Berlusconi: "Subito nuovo governo ​o si torna alle elezioni"

Berlusconi lancia l'allarme: "La Lega deve cambiare percorso. Non c'è alternativa ad un governo di centrodestra"

Silvio Berlusconi lancia l'allarme sul governo. In un'intervista al Corriere, il Cavaliere parla chiaremante dei rischi che si corrono con questo governo gialloverde che di fatto scandisce le sue giornate tra tensioni e liti su ogni punto del programma: "Non esiste alternativa a questo centrodestra. Ad un governo di centrodestra. O a nuove elezioni. Perché lo vogliono anche la stragrande maggioranza dei leghisti". Il leader di Forza Italia boccia l'intesa sul codice degli appalti: "Per ora - spiega - l'hanno evitata, a prezzo dell'ennesimo compromesso paralizzante sul codice degli appalti, ai danni delle aziende e di chi lavora nel settore, ma al prossimo provvedimento importante per il Paese Lega e Cinque Stelle saranno di nuovo in conflitto. Del resto si è mai visto un premier che convoca una conferenza stampa per chiedere ai due vice se vogliono proseguire con l'esperienza di governo? Bisogna cambiare registro subito per almeno due ragioni".

A questo punto l'ex premier parla dei danni che a suo dire sta facendo questo esecutivo sul fronte economico: "Bisogna cambiare registro per due ragioni. Da una parte per i danni che sono stati fatti finora all'economia, che versa in condizioni drammatiche. E perché il governo è ormai incapace di prendere decisioni, intrappolato com'è in un grande gioco di ruolo che impegna per tutto il tempo i tre protagonisti. Un gioco sulla pelle degli italiani".

A questo punto parla anche del suo rapporto con Salvini: "È cordiale. Del resto siamo alleati e governiamo insieme la maggioranza delle Regioni. Non l'ho sentito perché non mi intrometto nelle dinamiche della maggioranza di governo. La Lega non deve cambiare percorso perché lo chiedo io: deve farlo per sé, per i suoi elettori e per il bene del Paese. Salvini si è reso ben conto che di soli 'no' non si vive ma si muore. Chi tra i parlamentari di FI lavora a contatto coi leghisti mi dice che la stragrande maggioranza di loro vuole andare al voto".

Infine indica la rotta per il futuro: "Dunque, in caso di crisi, si può provare a dar vita ad un nuovo governo a partire dalla coalizione che è arrivata prima alle elezioni di un anno fa, cioè il centrodestra. La nostra coalizione si è confermata maggioranza nel Paese anche alle Europee e in tutte le elezioni regionali. Io, come la stragrande maggioranza degli italiani, non voglio mai più sentir parlare di 'governo tecnico'. Gli esecutivi devono avere una legittimazione politica e devono riflettere le scelte degli elettori. Non serve un prestanome, ma un governo forte, espressione della volontà popolare, che possa esercitare appieno le sue funzioni".

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 05/06/2019 - 10:40

nuove elezioni..

ValdoValdese

Mer, 05/06/2019 - 10:55

Ormai Forza Italia è quotata il 7%... alle prossime elezioni politiche probabilmente non ce la farà più nemmeno ad accedere al Parlamento...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 05/06/2019 - 10:58

e mi sembra pure giusto, se i tre babbei al governo non abbiano fatto un granchè !!

batpas

Mer, 05/06/2019 - 11:06

l'unico che ne capisce.

bernardo47

Mer, 05/06/2019 - 11:32

I due cialtroni al governo dei finti litiganti che affonda Italia nel debito e nella nullafacenza,, se ne devono andare.

cesare caini

Mer, 05/06/2019 - 11:35

Caro Berlusconi Lei è scollegato con la realtà ! Non Le ho sentito dire una parola , dico una sola parola, che io condivida ! Se la Lega si allea con Lei perderà voti inesorabilmente, esattamente come li ha persi e li perderà Lei ! Se vuole crescere (elettoralmente ) dovrà intercettare il volere Popolare

