"C'è legame tra Salvini al potere e il crollo del ponte di Genova"

Ecco l'ultima teoria che arriva dalla Francia. Jacques Attalli la pubblica sul blog su L'Expresse (la stessa rivista che attaccò Salvini)

La teoria di Jacques Attalli è chiara. C'è un legame tra il crollo del ponte di Genova e l'arrivo al potere di Salvini. Chiaro, no? Il leghista arriva al potere e il viadotto Morandi crolla. La causa non può che essere questa.

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio il ragionamento che l’economista, saggista e banchiere francese ha scritto sul suo blog su L’Expresse, la stessa rivista che ha dedicato una copertina al ministro dell’Interno italiano definendolo “xenofobo”, “populista” e che “fa tremare l’Europa”.

Secondo Attalli ci sono dieci motivi che spiegano il crollo del ponte. Il primo è tecnico: “Questo ponte avrebbe dovuto essere riparato da tempo – scrive - e chiunque sia colpevole di negligenza dovrebbe essere severamente punito”. Fin qui, nulla da eccepire. Ma colpevoli per Attalli sono anche “i residenti” che vivono vicino al ponte che “affermano di aver avvertito dei rischi", ma che hanno peccato di "non aver insistito e di non aver creato le condizioni per una soluzione tecnica, sociale, economica o politica".

I morti, per l’economista, sono tutte vittime “di una sindrome ben nota: maggiore importanza viene data alle auto che viaggiano su un ponte rispetto alla solidità di quel ponte”. L’Italia avrebbe dovuto tenere il viadotto Morandi con più considerazione, vista l’importanza strategica che ha per la regione.

Non è invece colpa dell’Europa. Ma dell’uso “improprio del debito pubblico, che avrebbe dovuto essere utilizzato per finanziare le infrastrutture, non per migliorare il benessere delle generazioni presenti usando il credito”.

"Se misuriamo in che modo una comunità protegge i suoi beni – continia Attalli - per il bene delle generazioni future (cioè come è "positivo"), questi problemi vengono alla luce. Quindi, dal momento che Positive Planet1 ha iniziato a misurare la "positività" dei paesi OCSE, l'Italia è sempre stata classificata al livello più basso nella classifica2, perché, tra le altre cose, le sue infrastrutture sono disordinate”. Ed ecco che arriva la correlazione tra caduta del ponte e Salvini.

Gli Italiani per l’economista hanno forte preoccupazione del futuro e la classifica prima descritta ne è un indicatore. E questo produce il “ declino dei tassi di natalità” e l'”aumento del populismo”. ”In effetti – scrive Attalli - c'è un legame tra l'arrivo al potere di Salvini e il crollo del ponte di Genova: entrambi riflettono la stessa paura del futuro e una mancanza di fiducia in se stessi”.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 21/08/2018 - 19:32

Si va beh....io ho starnutito e il ponte,per lo spostamento d'aria, è crollato.....

fisis

Mar, 21/08/2018 - 19:38

Idiozia e insensatezza allo stato puro quello di questo signore, che non meriterebbe neanche commenti.

Divoll

Mar, 21/08/2018 - 19:41

Jacques Attali' e' la voce del padrone (Rothschild) fatta persona. E' colui che ha "creato" Micron, fa parte del grande potere masson-globalista, vede questo nostro nuovo governo come una trave nell'occhio, l'ostacolo al progetto del minestrone Euroafricanmusulmano. L'arrampicata sugli specchi di questo losco individuo, stavolta, e' spettacolare.

mila

Mar, 21/08/2018 - 19:41

Giusto. E' il castigo di Dio per gli Italiani che hanno votato Salvini.

Ritratto di Quasar

Quasar

Mar, 21/08/2018 - 19:44

I Francesi e la loro stampa sono nelle mani dei poteri forti, delle Banche. Parlino di sovranita' monetaria, di Banca centrale francese e di BCE e si interessino di chi domina e ricatta la loro falsa democrazia...

