Migranti, Di Battista: "La Francia? Chieda scusa per la guerra in Libia"

Il leader carismatico dei Cinque Stelle è un fiume in piena e attacca anche Napolitano: "Sulla Libia si comportò in maniera vile"

Alessandro Di Battista continua la sua guerra personale contro la Francia. Dopo i tentativi di Matteo Salvini e di Giuseppe Conte di smorzare le tensioni con Parigi, Dibba torna all'attacco intervistato da Lucia Annunizata.

"Io suggerisco al governo di fare passi in avanti di chiedere colloqui e di analizzare in modo paritario alcuni dossier" sul futuro dell'Europa e sull'immigrazione, ha detto Di Battista. Poi è arrivato l'affondo sulla questione migranti. Per il politico dell'M5S occorre "ristabilire delle relazioni il che non significa non affrontare nodi politici". Ed è sulla guerra in Libia che Di Battista va giù pesante: "La Francia chieda scusa per l'intervento scellerato in Libia nel 2011 che ha provocato esodo dei migranti e migliaia di morti. Il presidente della Repubblica (Giorgio Napolitano ndr) si piegò in modo vile" alla pressioni di Parigi.

E quando la Annunziata fa notare la gravità delle accuse rivolte all'allora inquilino del Quirinale, Di Battista ha replicato: "Noi moriremo di politically correct... E comunque io non ho detto a Napolitano vile, ma che si è comportato in modo vile e sono convinto che Mattarella non si sarebbe mai comportato cosi. E poi, dire vile è un insulto? Ma che devo fare, portare il Didò e dire 'perdirindindina, Napolitano si è comportato in maniera sbagliatella?".

Ma l'attacco di Dibba non si ferma qui. Il leader carismatico dei penstellati è un fiume in piena e getta ancora benzina sul fuoco sul fronte dell'immigrazione: "Il governo di Parigi non può fare la morale a noi sul razzismo quando i loro gendarmi alcune settimane fa hanno sbattuto i migranti alla frontiera in una foresta come cani". Ed è tornato anche sulla querelle del Franco Cfa: "In assenza di possibilità di fare politiche espansive non si creerà mai un mercato interno e questo creerà maggior esodo da qui a dieci anni". A In Mezz'ora, Dibba ha poi affermato: "Da qui a 30 anni avremo un'Africa sempre più povera. Pretendo una decolonizzazione che non c'è mai stata". Dopo queste frasi, è difficile credere che la tensione diplomatica fra Italia e Francia potrà dirsi definitivamente messa da parte.

Commenti

DRAGONI

Dom, 10/02/2019 - 17:10

SI COMPORTO' DA VETERO COMUNISTA!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 10/02/2019 - 17:13

Non ha tutti i torti su quanto fatto dalla Francia e qualche sinistro italico. Perà c'è da aggiugere che i migranti e clandestini arrivano da tutt'altre nazioni.

agosvac

Dom, 10/02/2019 - 17:22

Dopo gli attacchi dei francesi all'Italia, non dimentichiamo che Moscovici è francese, quelli di Di Battista sono solo "carezze". Credo che Di Battista avrebbe fatto meglio a restarsene in viaggio invece di tornare in Italia. Se, però, attacca la Francia, fa più che bene!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 10/02/2019 - 17:25

Sinceramente Di Battista non mi piaceva ma oggi ho notato che ha messo in crisi l'annunziata.

fntsvn

Dom, 10/02/2019 - 17:25

Vorrei sapere perchè continuate ad intervistare un deficiente che non è nemmeno eletto e non conta niente per il nostro Paese. Chi se ne frega di quello che può pensare una nullità come questo soggetto

VittorioMar

Dom, 10/02/2019 - 17:39

..strano che non abbia parlato in favore della "LIBIA N°2":IL VENEZUELA !!!..della LIBIA N° 1 LO SAPPIAMO TUTTI...!!

Ritratto di woman

woman

Dom, 10/02/2019 - 17:45

Sono cose che le persone e i giornali liberi hanno sempre pensato e detto. E' ora che la Francia capisca che dovrebbe chiederci scusa, altro che trattarci con la puzza al naso!!!

6077

Dom, 10/02/2019 - 17:52

l'unica cosa da eccepire è che "chiedere scusa" è troppo poco. dove s'è rintanato sarkozy a proposito?

neucrate

Dom, 10/02/2019 - 17:56

Ma qualcuno riesce a spiegarmi perchè non abbiamo difeso Gheddafi?

