Diciotti, scontro Italia-Malta

Toninelli: "Malta inqualificabile". La Valletta: "Sbarcateli in Italia". Ma Salvini: "Ue intervenga o porteremo i migranti in Libia"

È ancora braccio di ferro tra Italia e Malta sul caso della nave Diciotti. La nave della guardia costiera italiana la notte tra mercoledì e giovedì ha soccorso un barcone con 190 migranti a bordo e con il motore in avaria. Il comando italiano si è attivato immediatamente per far sbarcare 13 persone per ragioni sanitarie, lasciandone 177 a bordo. La situazione tra i naufraghi era drammatica. Sette persone necessitavano di soccorso medico urgente e sono state evacuate (nel caso dei minori, assieme ai familiari). Di questi, tre bambini sono affetti da scabbia, una donna ha avuto un aborto spontaneo, un uomo ha la linfedema, un altro ha forti dolori addominali e un altro ancora è in stato di collasso. Il salvataggio, secondo quanto si apprende, è stato coordinato dalle autorità di Malta, che ha fornito al barcone, prima che giungesse la Diciotti, acqua, cibo e giubbotti di salvataggio.

La Diciotti ha chiesto quindi alla Valletta di destinargli un porto sicuro a Malta, visto che si trovano nell'area Sar dell'isola. Il niet da Malta e l'ipotesi di accompagnare lo sbarco della Diciotti in Italia ha fatto saltare il banco. "A fronte della disponibilità del nostro governo per accogliere non più di venti immigrati che erano a bordo della Aquarius, in queste ore i partner europei pensano di lasciare sola l'Italia rifilandole un barcone con 170 persone", aveva fatto sapere il Viminale aggiungendo che "se è davvero questo il tentativo, Roma rimetterà in discussione la possibilità di partecipare alla redistribuzione delle persone che erano a bordo dell'Aquarius così come annunciato da Malta nelle ultime ore".

Adesso anche il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli ha alzato la voce: "#Diciotti dimostra che Italia non si tira mai indietro quando si tratta di salvare vite umane. Il comportamento di Malta è ancora una volta inqualificabile e meritevole di sanzioni. L'Ue si faccia avanti e apra i propri porti alla solidarietà, altrimenti non ha motivo di esistere".

La risposta di Malta non si è fatta attendere. I 177 migranti a bordo della nave della Guardia costiera italiana Diciotti "devono sbarcare a Lampedusa o in un altro porto italiano": ad affermarlo è il ministro dell'Interno maltese, Michael Farrugia, che in una serie di tweet indirizzati ai ministri Matteo Salvini e Danilo Toninelli ha replicato alle accuse italiane affermando che l'intervento della Diciotti non è stato un salvataggio ma un tentativo di impedire all'imbarcazione di entrare nelle acque italiane. "La Guardia Costiera italiana ha intercettato i migranti all'interno del Sar (zona di Search and Rescue) maltese, ma esattamente fuori territorio italiano, senza coordinamento con il competente RCC, soltanto per impedirgli di entrare nella acque italiane", ha denunciato Farrugia. "Un'intercettazione su una nave che esercita il suo diritto alla libertà di navigazione in alto mare non è considerata un salvataggio. Nel momento in cui i migranti sono sulla nave italiana Diciotti (territorio italiano) vicino a Lampedusa, l'unica soluzione finale è di sbarcarli a Lampedusa o in un porto italiano. Se l'Italia vuole ancora trattare questo caso come un #salvataggio, Lampedusa rimane il luogo più vicino di sicurezza secondo le convenzioni applicabili", ha insistito il ministro maltese.

Salvini dal canto suo ha ribattuto: "O l'Europa decide seriamente di aiutare l'Italia in concreto, a partire ad esempio dai 180 immigrati a bordo della nave Diciotti, oppure saremo costretti a fare quello che stroncherà definitivamente il business degli scafisti. E cioè riaccompagnare in un porto libico le persone recuperate in mare".

Commenti

EmanuelaBs

Dom, 19/08/2018 - 11:04

Destituire i vertici della Guardia Costiera che hanno agito in autonomia senza informare Ministro dei Trasporti e dell' Interno.