Agev

Mar, 21/08/2018 - 19:50

E questo è Attali saggista economista banchiere .. Questo non è solo Tonto ma un pericoloso mistificatore della realtà e usa la terminologia degli Utili Inutili Idioti ..Oltre che un Mentitore di Professione .. E sapendo di mentire .. Quindi .. Di fatto un Criminale incallito .. Va subito processato come tale . Gaetano

sgarbistefano

Mar, 21/08/2018 - 19:53

Stavolta credo che Attalli, a parte le sciocchezze sulla nostra presunta insicurezza, abbia scritto anche cose sensate. Il crollo del ponte simboleggia il sostanziale disinteresse civico degli Italiani nei riguardi della cosa pubblica, in generale, ed in particolare nei riguardi della conservazione del patrimonio nazionale, sia esso artistico o infrastrutturale. L'interesse del nostro popolo si risveglia, talvolta, solo a livello locale e solo allorchè si decida di realizzare un opera strategica nel "giardino di casa" di qualche comunità ristretta. Allora si assiste ad un fiorire di "No qua" "No la"..., abilmente sfruttati dalla politica.

nunavut

Mar, 21/08/2018 - 19:55

Ho letto nel passato il suo libro Les Juifs,le Monde et l'Argent,il quale mi interessò molto,al giorno d'oggi il personaggio mi fa ribrezzo con i suoi insistenti e sneiking attacchi alla nostra patria tramite il pupillo ma(i)cron.Le sue infrastrutture sono disordinate !!! e la società Autostrade che faceva ?? dormiva quando era necessaria la manutenzione ma era sveglia quando si dovevano aumentare i pedaggi?? poi in quanto a veggenza per il futuro dovrebbe aspettare ancora una decina d'anni e poi vedrà,se i futuri francesotti(second hand)ameranno ancora la gente della sua etnia.

nunavut

Mar, 21/08/2018 - 19:58

Con le poltiche gender etc.. certamente che i figli aumenteranno ??? utopia "sinistra" non di sinistra pur se lo fosse anzi lo é!!soprattutto con quei genitori che si possono permettere un utero in affitto senza sforzarzi troppo.

Luigi Farinelli

Mar, 21/08/2018 - 20:08

Jacques Attali, guro di Macron, globalista antisovranista e vate della de-natalizzazione planetaria, oltrechè della "deindustrializzazione e della decrescita felice" ha lo stesso livello di credibilità, presso la gente che ormai conosce queste carogne mondialiste missionarie dell'Anticristo, di quanto potrebbe averne George Soros quale "filantropo amico dell'umanità".

routier

Mar, 21/08/2018 - 20:13

A volte eccedere con il "Pastis" può nuocere alla lucidità di pensiero.

VittorioMar

Mar, 21/08/2018 - 20:13

....ma TANTO TERRORE HANNO DI SALVINI IN FRANCIA ??...O DEI POPULISTI ALLA LE PEN ??....per scatenare l'INTELLIGENZA FRANCESE MACRON e chi per lui HANNO PAURA DI PERDERE MOLTO...POLITICI ED ECONOMICI !!

leopard73

Mar, 21/08/2018 - 20:38

L'imbecillità politica esiste anche in francia.

Michele Calò

Mar, 21/08/2018 - 20:42

Ma ancora permettiamo a questo infame nazimassone francese di insultarci? Fa persino parte della Human Foundation di Roma con la Melandri, Calenda e Starace dell'ENEL con finanziamenti della famigerata Open Society di Soros. Vogliamo dimenticare la sua teoria che gli anziani poveri non devono essere curati poiché sono un peso della società moderna?

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Mar, 21/08/2018 - 20:42

la caduta per eventuali altri disastri ci puo stare , ma la paura "salvini" l hanno solo i sinistroidi come te , a cui il potere schricchiola sotto il cxxo , mio caro francese .

ARGO92

Mar, 21/08/2018 - 20:45

LA FRANCIA E COME IL BIDET(una delle poche cose che hanno inventato) lo hanno inventato ma non lo usano PREDICANO BENE MA RAZZOLANO MALE il signore che ci critica che si lavi prima le parti intime che sicuramente usa per parlare PUZZANO

Ritratto di llull

llull

Mar, 21/08/2018 - 20:48

La "Legge Basaglia" non ha avuto effetto in Francia; di conseguenza i manicomi sono regolarmente aperti. Questo tizio ne é la dimostrazione

