Tra Berlusconi e Matteo prove di fronte comune. "Battaglie insieme in Ue"

Il leghista "abbraccia" il Cav che evoca le urne "Dopo le Europee si torni al voto, noi pronti"

È davvero tornato in gioco, Silvio Berlusconi. E con lui il progetto di centrodestra. Lo dicono diversi segnali. Il mutato atteggiamento di Matteo Salvini, che gli manda un «enorme abbraccio» dalla tv, mentre finora minimizzava ogni rapporto e parla di «battaglie comuni» in Europa. E il nervosismo del M5S, con Luigi Di Maio infuriato per l'ipotesi di un fronte Forza Italia-Lega a Bruxelles, che avverte il partner leghista di non «fare l'occhiolino» all'alleato di centrodestra e Beppe Grillo che attacca sia il Cavaliere «deboluccio» che lo «Sceriffo» del Carroccio.

Lui, il leader azzurro, mantiene la linea di attacco al governo gialloverde e di richiamo a casa di Salvini, per offrire insieme un'alternativa in Italia come in Europa. Da Arcore, in collegamento con la trasmissione di Rai2 Povera patria, parla di unità della coalizione: «Anche Lega e Fdi si sono resi conto che da soli in Europa resterebbero nell'angolo o non conterebbero nulla. La nostra missione parte dal cambiamento delle alleanze con la sinistra europea. Dobbiamo costruire, anche con la mia presenza nel Ppe, una nuova alleanza con i partiti di destra moderata e anche con Orban e Salvini. Sono convinto che riusciremo a fare questo centrodestra europeo, lasciando l'alleanza col Pse, che dovrà cambiare questa Europa ragionieristica in un'Europa dello sviluppo».

Le elezioni del 26 maggio saranno proprio un referendum, oltre che sull'Europa, come dice Salvini, sull'esecutivo Conte, come sottolinea l'azzurro Sestino Giacomoni vedendo nel voto amministrativo in Sicilia la dimostrazione che «solo uniti si vince, divisi si fanno vincere gli altri». Il voto europeo, dunque, è atteso come il giudizio finale sul futuro a Bruxelles come a Roma. E il Cavaliere ribadisce che è sarà «utile» solo se premierà la forza baricentro del centrodestra: «Non è Salvini che ha bisogno di noi, ma è il Paese che ha bisogno di Forza Italia. Siamo l'unica difesa dalla sparizione della vera democrazia, siamo indispensabili per il futuro dell'Italia. Berlusconi ha ancora il 25% di fiducia degli italiani». Sprizza sicurezza da tutti i pori l'ex premier, tornato in forma dopo l'operazione: «Noi siamo l'università - spiega -, la Lega la scuola di mezzo e i 5Stelle l'asilo». Poi esalta i motivi di attrito tra leghisti e pentastellati, sulla vicenda del sottosegretario leghista. «Siri non si doveva dimettere - dice - è solo indagato e in Italia la Costituzione garantisce la presunzione di innocenza. È stato mandato via dal governo su insistenza di questi giustizialisti manettari che sono i 5 stelle». Non vede una nuova tangentopoli dietro l'angolo e non è preoccupato per la minaccia grillina della legge sul conflitto d'interessi. «Se non ci pensa la Lega, ci penserà la Corte Costituzione a fermarlo».

Vede il voto dopo le europee, il Cav: «Siamo pronti». Poi, una battuta su Mario Draghi al posto di Rino Gattuso come mister del Milan: «Per fare l'allenatore ci vuole una personalità molto complessa e tanti interventi che gli allenatori di oggi non riescono a mettere in campo...». Anche su Twitter, Berlusconi randella il M5s per le sue «politiche pericolose», prevedendo aumento di tasse e disoccupazione e calo dei consumi. «Solo un successo di Fi potrà cambiare in meglio la situazione».

Attacca Salvini anche Renato Brunetta, per le frasi sull'Ue che hanno «scatenato un sell-off di vendite dei Btp dagli investitori internazionali».

Commenti

neucrate

Mar, 14/05/2019 - 08:43

Ma in un governo di centro-destra, Renzi si accontenterà di fare il semplice ministro? E Salvini si aconntenterà di fare il ministro nel governo Berlusconi?

mcm3

Mar, 14/05/2019 - 08:50

Quali sarebbero questi segnali del CDX ?? IL ritorno del Berlusca che trasmette da Arcore ?? In una regione vanno a braccetto ed in un altra Forza Italia si schiera con il PD contro la Lega. Una coalizione compatta...la prova che Forza Italia, povera di idee e di consensi, cerca sempre e solo qualcuno a cui aggrapparsi per non scomparire,

Popi46

Mar, 14/05/2019 - 08:56

Ah,ah,ah, Di Maio infuriato??? Ah,ah,ah,....il ruggito del topo, viste le sue grandi capacità!

Angelo664

Mar, 14/05/2019 - 09:11

Salvini non far cavolate. Non allearti con il Berlusca perché' non e' presentabile. a livello onesta' preferisco 10 a 1 i Grillini e se ti allei con lui voto loro !

