Ma c'è un piano B: Veltroni o Bassanini

Renzi ha un solo candidato: Mattarella. Il Cav dice no ma il premier insiste: prendere o lasciare. Braccio di ferro o gioco delle parti? Chissà, forse sarà proprio Renzi a lasciare. Nel caso, Veltroni è pronto e Bassanini potrebbe spuntare a sorpresa

Roma - Un nome, uno solo, Sergio Mattarella. È questa l'idea con cui Matteo Renzi si presenta in mattinata davanti ai parlamentari del Pd, la candidatura che a mezzogiorno concorda con Pier Luigi Bersani, la proposta che all'ora di pranzo sottopone a Silvio Berlusconi. Il Cav dice no ma il premier insiste: prendere o lasciare. Braccio di ferro o gioco delle parti? Chissà, forse sarà proprio Renzi a lasciare l'ex ministro democristiano, oggi giudice della Consulta. Nel caso, Walter Veltroni è pronto e Franco Bassanini potrebbe spuntare a sorpresa.

Oggi si vota, però siamo ancora agli scambi preliminari. Il vertice a Palazzo Chigi ufficialmente non produce un nome, solo «l'identikit», come spiega Berlusconi, ma serve alla prima scrematura. Renzi blocca Giuliano Amato, sostenuto dal centrodestra e gradito da parte del Pd e in cambio, secondo una logica di compensazione, Berlusconi potrebbe ottenere il ritiro di Mattarella, considerato un nuovo Scalfaro. Renzi terrà duro sul nome? In realtà sembra quasi che Matteo questo veto se lo stia andando cercare, nella convinzione che il Cavaliere non possa dire di no a tutto rischiando di ritrovarsi Romano Prodi al Colle.

Non potrebbe, sostengono alcuni renziani, bocciare uno come Veltroni. L'ex segretario del Pd è in ascesa. Nelle ultime ore sarebbe diventato il candidato preferito dalla maggioranza dei parlamentari democratici, davanti a Mattarella, Castagnetti e Fassino. Stando a quanto si legge sulla Nota di Pasquale Laurito, «su Veltroni non c'è nessuna riserva da parte di Pier Luigi Bersani e nemmeno di Massimo D'Alema». Un placet da prendere con le molle, viste le simpatie dalemiane della Nota : potrebbe essere soltanto un tentativo di bruciarlo.

Comunque sia, l'ex sindaco di Roma è in pista. Ben visto da Napolitano che l'ha richiamato dal Cile, è stato sottoposto dal premier, insieme ad altri, a una specie di sondaggio informale tra i grandi elettori del partito. Lui e Piero Fassino risultano i «meno divisivi» e potrebbero essere le carte da giocare. Stabili le quotazioni di Anna Finocchiaro, in calo quelle di Amato. Poi c'è l'asso segreto, il cilindro nel cappello, da tirare fuori in caso di impasse e che risponderebbe al nome di Franco Bassanini. Ex socialista, ministro con Prodi, D'Alema e Amato, fondatore di Astrid, pensatoio sulle riforme costituzionali, membro della prestigiosa commissione Attali, oggi presidente della Cassa depositi e prestiti.

Ma nel laghetto del Pd le acque si sono intorbidite dopo che i Cinque Stelle hanno inserito Romano Prodi e Pier Luigi Bersani tra i dieci candidati preferiti. La sinistra del partito tenterà il colpaccio?

