"La burocrazia blocca la rinascita di Amatrice Così ci vorranno 9 anni"

Il sindaco: «Metri di neve e 4 terremoti ma la speranza c'è. Serve la legge per l'emergenza»

«La burocrazia blocca la ricostruzione delle zone terremotate». Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, spiega quello che il governo sta sbagliando e quale sarebbe la ricetta per velocizzare la rinascita dell'area colpita dal sisma.

Sindaco, qual è la situazione attuale?

«Rispetto a due giorni fa è migliorata. Sono le precipitazioni fuori dalla norma ad averci messo in ginocchio, anche perché gli spazzaneve, a un certo punto, si sono bloccati e ho dovuto richiedere l'impiego delle turbine. Era dagli anni Cinquanta che non si aveva una nevicata così».

Ci sono paesi rimasti isolati. I soccorsi sono stati così difficoltosi?

«Parliamo di un territorio di 174mila metri quadrati e con 69 frazioni. Poi coi soliti problemi di quando va via luce. Forse perché in tempi buoni si investe poco nei territori marginali, ma ce ne rendiamo conto solo davanti alle tragedie».

Quattro terremoti sono tanti. Che sensazione prova?

«È come quando alzi la testa e sembra ci sia qualcuno che ti riporta giù. È questo il dramma della mia gente».

Come vi state muovendo?

«Ieri abbiamo voluto assegnare le prime 25 case, per dare un segnale. Per cui, a due giorni dal terremoto, con due metri di neve e frazioni isolate fino a poche ore fa, un piccolo passo in avanti è stato fatto. Io non mi metto a piangere, qualche volta è successo, ma sempre quando ero da solo. Bisogna rimboccarsi le maniche».

Quali sono i problemi che registrate?

«Quelli burocratici. Non è il futuro a preoccuparci, perché è stato previsto l'indennizzo del cento per cento per prima e seconda casa, approvato all'unanimità dall'intero arco parlamentare. Però noi siamo bravissimi in prima fase e molto carenti sull'emergenza».

Che intende dire?

«Secondo me bisogna usare un procedimento che sia d'emergenza. Se si deve abbattere un edificio, oggi, ci vuole la liberatoria dei proprietari. In tempo di emergenza non dovrebbe essere così».

Dove si è sbagliato?

«Se il Comune fosse stato affiancato da una task force di intelligenze (un generale della Finanza, un generale dei carabinieri, un magistrato e Raffaele Cantone), oggi, invece che aver smaltito solo 25mila tonnellate di macerie, ne avremmo smaltite 125mila».

Questo procura ritardi anche nella ricostruzione?

«Certo, perché c'è questo corto circuito, per cui bisogna aspettare le liberatorie. Ecco perché a me dicono che ci vogliono 8-9 anni, quando ne servirebbero la metà».

Alcuni allevatori dicono che i loro animali stanno morendo. Che si può fare?

«Essere onesti, perché gli italiani stanno fornendo loro il fieno che prima pagavano. Ma al di là di questo è stato fatto un appalto unico per le stalle quando io avrei fatto 10 lotti da 5. Chi ne aveva diritto, comunque, le ha avute. Il fatto è che qualcuno le aveva abusive in precedenza, per cui molti animali sono fuori. Noi dobbiamo essere i primi a rispettare le regole».

È preoccupato per il futuro?

«No, a patto che si velocizzino le procedure. O ti abbatti o ti ricarichi. Noi abbiamo preso quattro botte, siamo provati, ma la speranza io non l'ho mai persa, altrimenti non farei il sindaco in un piccolo comune dove ho l'indennità di 660 euro al mese. Ho rinunciato al mio lavoro di allenatore professionista per stare in quello che per me è il posto più bello al mondo».

Ci sono state polemiche legate al selfie di Salvini nelle zone del terremoto.

«In tempo di guerra sarebbe preferibile rispettare chi l'ha subita, ma mi auguro che la presenza dei parlamentari produca qualcosa, chiederò loro il conto. Non basta stare qui 48 ore in tenda e vedersi assolti dai propri compiti».

Che vuol dire agli italiani?

«Che siamo un grande popolo e a tragedia del terremoto non ci deve dividere. Se stiamo uniti dimostreremo al mondo che siamo i più forti di tutti. Io ci credo».