Mborsa

Mar, 14/05/2019 - 09:21

La proposta di Berlusconi di puntare ad un accordo tra PPE e sovranisti è la sola proposta politica presentata per le elezioni europee. Certo non sarà lui a determinare la scelta del PPE, ma almeno è una ipotesi alternativa ad un accordo PPE+PSE di mera conservazione delle istituzioni. Nessun partito in Italia ha presentato un programma per la Ue, solo chiacchiere generali e generiche. Ci voleva Berlusconi per proporre qualche cosa! Poi ci lamentiamo che l'Italia non conti nulla a Bruxelles: i nostri partiti sono tutti concentrati sulle beghe domestiche, da lasciare agli altri stati la politica Ue.

lappola

Mar, 14/05/2019 - 09:21

THOHH !! Giggino si preoccupa se Salvini parla con Berlusca? E che deve fare Salvini se lui lo attacca da tutti i fronti? Giggino, sei un cafoncello, non arrivi a capire (probabile) o non vuoi proprio capire. Trema pure, trema giusto, se il 26 Giorgia, Matteo e Silvio vinceranno, tu puoi tornare a fare lo steward allo stadio.

SpellStone

Mar, 14/05/2019 - 09:46

Ma lo vogliamo capire che ha il triplo dei voti? Non facciamo finta che sono alla pari...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 14/05/2019 - 10:47

poverini i babbei comunisti e grulli! ancora ragliano alla luna :-)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 14/05/2019 - 10:53

"Dopo le Europee si torni al voto, noi pronti". A che? Ad un Nazareno bis?

Luigi Farinelli

Mar, 14/05/2019 - 11:04

Finalmente torniamo a ragionare: "Dobbiamo costruire... una nuova alleanza con i partiti di destra moderata e ANCHE CON ORBAN E SALVINI. Sono convinto che riusciremo a fare questo CDx europeo, LASCIANDO L'ALLEANZA COL Pse, che dovrà cambiare questa Europa ragionieristica in un'Europa dello sviluppo». Molto meglio degli slogan pro-ideologia animalista con tanto di Dudù in braccio e della prospettiva di rimanere nel partito della Merkel e di Macron..

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mar, 14/05/2019 - 11:05

Questa è la foto che vogliamo vedere: Slavini sottomesso al Cavaliere. Adesso possiamo ragionare di CDX unito!

INGVDI

Mar, 14/05/2019 - 11:32

L'appoggio di Berlusconi ai governi del Pd è stato un tradimento. Ben peggiore il tradimento di Salvini che ha costruito con i 5s un'alleanza contro natura e contro il Paese. Quel che è più grave è che continua ad alimentare questo becero governo, sputando contro i suoi stessi elettori quando afferma che durerà ancora quattro anni. Bravo!

FedericoMarini

Mar, 14/05/2019 - 11:36

Caro Silvio attento all’abbraccio con Matteo Salvini,potrebbe essere mortale.

paràpadano

Mar, 14/05/2019 - 11:41

ForzaSilvio1 forse lei non sa che in politica contano i numeri e glielo ripeto , i NUMERI. Se lo tenga a mente altrimenti senza Salvini il suo pupillo è morto e sepolto politicamente , oppure lei sempre politicamente è un pivello?

cir

Mar, 14/05/2019 - 11:44

Angelo664 : siamo in due ma voterei FN.

VittorioMar

Mar, 14/05/2019 - 12:02

..oggi il Centro-Destra E' rappresentato da LEGA+ FdI+ quella parte di F.I. che non guarda a SINISTRA...vedi SICILIA !!

contravento

Mar, 14/05/2019 - 12:46

IL CAVALIERE DEVE GETTARE LA SPUGNA E DARE FI IN MANO A PERSONE EQUILIBRATE, INTELLIGENTI ED AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO.

gianni59

Mar, 14/05/2019 - 13:09

Ancora FI e Berlusconi? A Report hanno fatto vedere come la Prestigiacomo (la ricordate) aveva fatto una ccommissione di controllo di tutti ...siciliani!. Per non dire di quello che sta venendo fuori in questi giorni al nord. Attenzione Slvini: le quote della scuola di politica di Arata (Siri) vanno ad una massaggiatrice e ad una chiropratica (prestanome?!?)

Mborsa

Mar, 14/05/2019 - 14:14

A posteriori non si può che rivalutare la statura politica di Berlusconi o il programma politico di Renzi. Questi due (Salvini e Di Maio) sono nanetti di gesso da mettere nel giardino d'infanzia della politica. Suicidarsi in sincrono con le proprie polemiche è troppo infantile, se non fosse drammatico per l'Italia!

ex d.c.

Mar, 14/05/2019 - 14:37

Dopo le patetiche liti della coppia al Governo, finalmente un'analisi seria

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mar, 14/05/2019 - 14:46

parapapàpadano: i numeri vanno e vengono, si gonfiano e si sgonfiano (vedi Renzie, modello e precursore di Slavini: 40% alle europee e poi sparito!). le IDEE restano (vedi il Cavaliere, politico al momento più in alto nei gradimenti degli Italiani).