Berlusconi: "Sbagliato sopprimere la Forestale"

Il Cav: "Non sacrifichiamo il corpo sull’altare delle riforme a tutti i costi, dell’ennesimo annuncio dalle ricadute nulle se non addirittura dubbie"

"Il riordino delle forze di polizia non può passare attraverso la soppressione del Corpo forestale dello Stato: disperdere un patrimonio di competenza così importante per la protezione dell’ambiente, dell’agricoltura e del territorio sarebbe un grave errore". A dirlo è Silvio Berlusconi, che fa appello a non sacrificare il corpo "sull’altare delle riforme a tutti i costi, dell’ennesimo annuncio dalle ricadute nulle se non addirittura dubbie".

La Forestale, sottolinea Berlusconi, "ha sempre adempiuto ai propri compiti istituzionali in modo professionale e con grande dedizione, sapendosi adeguare ai cambiamenti della società". "È giusto eliminare le sovrapposizioni di competenze tra le varie forze dell’ordine", sottolinea il Cavaliere, "Ma il progetto del governo procede in modo affrettato ad accorpamenti che non garantiranno maggiore efficienza ma, anzi, rischiano di generare confusione in un settore, quale quello della polizia ambientale e agroalimentare, importantissimo per la tutela della salute dei cittadini e del nostro Made in Italy".

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 31/03/2015 - 13:57

Se ogni regione si fa la sua forestale la proposta di abolirla in sede centrale non sembrerebbe sballata. Il problema vero, però, sembra siano proprio le regioni, a cui sono stati dati troppi poteri ed eccessiva autonomia. Meno regioni e più stato sarebbe meglio.

Giorgio1952

Mar, 31/03/2015 - 14:36

Adesso cerca i voti dei migliaia di forestali fatti assumere in Sicilia e Calabria, dalle giunte di centro destra come quelle di Lombardo & Co. che spalavano neve al mese di luglio a Palermo!!!