La Bbc pubblica gli stipendi degli artisti Toh, le star guadagnano meno di Fazio

Al massimo 2,5 milioni. Anzaldi attacca: «Rai, una casta internazionale»

Tutto il mondo è paese ma non tutti i Paesi funzionano allo stesso modo. Anzi. Dopo la Rai, anche la Bbc, la principale emittente pubblica britannica e probabilmente al mondo, ha reso noti gli stipendi dei suoi personaggi più pagati. E anche qui è stata polemica anche se dalle parti di sua Maestà è davvero tutto diverso.

La tv inglese, tanto per cominciare, ha pubblicato tutti gli stipendi dei propri dipendenti rispondendo a un'esplicita richiesta del governo che da anni ha imposto trasparenza. Mentre da noi sono stati i giornali, quasi di nascosto, a pubblicare le cifre. Ma nel merito, le differenze sono ancora più grandi. Dai dati emerge che sono in tutto 96 le persone con uno stipendio superiore alle 150mila sterline (quasi 170 mila euro) all'anno, che guadagnano cioè più del primo ministro britannico Theresa May. Ma il più pagato è il conduttore radiofonico Chris Evans, che guadagna più di 2,2 milioni di sterline (quasi 2,5 milioni di euro) all'anno, seguito dal conduttore di «Match of the Day», l'ex calciatore Gary Lineker, che incassa tra 1,75 milioni e 1,8 milioni di sterline, e il conduttore di talk show Graham Norton guadagna tra 850mila e 900mila sterline. Stipendi di tutto rispetto, è evidente, ma, specie dal terzo posto in poi, nulla a che vedere con quelli corrisposti alle nostre star o presunte tali. Basti considerare che il mega contratto firmato da Fabio Fazio e oggetto di un mare di polemiche ammonta a 2,8 milioni di euro l'anno. Lui nella piccola Rai, più pagata dei big della grande Bbc. E non è il solo ad essere strapagato.

In comune tra Italia e Regno Unito ci sono le polemiche anche se l'azienda britannica, fatto il suo in tema di trasparenza, prima spiega con il direttore generale Tony Hall che «se la Bbc deve dare al pubblico quello che vuole, allora dobbiamo pagare per presentatori e star» e poi si smarca, guardandosi bene dal difendere ogni singolo caso. Anzi, la Bbc dice esplicitamente che lascerà a ogni dipendente la libertà di difendersi autonomamente e di spiegare le ragioni dei propri contratti. Succedesse in Italia, sarebbe il via a una caccia alle streghe.

Le diversità Italia-Uk sono state impugnate dal consigliere di amministrazione Rai e deputato Pd Michele Anzaldi, che attacca: «La Bbc, senza clamore, né bisogno di intimidazioni o leggi, ha dato una sua lezione di trasparenza. I contratti sopra il milione di euro stipulati dalla regina delle compagnie pubbliche sono un terzo rispetto alla Rai: 2 contro 6». E snocciolando i dati Anzaldi rimarca le differenze, ancora più sostanziali, nella fasce inferiori. «I compensi assicurati ai suoi conduttori rendono la Rai non solo una casta italiana ma internazionale», conclude Anzaldi.

Non è un caso se la Bbc, la più antica azienda pubblica radiotelevisiva al mondo e la più grande per numero di dipendenti, rappresenti da anni un modello per la Rai. Che in realtà ne è solo una brutta copia.

Commenti

ukchris

Ven, 21/07/2017 - 09:37

La BBC e' un' organisazzione fuori controllo. E' come avere una tassa su ogni giornale, e tutti i soldi raccolti vanno al giornale "La Repubblica". La BBC esiste grazie ai soldi publici e poi usa la sua posizione privilegiata per trasmettere propaganda di sinistra.... E' veramente incredibile che abbiamo votato Brexit, quando ogni notizia della BBC prima del referendo era implciitamante pro EU

pierk

Ven, 21/07/2017 - 10:24

ma di che cosa ci dobbiamo scandalizzare? da sempre la rai è politicizzata, lottizzata e FAZIOsa...i privilegi (non i diritti) in questo paese non finiscono mai...

Una-mattina-mi-...

Ven, 21/07/2017 - 10:28

NEL PAESE DELLE "RISORSE" IMMAGINARIE ANCHE FAZIO E' UNA "RISORSA"

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 21/07/2017 - 10:36

In Inghilterra non ci sono tanti cogli la prima mela come da noi che pagano senza protestare il canone.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 21/07/2017 - 11:37

Se e' per quello anche tutti i politici nullafacenti italiani guadagnano di piu' degli altri politici EU e oltre.

tosco1

Ven, 21/07/2017 - 11:52

Fra Fazio, ha una missione speciale in RAI, specialmente ora che arriva il 2018.