Sceitan

Dom, 19/08/2018 - 11:15

Semplice, si dia ordine alla ciurma di volgere la prua verso la Libia, ove consegnera' i trasmigratori alle locali autorita'. Di seguito, detta ciurma si rechera' presso il porto in cui fa' base per affrontare il Tribunale Militare e chiarire chi abbia dato loro ordine di imbarcare i trasmigratori in acque di competenza Maltese.Quando una parte del popolo si sara' stufata di essere presa per i fondelli da codesto equipaggio della Guardia Costiera, prevedo c..... amari per tutto l'apparato. Ci siamo rotti le balle di pagare lautamente chi porta il nemico in casa e di mantenere pure il nemico.

sibieski

Dom, 19/08/2018 - 11:22

portateli in libia..fatto una volta si risolve il 90% dei casi

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 19/08/2018 - 11:23

Ma cosa ci faceva la diciotti da quelle parti?Ci sono solo clandestini in cerca di sbarcare.Personalmentre me la prenderei col comandante.SALVINI TRASFERISCILO IN MONTAGNA.

Marcolux

Dom, 19/08/2018 - 11:38

Sì, ma intanto li prendiamo noi!!!!!

pieriga51

Dom, 19/08/2018 - 11:44

BASTAAAAAAAAAA con queste navi , lasciateli in mare a galleggiare , quando sarà finito il carburante, sequestro e smantellamento

fjrt1

Dom, 19/08/2018 - 12:03

O la UE interviene per una ridistribuzione dei migranti altrimenti non resta che riportarli in Libia

killkoms

Dom, 19/08/2018 - 12:06

ottimi gli isolani a sfilarsi!

lawless

Dom, 19/08/2018 - 12:30

l'europa drogata di buonismo tace, l'europa che non riesce mai a togliere un ragno dal buco non sa cosa fare, impantanata in una presa di posizione sbagliata boccheggia perché si sta accorgendo del disastro ormai ingestibile di una immigrazione selvaggia che può essere fermata solo con la forza "PER IL BENE DI TUTTI" e finchè si è in tempo.

morello

Dom, 19/08/2018 - 12:37

Ma di cosa ci si lamenta...la nave è italiana e anche se i migranti si trovavano in acque maltesi il porto piu' vicino era Lampedusa . Siamo stati i primi e i piu' risoluti a chiedere le ridistribuzioni in Europa ,ma gli ultimi a prenderci in carico ( e solo 20 ) i migranti della Acquarius. Non abbiamo avanzato nessuna disponibilità a prenderci in carico i molti migranti arrivati improvvisamente in Spagna ,che pure era stata tra le prime a rendersi disponibile con Moavero in precedenza e da ultimo abbiamo regalato alla Libia un considerevole numero di motovedette e fatto accordi ( maddeche' ? ) con questo governo ma non abbiamo provveduto a riportare in questo paese i migranti raccolti

carlottacharlie

Dom, 19/08/2018 - 13:05

Personalmente non trovo inqualificabile il non volere invasioni di sorta. Quale legge impone di prendersi il mondo in casa? Quale malattia mentale affligge i governi? Sono benvenute le persone che lavorano ed hanno un poco d'istruzione per poterlo fare e non ci interessa il colore. Prendere milioni e milioni e milioni d'individui che dovranno essere mantenuti per tutta la loro vita, senza contare i familiari che li raggiungeranno, mi sembra essere da veri idioti. Lasciarli a casa loro e che lavorino per il loro paese, come tutti abbiamo fatto in occidente. Continuare con le menate: Io ne prendo tot e tu altrettanti è dare la stura ai loro arrivi continui, loro arrivi di centinaia di milioni. Solo gli imbecilli continuano con la solfa che dobbiamo distribuirli.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Dom, 19/08/2018 - 13:13

Il comandante della diciotti va rimosso immediatamente,non si attiene alla consegna,Salvini dia l'ordine di non muoversi dalle acque SAR Maltesi.

petra

Dom, 19/08/2018 - 14:08

Inutile tergiversare. Ormai è troppo tardi. Facciamoli sbarcare ma prima prendiamo accordi per la suddivisione immediata tra gli altri Stati europei (20 di questi celi siamo già tenuti, sono già sbarcati a Lampedusa per trattamenti sanitari).

