Canone, il governo cambia idea: unica rata da 100 euro in bolletta

Il canone Rai si pagherà tutto insieme in un'unica soluzione, con la prima bolletta dell'anno

Il canone Rai si pagherà tutto insieme in un'unica soluzione, con la prima bolletta dell'anno. Niente più rate (si parlava di sei rate da 16,66 euro ciascuna) e, a quanto pare, niente più multe maggiorate, che cadranno invece sulle aziende elettriche che ometteranno di riversare gli introiti all'erario o di comunicare alle autorità pubbliche l'elenco dei morosi. La legge di stabilità, arrivata sul tavolo del presidente della Repubblica, è ancora attesa in Parlamento nella sua versione definitiva, ma le ultime bozze in circolazione continuano a mostrare modifiche rispetto ai testi precedenti.

La prima riguarda proprio la tassa sulla tv. Niente canone Rai per chi possiede solo pc, tablet e smartphone. Tenuto a pagarlo, anche dopo il suo inserimento nella bolletta elettrica, sarà chi ha in casa un televisore o la radio. La precisazione arriva dal sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, mentre il Tesoro è al lavoro sulle ultime limature, prima della presentazione al Parlamento, all'articolo 10 della legge di stabilità, con le nuove norme sulla tassa. Tra le novità quella sulla destinazione delle maggiori entrate che dovrebbero derivare dall'abbattimento dell'evasione fiscale garantito dalla pagamento con il cedolino della luce. Tali somme - si legge nella bozza della manovra - non andrebbero a finanziare la tv pubblica, ma finirebbero nel fondo per la riduzione della pressione fiscale. Un tesoretto, stimato in circa 500 milioni di euro, che fa gola alla Rai e che sembrava destinato alla riduzione della pubblicità su alcune reti pubbliche (un obiettivo più volte sottolineato dal premier Matteo Renzi) o al fondo per le tv private e l'editoria. Negli anni dal 2016 al 2018, invece, secondo l'ultima versione dell'articolo, la Rai dovrebbe poter contare su introiti per un miliardo e 700 milioni come negli anni passati, rispetto un gettito previsto di 2 miliardi e 200 milioni.

Già nel 2014, tra le polemiche, la Rai contribuì con 150 milioni di euro a sostenere l'operazione "80 euro". Poi, con l'ultima legge di stabilità, fu decisa una riduzione strutturale del 5% dei trasferimenti alla tv pubblica. La legge di stabilità contiene i dettagli sulla riduzione del canone Rai, che ammonterà a 100 euro, senza alcuna maggiorazione legata alle accise per l'elettricità. Le modalità del pagamento saranno definite con un decreto ministeriale entro 45 giorni dall'entrata in vigore della manovra. La tassa arriverà solo con la bolletta dell'abitazione di residenza, non delle seconde case. "Saranno i cittadini - ha spiegato Giacomelli a 24 Mattino - a dover eventualmente comunicare il mancato possesso del televisore" per non pagare il canone. Una dichiarazione falsa - ha proseguito - "sarà reato, ma non perché modifichiamo qualcosa. È già previsto che la autocertificazione di un dato falso sia reato. Nella legge di stabilità esplicitiamo che vale quella regola".

Commenti

blackbird

Sab, 24/10/2015 - 09:07

Scommettiamo che: 1-Tablet, pc e smatrphone rientreranno presto tra gli apparecchi atti a ricevere il segnale. 2-Il canone sarà presto rivisto in aumento, un "ritocchino" verso 'alto necessario per rilanciare l'inflazione. 3-Ali usi non domestici si farà pagare il canone maggiorato degli esecizi pubblici.

VittorioMar

Sab, 24/10/2015 - 09:38

...il dato economico della RAI nel 2014 dichiara un UTILE DI 59 ml di Euro..quindi perché pagare il CANONE???

Maura S.

Sab, 24/10/2015 - 09:50

che governo ( abusivo) di m..................

aldopastore

Sab, 24/10/2015 - 09:51

Posso dire, sinceramente, responabilmente , che il Moccioso è un buffone come pochi.

Duka

Sab, 24/10/2015 - 10:09

SOGGETTO TOTALMENTE INAFFIDABILE!!!!!!!!

