Cacciari sull'inciucio Pd-M5S: "Un pateracchio indecente"

L'ex sindaco di Venezia, a In Onda, avverte: "Bisogna smetterla con il politichese: sta per nascere un governo di perdenti". Poi lancia l'allarme: "Temo un pateracchio indecente: dopo il centro-destra vincerà per una generazione e mezza"

"Si faccia un governo con personalità di altissimo profilo, non un pateracchio indecente. Altrimenti si andrà ugualmente ad elezioni e il centro-destra vincerà per una generazione e mezza". Ospite di In Onda, su La7, il filosofo Massimo Cacciari lancia l'allarme su quando sta per succedere sull'asse Pd-5 Stelle, al lavoro da giorni su di un accordo per la formazione in Parlamento di un governo di legislatura.

Un'ipotesi con pochi pro e molti contro per l'ex sindaco di Venezia, il quale invoca "un segnale di discontinuità" da parte dei pentastellati che può derivare solo dal fatto che "nel nuovo governo non ci siano i massimo responsabili del precedente".

Per Cacciari si tratta di un aspetto "fondamentale", altrimenti il "pateracchio indecente comporterà che si vada a votare lo stesso", con i 5 Stelle e il centro-sinistra destinati a "prendere, giustamente, una massacrata". Cacciari, tra gli opinion-maker più ascoltati a sinistra, osserva: "Era inevitabile che in questa fase il Pd attutisse le contraddizioni interne". E sui cinque punti programmatici elencati da Zingaretti, aggiunge: "Devono rimanere fermi, altrimenti sarà difficile arrivare a un accordo con i 5 Stelle". Però, tra le cinque condizioni stabilite da Zingaretti, ce n'è una che Cacciari trova "inaccoglibile: la fine di Conte e di Di Maio. Francamente mi pare irrinunciabile", afferma Cacciari, per quanto nelle ultime ore il segretario del Pd abbia aperto a una conferma al governo di Di Maio.

A preoccupare l'ex sindaco di Venezia, però, è un'altra cosa. Ovvero il "governo dei perdenti" che si va profilando. "La gente non è scema. O fai un governo con personaltà di altissimo profilo, un governo di spessore costituente, oppure tutte le debolezze emergeranno prepotentemente. E il centro-destra vincerà per una generazione e mezza, perché un disastro simile non verrà mai perdonato".

Per Cacciari, "bisogna smetterla con il politichese e il palazzese. I 5 Stelle non vogliono il voto perché verrebbero divisi per tre. L'hanno capito tutti, anche le pietre". Quindi l'avvertimento finale: "Temo un pateracchio che sarà pagato con il sangue".

Commenti

Alfa2020

Gio, 22/08/2019 - 12:06

Affinalmente un che ragiona remare contro non porta bene e il comico la mano finta dove se la messa nel 33

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 22/08/2019 - 12:15

Cacciari scorda una cosa: l'M5S e il PD sono già morti, Salvini li ha distrutti politicamente e poi , con i pieni poteri che avrà a Ottobre o poco dopo, li cancellerà anche come organizzazione. Quindi che si accordino o non si accordino non interessa più a nessuno. P.S. Se si accordano pare che la Boldrini andrà agli Interni!!!!

antonioarezzo

Gio, 22/08/2019 - 12:15

forse è proprio questo il disegno di Salvini. non le urne, ma un governicchio di perdenti che duri come un gelato al sole, poi la vittoria per decenni !

kayak65

Gio, 22/08/2019 - 12:32

cacciari stavolta a colto nel segno. forse sbaglia sulla generazione e mezza. e' molto piu' probabile che il cdx una volta al governo riformando la giustizia elimando toghe rosse e opportunisti togati che si vendono alla politica le generazioni potrebbero essere tre o piu'

Tommaso_ve

Gio, 22/08/2019 - 12:34

"La gente non è scema. O fai un governo con personaltà di altissimo profilo, un governo di spessore costituente,..." ...tipo? Come dice il proverbio: anche un orologio rotto segna l'ora giusta due volte al giorno.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 22/08/2019 - 12:35

Speriamo che accada e si realizzi e non siano solo previsioni destinate a svanire. La mia preoccupazione costante è il PdR:non mi fido affatto!

