La Boschi sforna nuove nomine e irrita i sindacati interni

Nonostante il governo sia dimissionario e le raccomandazioni di Gentiloni, Maria Elena Boschi nomina un dirigente al Commissione adozioni internazionali. E fa infuriare i sindacati interni

Il governo Gentiloni è dimissionario da mesi e ormai è chiamato solo a gestire l'ordinaria amministrazione. Ma c'è qualcuno che non sembra rassegnarsi.

Come Maria Elena Boschi, che - come racconta oggi La Verità - avrebbe fatto irritare i sindacati per aver nominato un dirigente, il coordinatore per la segreteria tecnica, per la struttura governativa che si occupa delle adozioni internazionali (Cai) per tramite di Paolo Aquilanti, segretario generale di Palazzo Chigi.

Eppure, rivela ancora il quotidiano, lo stesso Paolo Gentiloni due settimane fa aveva scritto ad Aquilanti una lettera per raccomandare di limitarsi alle nomine "indispensabili", lasciando le altre al prossimo governo. Così non è stato, dal momento che tutti i sette sindacati interni che rappresentano dipendenti e funzionari della presidenza del Consiglio si sono rivolti ad Aquilanti denunciando una nomina peraltro fatta bocciando "in modo non trasparente" i candidati interni - che hanno per legge la priorità - e minancciando di rivolgersi "agli organi di controllo esterni".

"Appare piuttosto singolare che nessuna candidatura, tra tutte le istanze presentate, fosse in possesso di curricula soddisfacenti i requisiti richiesti", dicono i sindacati chiedendo di vedere tutti gli atti, "Sulla base di queste considerazioni le organizzazioni sindacali chiedono all' amministrazione di sospendere la scelta fatta e di operare una più ponderata valutazione delle istanze pervenute, che valorizzino le professionalità dirigenziali esistenti nella presidenza del Consiglio dei ministri".

Commenti

tosco1

Mar, 08/05/2018 - 13:59

Questa furbetta matricolata se ne frega di tutto e di tutti.Ormai e'come un muro in demolizione che sta ritto anche senza il suo fondamento. Ma la sua sicurezza dimostra che sa di essere con le spalle molto coperte. Ma a volte, andando oltre il confine, e' bene iniziare a correre, perche' il tornado pernicioso puo' arrivare violento e imprevisto, in un brevissimo lasso di tempo.

dagoleo

Mar, 08/05/2018 - 14:32

Avrà voluto infilare di sguincio qualche suo amichetto.

alfa2000

Mar, 08/05/2018 - 14:42

andiamo a votare x favore, la rimandiamo sullesue colline

Trinky

Mar, 08/05/2018 - 14:47

Alè, tutti i kompagni sulle polotrone! Chissà se ne daranno una pure a elkid e a pravda?

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 08/05/2018 - 14:48

Questa ha veramente stufato! Ma si rende conto che sta antipatica a tutti?

exsinistra50

Mar, 08/05/2018 - 16:15

Ma questa qui sta ancora tra i piedi?

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 08/05/2018 - 16:45

Il lupo perde il pelo ma non il vizio.

flip

Mar, 08/05/2018 - 17:55

appena si farà il governo, licenziare in tronco tutti senza liquidazione!.tanto non nseervono a niente. costano e basta.

gabriella.trasmondi

Mer, 09/05/2018 - 07:29

proprio non conosce la vergogna.....oppure ...?