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Mer, 05/06/2019 - 11:47

magari si tornasse a votare; ma è tanto sicuro Silvio che il vecchio del Quirinale accetti un governo di destra? boh? non mi fiderei troppo...

rino34

Mer, 05/06/2019 - 12:45

cesare caini lei si sbaglia, la realtà è che visto che i 5stelle hanno perso presa, ritornano in campo i due poli, sinistra e destra. Per cui nel momento in cui c'è un attacco e un rifiuto da parte di Meloni e Salvini, Forza Italia risulta automaticamente esclusa...nessuno vota per un cavallo perdente in partenza. Ma un anno fa al caro Salvini e quella falsa della Meloni i voti di Berlusconi andavano benissimo. Ipocriti

mcm3

Mer, 05/06/2019 - 12:47

Magari, cosi' prende meo voti della Meloni e la fa finita di delirare

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 05/06/2019 - 13:17

forse se l'anticomunismo che fece di Berlusconi un grande politico e accese una Speranza nel paese fosse rimasta una priorità per Forza Italia..oggi avremmo già un governo centro-destra. e saremmo anche un paese più democratico.- purtroppo questa battaglia ha smesso di combatterla..lasciando SOLI Salvini e la Meloni. e quindi..? di cosa parla..

rino34

Mer, 05/06/2019 - 13:49

nel 2013 il cdx perse per un soffio le elezioni, i 5stelle rifiutarono il pd, e non c'era maggioranza possibile, non con quella legge elettorale. Il governo Letta nacque solo per questo motivo non perchè Berlusconi aveva sbattuto la testa e all'improvviso amava i comunisti. Lui è sempre stato anticomunista. Lei si ricorda male. a me pare invece che salvini si riempi tanto di parole contro la sinistra, ma è proprio lui il "comunista padano" ada andare d'amore e d'accordo con quei sinistrati dei 5stelle

Ritratto di JAHTJS

JAHTJS

Mer, 05/06/2019 - 13:57

Presidente Berlusconi faccia qualcosa perchè questi ci mandano gambe all'aria!!!

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 05/06/2019 - 13:58

Non so, sono scettico. Berlusconi, purtroppo, non mi convince appieno. Credo che in un governo di centrodestra sarebbe un elemento di grave disturbo in quanto rappresenterebbe una zavorra pesantissima per poter invece agilmente affrontare i gravi problemi del Paese. Forza Italia opporrebbe i suoi "si, ma..." su qualsiasi tema si dovesse affrontare. Sull'immigrazione, per esempio, mi ricordo la figura della Prestigiacomo...e non è il massimo per un'idea di compattezza e condivisione.

rino34

Mer, 05/06/2019 - 14:02

vedo con dispiacere che dopo tanti lustri antiberlusconismo da parte dei sinistri, il testimone è passato in mano ai destrorsi. Continuate pure a mistificare la realtà per i vostri tornaconti elettorali...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 05/06/2019 - 14:37

Silvio con chi allei?

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 05/06/2019 - 15:05

Facciamo bene i conti! Subito un nuovo governo? Si, ma fra chi? Ferma restando l'"esuberanza" parlamentare di M5S, ci sono solo due alternative: o con Salvini, che non a caso é di gran lunga il più gradito dall'elettorato, o con Zingaretti, certamente in crescita, ma meno appetito dal medesimo elettorato. Fatti, non chiacchiere, per intervenire sui quali occorrerebbe un "Quirinale" quale oggi non c'é, cioè intenzionato a farsi sentire e disposto anche ad applicare l'art.70 della Costituzione. Io me lo auguro. Amen

Duka

Mer, 05/06/2019 - 15:57

Se la gente NON scende in piazza non si farà niente di niente.

Divoll

Mer, 05/06/2019 - 17:48

Nuovo governo secondo Berlusconi: FI + PD.