Reip

Dom, 10/02/2019 - 17:58

Beh... Del resto ha ragione!

tosco1

Dom, 10/02/2019 - 18:00

Dopo tante critiche che gli ho fatto, oggi,per me, Di Battista, viene promosso a pieni voti. Doppio bersaglio(facile) centrato.!

tosco1

Dom, 10/02/2019 - 18:03

Comunque, aggiungo a Di Battista, se dobbiamo chiedere qualcosa alla Francia, non chiediamoli le scuse, ma il rimborso delle enormi spese che ci ha procurato per le conseguenze subite , e, ovviamente i danni morali.

STREGHETTA

Dom, 10/02/2019 - 18:12

" Dall'interesse al disastro " -Una volta tanto sono d'accordo con Di Battista. Il caos nel Mediterraneo e la destabilizzazione dei paesi nordafricani sono stati innescati dalle scelte ( interessate ) della Francia che ha voluto far fuori Gheddafi, unico baluardo all'invasione. Cosa della quale lo stesso Geddafi era ben consapevole, tanto da usarla come merce di scambio. Gli altri paesi europei hanno seguito, e da noi l'Italia su deciso input di Napolitano, che aveva costretto Berlusconi ad adeguarsi ad una mossa prevedibilmente suicida e che poi tale si è puntualmente rivelata. Con la scusa di aiutare le " primavere arabe ", ma spinti da sotterranei interessi economici, gli " europei " si sono buttati in un'avventura di cui patiamo e per tantissimo patiremo le conseguenze sulla nostra stessa vita. Napolitano influenzava pesantemente le scelte politiche e credo che, pur defilato, cerchi di farlo tuttora.

corivorivo

Dom, 10/02/2019 - 18:13

una delle poche uscite del Dibba, condivisibili!

baronemanfredri...

Dom, 10/02/2019 - 18:15

LA STORIA E' MAESTRA DI VITA SOPRATUTTO PER NAPOLITANO

Ritratto di adl

adl

Dom, 10/02/2019 - 18:23

Questa dei danni della Francia all'Italia, derivanti dal bombardamento della Libia è una cosa giusta, ma datata e risaputa. L'avvocato del popolo, però ha fatto decorrere i termini per la richiesta di RISARCIMENTO DANNI alla FRANCIA E ad OTAN UE. Quella di andare a Parigi per ruffianeggiare ALLEANZE GIALLO GILETTATE...........è una gran PUXXANATA ELETTORALE, con la quale il popolo italiano non c'entra nulla fatta da cugini italici GIALLO IMPOLTRONATI e CASTIZZATI un bel pò.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 10/02/2019 - 18:26

Non sempre condivido tutto quello che dice,ma stavolta ha ragione, ci fosse stato ancora Gheddafi, col cavolo che sarebbe partita l'INVASIONE dell'Italia!!!! AMEN.

Ritratto di Florentia1963

Florentia1963

Dom, 10/02/2019 - 18:37

Di Battista ha perfettamente ragione. Napolitano si e` comportato da veterostalinista nemico dello stato e della Patria. Ai francesi, levategli il FCFA e la loro economia va giu' l'indomani del 10/15% con evidenti disastri economico-sociali e politici. Il loro bisogno di fare I ruffiani dei tedeschi e` un palese bisogno di bilanciare poteri mai meritati e l'eventualita` della perdita della valuta coloniale. Dal 2011 in poi, il problema emigrazione e` diventato massiccio a causa loro e dei traditori italiani della Patria.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 10/02/2019 - 18:49

Ma questo katzo di Dibba chi katz_è? Perchè gli date questa importanza manco fosse un'autorità o un qualcuno mentre invece non è nessuno, ti giuro nessuno?

Popi46

Dom, 10/02/2019 - 18:50

Che Napolitano sia stato uno dei peggio presidenti non c’è dubbio, ma che il Dibba sia carismatico di dubbi ce ne sono parecchi.....e credo che non siano pochi, fra chi ha votato per i grillini, a pensarla come me

SeverinoCicerchia

Dom, 10/02/2019 - 18:56

come dar torto al dibba, diciamo che le cose è giusto chiamarle per nome, almeno si capisce

un_infiltrato

Dom, 10/02/2019 - 19:07

Ma come si permette il cittadino Dibba Alessandro di vilipendere il Capo dello Stato?

apostata

Dom, 10/02/2019 - 19:30

la più penosa è stata l'annunziata che ha pregato dibattista di chiedere scusa al napolitano