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 21/08/2018 - 20:49

Io mi sono già espresso sulla linea politica cambiata in questo ultimo tempo,del giornale.Ed anche stasera sulla quattro noto uno sbilanciamento a favore dei partiti antilega.Pure stasera,al che io cambio canale mi vedo una partita a tennis e buonanotte.Prometto di non interessarmi più e di guardare altrove,magari anche i post.Vi ringrazio per il passato e per le soddisfazioni che mi avete dato.Saluti.

ziobeppe1951

Mar, 21/08/2018 - 20:50

E questo sarebbe un economista?..subito arruolato nel PD

Ritratto di orfanodiGuareschi

orfanodiGuareschi

Mar, 21/08/2018 - 20:54

Evidentemente fa molto caldo anche in Francia e questo illustre economista, saggista e banchiere lo patisce oltre misura. Perchè non si reca di persona a Genova per dire in faccia ai Genovesi che, in fondo, è colpa loro se il viadotto è crollato?

Una-mattina-mi-...

Mar, 21/08/2018 - 21:07

MAGARI, NELLA DECADENTE FRANCIA DALLA DEMENZA GALOPPANTE, INDAGARE SUL LEGAME FRA CROLLO DELLA LIBIA, DOVUTO ALLA FOLLE CAMPAGNA DI AGGRESSIONE FRANCESE, E INVASIONE DI SELVAGGI DELL'ITALIA NO, VERO?

vottorio

Mar, 21/08/2018 - 21:15

Roba da ricovero urgente in manicomio.

jaguar

Mar, 21/08/2018 - 21:17

Questo signore una volta aveva anche parlato di "eliminare la vita quando sarà troppo costosa", per cui non c'è da meravigliarsi del delirio delle sue dichiarazioni.

venco

Mar, 21/08/2018 - 21:22

Si sappi che Attali è il Soros di Francia. Certo che lo Stato fino adesso è sempre stato un distributore di lauti stipendi ad amici e parenti dei politici di sinistra e di finta destra berlusconiana, poconullafacenti e super protetti dal sindacato.

killkoms

Mar, 21/08/2018 - 21:22

da che hanno votato maccheron i transalpini sono ulteriormente rimbambiti!

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Mar, 21/08/2018 - 21:25

un paese di furbi ignoranti (cape code e lo ziopep sul podio) si accolla crolli di ponti e governi babbioni. cvd attali.

Scirocco

Mar, 21/08/2018 - 21:26

Capisco che in Francia abbiano del buon vino ma questo si è bevuto anche il cervello. Il ponte è caduto perché era marcio e malconcio da tanti anni e tutti a Genova pensavamo che prima o poi sarebbe venuto giù. Comunque sarebbe meglio che il galletto francese si occupasse del suo paese che ha moltissimi problemi, forse più dell'Italia, a partire dalla sporcizia e dall'invasione dei topi che c'è a Parigi, agli immigrati accampati lungo la Senna ed anche ai molti viadotti autostradali francesi in pessime condizioni.

carpa1

Mar, 21/08/2018 - 21:31

Ma è pure il caso di publicare tutte le caxxte tirate fuori da costui? Ormai lo sanno anche i sassi che è uno str.uzzo di prim'ordine.

IoSo.Pasolini1974

Mar, 21/08/2018 - 21:46

Jacques Attali, chi ? testualmente riporto citando link della fonte:"Padrino di Macron, ebreo a tempo pieno, il consigliere intimo di tutti i presidenti socialisti, l’economista mondialista, il futurologo principe" Rea le sue linee guida: "Internet rappresenta una minaccia per quelli che sanno e che decidono. Perché dà accesso al sapere non secondo il cursurs gerarchico"https://comedonchisciotte.org/lorribile-avvenire-che-ci-promette-attali/. tutto chiaro, in che ginepraio sta Salvini?

Ritratto di diplomatico

diplomatico

Mar, 21/08/2018 - 21:48

Quando ero ambasciatore a Parigi avevo sempre l'impressione, parlando con i francesi, di avere a che fare con degli "ego" sproporzionati rispetto al cervello.

adal46

Mar, 21/08/2018 - 22:18

Forse Attalli osserva e valuta gli avvenimenti sociali con lo sfintere. E' l'unico occhio clinico in grado di determinare i fatti nel modo che descrive lui.

Maura S.

Mar, 21/08/2018 - 23:37

Siamo alla pazzia più completa. Il caldo di queste settimane ne potrebbe essere la causa.