VittorioMar

Sab, 24/10/2015 - 10:32

...sarò forse noioso o incapace di intendere ....gli USA hanno 64 ml di..media per STATO...l'ITALIA in tutto conta 59 ml...mi spiegate a che servono le REGIONI??.....solo stipendifici inutili..

Alessio2012

Sab, 24/10/2015 - 10:37

Chissà quanti applausi prenderanno adesso Fazio e la Littizzetto!

Effe48

Sab, 24/10/2015 - 10:48

Il "pentolaio toscano" persiste in queste sue bischerate, sempre più confuse. La RAI? Se ti piace sei disposto a pagare come per tutte le altre TV a pagamento. Il cosiddetto "canone" è una truffa per compiacere tutte le facce di palta che ne traggono profitto, dai "giornalai" prezzolati, ai politici saltafossi, dagli gnomi, ballerine e da tutti i parassiti vari che ci sguazzano (vacanze PREMIO mascherate da servizi televisivi, STIPENDI faraonici garantiti, MOTOSCAFI e SUV, VILLE con piscina, ... ecc.). Tutto questo alla faccia dei gabellati italiani che, inclinati di 90°, continuano a camminare...

buri

Sab, 24/10/2015 - 10:52

ma quello ci prende per il sedere? sembra propio di sì, quanf'è che ce ne libereremo

eloi

Sab, 24/10/2015 - 10:58

Alla RAI dicono meglio incassarli subito altrimenti ijn cassa non ne avremo sufficenti per pagare Fabio Fazio.

polonio210

Sab, 24/10/2015 - 11:06

Se non sbaglio,attualmente,il canone RAI NON si deve pagare dal 1 gennaio ma ha una sua decorrenza diversa.Perciò se si dovesse pagare dal 1/1/2016,in bolletta elettrica,chi ha rinnovato il canone nel 2015,che copre anche il periodo per il 2016,si troverebbe a pagare due volte la medesima tassa.Immagino che ci sarà una pioggia di ricorsi e denunce per truffa.Uguale truffa per tutti coloro che nel 2015 sono diventati,per la prima volta,nuovi abbonati al canone,avendo denunciato il possesso di un televisore,e pagato quanto richiesto loro.E le denunce riguarderebbero le compagnie elettriche e lo stato chiamati in solido a rispondere del reato.

polonio210

Sab, 24/10/2015 - 11:22

3° ed ultimo commento)C'è un qualunque partito che nel suo programma abbia il coraggio di mettere la cancellazione del canone per il possesso di un misero televisore e la trasformazione della RAI in una pay tv?Se ci fosse prenderebbe milioni e milioni di voti solo per questa proposta.

moshe

Sab, 24/10/2015 - 11:25

E' capace di dire tutto ed il contrario di tutto. Si è ampiamente dimotrato un buffone a livello nazionale ed internazionale. Nemmeno un bambino delle elementari può dimostrarsi così stupido.

Un idealista

Sab, 24/10/2015 - 11:32

Per me così va bene perché non possiedo un televisore né intendo acquistarne uno. Mi dispiace per chi dovrà pagare il canone anche se non guarderà mai le trasmissioni RAI.

michele lascaro

Sab, 24/10/2015 - 12:15

È meglio "magnare subito" e tutto (vecchie abitudini degli Aborigeni australiani)!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Sab, 24/10/2015 - 13:16

Ma che "razza" di capo del Governo è?? Non riesce a prendere una decisione su una "semplice" questione; FIGURIAMOCI IN CAMPO INTERNAZIONALE. Ed è per questo che TUTTI ci RIDONO addosso. Incapace ed INAFFIDABILE!!

Marioga

Sab, 24/10/2015 - 13:47

Il canone RAI va pagato e basta, senza discutere tanto! Tutti devono contribuire al mantenimento della Renzi, Amici & Indotto (RAI), non siamo mica in democrazia qui! Se no un aumento del gettito di 500 milioni (che non andranno alla Radiotelevisione Italiana) a che servirebbe?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 24/10/2015 - 13:48

Non meragliano i comportamenti di un simile stenterello fiorentino, considerato che al Kompagno di Partito (Letta) pochi giorni prima di "pugnalarlo alle spalle" gli accordo' la sua fiducia e informandolo di #stare tranquillo, perchè non l'avrebbe mai tradito.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 24/10/2015 - 13:51

#polonio210 - Non lo faranno MAI, perchè è un grande Centro di Potere - L'INFORMAZIONE.saluti.