27Adriano

Dom, 10/02/2019 - 19:44

Non ho simpatie per il vomitevole dibba, ma ha comunque detto una grande verità.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 10/02/2019 - 19:45

A Florentina 43 Ma cosa sta dicendo? Si vede che non capisce proprio niente di finanza! Comunque a parte questo argomento perche' non parlate della guerra in Irak alla quale l'Italia ha partecipato allegramente (contrariamente alla Francia) facendo centinaia di morti e distruggendo un paese dove si viveva di certo meglio che in Libia. Saddam Hussein non era certo un violentatore come Gheddafi!

gio777

Dom, 10/02/2019 - 19:50

IO L'HO SEMPRE PENSATO COME ANCHE HO SEMPRE PENSATO CHE I BERLUSCONI SI DSAREBBE DOVUTO DIMETTERE....SAREBBE DIVENTATO UN EROE INVECE....LA SUA CARATURA E' QUELLA..... UN PORACCIO

sesterzio

Dom, 10/02/2019 - 19:57

Mai verità fu più vera! E non lo dice un simpatizzante di Di Battista. Fu un atto criminale.

HARIES

Dom, 10/02/2019 - 20:07

Di Battista ha ragione, anzi, il benemerito Napolitano fece peggio. Ha permesso che si utilizzassero le basi aeree italiane come appoggio alle missioni della coalizione contro Gheddafi. E quindi è stato complice dello sfacelo in Libia, ed ora ne paghiamo le conseguenze. Mi dispiace che anche Silvio Berlusconi (amico di Gheddafi) non si sia opposto energicamente a quella tragica avventura militare.

sparviero51

Dom, 10/02/2019 - 20:08

VOGLIO VEDERE LA FACCIA DI QUESTO STRONXETTO PRESUNTUOSO QUANDO COMINCERÀ A RICEVERE INGIUNZIONI DI PAGAMENTO DAI QUERELANTI CHE OGNI GIORNO OFFENDE CON I SUOI TONI DA MADURO !!!

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 10/02/2019 - 20:16

Non era vilta' quella di Napolitano, ma spocchia e arroganza politica di chi vuole esportare con la forza la propria idea politica e anche l'ignoranza di non capire in quale situazione va ad agire.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 10/02/2019 - 20:21

Cosa si può pretendere da un comunista che in occasione dell'invasione dell'Ungheria disse "In Ungheria l'Urss porta la pace" ..... vile ed anche indegno di essere italiano !!!

Dordolio

Dom, 10/02/2019 - 20:37

Neucrate... Berlusconi non difese Gheddafi perchè semplicemente era tenuto al guinzaglio e ricattato. Come è sempre stato del resto. Niente da dire sulle sue idee dell'epoca, però non ha mai potuto o voluto realizzarle, privilegiando gli interessi propri aziendali (delicati ed aggredibili in infiniti modi) o semplicemente rendendosi conto della propria assolta vulnerabilità, che induceva alla cautela. O ancora forse per viltà personale, cosa che non sappiamo. La sua debolezza sono sempre state le sue aziende, croce e delizia. Chi è attento ricorderà quella volta che SENZA ALCUNA RAGIONE ci fu chi mise sul mercato all'improvviso una quantità incredibile di azioni Mediaset. Che in poche ore precipitarono di valore. Un segnale che gli venne dato. Una stretta al guinzaglio. Lui capì. E il tutto - curiosamente - fu rilevato da un parlamentare leghista....

Ritratto di Florentia1963

Florentia1963

Dom, 10/02/2019 - 20:47

povero siredicorinto, un vero ritardato e mal informato soprattutto di affari africani a differenza del sottoscritto che in africa e medioriente va avanti e indietro da anni. Si copra perche' fa freddo e soprattutto aspetti altri quattro anni e mezzo per risperare di riportare i lacche' che ci hanno affossato.

rigampi51

Dom, 10/02/2019 - 20:49

E' la prima volta che apprezzo il Dibba, questa volta ha fatto centro

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Dom, 10/02/2019 - 21:00

Pure i tabloid Inglesi definirono Napolitano "The Italian disaster" In italiano la parola vile ci sta per uno che si faceva pagare " pubblicitá" da silvio berlusconi per un cartaceo non esistente, per poi far passare le leggi ad personam di silvio.

ammazzalupi

Dom, 10/02/2019 - 21:18

Non capisco tutto questo can-can per il fatto che il famoso Dibba abbia dato del "vile" a napolit-ano. Vi sembra che quel losco figuro meriti soltanto un appellativo come "vile" e nient'altro?