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 19/08/2018 - 14:11

la Libia vi aspetta a braccia aperte.

Gianx

Dom, 19/08/2018 - 14:12

@Sceitan.....hai il mio rispetto!

elpaso21

Dom, 19/08/2018 - 14:17

Se L'Europa se ne frega, perchè dovremmo osservare le disposizioni della Commissione Europea?

Vostradamus

Dom, 19/08/2018 - 14:18

Il principio è già applicato ampiamente in molti stati, inclusa la francia: i clandestini vengono rimandati da dove sono venuti

Marcolux

Dom, 19/08/2018 - 14:26

Grande Salvini. l'UNICO! L'unica cosa sana da fare è riportare il carico di clandestini in Libia. Fine dei giochi per i trafficanti, ONG e COOP comprese! GAME OVER!!!!

buppert

Dom, 19/08/2018 - 14:29

I 600.000 clandestini sono ancora a pensione completa e ci rimarranno sul gobbo per anni e ingrasseranno i conti correnti dei '' migliori''. Intanto i terremotati italiani si apprestano a passare un'altro inverno da schifo. E i gallonati e superstipendiati generali della guardia costiera dipendono da qualcuno o possono fare quello che vogliono? Quanti naufraghi veri hanno salvato in questi anni? Quanti clandestini hanno introdotto in Italia. Se il rapporto e' 1 a 100.000 forse e' il caso di rivedere il loro ruolo.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 19/08/2018 - 14:32

Salvini, ovvero l'apprendista stregone!!!!! Dunque la "DICIOTTI

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 19/08/2018 - 14:36

1) Salvini, ovvero l'apprendista stregone!!! Dunque la DICIOTTI raccogli i migranti in acque SAR (non territoriali) maltesi AL LIMITE con le acque SAR italiane. Ancora poco e il barcone, SENZA CHE NESSUNO POTESSE IMPEDIRGLIELO essendo acque internazionali, sarebbe entrato nella SAR italiana. Poi dichiara di averlo fatto perché il barcone stava affondando. I maltesi smentiscono: il barcone non stava affondando, era rifornito di acqua, viveri e salvagenti e stava esercitando la propria libertà di navigazione.

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Dom, 19/08/2018 - 14:41

Arresto del comandante della Diciotti , perché non si è attenuto agli ordini, quindi sua immediata sostituzione. Caricare sulla nave chi è già sbarcato, che vada a farsi curare altrove, e rotta per la Libia. Non se ne può proprio più! Questi non sono profughi, ma invasori. Come tali vanno trattati e FERMATI, con tutti i mezzi di cui il paese si è dotato, appunto, per difendersi dalle invasioni.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 19/08/2018 - 14:41

Bananas Tontoloni!!! La Diciotti ha agito proprio dietro indicazione del governo italiano! Non l'avete capito?

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Dom, 19/08/2018 - 14:50

Tanto prima o poi bisognerà iniziare a riportarli a casa. È una ottima occasione per il primo passo. Libia! Libia!

giovaneitalia

Dom, 19/08/2018 - 15:01

Ma il Comandante della Diciotti é pagato dall´Italia e dagli Italiani vero? Se é cosí, si puó sapere perché non osserva (cosí come un militare dovrebbe sempre fare), gli ordini dati dal Ministero degli Interni e dal Governo Italiano? Se questa storia andrà avanti e se questi clandestini ahimè sbarcheranno in uno dei porti Italiani, il passo successivo é destituire in tronco il Comandante della Diciotti e magari degradarlo a Marinaio semplice con disonore.

