Terrorismo, Borghezio: "Dobbiamo controllare le prediche nelle moschee"

L'europarlamentare leghista: "Occidente masochista, rischiamo il Califfato in Europa"

È un Mario Borghezio a tutto tondo che, raggiunto telefonicamente dal Giornale.it, non risparmia nessuno. Dall'Europa all'Onu, passando per Renzi, l'esponente leghista evidenzia l'atteggiamento arrendevole dell'Occidente verso l'islam e ammonisce contro il rischio di un'invasione, anche culturale.

Secondo Lei, per l’Italia, quanto è grave la situazione libica?

"Ci troviamo in una situazione di grande pericolosità. Siamo sotto il tiro diretto del califfato. Se da una parte è vero che le milizie islamiste sono ancora minoritarie, dall’altro lato l’Isis guadagna sempre più terreno. Corriamo un rischio gravissimo perché, come si sa, la Libia è proprio di fronte alla Sicilia e i miliziani sono già entrati in possesso delle armi che ancora ci sono negli ex depositi del regime di Gheddafi".

E le decisioni prese ieri dall’Onu la convincono?

"Si tratta di una soluzione poco comprensibile. Sinceramente, spero che gli inviati non vadano lì a fare i turisti, ma lo temo".

Quale sarebbe la soluzione?

"L’unica soluzione è il blocco navale della Libia perché, come ha rivelato anche il Telegraph, la principale arma dei miliziani sono l’invio di questi profughi e poveracci pronti a partire verso le nostre coste e tra loro possono nascondersi degli infiltrati. Bisogna, poi, fermare iniziative come Mare Nostrum o Triton che si sono verificate inutili a risolvere il problema e soprattutto, come chiede la Le Pen, sospendere Schengen. Il caso della fuga della moglie di Amedy Coulibaly è emblematico in tal senso".

Quindi l’Europa sta sbagliando tutto?

"L’Europa sta facendo una politica vile e ottusa e ha abbandonato le sue radici. L’Occidente sembra pervaso da una sorta di masochismo a causa dell’islam e rischiamo la conquista da parte del califfato. I primi a sbagliare sono stati Francia e Gran Bretagna che, con il loro intervento in Libia, hanno dimostrato grande stupidità e hanno terremotato tutta l’area geopolitica del Mediterraneo. Anche Renzi e ne capisce poco di politica estera. Fermo restando il giusto diritto dei popoli all’autodeterminazione riconoscere ora lo Stato della Palestina è alquanto problematico".

E all’interno dei confini europei qual è il principale errore dell’Europa?

"C’è un errore di fondo delle politiche europee basate sull’assimilazione degli immigrati che hanno generato i “migliori terroristi”, cioè quelli più temibili. È nelle moschee che vengono addestrati i possibili terroristi, anche europei, e poi preparati per la fuga. Bisogna essere inflessibili verso la propaganda jihadista ed è necessario consentire il controllo delle prediche perché il grido d’allarme lanciato anni fa dalla Fallaci è sempre più motivato."

Siamo di fronte a uno scontro di religione?

"Da parte dell’islam c’è il desiderio di conquistare, anche culturalmente, l’Occidente e da questo punto di vista non vedo di buon occhio nemmeno i matrimoni misti. Ma io al pessimismo della realtà oppongo l’ottimismo di chi non ci sta. Spero che gli europei, davanti alle decapitazioni e alle torture dei miliziani, aprano gli occhi. Già in passato le nostre forze navali hanno resistito a Lepanto al desiderio secolare degli islamici di invaderci".

Commenti

celuk

Gio, 19/02/2015 - 16:04

ha ragione: che pensano che le loro prediche sono quelle dei parroci in chiesa?

isolafelice

Gio, 19/02/2015 - 16:13

Oltre a quelli che sono già in Europa anche di seconda o terza generazione, sta arrivando una ulteriore massa di disperati che saranno facile preda di integralismo e contemporaneamente disillusi dalla promessa occidentale che dopo averli accolti e sfamati non riuscirà più a dare loro nè casa nè assistenza sanitaria, nè integrazione sociale. Infatti tutte queste cose che il buonismo indiscriminato ha concesso fino ad oggi non ce le possiamo più permettere senza rischiare la nostra stessa rovina. Quindi questo disperati non faranno altro, come peraltro già succede, vedi occupazioni abusive, che prendersi da soli quello di cui necessitano e se poi troveranno qualcuno con AK47 a dargli manforte detteranno legge a noi che saremo costretti a dare loro il frutto del nostro lavoro di decenni.