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 10/02/2019 - 21:19

Stavolta ha ragione:l'emerito (beep) ancora una volta si è prostrato al komunismo,come sua vecchia abitudine.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 10/02/2019 - 21:25

Macron n0n ha tutti i torti, è l'Italia a Ventimiglia che vuole rifilare i migranti alla Francia non il contrario.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 10/02/2019 - 21:32

Di Battista: uno che riesce ad appartenere contemporaneamente a quattro delle cinque categorie di Sciascia: "Gli uomini, i mezz'uomini, gli ominicchi, i pigliainculo e i quaquaraquà".

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 10/02/2019 - 21:37

@neucrate - perchè dava fastidio ai vermi sinisrti. Eliminato lui (in modo vile) hanno proseguito nel loro (sinistro) piano di invasione incontrollata dell'Italia da parte della feccia di tutto il mondo. E ci sono quasi riusciti i sinistri.

gpetricich

Dom, 10/02/2019 - 21:38

Fosse solo un vile....

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 10/02/2019 - 22:21

Di Battista: uno dei pochi che riesce ad appartenere contemporaneamente a quattro delle cinque categorie di Sciascia: "Gli uomini, i mezz'uomini, gli ominicchi, i pigliainculo e i quaquaraquà".

billyserrano

Dom, 10/02/2019 - 22:26

Napolitano si è comportato da vero comunista. Ha appoggiato la francia contro gli interessi degli italiani, e per mettere in crisi Berlusconi.

cgf

Dom, 10/02/2019 - 22:29

Mi sembra l'asino che da del cornuto al bue, entrambi si sono piegati all'ideologia marxista.

Ritratto di asimon

asimon

Dom, 10/02/2019 - 22:37

solo l'annuziata e il pd possono difendere uno dei presidenti che ha danneggiato pesantemente l'Italia

peter46

Dom, 10/02/2019 - 22:56

Vittorio.Mar...avresti forse il coraggio di criticarlo se riparlasse del Venezuela di maduro?Segui il mio labiale e sforzati di comprendere senza spararti frasi tipo 'non compriendo'.La Libia è stata invasa,servendosi di sarkò e con la 'comprensione' di Napolìì,imposta anche a Berlù, 'sceso' dalle preferenze americane bush imperante e passate da Obama a Napolììì,da parte dell'America,e Gheddafi ammazzato perchè era già pronto a diventare non più 'dollaro dipendente' per le sue transazioni petrolifere...e Maduro,sull'onda di Chavez,già fatto oggetto d'attentato ' nel 2002,si è messo anche lui in testa che le 'transazioni petrolifere' del suo più grande giacimento del mondo vengano fatte in "PETRO" e non in dollaro.E come sempre quando c'è di mezzo il petrolio,l'america 'attacca' qualora non può essere 'padrona' o 'prenditrice',vedi iraq,libia,siria ed ora venezuela.Con le fake più contradditorie possibili,come si legge.

roberto zanella

Dom, 10/02/2019 - 23:11

NON MI STA SIMPATICO MA DICE QUELLO CHE IN TANTI PENSANO. MA C'è UN'APPENDICE CHE DA ELETTORE DI FORZAITALIA, ALLORA SOLLEVAI ACCUSANDO PURE BERLUSCONI, PERCHE' ALLORA NON SI DIMOSTRO' UN LEADER PERCHE' NON SERVE DIRE DIECI ANNI DOPO CHE NON ERA D'ACCORDO. DOVEVA DIMETTERSI E ANDARE IN TV . NON LO HA FATTO COME NON HA FATTO QUELLO CHE DOVEVA FARE NEL NOVEMBRE DEL 2011

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 10/02/2019 - 23:18

Non sono mai stato un fan di dibba... anzi! Però, quando parla male del vecchio comunista sono con lui al cento per cento.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 10/02/2019 - 23:20

@fntsvn Perché? Forse macron lo abbiamo eletto noi? O siamo stati noi ad eleggere il vecchio comunista napoletano presidente della repubblica per ben due volte?

