partiti (che si erano anch'essi buttati con Grillo per 'protesta'), che stanno prendendo tutto il potere del movimento; adesso snobberanno Grillo, piano piano (è la solita vecchia e vigliacca tecnica comunista che ti usa, ti sfrutta e poi ti butta via!) e poi lo 'caccieranno', con dei pretesti più o meno inventati, appoggiando poi in seguito la vecchia 'nuova sinistra' di Renzi, per fare in modo che quel po' di centrodestra che sta risorgendo venga fatto fuori. Intanto Beppe si sta attrezzando. Tutto questo..forse. Ma io di politica non è che ne capisca molto eh!! G.