Borghezio il nazismo: "Era all'avanguardia nella ricerca scientifica"

L'eurodeputato leghista: "Il nazismo aveva aspetti positivi". E a CasaPound consiglia: "Liberatevi dalla scorie del nostalgismo"

"Gli aspetti positivi del nazionalsocialismo sono i meno conosciuti. È mancato un Renzo De Felice che li analizzasse". Intervistato da Klaus Davi per il programma “KlausCondicio” su YouTube, Mario Borghezio loda il Terzo Reich e, in modo particolare, Walther Darré, l'Ss che si occupò del sequestro dei beni agli ebrei e diresse l’Ufficio per la razza e le colonie. L'eurodeputato leghista preferisce definirlo ministro dell’Ambiente: "Darré ha introdotto in politica l’ecologia, per non parlare di altri aspetti come la ricerca scientifica e anti cancro".

Del Terzo Reich Borghezio apprezza il pensiero filosofico di Heidegger: "È uno dei più grandi filosofi di tutti i tempi". "Non è ancora emersa una scuola defeliciana che faccia capire meglio quel periodo - continua - erano all’avanguardia". L'esponente ammette, poi, che "la pagina dell’Olocausto resta un aspetto negativo, incancellabile".

In merito al rapporto con CasaPound, con cui ha manifestato nella periferia romana dell'Infernetto, l’europarlamentare dice che "in generale non sono favorevole al nostalgismo". Lo ritiene "una malattia infantile dell’estrema destra italiana e non solo". Ha, quindi, consigliato loro di "liberarsi dalla scorie del nostalgismo e diventare un movimento politico che guarda esclusivamente avanti". "Se lo faranno – conclude Borghezio – avranno di fronte una prateria, perché in tutta Europa c’è spazio per queste sensibilità, per queste idee e per questo senso forte di appartenenza e di patriottismo".

Commenti
Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 13/03/2015 - 17:32

poi si lamenta...e tocca pure difenderlo,alle volte e' proprio dura essere liberali.

Giorgio1952

Ven, 13/03/2015 - 17:32

Io farei qualche esperimento del dott.Mengele sul buon Borghezio, magari anche a Buonanno non farebbe male!!!

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Ven, 13/03/2015 - 17:51

Della serie: che cosa si deve dire per farsi notare un po'?

Toraccio

Ven, 13/03/2015 - 18:00

Borghezio ha ragione… tant'è che i migliori fisici (peraltro molti erano ebrei) e i migliori esperti di missilistica (von Braun) se li è presi l'America.

denteavvelenato

Ven, 13/03/2015 - 19:21

Ce lo invidiano tutti a Bruxelles, all'estero solitamente ci vanno i famosi "cervelli in fuga" in questo caso è arrivato solo il corpo

Valvo Vittorio

Ven, 13/03/2015 - 19:27

Borghezio ha ragione nel dire che i nazisti erano all'avanguardio nella medicina, ma questo perchè avevano a disposizione tanto materiale umano su cui sperimentare: gli ebrei! Non mi pare che questo sia motivo di vanto! Mi fermo solo quì.

Ritratto di Ulisse Di Bartolomei

Ulisse Di Bartolomei

Ven, 13/03/2015 - 19:46

Bè... Il simpaticissimo Borghezio trascura soltanto un dettaglio... che i nazisti avevano, ed è vero una supremazia scientifica nel campo della genetica e l'eugenetica, ma in quanto godevano dell'assoluta libertà di sperimentare sugli esseri umani e ne approfittavano alla grande! C'è da rilevare che quando gli americani entrarono nei laboratori nazisti, pragmaticamente gli dissero: se ci date i risultati dei vostri esperimenti, vi perdoniamo...

fisis

Ven, 13/03/2015 - 21:02

No, signor Borghezio: bisogna guardare avanti, come dice lei, ma anche indietro e non dimenticare la Storia. Anzi, studiare la storia. Tentare un qualsiasi revisionismo del nazismo (ma direi la stessa cosa del comunismo) è un'operazione degenerata e indegna. Sì, gli scienziati nazisti studiavano, tra le altre cose, la chimica, ma lo scopo era quello di trovare un composto che uccidesse, nel modo più economico, quanti più essere umani possibile. Appunto, uns depravazione estrema della Scienza. La razionalità, disgiunta dal cuore, produce mostri. Consiglierei a Borghezio la lettura di Blaise Pascal. Ma temo sia tempo perso.

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 13/03/2015 - 23:55

A volte perde l'occasione per stare zitto e non attirare odio verso la Lega che non ne ha proprio bisogno!!! Personaggio amico del giaguaro.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 14/03/2015 - 00:07

Bé adesso il signor Borghezio non esageri. Il progresso scientifico e tecnologico non dipende dai vari ismi più o meno politici. È UN PERCORSO DELL'INTERA UMANITÀ E NON DI UNO SPECIFICO POPOLO O DELLE SUE IDEOLOGIE.

zucca100

Sab, 14/03/2015 - 11:31

Ma voi perdete tempo a commentare le idiozie che dice questo individuo?