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 10/02/2019 - 23:21

@gianniverde E già questa sarebbe un'opera meritoria!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 10/02/2019 - 23:23

@baronemanfredri... Non mi sembra che il grande ammiratore di stalin sia molto incline a prendere lezioni dalla Storia.

peter46

Dom, 10/02/2019 - 23:25

Popi46...(ed il 46 avrebbe dovuto metterti nella situazione di essere più 'conforme nei giudizi)...inutile fare la disamina delle sue 'regalie' all'amico di lunga data Berlusconi,se non al cdx,(vedi l'aspettare più di un mese evitandogli di presentarsi con le dimissioni al Quirinale e dandogli dunque la possibilità di 'affittarsi' i 'responsabili' per andare avanti ancora qualche mese)ecceccecc ancora...ma se fosse stato uno dei peggiori perchè Berlusconi gli ha permesso di rendersi per l'avvenire l'unico 'possibilitato' di gloriarsi x essere stato due volte Presidente della Repubblica italiana?

peter46

Dom, 10/02/2019 - 23:28

Popi46...(2) la fretta...e di aver aspettato il 'consenso' berlusconiano alla elezione di Mario Monti nel post 2011?E di Letta junior?E del renzusconi?

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Dom, 10/02/2019 - 23:32

GRANDE DIBA! CHE GIORGIO NAPOLITANO SIA PROCESSATO E CONDANNATO ALL'ERGASTOLO PER GRAVI CRIMINI CONTRO L'UMANITÀ E PER AVER TRADITO IL POPOLO ITALIANO!

peter46

Dom, 10/02/2019 - 23:44

Leonida55...'ultimamente ti eri avviato sulle buone letture',le mie...oggi il similborotalco non ha funzionato e stai ad 'inquinare' neucrate con sta barzelletta...dava fastidio ai 'vermi',Nato dipendenti,americani in testa, che si sono serviti dei loro ascari di sempre al governo di questa e di altre nazioni europee,per farlo fuori,e con l'approvazione dei sxtri, certo...e poi puoi continuare con la tua teoria.

peter46

Lun, 11/02/2019 - 00:23

VittorioMar...(2)fake new dicevo quale 'brogli elettorali' con un sistema che anche noi ci sogniamo(al massimo siamo arrivati al trombato metodo maroni x l'autonomia) che prevede impronta digitale,oltre che carta d'identità,e voto su touch screen.Fake new recitata anche dall'ascaro ambasciatore inglese all'onu che non sapeva che l'azienda incaricata a mettere a punto quel sistema elettronico e gestirlo era sua 'paesana', britannica cioè.E poi Maduro ha vinto per il rotto della cuffia,quindi esiste opposizione,come esistono giornali quasi tutti in mano a 'potentati' locali pro America...e poi non hanno il coraggio di portare il caso all'onu sapendo che i veti non permetteranno alcuna azione diretta e tenteranno un'altra 'operazione condor',tipo nicaragua,con interventi di prezzolati...ma con l'esercito tutto pro maduro saranno proprio...amari.

Ritratto di Mona

Mona

Lun, 11/02/2019 - 01:43

Il Signore DiBattista omette di dire che : 1. Al momento della decisione, I grillini ( composti da esponenti intermondialisti) erano nella riunione con Berlusconi e Napolitano e NON si opporro alle preferenze del Presidente Napolitano. 2. Che Berlusconi non fu favorevole all'intervento in Libia, ma che nessuno ( NESSUNO) lo sostennne, nè i Grillini, nè Napoletano e PD, nè la NATO.Cosa poteva fare Berlusconi allora ? Andare in guerra contro tutta la Nato ? Ha fatto quello che poteva... non fu partecipe dell'aggresione, ma si debbe piegarsi a permettere la Nato di usare le piste per aeri USA come stipulato nei trattati Nato. La Storia assolve Berlusconi, ma non grillini,PD, Napolitano e alleati? Francesi e Inglesi.

asalvadore@gmail.com

Lun, 11/02/2019 - 02:37

Non capisco questo intervistare un nessuno.

jenablindata

Lun, 11/02/2019 - 02:46

dibattista mi sta sulle palle. MA per questa grande verità... e per avere avuto il coraggio di dirla, da oggi mi è dimagrito parecchio.

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Lun, 11/02/2019 - 04:33

Ha detto quello che sanno tutti. Cosa è successo nel 2011. A proposito quanti anni ha?

Popi46

Lun, 11/02/2019 - 06:38

@peter46: non mi sembra che il mio commento evochi per qualche verso il fantasma del Cav, il suo, invece, sembra appartenere ad uno con un chiodo fisso in testa. Se vogliamo dirla tutta,allora, diventare “chiodo fisso” non è da tutti, può anche essere preso per un complimento ( come per un innamorato abbandonato) e se con Berlusconi eravamo nella padella, nessuno può negare che oggi siamo sulla brace....

baronemanfredri...