Robdx

Mer, 22/08/2018 - 03:54

Tipico francese,l’arroganza inversamente proporzionale al livello di intelligenza

SergioBonci

Mer, 22/08/2018 - 06:44

Ho letto e riletto l'articolo di cui sopra. Alla fine mi sono detto: "finalmente abbiamo in Salvini un italiano che è già riuscito a mettere una fottuta paura anche ai sinistrorsi d'oltralpe. Tutto quello che ha saputo dire questo Attalli, traspare quanto in esso e conseguentemente nei suoi oligarchi quanta reale inquietudine regna in essi.

alfa553

Mer, 22/08/2018 - 07:12

Ma a che punto si e' arrivati, ecco l'europa,colta e intelligente.Chissa non sia un segno di cio che accadra alle prossime elezioni europee, con partecipazioni al 30% e una scomparsa di questi corvi delinquenti. La paura fa 40 vero?

gabriella.trasmondi

Mer, 22/08/2018 - 08:23

è un francese….. apre bocca e gli da fiato.Solo invidia e falsità. Pensasse a tutte le porcherie che hanno fatto loro dai tempi di Sarkosì.

Papilla47

Mer, 22/08/2018 - 08:30

Un altro genio dell'inconcreto che parla a vanvera credendo di frenare l'emergenza dei popoli. Ormai il treno è partito e l'Europa intera sarà governata da gente come Salvini.

GioZ

Mer, 22/08/2018 - 09:45

Anche il caldo infernale di quest'estate si può far risalire alla responsabilità di Salvini. Inoltre ho subito una storta al polso, sicuramente lui c'entra in qualche modo. E se ci sarà una tempesta magnetica solare, so già a chi dare la colpa.

momomomo

Mer, 22/08/2018 - 09:49

..."... C'è legame tra Salvini al potere e il crollo del ponte di Genova ..."... Si che un legame dev'esserci, altrimenti come farebbe la marmotta ad incartare la cioccolata !? Avete voi qualche altra spiegazione???

manfredog

Mer, 22/08/2018 - 10:03

E' VERO..!!..se Saalvini, invece di occuparsi dei poveri migranti, che non hanno fatto mai nulla di male, salvo decine di migliaia di eccezioni, fosse andato sotto al ponte e, con le sue braccia belle robuste, avesse contribuito a 'reggerlo', il crollo non sarebbe accaduto; questi francesi sono sempre più avanti, si, avanti popolo e..vai avanti tu, che a me mi viene da ridere..!! mg.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 22/08/2018 - 10:04

Se in questi tempi tutto va a rotoli, e nel peggiore dei casi -non sempre per fortuna- tutto frana anche, la spiegazione è che si sono delegati stoltamente (da parte di chi lo ha permesso, ovvero la massa dei popoli) personaggi come questo a fare da saggi, conferendogli una autorevolezza che non gli appartiene, dato che costui più che un saggio è un astuto furbacchione al soldo di poteri finanziari dai quali viene pagato per spargere propaganda a favore, quella elite francese che ha spinto fortemente sulla candidatura di macron (poi rivelatasi vincente) un altra marionetta nelle stesse mani di cui sopra. Non so se tutti i francesi sono consapevoli di questa che è la mera verità sulla faccenda, quel che è certo è che hanno permesso di essere governati dal peggio che ci potesse essere, dato che macron più che fare gli interessi dei francesi deve fare l'interesse delle lobbies finanziarie per cui lavora.

Mario5009

Mer, 22/08/2018 - 10:06

Se questi sono i pensatori e manovratori del discorso .... di cosa ci preoccupiamo? si commentano da soli.

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Mer, 22/08/2018 - 10:06

Ogni paese ha il suo Soros, servo dei massoni, la Francia ha Attali, di certo meno intelligente di Soros, quindi più pericoloso. All’inizio, molto palesemente, il progetto francese era di far cadere il governo, ora sembra che gli andrebbe bene far fuori il ministro e vice-Presidente del Consiglio, Matteo Salvini. Probabilmente non riescono a “digerire” che il nostro Ministro degli Interni non sia un “massone”, come il loro, ma semplicemente un uomo “onesto” che cerca di fare l’interesse degli italiani? E, come se non bastasse (colpa ancora più grave, agli occhi dei francese; forse) non è neppure ambidestro, quindi il ne peut pas faire de bêtises et de bêtises, comme leur président, avec quelques "ressources précieuses" comme Benalla.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 22/08/2018 - 10:10

Divoll - 19:41 Affiliato alla super loggia Three Eyes è uno dei "padri" fondatori della Ue. Annamo proprio bene..