Raoul Pontalti

Gio, 19/02/2015 - 16:18

Il marchio Lega Nord è una sicurezza di prodotto avariato e puzzolente, ma come i cani che adorano la carne in putrefazione i bananas si gustano ogni scemenza leghista. Due a caso nell'articolo: a) bisogna abolire Schengen come il caso della moglie di Coulibaly dimostra: infatti costei se ne era andata a Istanbul, città extra Schengen ed extra UE, e ci sarebbe andata ugualmente anche abolendo Schengen CHE RIGUARDA LE FRONTIERE INTERNE! e peraltro rafforza quelle esterne e per sovrammercato costei se ne era andata ben prima degli attentati e quindi nessuno la cercava; b) bisogna controllare le prediche degli imam: giustissimo, così come si fa da tempo per quelle di certi preti, solo che se si costringono gli islamici alle catacombe come potranno farsi i controlli delle prediche? Bastano questi esempi per dimostrare che le idee leghiste sono scoregge fritte?

Ritratto di matteo844

matteo844

Gio, 19/02/2015 - 16:22

Che uomo di grande intelletto,che saggezza !!! Ricordo ancora quando anni fa aspettava su uno scoglio di Lampedusa armato di bastone,gli immigrati. A quei tempi ero un pischello e col mi babbo si faceva l'ora tarda a guardare gli speciali in televisione su questo signore energico che agitava il bastone verso gli immigrati. Nemmeno un profeta,un veggente sarebbe stato piu preciso nelle sue previsioni. Signor Borghezio e la chiamo signore perche oggi e' piu difficile farsi chiamare signore che onorevole...lei e' degno di grande stima e per me e molti altri un grande esempio.

Libertà75

Gio, 19/02/2015 - 16:52

@raoul pontalti, lo sa che siamo nel 2015? non esistono più le carbonerie, coraggio si evolva. Con un sistema di comunicazione globale, risulta sempre più difficile secretare documenti sia virtuali (ovviamente) che reali (visto che spesso è tramite internet che si parla di essi). Comunque le faccio notare di essere afflitto da razzismo tipicamente di sinistra, quando in ogni suo postulato esprime disprezzo per chiunque la pensi diversamente da lei. Soprattutto un disprezzo rivolto ai suoi vicini ed un'accoglienza sfrenata per chi invece è lontano. Io da persona libera sono contro ogni forma di razzismo, il suo compreso. Buona giornata.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 19/02/2015 - 17:21

assurdo pretendere di controllare i predicatori islamici: sappiamo tutti che sant' Alfano ci protegge da qualsiasi pericolo e che il suo diretto interloquire con questi paladini dell' ordine e del rispetto assoluto delle leggi ci protegge e ci proteggerà da qualsiasi pericolo: pertanto auguriamoci che riesca questo governo a ristabilire i collegamenti diretti già impostati mesi fa con Mare Nostrum in modo da poter importare almeno duemila profughi al giorno: a loro , all' arrivo, credo sia ora intenzione di questo benedetto governo, di fornire la consegna di una divisa tutta nera e di un AK 47 cosa che ci permetterebbe di individuare meglio il nostro avversario e soprattutto di trattare politicamente meglio di qualsiasi altro governo con questi signori cui le cooperative riserverebbero ottimi trattamenti soprattutto a Roma dove il sindaco Marino li attende a braccia aperte e con la chiave della città in mano

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 19/02/2015 - 17:28

il marchio lega probabilmente puzza ma quello proposto da pontalti certamente è garanzia di montagne di mexxa: va bene non credere in un partito ma dire sciocchezze permette sicuramente a tutti noi di valutare avversari che non sanno stare zitti anche quando è necessario

Giorgio1952

Gio, 19/02/2015 - 17:37

Borghezio è una delle vergogne che NON rappresenta l'Italia in Europa.

