Casa & bottega

Ceramica, dovunque c'è casa. Un materiale irrinunciabile quanto versatile, come spiega Alberto Selmi, ad di Laminam. «Siamo i primi a produrre le lastre spesse 12 millimetri, ideali per rivestire ogni piano di lavoro, dal tavolo ai nuovi ambienti di benessere multifunzionali come quello che esponiamo al Salone. Mentre nel nostro show room la ceramica è protagonista della cucina d'alta gamma: tutto su misura e coordinato, comprese le ante, come vuole il design all'avanguardia. Grazie all'innovazione, il fatturato è cresciuto del 25% nel 2015, arrivando a 50 milioni: e quest'anno puntiamo a 70. Intraprendiamo nuove strade in Italia, dove stiamo costruendo lo stabilimento di Borgo Taro, come all'estero: abbiamo acquisito il controllo di Laminam Rus. Entro dicembre inizieremo a produrre nello stabilimento di Balabanovo, vicino a Mosca. I costi di produzione bassi ci daranno un vantaggio sul mercato russo ed est europeo».

Bellezze al bagno. Il lavabo diventa una scultura d'appoggio per Ceramiche Globo: «Display, disegnato dal duo italo-danese GamFratesi, è pensato per il bagno d'oggi- spiega l'ad Andrea Gulinucci Il cliente oggi ha le idee chiare, anche grazie a Internet: vuole spendere ma consapevolmente, ed esige un prodotto bello quanto funzionale. Oggetti del desiderio a prezzi accessibili: per questo puntiamo sull'innovazione tecnologica. Ma anche sul fattore umano: prepariamo rivenditori aggiornati e competenti». Le cifre gli danno ragione, a dispetto della crisi: «Stiamo investendo nei mercati emergenti, come l'Asia, ma siamo in aumento anche in Europa, dalla Germania alla Gran Bretagna. Bene anche l'Italia, che rappresenta il 70% del nostro fatturato, e dove siamo arrivati ad avere il 12% del mercato».