6077

Dom, 19/08/2018 - 15:02

zero redistribuzione. fuori i delinquenti e gli scrocconi. protezione solo ai veri profughi (per tempo limitato) e regolarizzazione solo per i residenti da lunga data che effettivamente si sono integrati. il business del traffico umano va stroncato, per mille buoni motivi sia etici che pratici.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 19/08/2018 - 15:04

E comunque Salvini non ha potere su quei migranti fin quando rimangono a bordo di quella nave. Lui è soltanto il Ministro dell'Interno.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 19/08/2018 - 15:07

Più che l'invasione dai mari, visti i numeri ormai, il problema grosso e silente sono i ricongiungimenti. Vedo famiglie islamiche in giro talmente numerose e assortite che è impossibile che siano arrivati tutti insieme sui barconi. Pakistani, Cingalesi, Bengalesi eccetera. Qui ne sbarca uno, poi con un contratto di lavoro farlocco fatto da un connazionale prende residenza, acquista una moglie nel paese suo che arriva senza nemmeno conoscerlo, comincia a proliferare e intanto fa arrivare i genitori suoi, poi i genitori di lei, poi fratelli, sorelle, in cinque o sei anni da uno la famiglia diventa di dodici, quindici, poi tutti proliferano e dopo una generazione sono almeno trenta. Altro che sbarchi. L'invasione silente avviene dall'interno.

Royfree

Dom, 19/08/2018 - 15:12

Se si riportano in Libia sarà la svolta definitiva.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 19/08/2018 - 15:12

Su questi mezzi,ci saranno sempre donne incinte,bambini,malati di scabbia,linfedema,dolori addominali,ect....Se lasciamo ai Libici,il "lavoro sporco",anche ai Libici si presenterà lo stesso scenario...e in Africa questo scenario coinvolge centinaia di MILIONI di persone!...Non possiamo farci carico dei problemi dell'Africa,che devono risolvere gli Africani!!Questo è il punto,e tutte le "azioni umanitarie" di questo tipo(ora che lo stimolo VOTI e "ius soli" sembra scongiurato),fatalmente alimenteranno false speranze,allontanando gli Africani dalla soluzione del LORO problema!Cosa faranno i Libici,una volta "intercettati"(senza andarli a cercare,caricare,portarli in Italia)?Se li riporteranno su terreno Libico,e "decideranno LORO,come gestire,e scoraggiare il fenomeno"!.La cosa,diversamente, sta assumendo le caratteristiche di un teatrino da "commedia dell'arte",dove la parte del "cattivo" che risolve la situazione una volta per tutte,non la vuole fare nessuno!

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Dom, 19/08/2018 - 15:21

Salvini ha ragione, salvare vite è sacrosanto ma passare da fessi no, non possiamo più accettare che si entri in Italia illegalmente. Hanno tutti il cellulare, riportarli in Libia sarà un deterrente per il futuro.

Gianni11

Dom, 19/08/2018 - 15:29

FINALMENTE! IN LIBIA! IN LIBIA! Forza Salvini!

tosco1

Dom, 19/08/2018 - 15:38

L'Europa non rispondera', aspetta ormai,quasi fatalista,il baratro dell'aprile 2019.Salvini, in accordo con Toninello, deve fare la cosa piu'lineare nei confronti della illegalita' della Diciotti, si, quella che non si fa i cavoli suoi. Appurato che il comandante, abituato agli ordini di DEL RIo,ha operato senza autorizzazione in zona Maltese, denunci il comandante, lo faccia arrestare, lo degradi a mozzo, faccia salire un altro comandante che porti gli abusivi in Libia, da dove sono partiti.Ascolti il popolo italiano che paga le spese della Diciotti, e non aspetti le fantomatiche organizzazioni mondiali, Nato,UE,Alto commissariato.... Diritti per il rovescio.....Terzomondisti, ecc. Che rappresentano il nulla. Bisogna stoppare tutto con un bel colpo a sorpresa: L'Italia che torna Nazione indipendente, e' il colpo a sorpresa che non si sarbbero aspettati mai i cialtroni mondiali.

lavitaebreve

Dom, 19/08/2018 - 15:42

OMAR EL MUKHATAR , CAMBIA FOTO , SEMBRI UN CAMMELLO. O LO SEI VERAMENTE.....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 19/08/2018 - 15:42

@Raperonzolo Giallo...certo l'invasione silente....Altro grosso problema!"Pretese",il "salasso nel welfare"(agevolazioni,spese,sussidi,esenzioni,tutto basato sull'ISEE,etc.),spese di "ordine pubblico"(non necessarie per un tessuto "autoctono ),come:tribunali,avvocati,carceri,polizia,carabinieri,etc.etc.,tutte le spese di "accoglienza",il lavoro sottratto agli Italiani DOC(laddove applicando i principi di Friedman e Martino,tutte queste spese "inutili",dovrebbero essere devolute nel sussidiare-incentivare la manodopera Italiana)...ecco perchè oggi il 70% degli Italiani,non ne può più!!(il 30% sono quegli "italiani" che ancora ci mangiano sopra..)

lavitaebreve

Dom, 19/08/2018 - 15:46

SALVINI CHIAMA LA MERKEL E FATTI MANDARE 2 AEREI MILITARI O CIVILI PER SPEDIRGLI QUESTI CLANDESTINI.