PRALBOINO

Gio, 22/08/2019 - 12:36

Salvini all'opposizione farà ancora più voti ecco perché macron si scomoda in favore dell'europeismo indecente sia macron che l'europeismo

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 22/08/2019 - 12:45

l'unico comunista intelligente, peccato che nessuno lo ascolta.

antoniopochesci

Gio, 22/08/2019 - 13:21

Ma se l'ex governo, per il quale nella primavera 2018, ci sono voluti oltre tre mesi di travaglio per farlo nascere attraverso un cosiddetto contratto, è possibile che in una settimana la strana coppia PD-5S riesca a partorirne uno meno indecente? Ed allora, se questo matrimonio tra perdenti, come li definisce Cacciari, s'ha da fare, scrivano un programma in comune e cementino un'alleanza da sottopporre al giudizio/voto del popolo sovrano in competizione con il centrodestra. E poi vinca il migliore, legittimato a governare per cinque anni. Ma non lo faranno mai perchè vogliono vincere a tavolino, facendo prevalere l'identità e gli interessi di partito, gli stessi che il "Carneade avvocaticchio del popolo" si è permesso di rimproveare a Salvini

gianrico45

Gio, 22/08/2019 - 13:27

CACCIARI PER CHI NON L'HA CAPITO VUOLE UN GOVERNO ELITARIO, LO STESSO GOVERNO CHE VUOLE LA SINISTRA OGGI

gianrico45

Gio, 22/08/2019 - 13:29

INFATTI GLI ALTISSIMI PROFILI CI HANNO PORTATO SUL L'ORLO DELLA CATASTROFE.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 22/08/2019 - 13:54

A prescindere dal giudizio di Cacciari, osservo che il Pd in particolare, nel 1995, nel 2011 e nel 2019 è andato al governo senza passare dal voto. Nel 2013 e 2014 con l'apporto dei noti reponsabili. Naturalmente questo è consentito dalle normative, tuttavia il timore del voto di questi eccellentissimi "signori" è più che evidente. Nel '98 D'alema diventò p.d.c. grazie all'apporto di 27 leghisti fuoriusciti attratti con promesse da marinaio. Sti sinistri preferiscono spesso imporsi nelle aule parlamentari, non certo sottoporsi al giudizio popolare, cosa che sarebbe del tutto gratificante. Complimenti..

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 22/08/2019 - 13:55

perSilvio46 - 12:15 Sempre ottimo barzellettiere..

Lugar

Gio, 22/08/2019 - 14:16

Condivido. Il dopo però non sarà più ne il M5 e tantomeno il PD ma una nuova forza politica che dovrà ancora nascere.

ginobernard

Gio, 22/08/2019 - 14:44

"Temo un pateracchio indecente: dopo il centro-destra vincerà per una generazione e mezza" dipende. Io ho praticamente sempre votato PD fino alle penultime europee quelle del PD al 40% ed ero ovviamente soddisfatto. Poi non so cosa sia successo è partita questa mania della accoglienza e se potessi adesso ... non mi fate parlare. Dico solo che mi piace la Meloni. Per dire che dipende anche molto dalle azioni il consenso.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 22/08/2019 - 15:03

Cacciari non ha tutti i torti. Chi pensa che Salvini sia in un angolo lo sottovaluta. Sapeva benissimo quali erano i due possibili scenari, al di là di ciò che si continua a dire. O voto, con i risultati che sappiamo, o governo inciucio il cui unico destino è il fallimento. Nel primo caso raccoglierebbe subito i frutti del momento, nel secondo caso si tratterebbe di aspettare sulla riva del fiume che passi il cadavere del M5S e di ciò che rimarrebbe del PD.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 22/08/2019 - 15:06

E' stato una porcheria il governo giallo-verde e sarebbe una porcheria il governo giallo-rosso, ma entrambi sono stati o saranno pienamente legittimati. Evitiamo termini come "inciucio" che non c'entrano proprio nulla tant'è che anche il governo dimissionario lungi dall'essere stato espressione di un'alleanza politica è stato invece partorito in seguito ad accordi in parlamento e dopo mesi di travaglio.

Libertà75

Gio, 22/08/2019 - 15:14

Si Cacciari ha ragione, ma dove la vai a trovare questa personalità? Non è che non esista, ma esiste la realtà, che è cosa assai diversa. Pure il duo gialloverde ha trovato Conte, persona preparata e spendibile, però le luci erano sempre sui suoi ministri (Salvini, Di Maio, Toninelli e Tria). Per quanto possa tu trovare un altro Conte e altri ministri meno appariscenti del Salvini, finirai per forza di cose nella bagarre dei personalismi ministeriali e parlamentari, così che infine succederà quel che dice proprio Cacciari.

nerinaneri

Gio, 22/08/2019 - 15:15

LANZI MAURIZIO: la vs fortuna è la pensione...

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Gio, 22/08/2019 - 15:20

Costui dovrebbe riflettere che dopo e fra le macerie si leverà qualcos'altro che non sarà più il suo mondo che crede eterno, col semplice CD bonaccione di oggi. Sarà qualcosa di diverso e senza più i vecchi connotati sinistra-destra precedenti, e lui pure sarà mangiato.

