Bobo Craxi e Di Pietro si trovano insieme nel medesimo partito

Il figlio dell'ex segretario socialista e l'ex pm simbolo di Mani Pulite si ritrovano entrambi ad aderire ad Mdp. Ma Craxi avverte: "Se è così, vado a casa"

Craxi contro Di Pietro: sembra un remake del 1992 ma siamo nel 2017 e il primo non è Bettino ma suo figlio Bobo, secondogenito dell'ex presidente del Consiglio.

Eppure il figlio dell'ex segretario socialista non ha mai smesso di scontrarsi con l'ex pm simbolo di Mani Pulite e poi leader dell'Italia dei Valori, per motivi anche troppo evidenti. Tuttavia questa volta il motivo dello scontro è particolarmente singolare: Craxi e Di Pietro rischiano infatti di trovarsi nel medesimo partito.

Per buffo che possa sembrare, infatti, entrambi hanno manifestato l'intenzione di aderire ad Mdp, la formazione di sinistra nata da una scissione dal Pd che comprende Roberto Speranza, Arturo Scotto ed Enrico Rossi. Si tratta naturalmente di una pura coincidenza, giacché nessuno dei due avrebbe mai avuto l'intenzione di andare a "coabitare" con l'altro sotto il medesimo tetto politico.

Secondo il Corriere entrambi vi sono stati attirati da un antico rapporto di simpatia con Massimo D'Alema, a cui tutti e due sono legati, per motivi differenti, da vincoli di riconoscenza. Il figlio di Bettino si è presentato alla festa di Mdp a Napoli, mentre Di Pietro annuncia soddisfatto di sentire nella formazione di Speranza e Bersani "la stessa aria che si respirava nell'Ulivo".

Al momento di scoprire la coincidenza, però, l'imbarazzo è stato palpabile. Per Craxi piuttosto di convivere "sarebbe meglio rimanere a casa", mentre Di Pietro è più serafico: pur non avendo mai avuto parole tenere verso il figlio del suo storico avversario ora liquida il tutto con calma olimpica. "Problemi suoi": Tonino non cede di un passo.

Commenti

demetrio_tirinnante

Mer, 04/10/2017 - 10:12

Ma dai...che... pecunia non olet. Ma dai... che... "Aequat omnes cinis" (Seneca)

maurizio50

Mer, 04/10/2017 - 10:12

Certo che il figlio di Craxi dimostra di avere meno orgoglio di un qualunque Pulcinella!!!

Duka

Mer, 04/10/2017 - 10:22

Alla vergogna non c'è limite ciò che importa a tutti è la poltrona d'oro colato dove appoggiare le chiappe.

stesicoro

Mer, 04/10/2017 - 11:27

Spendere parole per chi? Per che?

Fjr

Mer, 04/10/2017 - 11:36

Non ci sono parole, il manettaro e il figlio dello statista ,perché questo era Craxi uno statista,seppur sbagliando seppur scappando nell'esilio dorato di Hammamet,svetta comunque su tutti perché non è vero che alla vergogna c'è un limite,non lo giustifico ma alla fine ha pagato

exsinistra50

Mer, 04/10/2017 - 11:42

Che buffonata

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 04/10/2017 - 11:45

bEN FATTA.... vai a casa !

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 04/10/2017 - 11:54

Siamo sicuri che questi sono due rappresentanti della ns. classe politica?? Due miserabili, abili solo ad allungare le mani. Un matrimonio contro natura come questo è difficile immaginarlo. Non hanno un briciolo di dignità, fanno solo schifo.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Mer, 04/10/2017 - 12:21

Per una poltrona, Di Pietro sarebbe disposto ad accasarsi con chiunque! Nessuna stima nemmeno per Bobo Craxi, che dal padre non ha preso ed appreso nulla!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 04/10/2017 - 12:34

DUE PARASSITI DEL PASSATO CHE VOGLIONO CONTINUARE A VIVERE CON IL NOSTRO BORSELLINO!!! WWWW.NOPECORONI.IT WEB E TWITTER !!!!

agosvac

Mer, 04/10/2017 - 13:08

Già è anomalo che il figlio di Craxi possa aderire ad un partito che è addirittura a sinistra dello stesso PD. Ma accettare di essere collega di partito di quel tale magistrato che distrusse suo padre, questo sì che sarebbe abominevole!!!

Libero 38

Mer, 04/10/2017 - 13:14

Se il figlio fara' il kiss...kiss....con il trebbiatore molisano, il padre lo maledira' da sotto terra.'

giottin

Mer, 04/10/2017 - 14:09

Io mi domando e purtroppo non so darmi una risposta: ma come si fa votare certi ....non so che aggettivo scrivere!

MOSTARDELLIS

Mer, 04/10/2017 - 14:22

Ma questa gente che ha rovinato l'Italia quando si deciderà ad andare a casa?

silvano45

Mer, 04/10/2017 - 14:42

Di figli che hanno tradito il ricordo dei padri o viceversa e li hanno usati per la carriera o per altri obbiettivi senza grandi meriti in italia non mancano di certo

Giorgio5819

Mer, 04/10/2017 - 15:49

Mmmmmm, e i due chi rappresentano ?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 04/10/2017 - 16:47

Tuti e due all'estrema sinistra sono andati? Già poco credibili prima, ora per niente.

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 04/10/2017 - 17:16

demetrio_tirinnante: Condivido al 100%. L'unica cosa certa della vita tutto il resto è possibile.Regards

BACECO

Mer, 04/10/2017 - 17:56

MA ANCORA QUESTI ARNESI DOBBIAMO SOPPORTARE?

justic2015

Gio, 05/10/2017 - 12:52

Mani puliti di nuovo vuole fare altra pulizia abbiamo capito non ha funzionato la vita contadina nella sua tenuta meglio fare l'imbroglione .