Commenti
Ritratto di nando49

nando49

Sab, 21/01/2017 - 09:41

La burocrazia è il "cancro" del nostro paese. Il burocrate detiene il potere. La burocrazia è figlia della politica corrotta.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 21/01/2017 - 10:05

Caro Sindaco Pirozzi, Lei è OTTIMISTA, chieda a uqelli dell'Emilia che stanno ancora nei container.Io vorrei sbagliarmi ma, se per assegnare casette bisogna giocare a tombola, il buongiorno si vede al mattino.

Albius50

Sab, 21/01/2017 - 10:08

TUTTI GLI ITALIANI SANNO CHE LA BUROCRAZIA E' IL NOSTRO CANCRO; MA QUANDO C'E' DA VOTARE SI TURANO TUTTI IL NASO.

cecco61

Sab, 21/01/2017 - 10:22

"Burocrazia" di Von Mises, edizioni Rubettino. Fu scritto nel 1944 ma, per chi volesse leggerlo, fa impressione quanto sia forse più attuale oggi di allora. La spocchia e la supponenza del burocrate descritto nel libro collima alla perfezione alla maggioranza degli impiegati della nostra Pubblica Amministrazione, dal livello più basso fino alle massime cariche dello Stato.

unosolo

Sab, 21/01/2017 - 10:24

quando si ha un governo che pensa per prima cosa urgente sbloccare o scongelare l'aereo pazzo non ci sono altre parole ,,,,,,, disgraziatamente la completa incompetenza e il lassismo innato dei responsabili messi a guardia di tesori fermi non si concluderà mai qualcosa di positivo , mi sorge un forte dubbio , questi che oggi custodiscono quei miliardi raccolti erano quelli che criticavano e contestavano il lavoro che fece il CDX a l'Aquila ? come mai ora si nascondono ? dove sono i contestatori di allora ? sono a tavola ? che pena quando un governo resta inerte di fronte alle urgenze dedicando tempo solo per sbloccare un aereo ,.,.,forse meritiamo un tale lassismo.

Holmert

Sab, 21/01/2017 - 10:35

Caro sindaco, se ci vorranno 9 anni,io ci metterei la firma sotto. L'Aquila dopo nove anni sta ancora a caro amico. E la protesta delle carriole, quando c'era Berlusconi al governo, dove è andata a finire? Hanno le ruote sgonfie? E la "pasionaria" Pezzopane dove è finita? Scomparsa tra gli anfratti del partito democratico a Roma?

baldob

Sab, 21/01/2017 - 10:36

Quel sindaco è un deficiente, nel senso preprio del termine. O, peggio ancora, un politicante che segue la corrente, con attenzione all'immagine per coltivare il proprio futuro. Due generali di corpi militari e due magistrati, fra i quali naturalmente la superstar Cantone, ormai buono per tutti gli usi, con i problemi dell'emergenza e della ricostruzione, strettamente tecnici, non c'entrano assolutamente nulla. Farebbero solo danni. La cosa più grave è che, quando il sindaco proferisce questa assurdità, nessuno gli rida in faccia. A questo siamo finiti, poveri noi. Al sindaco di un paese distrutto che invoca la magistratura per ricostruire un paese.

oivala

Sab, 21/01/2017 - 10:42

D'accordissimo con Albius50. Leggete la storia di come venne fatto il "Ponte di Mussolini " a Grosseto ed in quanto tempo venne fatto. La storia dovrebbe insegnare qualcosa, ma la gente preferisce "turarsi" il naso!

cameo44

Sab, 21/01/2017 - 10:51

Se non ricordo male Renzi e Mattarella non avevano detto che si sarebbe fatto tutto ed in fretta? come ci si può fidare di gen te che non mantiene la parola data la burocrazia guarda caso è gita quan do bisogna intervenire per la popolazione ma quando si prendono provvedimenti che riguardano le caste si fa tutto subito come il salvatagio del giornale "L'UNITA'" e non solo per ricostruire Amatrice ed altro servono nove anni a causa del la burocrazia ancora vergogna per tutte le Istituzioni

cameo44

Sab, 21/01/2017 - 11:00

Tutti a dire che la burocrazia è il cancro dell'Italia ma nes suno fa niente per evitarlo cambiano i governi cambiano i capi di Stato ma tutto rimane immutato ma questa burocrazia non ha impedito a Renzi di mettere il canone TV nella bolletta per poter regalere milioni ai vari Conti il quale riceverà per le serate di Sanremo 650.000 euro come Fazio e soci come non ha impedito tanti provvedimenti pro caste alla faccia che il Par lamento rappresenta il popolo che può anche morire

elpaso21

Sab, 21/01/2017 - 11:01

Non vi preoccupate, appena Berlusconi andrà al governo risolverà tutto.