Commenti

marcomasiero

Gio, 29/01/2015 - 08:23

TUTTI nomi di OMUNCOLI ! che pena !!! zero carisma zero ! sempre e solo gente disposta al compromesso, pecore vendute allo straniero a cui si prostreranno ! ... il popolo italiano continuerà a rimanere con la testa china come oramai succede da 70 anni !!!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Gio, 29/01/2015 - 08:26

E tanto per capire, quale sarebbero esattamente le credenziali di Berlusconi per porre condizioni sul nuovo PdR? Forse la sua condanna definitiva, che sta scontando proprio ora, per aver derubato gli italiani che pagano le tasse? (certo non voi che le tasse le evadete e ve ne vantate pure). Oppure la sua statura morale per frequentazioni di sciacquette olgettine, comprese minorenni, come indicato dall'ex moglie. O magari il fatto che il Siciliano Mattarella non sia gradito alle cosche di riferimento di Dell'Utri e Mangano? Berlusconi tenga un profilo basso, si defili, abbassi la testa, ammosci la cresta, si chiuda in uno scantinato e si vergogni.

xgerico

Gio, 29/01/2015 - 08:28

Scafi, finito di leggere l'articolo ho dovuto prendere 15 gocce di Novalgina!

soldellavvenire

Gio, 29/01/2015 - 08:35

macchè piano B si passa direttamente al piano R

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Gio, 29/01/2015 - 08:35

Mi rendo conto che per una parte del Paese (alcuni si esprimono qui), non e` facile capire la rettitudine di un politico che di dimette perche' Berlusconi Silvio, un industriale con amicizie pericolose, riceve in regalo dallo Stato l'etere (legge Mammi`) grazie al suo compare futuro pregiudicato Craxi. Berlusconi non ha mai avuto la decenza di dimettersi a causa delle sue disgrazie giudiziarie e morali...O capire che lo stesso politico abbia dichiarato il proprio imbarazzo estremo all'entrata nel PPE del nuovo partito di Berlusconi Silvio allora gia` pluri-indagato e futuro pregiudicato. Forse Berlusconi teme che Mattarella, al contrario del tanto osteggiato Napolitano, vieti l'ingresso al Quirinale di un pregiudicato.

linoalo1

Gio, 29/01/2015 - 08:44

Solo l'Ingenuo Berluscni,crede ancora all'onestà di Renzi!Povero Ingenuo!Si accorgerà presto di quanto siano affidabili i Comunitari,Renzi in testa!Lino.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 29/01/2015 - 08:56

i piani della sinistra sono quelli di far danni e basta! lo abbiamo visto in 20 anni! detto questo, berlusconi ha sempre ragione! :-) sempre!! e la sinistra non ha MAI ragione!!

Albius50

Gio, 29/01/2015 - 09:06

Personalmente ritengo che del totopresidente non me ne frega nulla, sarà solo di parte come al solito(uno della casta cattocomunista) quindi anche tutti i discorsi che fate sugli incontri fra Renzi e Berlusconi è solo di facciata o meglio Renzi gli dirà stai zitto e ubbidisci se no ti sguinzaglio la magistratura. Il presidente x essere degli ITALIANI deve essere eletto dal popolo e non dalle CASTE.

Pigi

Gio, 29/01/2015 - 09:08

Sergio Mattarella è giudice costituzionale. Cioè fa parte di quell'organismo che si è sempre opposto al taglio degli stipendi d'oro pubblici, superiori a quelli di paesi ban più ricchi di noi. Un difensore delle caste, quindi. Da parte del PD nessuna sorpresa, ma Renzi non avrebbe neanche dovuto prenderlo in considerazione. Probabilmente ormai anche lui ha fatto proprio il detto: meglio tirare a campare che tirare le cuoia.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 29/01/2015 - 09:11

Per carisma e per la forza dei numeri (SILVIO vola nei sondaggi, il PD crolla e il centro destra, da Lui federato, è in testa) spetta a SILVIO la scelta del Presidente. E' anche questione di buon senso: in Italia oggi c'è un solo statista di rilevanza mondiale, che tutti ci invidiano, sembra ovvio che sia Sua la parola decisiva. Se così non fosse il mondo non capirebbe e l'Italia ne uscirebbe male.

cespugliando

Gio, 29/01/2015 - 09:11

TANTO TUONO' CHE PIOVVE. Il nuovo presidente della repubblica si farà alla quarta votazione. Il nome non è stato ancora ufficializzato ma ciò non importa. Basta che piaccia ai dissidenti più di Amato o Prodi. Il compromesso è nell'aria e questo è una certezza. Speriamo però che piaccia anche agli italiani!

