Berlusconi: "Non ho salutato Napolitano, è regista di troppe cose"

Silvio Berlusconi è l'ultimo a lasciare il Colle al termine del ricevimento dello scambio di auguri natalizio e spiega ai cronisti il motivo del mancato saluto

"Non ho visto Napolitano, non l'ho salutato. È regista di troppe cose che non mi sono piaciute...". Silvio Berlusconi è l'ultimo a lasciare il Colle al termine del ricevimento dello scambio di auguri natalizio. Nella Sala dei Corazzieri è circondato da alcuni ospiti e dai cronisti. Dall'altro lato del salone è rimasto anche Giorgio Napolitano ma i due non si sono salutati. E il Cavaliere ha spiega il perché del mancato saluto. Durante l'incontro con i cronisti il Cavaliere ha parlato anche della legge elettorale: "La riforma elettorale e' una cosa seria, dobbiamo prima sederci intorno a un tavolo". Serve una ''proposta condivisa". "Bisogna assolutamente aspettare la sentenza della Consulta". Poi il Cavaliera ha parlato dell'operato del governo e dei nodi da sciogliere nei prossimi giorni: "Noi ci siamo su tutto, a partire dal voto su Mps. È importante, una delle prime banche italiane, a cui sono legato per affetto quando iniziai la mia carriera di imprenditore". Infine torna sulla legge elettorale: "È giusto che si allontani la data del voto non siamo preparati assolutamente per arrivare a una legge elettorale condivisa. Il Mattarellum ha funzionato in un sistema che era con due poli. Adesso il sistema è tripolare e non funziona più".

Commenti

al40

Mar, 20/12/2016 - 23:09

Solo gli ungheresi ricordano Napolitano con affetto.....!

leopard73

Mer, 21/12/2016 - 00:03

GRANDE SILVIO HAI FATTO BENE A NON SALUTARE IL DEMERITO CON TUTTO QUELLO CHE A FATTO, PERSONAGGIO OSTILE DI IDEE DITTATORIALI CHE IL PAESE NON AVEVA BISOGNO.

Marcolux

Mer, 21/12/2016 - 00:17

Berlusconi sa di prendere il 10% di voti e di essere doppiato da Salvini, quindi il suo sogno è di governare con il suo alter ego Renzie! Che amore!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 21/12/2016 - 00:22

Se fossi stato nei panni di Berlusconi avrei avvicinato Napolitano e lo avrei ringraziato ironicamente per tutti i bastoni fra le ruote che aveva introdotto nella sua azione politica. Avrei aggiunto anche i complimenti per il suo elevato rispetto per le istituzioni democratiche del nostro paese. Così, tanto per gradire.

Ritratto di BM1883

BM1883

Mer, 21/12/2016 - 00:31

e vorrei anche vedere che lo salutava...

Tarantasio

Mer, 21/12/2016 - 00:48

Gli ultimi due ad andarsene da Sala dei Corazzieri sono stati Berlusconi e Napolitano... non mollano mai i nostri galletti centenari... Alla fine l'ha vinta Berlusconi ...

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Mer, 21/12/2016 - 05:51

Peccato una occasione persa, per alzargli un bel dito medio!

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Mer, 21/12/2016 - 05:54

Fatto bene Silvio, ti sporcavi le mani!E correvi anche il rischio della rincoglionite.

Popi46

Mer, 21/12/2016 - 05:55

Non lo ha salutato e ha fatto bene. Speriamo che la mummia sparisca,finalmente! Lascerà milioni di persone in lacrime,a cominciare dagli ungheresi....

cicero08

Mer, 21/12/2016 - 06:04

ora anche maleducato: non è sempre vero che invecchiando si migliora...

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 21/12/2016 - 07:29

Napolitano? : un burattinaio che malato di protagonismo, ha cercato in tutti i modi di influenzare la politica della seconda repubblica confondendosi con quel giuseppe Stalin che di cose , in siberia, ne ha dette tante: lui in italia di siberia non ne aveva e per tale motivo si è inventato tutto quanto si poteva inventare a sfavore dell' italia: la cosa piu grave è che non si è ancora accorto di aver sbagliato e persiste nel non riconoscere i suoi gravissimi errori: se in molti non lo salutano?? non si chieda il perché!

edo1969

Mer, 21/12/2016 - 07:32

Il torto di Napolitano? non gli ha concesso la grazia. Guerra personale tra due politicucci piccoli piccoli e marci fino al midollo. Al diavolo tutt'e due, l'Italia ha bisogno di gente nuova.

Duka

Mer, 21/12/2016 - 07:35

Ben fatto. Qualunque ITALIANO con un po' di cervello farebbe lo stesso.

il sorpasso

Mer, 21/12/2016 - 07:57

Condivido ciò che ha fatto Berlusconi: non capisco cosa ci faccia Napolitano al Colle: a mio avviso c'è già stato assai.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 21/12/2016 - 08:05

e fa bene a non salutarlo! quel porco comunista è un mafioso sostenuto da 300 complici che si siedono nelle camere dei deputati e del senato, anche grazie al voto dei 20 milioni di cre.tini di sinistra!!!

Ritratto di milan1899

milan1899

Mer, 21/12/2016 - 08:27

sai le risate che si è fatto il communista NAPOLETANO.....BERLUSCA NON MI SALUTA e io non gli regalo la pastiera fatta da mia moglie....

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 21/12/2016 - 08:30

La spocchia fatta omuncolo. Si vergogni

grazia2202

Mer, 21/12/2016 - 09:57

ma Napolitano con che faccia si presenta dopo che si sono scritti libri sui suoi traffici contro Berlusconi. io al suo posto mi ritirerei a vita privata. ma i Komunisti stanno sulla breccia fino all'ultimo respiro.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 21/12/2016 - 10:13

HA FATTO NON BENE,MA BENISSIMO A NON SALUTARE UNO CHE VERGOGNOSAMENTE LO HA PUGNALATO ALLE SPALLE. GRANDE BERLUSCONI

Popi46

Mer, 21/12/2016 - 11:50

@riflessiva- e la tua (spocchia) fatta donnuncola

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 21/12/2016 - 15:49

""Non ho visto Napolitano, non l'ho salutato. È regista di troppe cose che non mi sono piaciute..."". Bella questa. Prima si è fatto e ci ha fatto distruggere da questi... (non trovo termine che li definisca veramente) e poi finalmente manifesta disappunto nei loro confronti. Direi che è troppo tardi ormai, perché la cosa non interessa più a nessuno. Ricordi Berlusca, ed è la cosa che mi brucia di più, quando da PdC, nel 1994, andasti verso lo scranno del Napolitano in Parlamento a stringergli pure la mano, neanche fosse ed è il padre della patria? Con tutta la buona volontà, come lo si può considerare tale?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 22/12/2016 - 01:03

# cicero08 06:04 Al contrario lei non ha bisogno di invecchiare per dimostrare la sua stoltezza.