Raoul Pontalti

Gio, 19/02/2015 - 17:58

Toh ecco i bananas ed ecco il vuoto pneumatico delle idee: io ho sollevato due questioni e nessuno me le confuta, maledicendomi solo perché offenderei il camerata Borghezio (Jeune Europe e Ordine Nuovo) e accusandomi di essere di sinistra quando un giorno sì e l'altro pure mi dichiaro su questi forum apertamente fascista e con un passato certificato di missino. Bananas... Studiate Schengen e capirete che la Le Pen maldestramente citata da Borghezio vi è contraria perché reputa l'Italia un colabrodo che non rispetta Schengen e rifila alla Francia i propri profughi. Si vede tra l'altro che al massimo fate viaggi ai giardinetti e mai all'estero se volete il ripristino dei controlli di frontiera interni che fanno solo perdere tempo ai viaggiatori.

Kosimo

Gio, 19/02/2015 - 18:14

controlla i lecchini filoamericani, è meglio, magari se alle frontiere regna la pace non ne arrivano più e l'Europa si salva

Kosimo

Gio, 19/02/2015 - 18:21

... che a questo ritmo, entro 20 anni l'Europa avrà governi sostenuti delle nuove generazioni degli immigrati e non potranno certo fare politiche cosiddette "occidentali"

Romolo48

Gio, 19/02/2015 - 19:16

@ Raoul Pontalti … mi faccia capire: la Le Pen sarebbe contraria ad abolire Shengen perché reputa l'Italia un colabrodo? A parte la contraddizione in termini, le assicuro, da assiduo ascoltatore dei canali francesi, in lingua, e soprattutto della politica francese, che la Le Pen sostiene a gran voce la necessità di abolire il trattato di Schengen quale misura di sbarramento al traffico di clandestini e terroristi.

Miraldo

Gio, 19/02/2015 - 19:16

Grande Borghezio come sempre quello che dici è quello che pensa la maggioranza degli Italiani, a parte qualche rincoglionito comunista e qualche povero disgraziato che scrive su questa pagina.

Valvo Vittorio

Gio, 19/02/2015 - 19:40

Mi pare che questa proposta rientri nei doveri dei servizi di sicurezza di qualsiasi nazione; se non è stato fatto è da considerarsi negligenza dei suddetti servizi!

pgbassan

Gio, 19/02/2015 - 20:10

Denaro ben speso per far imparare l'arabo così da seguire in lingua i dettami (?) dell'imam di turno.

Raoul Pontalti

Gio, 19/02/2015 - 20:41

Romolo48 ma capisci l'italiano o solo i rutti padani? Ho detto che la Le Pen è contraria a Schengen e uno dei motivi è che proprio dall'Italia entrano in Francia passando la frontiera senza controlli i clandestini che l'italia colabrodo non ferma invalidando Schengen.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 19/02/2015 - 23:24

Raoul Pontalti avete una gran voglia di essere decapitati, quando minacciano di mandarci 500.000 clandestini vi viene l'orgasmo..fosse per me vi tratterei da traditori con le conseguenze del caso..

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 20/02/2015 - 01:41

Due le cose da fare riguardanti le moschee. Prima di tutto proibire nelle "prediche" degli imam l'uso della lingua araba o di altre lingue che non siano l'italiano. In secondo luogo espellere immediatamente dal nostro paese chi inneggia all'ISIS o lanci una fatwa o applichi la sharia contro chicchessia. DA NOI SI DEVE RISPETTARE SOLO IL NOSTRO ORDINAMENTO GIURIDICO. Non ripetiamo l'errore lassista degli inglesi che hanno ceduto una parte della loro sovranità ai mussulmani ed ora ne pagano le conseguenze.

Tarantasio.1111

Ven, 20/02/2015 - 10:03

SPIARE UN BEL NIENTE...le moschee in Italia vanno PIANTONATE giorno e notte...e sarebbero soldi spesi molto bene.

Giorgio5819

Ven, 20/02/2015 - 10:07

Ma basta ! Mandiamo a casa questo governo di comunistelli da cabaret e il problema dei clandestini svanisce in un giorno. Governo eletto dagli italiani, referendum uscita euro, blocco sbarchi e rimpatrio di tutti i lercioni che la sinistra ci ha portato in italia e difesa seria dei confini e della sicurezza della nazione. A VOTARE !!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 12/04/2015 - 22:52

Mandiamo colà tutti i nostri drogati, omosessuali e "creduloni" della politica e vedrete delle due l'una: o scappano a gambe levate come vedessero dei maiali o in uno scatto di sopravvivenza li eliminerebbero in quattro e quattr'otto.