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Gio, 29/01/2015 - 09:13

Non dovrebbe essere il presidente degli italiani ? E allora perché questi (pseudo) politici se lo contendono come fosse di loro proprietà .

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 29/01/2015 - 09:24

Le televisioni ed i giornali son pieni di notizie(?) di previsioni e di oroscopi per il prossimo presidente della repubblica bananiera. Nessuno pare rendersi conto che alla stragrande maggioranza degli italiani non gliene catafotte una minXXXX di chi sarà la prossima malmignatta ad occupare il colle.

Iacobellig

Gio, 29/01/2015 - 09:29

PENSARE A UN VELTRONI SIGNIFICA PROPRIO CAPIRE MOLTO MA MOLTO POCO!!! QUESTI POLITICI SONO DAVVERO DELUDENTI.

Ritratto di mausuria

mausuria

Gio, 29/01/2015 - 09:47

piano a o b l'italia sta affondando e certe nazioni s'impicciano sui nostri affari interni il futuro presidente deve esser italiano dalla a alla z e deve battere i pugni e difendere l'italia e quindi è meglio uno con i cavoli amari e non un moscettino

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 29/01/2015 - 09:52

#perSilvio46 "in Italia oggi c'è un solo statista di rilevanza mondiale, che tutti ci invidiano". E lo Statista che l'intera galassia c'invidia, tifa, guarda caso, per lo scippatore notturno dei risparmi bancari degli Italiani. Ed il motivo è più che palese... Bene che vada ci ritroveremo con una personalità dello stesso carisma di un usciere. A richiesta, posso suggerire il nome degli antiemetici più attivi reperibili sul mercato. #staiserenaItalia.

wydma

Gio, 29/01/2015 - 09:53

@Kommissar gli omuncoli che invece van bene a voi sinistri sono della vostra stessa statura...che e' decisamente piu' bassa anche di un pregiudicato come Berlusconi.

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Gio, 29/01/2015 - 09:54

Sto kommissario basettoni che si alza al mattino gia' con la bava alla bocca viscida, invece di sfogarsi sulle provinciali, cosa continua a insultare SSSilvio? Tutta invidia marcia da represso e non ha ancora capito (impossiile x lui) che hanno gia' deciso l'abbronzato e la culona.Saluti e magari una vacanzina?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 29/01/2015 - 09:58

Tutti nomi ignobili e si capisce a che livello siamo in "itaglia".

Accademico

Gio, 29/01/2015 - 10:00

Non ho capito: ma "questo" sarebbe il piano, oppure il Lato B?

Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 29/01/2015 - 10:02

...mica occorre la "divinazione" per capire dove va a parare Pupone e le sue manovrine, appositamente "studiate"... per un bel trappolone. Quando s'accorgeranno sarà già scattato.

eternoamore

Gio, 29/01/2015 - 10:02

SONO 2 CADAVERI PUZZOLENTI.

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Gio, 29/01/2015 - 10:05

ina idea . o il cav è drogato o è rincoglionito . come può pensare di mettere un amato al quirinale . un ladro ? gli assomiglia ? . e napolitano cosa continua a parlare , ci ha rovinati e adesso vuole che veltroni sia il nostro capo di stato ? ma si nasconda in cile che è il suo posto idoneo

Accademico

Gio, 29/01/2015 - 10:07

Cavaliere, lasci perdere questi nomuncoli. Si tiri fuori da questa bagarre con uno scatto di reni: proponga Lei un Salvatore Settis e li metta a tacere. Mi ascolti... anche perchè, in tutti i casi.. il "destino di noi tutti" è stato già scritto!