ELZEVIRO47

Mer, 22/08/2018 - 10:13

La smodata presunzione di certi francesi, che si nutre di un atavico spirito colonialista, fa loro credere di avere le risorse intellettuali e sociali per giudicare in modo supponente coloro che considerano inferiori. Ometti.

milano1954

Mer, 22/08/2018 - 10:25

questi anormali gerarchi sono i padroni di berlusconi e di Tajani...buona fortuna!

DRAGONI

Mer, 22/08/2018 - 10:33

LA PAURA DELLA MARINE LE PEN SI SENTE ED E' EVIDENTE.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 22/08/2018 - 11:08

Si dispiace del calo delle natalità. La Polonia ha una superficie maggiore dell'Italia e sono un po' più della metà degli italiani. Eppure non penso che soffrano. Ma basta con questa storia del fare a tutti i costi i figli. Nemmeno gli stranieri dovrebbero farne tanti, ne va a discapito il welfare e le pensioni. Chi li vuole se li mantenga altrimenti io voglio 4 Ferrari e chiedo che lo stato che me li incentiva e me li mantenga.

mifra77

Mer, 22/08/2018 - 11:08

Non conosco questo signore! In quanto economista,potrebbe anche essere un sosia di Mario Monti e questo sarebbe un tutto dire! In quanto francese poi, "se Atene piange, Sparta non ride!" Ricordategli la figuraccia delle loro frecce tricolori nel mostrare i colori della loro bandiera nei cieli di Parigi e se non si convince , parlategli di motociclisti che sempre in parata, ruzzolano per terra. Si potrebbe parlare anche di argomenti più seri ma leggendo le stupidate che ha scritto,dubito che abbia quel granello di sale in zucca, per capire.

Agev

Mer, 22/08/2018 - 18:08

Guardi che costoro hanno creato il linguaggio per gli Utili Inutili Idioti ma non sono idioti. Lo usano per il loro vantaggio. Sono intelligenti ma di un'intelligenza sterile. In realtà sono loro che si sono perduti nella loro stessa impotenza impossibilità.. E per Ignoranza sono capaci di tutto pur di arrivare e tenersi il potere - io lo chiamo poterino - che gestiscono da più di 11.000 anni dopo la caduta di Atlantide. Ora sono tutti umani .. Umani troppo Umani ed essenzialmente Idioti e Mentecatti con pensieri che creano realtà da schiavi. Le loro affermazioni e dichiarazioni sono sempre mirate e mai dette per caso .. Sono segnali diretti/indiretti.. Questa la loro miseria. Quindi .. Attenzione .. Sono intelligenze subdole ed io stesso mi sono dovuto ricredere sui loro stessi atteggiamenti. Quindi .. Vedremo ... Gaetano

Agev

Mer, 22/08/2018 - 18:56

Nella Cosmogonia liminale c'è un passaggio che dice: Quando gli Animus crederanno di entrare nella dimora terrestre usando le chiavi dell'intelletto, la Tribù di Luce entrerà dalla porta di servizio, sigillando la porta d'ingresso e le finestre con una frequenza di luce che nessun intelletto può sbloccare. Gli Animus lotteranno per il predominio, ma avendo cuori aridi saranno attratti dai campi di vibrazione più bassa preparati per loro, mentre la dimora terrestre sarà promossa a verdi prati di grazia e di serenità dai quali può rinascere l'anima dell'uomo. In tono allegorico, questo passo descrive in modo appropriato quello che avverrà. La "lotta per il predominio" sarà spiacevole per molta gente e le tensioni ad esse associate provocheranno per molti la perdita dell'equilibrio e un allontanamento dal proprio cuore e dalla propria mente, per agire invece dal livello dei centri della sopravvivenza del cervello rettiliano o primario. Segue.G/o

Agev

Mer, 22/08/2018 - 19:01

E' a questo punto - quando l'umanità sta per fare il suo salto quantico - che ognuno di voi potrà contribuire con la propria energia del cuore per il bene comune . Gaetano