PerQuelCheServe

Gio, 22/08/2019 - 15:33

@Marcello.508, 13:54 - Mi ha "rubato" il post :). Lei ha ragione quando dice che il Valzer del Palazzo è consentito dalle norme, il che però non lo rende né giusto né meno indigesto. Piace molto solo ai sinistri, dittatori travestiti da democratici, che sono da sempre allergici non solo al voto popolare, ma al popolo tutto proprio.

PerQuelCheServe

Gio, 22/08/2019 - 15:36

Dicono che ogni popolo ha il governo che si merita, ed è vero. Noi NON siamo un popolo, e infatti NON abbiamo un governo

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 22/08/2019 - 15:57

Un governo costituente? Con chi, con i 5-Stelle? Ma mi faccia il piacere, mi faccia .....

vendicatore_13

Gio, 22/08/2019 - 16:04

Sto aspettando il regime, lo volete tutti.

Antonio Chichierchia

Gio, 22/08/2019 - 16:07

Pateracchio indecente, governo osceno, governo dei perdenti .....vergogna.Fate decidere agli italiani come è normale in Occidente.

leopard73

Gio, 22/08/2019 - 16:31

E la loro ultima occasione per poi sparire per SEMPRE,! Sanno fare SOLO INCIUCI e propri INTERESSI!!!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 22/08/2019 - 16:41

Il fatto interessante che fa anche sorridere , è che citate il Prof. Cacciari solo quando avete un tornaconto , quando invece dice cose a voi non gradite vi guardate bene dal citarlo complimenti questo è vero giornalismo.

Abit

Gio, 22/08/2019 - 16:41

Toh, chi si rivede? Prof. Cacciari lasci perdere i suoi (ex) amici del PD; dei 5S manco vale più la pena di parlare.

Giorgio Rubiu

Gio, 22/08/2019 - 17:01

Dopo tutto il quasi obbligato inciucio M5*+PD non è più così certo. I Grillini ingoieranno il rospo ed accetteranno le condizioni di Zingaretti piuttosto che andare alle urne; Renzi chinerà la testa in attesa di un momento più favorevole. Ma Mattarella, che non è stupido, come lo vede questo possibile matrimonio che comincia con un ricatto che fa leva sulla paura di perdere la poltrona? Le elezioni anticipate, dopo il commissariamento dell'attuale governo ed un esecutivo amministrativo provvisorio, sono ancora possibili alla faccia di chi non le vuole!

agosvac

Gio, 22/08/2019 - 17:46

Cacciari ha ragione: ma dove li può trovare le personalità di "altissimo profilo" tra gli attuali PD e 5 stelle???

nunavut

Gio, 22/08/2019 - 23:48

@ Gianrico45 13:27 penso che tu sia l'unico che abbia saputo leggere fra le righe e interpretare la logica del sinistro (in tutti i sensi) qual'é Cacciari. I miei complimenti.

Blueray

Ven, 23/08/2019 - 00:06

D'accodo con Cacciari! Le persone intelligenti le cose le capiscono, a prescindere dall'ideologia politica. E' tutta una questione di testa. Che ovviamente difetta a sx e i risultati sono davanti agli occhi di tutti.

lillo44

Ven, 23/08/2019 - 09:38

......peccato che i veri politici non vengono mai ascoltati i quali hanno fatto la storia del Partito, come l'ex Sindaco di Venezia Cacciari il quale è convinto che sarà una massacrata l'eventuale accordo tra PD e M5s, credo non abbia tutti i torti.

kytra1936

Ven, 23/08/2019 - 18:59

Cacciari, che un lavoro ce l'ha, sottovaluta la plebe stracciona che aspira a restare negli attici romani e non vuol tornare a fare il travet sconosciuto. Se almeno sto governo pateracchio servisse a liberare l'Italia da quel mostro clientelar-sinistro-giustizialista che sono i 5S, sarebbe come quando stai male di stomaco che non vedi l'ora di liberarti fosse anche con la diarrea.

Ritratto di erapaglia

erapaglia

Ven, 23/08/2019 - 22:37

Con questa storia del centro-destra e centro-sinistra avete rotto, il centro è la peste, non la destra e neanche la sinistra, ma i moderati, diffidate dei moderati, i centristi, specialmente se sono cattolici

Duka

Sab, 24/08/2019 - 07:40

Cacciari ancora una volta ha ragione da vendere. Uno spettacolo vergognoso e infantile messo in vetrina da attori strapagati quando moltissimi cittadini faticano a raggiungere la terza settimana del mese. FATE SCHIFO !!!!!

arkangel72

Sab, 24/08/2019 - 10:30

E' probabile che da qui a qualche settimana ci saranno altri due partiti a sinistra, uno dei renziani e un altro che verrà fuori dal M5S con a capo Fico o chi per lui.