cgf

Gio, 29/01/2015 - 10:13

un bluff, serve solo come manovra di 'avvicinamento' a Rutelli.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 29/01/2015 - 10:18

E tanto per capire, quali sarebbero esattamente le credenziali del PD per porre condizioni sul nuovo PdR? Forse le primarie truccate, i suoi pregiudicati, gli inciuci coi fascisti ? Oppure l’alta statura morale guadagnata con gli scandali sessuali di certi suoi governatori e portavoce governativi ? O magari le infiltrazioni mafiose a Roma Capitale, le appropriazioni indebite dei Gruppi regionali ? PD, Destra sociale e Grillume vario tengano un profilo basso, si defilino, abbassino la testa, ammoscino la cresta, si chiudano in uno scantinato e si vergognino.

Pinozzo

Gio, 29/01/2015 - 10:23

Ahi ahi mattarella o prodi, butta male per il preg. La tanto agognata grazia, gia' improbabile, si sta allontanando sempre piu'..

Joe Larius

Gio, 29/01/2015 - 10:24

Gentili signori: Berlusconi è l'unico uomo della genoria politica che infesta il nostro paese, che non manteniamo e del quale non manteniamo l'entourage, vive del suo e si colloca tra i maggiori contribuenti del paese. Nel caso venissimo a trovarci sotto l'egida presidenziale di Veltroni, non so se questa volta saprò resistere alla tentazione di restituire il mio italico passaporto per scegliermi una cittadinanza tra gli stati normali.

epc

Gio, 29/01/2015 - 10:27

Mattarella è un altro democristiano di seconda scelta che ha approfittato dell'antiberlusconismo per far carriera. Con le sue dimissioni farlocche (attuate sempre in presenza di "paracadute") da Ministro e dalla direzione del "Popolo" ha sbandierato il suo odio (invidia?) nei conronti di Berlusconi, e si è salvato così da Tangentopoli ed ha avuto ricche commende da parte della sinistra. Ora dovrebbe essere eletto a garante dell'antiberlusconismo puro ed applicato dal partito NNIM: Nuovo Nulla Ideologico Mafioso di pasoliniana memoria....

Pinozzo

Gio, 29/01/2015 - 10:41

ellebor, ah ah lei ha un talento naturale come comico. Quali sarebbero le credenziali del PD? Di avere oltre quattrocento tra deputati e senatori, contro i meno di centocinquanta del preg. Discorso chiuso.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Gio, 29/01/2015 - 10:50

ellebor0 - Vede (spero che veda), le differenze sono semplici e basilari, sono FATTI: 1. Il PD ha i numeri che FI non ha e 2. Gli immorali del PD sono fuori dai cosiddetti, causa immoralita`, mentre l'Immorale che ama lei, alza ancora la cresta e detta condizioni e fa i capricci e pretende e probabilmente otterra`. Ma la colpa non e` sua, e` di Renzi che lo ha rilegittimato, e sicuramente il puffo paghera` le conseguenze politiche di tanta scelleratezza.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Gio, 29/01/2015 - 11:44

ellebor0 - Vede (spero che veda), le differenze sono semplici e basilari, e sono FATTI: 1. Il PD ha i numeri che FI non ha e 2. Gli immorali del PD sono fuori dai cosiddetti, causa immoralita`, mentre l'Immorale che ama lei, alza ancora la cresta e detta condizioni e fa i capricci e pretende e probabilmente otterra`. Ma la colpa non e` sua, e` di Renzi che lo ha rilegittimato, e sicuramente il puffo paghera` le conseguenze politiche di tanta scelleratezza.

squalotigre

Gio, 29/01/2015 - 12:58

xgerico - da medico le consiglio di prendere un paio di pastiglie di imodium prima di scrivere i suoi post perché le sue parole somigliano a scariche diarroiche.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 29/01/2015 - 14:07

Tutte mezze tacche che possono solo fare da SERVI al regime della Troika.