Vigar

Dom, 19/08/2018 - 15:51

Premetto che non so se sia legittimamente fattibile, ma si dovrebbe riportarli tutti in Libia e prendere severi provvedimenti nei confronti della Guardia costiera, se ha sbagliato. Questo è diventato il paese dei balocchi proprio perchè nessuno si assume le sue responsabilità e, gira e gira, finisce sempre a tarallucci e vino!

Ritratto di hardcock

hardcock

Dom, 19/08/2018 - 15:52

Devono essere riportati in Libia a prescindere senza se senza ma e senza inginocchiarsi alla ue. Mao Li Ce Linyi Shandong China

yorkshire22

Dom, 19/08/2018 - 15:54

Se è stato un ordine o un'iniziativa personale del capitano, non credo siano necessarie profonde indagini. L'opinione pubblica avrebbe il diritto di sapere se c'è un conflitto all'interno del Governo o un atto di insubordinazione del capitano. Cosa c'entra Malta ? Ha uno Stato e una Marina che che rispetta gli ordini e i maltesi.

Macrone

Dom, 19/08/2018 - 15:59

Bravo Matteo, finalmente. Tutti in Libia e risolviamo i problemi per sempre.

carpa1

Dom, 19/08/2018 - 16:04

In questi casi non si sta a discutere; è tempo perso. Si agisce ovvero si ordina al comandante della nave di fare rotta verso la Libia. E se qualcuno nel governo trova da ridire, allora vuol dire che quel qualcuno va sostituito ed il comandante della nave immediatamente destituito dal suo in carico, prelevato dalla nave ed un'altro più "allineato" agli affari italiani prende il suo posto.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 19/08/2018 - 16:05

La Guardia Costiera obbedisce innanzitutto ALLE LEGGI non agli ordini illegali del governo.

19gig50

Dom, 19/08/2018 - 16:09

Il loro posto è in Libia.

bernaisi

Dom, 19/08/2018 - 16:10

grande Salvini continua così che di animali per le strade ne abbiamo già abbastanza

vince50

Dom, 19/08/2018 - 16:15

Si tratta di pura arroganza,li caricano e poi pretendono che il resto del mondo se ne faccia carico.Riportateli al paesello in modo sistematico,questo è l'unico modo per risolvere il problema definitivamente.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 19/08/2018 - 16:16

Destituite tutta la catena di comando.Gia sono recidivi.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 19/08/2018 - 16:19

Ma perché non si riduce l'enorme area SAR di MAlta ? Ovviamente insieme a quella anche i diritti su tutte le risorse di quell'area. E un "anomalia" che Malta goda dei frutti di quell'area immensa e non assuma gli oneri come quelli di assistenza e soccorso cioè dell'area SAR.

19gig50

Dom, 19/08/2018 - 16:24

In Libia, in Libia, in Libia e lasciateci anche il comandante.

dakia

Dom, 19/08/2018 - 16:24

SALVINI!!!perché pregare che l'EU ci aiuti, rimanda via la Diciotti , scaricala e falla affondare con e tutto capitano, basta di stru...te oppure diventeremo piu' zimbelli di quello che siamo ora, dove le tue risposte alle promesse? E daje non fare il farlocco pure tu. non strilli in pubblico, ma ordini e penalità in privato! thalia.

tilet

Dom, 19/08/2018 - 16:26

Deluso del governo. La nave è Italiana, o gli date ordini di riportarli in Libia o li fate sbarcare e destituite il comandante. Che vada si butti in politica, avrebbe buoni consensi a sinistra.