Lun, 11/02/2019 - 07:18

WILEGIO PERFETTAMENTE D'ACCORDO I COMUNISTI SONO MAESTRI NEL NASCONDERE LA STORIA E CERCARE DI DENIGRARE COLORO CHE HANNO LE PROVE DELLA VERITA'.

apostata

Lun, 11/02/2019 - 07:38

pravda99, concordo (anche sui 4/5)

brixia

Lun, 11/02/2019 - 08:01

neucrate, sono d-accordo con lei.

apostata

Lun, 11/02/2019 - 08:10

La più penosa è stata l’annunziata. In un attimo il grosso lardoso viso più largo che lungo è diventato libro aperto. Le si leggeva il panico. Lei presidentessa dalla rai per volere divino, le parole non le venivano. Napolitano, il suo napolitano, l’uomo tanto amato e dal quale tanto ha avuto, era all’ascolto? Si è girato nella tomba? Cosa avrebbe sofferto? Si sarebbe atteso una difesa veemente capace di rimettere a posto le cose? L’offesa lacerava l’aria esigeva la risposta immediata, ogni ritardo sarebbe stato complice e colpevole. Allora ha aperto la boccuccia e ha parlato senza sapere cosa diceva, era nel panico e le è uscita inconsultamente la frase più buffa: “non si può offendere così un presidente emerito, guatemalteco chieda scusa al presidente emerito”.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Lun, 11/02/2019 - 08:27

Di Battista ha tempi e modi fastidiosi per espriemrsi. Per il resto è una storia che ormai sanno anche i sassi. Che ci si scandalizza per chi urla "Il Re è nudo" è ormai ridicolo. Non concordo sul fatto che Berlusconi sia più colpevole, ha provato a resistere ma hanno sicuramente usato armi di pressione enormi, tanto che ancora oggi è restio a parlarne. Fu una vittima e non un complice.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 11/02/2019 - 08:31

ogni tanto, anche al di Battista, capita di dire qualcosa di giusto!

maurizio-macold

Lun, 11/02/2019 - 10:08

Un miserabile microbo come Di Battista non puo' denigrare una persona immensamente piu' grande di lui, sotto ogni punto di vista.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 11/02/2019 - 10:09

"siredicorinto" le faccio notare che l'Italia in Iraq non ha partecipato ad alcuna guerra. Ha mandato truppe successivamente per stabilizzare il Paese su mandato dell'ONU.

francescoc

Lun, 11/02/2019 - 10:09

Finalmente qualcuno che le dice giuste su Napolitano. Prendendo spunto dal "de francia o de spagna purchè se magna" rinunciando di fatto a dire la sua si è adattato molto velocemente alle politiche Francesi Tedesche e Inglesi rinunciando al ruolo di moderatore che l'Italia avrebbe potuto avere con Gheddafi. Forse si era illuso che l'europa potesse venire in aiuto all'Italia assecondando le politiche coloniali degli europei. Non si svende così una nazione.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 11/02/2019 - 10:10

Direi che a certi "fratelli" Re Giorgio non avrebbe potuto dire no, pur conscio del fatto che la Francia (con Sarkò che ha scatenato l'inferno .. inutilmente) per prima mirava ad impossessarsi dei pozzi petroliferi gestiti dall'Eni nonchè dare la stura ad una emigrazione i cui effetti li stiamo vedendo e sopportando all'oggi. Non si può negare che Gheddafi, finchè è vissuto, abbia frenato fortemente certa immigrazione "spintanea" e allo stesso tempo chiedere il "corrispettivo"..

diesonne

Lun, 11/02/2019 - 10:11

diesonne la fidderenza tra personAGGIO CARISMATICO E CHIACCHIERONE LA DIFFERENZA E' ABISSALE;DIBBA APPARTIENE E' SULLA LINEa delle chiacchiere che non fanno farina

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 11/02/2019 - 10:13

Dibba sull'argomento ha detto chiaramente come stanno le cose sul problema libico del 2011.E' una delle pochissime cose che condivido con lui circa quanto egli ha affermato da quando è tornato.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Lun, 11/02/2019 - 10:39

Napolitano non è stato un vile, è stato molto peggio: le sue sono posizioni filoatlantiste estremiste reiteratamente e pervicacemente praticate calpestando tranquillamente la volontà popolare e la sovranità nazionale. Il peggior Presidente della Repubbica della nostra Storia.