Battisti, Sansonetti: "Gli omicidi? Non ci sono prove"

Il direttore de Il dubbio Piero Sansonetti esprime su Twitter il suo disappunto per il clima di festa davanti alla notizia della cattura di Cesare Battisti "anche se non ci sono prove"...

"Tutti esultano per Cesare Battisti. Tutti sono felici che venga a marcire all'ergastolo. Che lasci il suo figlioletto brasiliano. Che paghi con la vita". Mentre tutti festeggiavano per la cattura del latitante, il direttore de Il dubbio Piero Sansonetti twittava il 'suo dispiacere'.

"Quasi nessuno sa di cosa è accusato. Nessuno conosce le prove: non ci sono", aggiunge denunciando il clima da tifo da stadio. "È un rito pagano: tutti fratelli intorno alla forca", conclude il 'comunista ultra-garantista'."Tutte e quattro le sentenze si fondano sulle accuse degli stessi pentiti. I quali sono gli esecutori dei delitti e hanno scontato due o tre anni di galera. Lo sconto è dovuto alle accuse a Battisti. Se questa è giustizia io sono Maradona", aggiunge rispondendo ai tweet di chi, invece, contesta le sue parole. E poco dopo ritwitta il pensiero del giornalista e massmediologo Claudio Velardi che si era spinto a scrivere: "#Battisti mi ispira sentimenti di umana pena, i nostri connazionali festanti mi fanno paura. Il loro modello continua a essere piazzale Loreto".

Commenti

TitoPullo

Lun, 14/01/2019 - 18:40

NIENTE DA FARE! UN KOMUNISTA E' E RIMANE SEMPRE UN KOMUNISTA!HANNO IL CERVELLO "IMBALLONATO" DALLA IDEOLOGIA!! SONO IRRECUPERABILI!!

aldoroma

Lun, 14/01/2019 - 19:16

vergognati

Giorgio5819

Lun, 14/01/2019 - 21:09

Quando uno é comunista... non serve altro insulto, é già detto tutto.

profpietromelis...

Lun, 14/01/2019 - 21:51

Io sono di destra ma non di una destra stupida alla Salvini e riconosco che Sansonetti ha ragione dicendo che contro Battisti non vi sono prove. Invece di leggere i giornali leggete Wikipedia (neutrale per regolamento). Battisti è stato accusato da vomitevoli pseudo pentiti. Quelli di destra si fanno belli rivendicando dei meriti e quelli della falsa sinistra si accodano per non sembrare complici. leggere quanto ho scritto in pietromelis.blogspot.com domenica13 gennaio 2019 L'AFFAIRE CESARE BATTISTI. MA IL VERO CRIMINALE E' BOLSONARO

Ritratto di c_gera

c_gera

Mar, 15/01/2019 - 16:27

Non sono di sinistra, ma se le cose stanno come dice Sansonetti, ci sarebbe almeno da riflettere. 4 omicidi, in due di quest pare non ci fosse neppure il terrorista, sugli altri due è stato incastrato da un pentito, che va da se ha avuto vantaggi dalla sua collaborazione. La verità dove sta?

Capellonero

Mar, 15/01/2019 - 17:17

Una cosa é certa,se era innocente non spariva come ha fatto. Senza fegato un assassino che si faceva forte con una pistola in mano, una persona senza spina dorsale senza un filo di intelligenza inculcata con i discorsi di sinistra trasversale e sovversiva che non rifletteva su quello che sarebbe accaduto. Ora alla sua eta' si sente stanco, avra' sansonetti ferrero e altri amici per confortarlo nel suo marcire in carcere. W l'Italia!.