tormalinaner

Sab, 21/01/2017 - 11:18

Peccato che non ero di Amatrice così rifacevano anche a me la seconda casa dove vado a passare le ferie.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 21/01/2017 - 11:36

I comunisti arrivano sempre dopo a capire le cose, quando è troppo tardi. Quando fecero un decreto di urgenza ai tempi di Bertolaso, urlarono tutti contro. Ora pensano che sarebbe necessario. Ma non lo fanno. Proprio intelligenti questi di sinistra.

Mr Blonde

Sab, 21/01/2017 - 11:40

ve ne siete accorti ora che al governo non c'è più lega-FI??? meglio tardi che mai, del resto in buona fede dal 2011 ad oggi non è cambiato nulla, questa è la situaione in cui avete vissuto e marcito anche voi

al59ma63

Sab, 21/01/2017 - 11:51

Ma E R R A N I dove e' finito??? e' stato nascosto molto bene dalla stampa e giornali NON E? LUI IL COMMISSARIO STRAORDINARIO ALLA RICOSTRUZIONE NOMINATO DA RENZI??? che sta facendo per i terremotati le PASSERELLE con la stampa???

paolonardi

Sab, 21/01/2017 - 12:32

La burocrazia in generale e quella italiana in generale, non solo rallenta tutto, ma soffoca sul nascere qualsiasi iniziativa intelligente per creare ricchezza e, quindi, lavoro. In tutto questo con l'aiuto fattivo dei sindacati che, soprattutto la CGIL, sono rimasti in secolo indietro.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 21/01/2017 - 12:52

Godetevi il pd che votate.

tormalinaner

Sab, 21/01/2017 - 14:09

Meno male che li bloccano perchè costruire le seconde case con i nostri soldi a persone che vanno ad Amatrice una volta all'anno è una vergogna, e poi si lamentano se gli fanno le baracche!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 21/01/2017 - 14:26

volete gli stranieri? Facciamoci invadere dagli amministratori cinesi. Con loro ci saranno le metropolitane in tutte le città e non solo, faranno rinascere Amatrice in un anno.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 21/01/2017 - 14:26

volete gli stranieri? Facciamoci invadere dagli amministratori cinesi. Con loro ci saranno le metropolitane in tutte le città e non solo, faranno rinascere Amatrice in un anno. Altro che 20mila forestali.

Biagiotrotta

Sab, 21/01/2017 - 14:43

Caro Sindaco Pirozzi, la invito in Basilicata ( Da sempre patria Dc/PCI- PDS-DS-PD) a visitare il rione Bucaletto la gente vive ancora li dal terremoto del 1980. Sono pessimista

Tuthankamon

Sab, 21/01/2017 - 14:56

La burocrazia dovrebbe servire noi! Invece noi abbiamo un sistema che sembra comandare sulle nostre vite. Occorre cambiare il concetto di Stato. Vai Trump!

steacanessa

Sab, 21/01/2017 - 15:27

Scommetto che il sinistro sindaco amico di pinocchietto era tra coloro che volevano crocifiggere Bertolaso per le decisioni che prese per risolvere tempestivamente i problemi dell'Aquila. Che ci volete fare, è un sinistro e per i sinistri tocca sempre agli altri.

Libero1

Sab, 21/01/2017 - 16:24

Per ricostruire amatrice si prevedono 9 anni.Per essere piu' certi del tempo che occorre basta domandarlo ai terremotati del bellice,dell'irpinia,dell'aquila,del molise ecc....

abin49

Sab, 21/01/2017 - 16:39

Dove vive la burocrazia vive il magna magna

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 21/01/2017 - 17:16

Caro Elpaso 11e01, mi sa tanto che hai TOPPATO, vai a leggerti su Libero chi hanno intenzione di RICANDIDARE i COCOMERIOTAS alle prossime elezioni politiche, per far fuori FROTTOLO!!!!lol lol.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 21/01/2017 - 17:40

Dove vive la burocrazia manca il buon senso.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 21/01/2017 - 18:41

Le miserie del paese Italia sono peggiorate dalla insipienza e dalla ignavia di chi dovrebbe provvedere e prevedere tutto quanto è utile e nell'interesse della popolazione in primis ... tutto il resto è becera politica di bottega di malaffare.