Sabino GALLO

Ven, 21/07/2017 - 11:52

Uno stipendio alto! Non sarà stato una furbata per suscitare la reazione del "popolo sovrano" ?

giusto1910

Ven, 21/07/2017 - 12:33

Ma é ovvio. Le star della BBC non sono alle dipendenze della segreteria politica del PD, quindi del Governo italiano. Se la sinistra ordina di non opporsi alle richieste assurde di Fazio, giullare del PD, la RAI obbedisce. In dittatura le cose vanno così!

Ritratto di adl

adl

Ven, 21/07/2017 - 13:15

E' giustissimo che FAZIO guadagni anche di più della cifra citata. A patto che il mercato faccia il prezzo e che il cosiddetto "servizio pubblico" ma chiamiamolo anche "PENSIERO UNICO OFFERTO AL PUBBLICO A SPESE DI PANTALONE", non faccia gravare LE MEGARETRIBUZIONI PRIVATISSIME sulle tasche degli italiani attraverso LA BOLLETTA ENEL.

Ritratto di ateius

ateius

Ven, 21/07/2017 - 14:09

la DC a suo tempo diede carta bianca ai comunisti per gestire la "cultura" del paese. e i comunisti si sa.. sono creativi. da allora saltimbanchi nullafacenti chiacchieroni incantatori di serpenti purché sinistri.. strapagati dallo Stato per allietare chi lavora.- Fazio ha cavalcato egregiamente l'onda, si arricchisce parlando di cag....te coi suoi ospiti che non sanno fare un tubo.

Controcampo

Ven, 21/07/2017 - 14:17

Non è novità! L'Italia è il paese del guadagno facile e dei pessimi servizi. Esempio: Un primario di un ospedale italiano guadagna quasi il doppio dei suoi colleghi tedeschi e francesi, mentre i servizi sono i più carenti d'Europa. Anche i politici italiani. oltre ad essere più del necessario ad occupare le sedie in parlamento e in senato, guadagnano più dei loro colleghi tedeschi, francesi, svizzeri e perfino americani. Per non parlare poi dello Sport dove i divi del calcio italiano, mediamente sono i più paganti al mondo. Questa, purtroppo, è il lato oscuro e la parte malata dell'Italia!

cianciano

Ven, 21/07/2017 - 16:01

controcampo. Confermo, ed aggiungo che anche i dirigenti pubblici non hanno confronti con i loro colleghi degli altri Paesi.....senza contare che l'Italia è uno dei paesi più poveri.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 21/07/2017 - 19:04

A qualcuno gli è stato offerto un pranzo ... e si son presi tutta la tavolata.

bobots1

Ven, 21/07/2017 - 23:22

Fazio, il solito comunisti a parole...la specie più indegna! Anche a non guardarlo in tv, cosa semplice per me perchè non so nemmeno cosa faccia, non cambierà nulla: prenderà imperterrito il suo stipendio! Ma non è un caso unico. Nel libero mercato per l'amor del cielo che l'imprenditore, valido o fortunato, o l'artista acclamato guadagni pure miliardi ma non nel monopolio statale.

Silvio B Parodi

Sab, 22/07/2017 - 00:19

incominciate a togliere il canone della tv, hanno la pubblicita, e quello deve bastare. vedrete che i milioni ai fazio-si non cio saranno piu' altrimenti andate a Savona sotto casa sua e offritegli un caffe' senza zucchero,

Duka

Sab, 22/07/2017 - 07:37

Ma che scoperta che alla BBC prendono meno del Fazio: NON HANNO LA TESSERA- E poi chi sono i paladini della classe operaia? I magnificanti via etere delle COOP e del partito, chi va in vacanza con voli di stato, chi arraffa rolex e gioielli, chi veste cashmere, chi siede in parlamento da oltre 30 anni e si mantiene la precedente professione, chi possiede ville a Saint Moritz,.. in una parola i tanti truffatori di stato di cui il nostro paese ne è pieno.

uberalles

Sab, 22/07/2017 - 09:03

Ovvio, al governo inglese non ci sono i komunisti...

uberalles

Sab, 22/07/2017 - 09:05

Paghiamo un signor stipendio alla Boldrinoskaja, alla Madia, etc. e nessuno ha ancora capito che funzione abbiano in parlamento.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 22/07/2017 - 12:01

---briatore ha ragione quando dice che in italia l'invidia sociale ha raggiunto livelli parossistici-da invidia si è sfociati in aperto odio---ma fazio non ha nessuna colpa se i commentatori di questo blog devono usare la vanga per vivere---già un certo sallustio--ancor prima che cristo nascesse diceva che "faber est suae quisque fortunae"--è troppo facile incolpare gli altri delle proprie miserie--swag ganja