Cantone depotenziato all'insaputa del governo

Il ministro Delrio: "È stato un errore tecnico grave. Ma nessun ministro ha dato l'ok"

"È stato un errore tecnico grave. Sulla base di un parere del Consiglio di Stato, in preConsiglio gli uffici legislativi hanno inserito la norma che avrebbe depotenziato l'Anac. Io come ministro proponente ho firmato un testo che non conteneva quella norma. Anche nel testo presentato alle Commissioni parlamantari quella norma non c'era. Nessun ministro ha appoggiato in Cdm quella norma". Lo afferma il ministro per le Infrastrutture, Graziano Delrio, conversando con i giornalisti a Montecitorio in merito al depotenziamento dei poteri dell'Anac guidata da Raffaele Cantone. Delrio però assicura: "La vicenda è grave, ma correggeremo l'errore. Non so se faremo in tempo a correggerlo già nello stesso decreto legislativo sul codice degli appalti. Se non faremo in tempo, inseriremo una norma apposita nel decreto legge che contiene la manovrina".

Il pasticcio fatto riguarda l'abrogazione del comma 2 dell'articolo 211 del nuovo codice degli appalti, quello che era stato approvato dopo gli scandali di Expo e Mafia Capitale e che attribuiva all'Anac un importante ruolo di intervento e di prevenzione senza dover aspettare i tempi più lunghi della magistratura ordinaria. Il cdm del governo Gentiloni ha cambiato tutto. Ma ora assicura che ci metterà subito una toppa.

Commenti

ambrogiomau

Ven, 21/04/2017 - 10:35

Il nuovo codice degli appalti ? Forse è l'ultimo tentativo di cambiare , ma quali obiettivi si è posto? Non certamente la speditezza e la sicurezza e l'economicità dell'opera.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 21/04/2017 - 10:54

Signore, perdona i cattokomunisti, perché non sanno quel che fanno... quando fanno qualcosa! Povero dotùr Delrio, non è riuscito neppure ad organizzare la "differenziata" a Reggio Emilia, perciò nessuna meraviglia se produce solo immondizie!

01Claude45

Ven, 21/04/2017 - 10:55

TUTTO IL GOVERNO ED I POLITICI E BUROCRATI CHE CI HANNO MESSO LE MANO DEVONO ESSERE LICENZIATI IN TRONCO, e, come risarcimento morale, INCAMERARE TUTTI I LORO TFR E VITALIZI.

elalca

Ven, 21/04/2017 - 10:56

nessun errore caro sig. delrio, avete tentato e vi è andata male. voi al governo circondati e supportati da manutengoli e caudatari di vario colore avete creato un enclave di ladri, manigoldi, faccendieri, lazzaroni e fregnacciari. la nequizia e neghittosità che permeano il vostro essere e agire non vi consentono di percepire quanto la gente, ormai ridotta a suddito, sia stanca e ne abbia le tasche piene. spero che veder rotolare presto le vostre teste e non in senso metaforico. non è più una questione di credo politico, fate tutti schifo. destra sinistra centro. ammesso che sia ancora possibile fare questi distinguo.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 21/04/2017 - 11:03

Cioè, fammi capire caro Delrio: nessun ministro del vostro governicchio ha dato l'OK... ma in Italia oggi chi ca...ppio fà leggi e provvedimenti, l'usciere del ministero? E voi "ministri" keccavolo ci state a fare a Roma, le comparse per "striscia la notizia"?

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Ven, 21/04/2017 - 11:15

... sempre colpa di un altro; un capo che si rispetti se un suo sottoposto sbaglia se ne assume la colpa, almeno per omesso controllo

abocca55

Ven, 21/04/2017 - 11:23

Gentiloni ne era allo scuro e ancora di più Renzi. Ma ora gli Italiano pretendono conoscere i responsabili dei sabotaggi.

abocca55

Ven, 21/04/2017 - 11:27

Ma anche le opposizioni, dovrebbero chiedere con una interpellanza parlamentare, chiarimenti e nomi dei responsabili.

abocca55

Ven, 21/04/2017 - 11:28

Nomi, fuori i nomi di chi ha sbagliato, NOMI, NOMI, NOMI!

albertosilvano

Ven, 21/04/2017 - 12:16

Caro abocca55, vuoi i nomi ? Uno, nessuno, centomila ! Ti basta ? E'la logica dgli statali, dei politicanti e dei malviventi che popolano il nostro Paese. Non uno che abbia l'amor di Patria. Tutti ad arraffare e derubarci, ma............con il nostro "placet" ! Manca poco alla rivoluzione ? Speriamo ! Intanto auguri a tutti. albertosilvano

lorenzovan

Ven, 21/04/2017 - 12:29

per chi non lo sapesse...la stesura deille leggi o dei decreti legge e' fatta da funzionari burocrati sulla base delle minute ricevute...poi i ministri o sottosegretari firmano senza controllare...qualcuno ci ha provato a fare il furbetto..-ma gli e' andata male...spero sia preso e licenziato

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 21/04/2017 - 14:43

Ma Cantone sta sulle palle di Renzi è non volete che ci sia il suo zampino?, se viene visto un nemico ha i suoi interessi Lo fa fuori Il GIGLIO MAGICO NON PERDONA

agosvac

Ven, 21/04/2017 - 14:49

Una delle poche cose buone fatte da questo Governo è stato un errore!!!

cgf

Ven, 21/04/2017 - 15:08

seguendo un teorema molto caro al PD, il Governo NON poteva NON sapere.

mifra77

Ven, 21/04/2017 - 15:52

Ci hanno provato e sono stati stoppati! Un governo di sinistra avvezzo a promulgare tentativi di imbrogli bancari(qualcuno ben riuscito), appoggi ad imprenditori, trasparenti come una cloaca, ridistribuzione di povertà tra i poveri sempre più numerosi e sempre più poveri... ;un governo che finanzia e protegge i ricchi,e finanzia la loro ricchezza. Del rio si accorge che qualcuno gli ha pagato la casa ma non sa chi è? Tipico di politici e governanti! Delrio ci dice che un ipotetico custode di condominio nel trascrivere le norme, le ha camuffate? Ma ci faccia un piaceeeeere!!!

mifra77

Ven, 21/04/2017 - 15:58

@lorenzovan, vedo piuttosto un tentativo di allontanare Cantone dalle indagini e dagli appalti Consip; e se così fosse i ministri renziofili ne sono tutti responsabili. E' andata male!

unosolo

Ven, 21/04/2017 - 18:04

non gli è riuscito a cacciarlo , si è accorto e forse ha carte che scottano e gli daranno i poteri che aveva, falsi , chi è al governo agisce per altri ? qualcosa di sospetto esiste , forse hanno cercato di salvare qualche personaggio che inguaia l'ex, togliendo le armi al Cantone . non fanno niente che non gli serve dietro esiste una regia sicuramente , pensiamo male ,,,,,,