daniele123

Sab, 24/10/2015 - 13:59

Cos'è la RAI? Programmi di politica che danno il voltastomaco per quanto cattocomunisti che sono e che gente fanno parlare, i soliti giochi tipo quelli dei pacchi che regalano soldi e fanno rimbambire la gente a casa, qualche oca che cucina e fa passare la voglia di pranzare, film vecchissimi che ti fanno andare in letargo.. la RAI una tv per addomesticare l'italiano medio e fargli andar in letargo il cervello. E la dobbiamo anche pagare..

luigi.muzzi

Sab, 24/10/2015 - 14:13

la "tassa in bolletta" sarà un cavallo di troia difficile da estirpare e molto pericoloso in futuro.

COSIMODEBARI

Sab, 24/10/2015 - 15:32

Se siamo noi a mentire è reato, se sono loro non è reato. Infatti hanno mentito quando hanno dato ai pensionati solo un tot e non l'intero mal tolto. Infatti la Fornero è libera da reato come una farfalla.

vince50

Sab, 24/10/2015 - 15:43

Ragazzi,bisogna pagare,possiamo dire di tutto e di più ma quando arriva si paga e stop.

Gioa

Sab, 24/10/2015 - 16:07

SE IL GOVERNO VUOLE FARE SUBITO CASSA....PAROLAIO INIZIA A RESTITUIRE AGLI ITALIANI "I TUOI TRASCORSI"...158MILIONI DI BUCO DEL COMUNE DI FIRENZE, PIU' LE CIFRE RELATIVE AGLI SCONTRINI COLUNALITI: PASTI, SOGGIORNI ECC..CHIESTI HA RIMBORSO ALL'ENTE PUBBLICO. COMULATIVI SAI CHE VUOL DIRE?...ORA NON INCIUCIARE PER MODIFICARLI IN SINGOLI....SE NON LO SAI, NOI SIAMO QUI PER SPIEGARE: SOLDI PUBBLICI, SE TE NE FOSSI DIMENTICATO SONO PUBBLICI...CHE VUOL DIRE SOLDI PUBBLICI?..SOLDI DI TUTTI NOI MENO CHE I TUOI!!.

DIAPASON

Sab, 24/10/2015 - 16:44

RIBADISCO.I miei 100 euro vanno a prostitute.

gigetto50

Sab, 24/10/2015 - 17:24

.....cittadini ostaggi di un regime ditattoriale alla PCUS instaurato da un comunista puro e duro.....godete cattocomunisti che applaudite i cattocomunisti al governo....

davidebravo

Sab, 24/10/2015 - 17:35

Con la radio (e senza TV) il canone NON si paga.. Ormai trovare articoli sul canone RAI che non dicono almeno una inesattezza è diventato impossibile.

elena34

Sab, 24/10/2015 - 17:45

Non pago nulla non ho il televisore. Ma che popolo siamo , possibile che dobbiamo subire tutte le cavolate che ci propinano? Non e' finita a quando la prossima tassa su qualcosa che non si possiede!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 24/10/2015 - 22:40

Italiani ... popolo di inventori e il mio vicino di casa mi sta suggerendo: di inqlatori.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 24/10/2015 - 23:46

Solo un governo di abusivi eletti da UN SOLO ITALIANO COMUNISTA e megalomane che risponde al nome di Giorgio Napolitano POTEVA INVENTARE L'IMMENSA TRUFFA DI CONTINUARE A FINANZIARE LA RAI obbligando i cittadini a pagare un ignobile UFFICIO PROPAGANDA DELLA SINISTRA camuffato vigliaccamente da servizio pubblico.

Ritratto di Quasar

Quasar

Dom, 25/10/2015 - 02:32

CANONE TV: Primo Comandamento: disdire nella Vostra Banca il pagamento automatico delle bollette alle Compagnie Elettriche a causa del Canone TV che viene inserito nei conteggi. Secondo Comandamento: non pagare il canone TV se non vi viene presentato in bolletta o bollettino postale separato dal canone dei consumi elettrici.

levy

Dom, 25/10/2015 - 03:40

Pagare per guardare la tv è come pagare per sottomettersi al lavaggio del cervello, gli italiani passano le serate inchiodati davanti alla tv e non ne possono più fare a meno. Io non posseggo e quindi non guardo la tv da almeno dieci anni e non ne sento la mancanza.