Ritratto di matteo844

matteo844

Dom, 19/08/2018 - 16:27

In Libia subito senza se e senza ma.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Dom, 19/08/2018 - 16:29

Caro Salvini, sarebbe bello riportarli in Libia ma te lo immagini il "comandante" del 18 come farebbe il diavolo a 4 per evitarlo? Vorrei anche sapere quanto ci sono costate e quanto continuano a costarci dattilo e 18. Sebbene questo povero paese non sarebbe in grado di difendersi da un'invasione delle guardie svizzere, i nostri politici riescono a farci spendere miliardi per i loro giochetti solidali il cui fine ultimo è quello di far aumentare i voti per il piddì. Il comandante del 18 è un fedelissimo del piddì, non obbedirà mai a un ordine come questo, piuttosto farà affondare la nave, il che potrebbe anche essere una soluzione...

flip

Dom, 19/08/2018 - 16:32

la diciotti perchè ha raccatatto i "migranti? cosa ci faceva e perchè in quella zona? il barcone almeno è stato affondato o è tornato indietro?

VittorioMar

Dom, 19/08/2018 - 16:33

..si deve capire bene chi sono gli Attori di questa TELENOVELA !!.cominciate a destituire qualche AMMIRAGLIO e poi anche qualche sottoposto...si risparmiano anche Stipendi e Pensioni...se dovessero sbarcare in ITALIA ,si tornerebbe all'invasione !!

ESILIATO

Dom, 19/08/2018 - 16:40

Riportiamoli al porto di origine da cui sono salpati ovvero la Libia. Solamente dando un simile esempio si puo arginare questo fenomeno. Il comandante del Diciotti deve essere processato da una corte marziale. Le Capitanerie debbono tornare sotto il controllo della Marina Militare e non in mano a gente non qualificata come il comandante del Diciotti diplomato in una scuola vocazionale in meccanica.

Drprocton

Dom, 19/08/2018 - 16:45

Siccome a pensare male si fa peccato ma spesso si ci azzecca, non si capisce bene perché questi signori della guardia costiera si siano mossi in autonomia e senza informare i ministeri competenti. Pensare che anche loro hanno fatto parte del teatrino dei salvataggi di 700000 clandestini è un azzardo?

Blueray

Dom, 19/08/2018 - 16:52

@Raperonzolo Giallo 15:07 @Zagovian 15:42 Concordo su tutta la linea.

pino marino

Dom, 19/08/2018 - 16:59

Ma questa "diciotti" che fà? Rema contro il Governo e la volontà della maggior parte degli Italiani? Se è come dice Malta che il natante coi migranti non aveva avanzato nessuna richiesta di aiuto, perchè se li è presi a bordo? Chi gli ha ordinato di farlo? Praticamente, anzichè difendere le frontiere, li vanno a cercare persino nelle acque Maltesi per poi scaricarli a noi o ad altri Paesi Europei. Che il Comandante se li portasse a casa sua.

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Dom, 19/08/2018 - 16:59

L'UE deve intervenire al più presto. Per riportarli in Libia.

Blueray

Dom, 19/08/2018 - 17:00

Qualcuno deve cominciare con i respingimenti, altrimenti con un'Ue flaccida e disinteressata al problema, protesa semmai solo a restituire quelli che tentano l'asilum shopping, non si risolverà mai nulla. E solo un Paese di primo approdo può iniziare il nuovo corso, vuoi che serva per sensibilizzare al problema, vuoi che si incardini un metodo determinato a tracciare un nuovo corso nella tormentata storia dell'asilo che fa da sponda alle invasioni dei non aventi diritto.

dank

Dom, 19/08/2018 - 17:02

Oh finalmente! Chis ono questi? Naufraghi e allora un naufrago va salvato e mandato lì da dove è partito. Grande Salvini

dank

Dom, 19/08/2018 - 17:05

"Quello che stroncherà definitivamente il business degli scafisti. E cioè riaccompagnare in un porto libico le persone recuperate in mare".

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 19/08/2018 - 17:19

Libia punto!!!

DRAGONI

Dom, 19/08/2018 - 17:24

PRIMA "SISTEMARE" ADEGUATAMENTE IL COMANDANTE DELLA DICIOTTI CHE HA CAUSATO IL CASUS BELLI CON MALTA!!PERCHE' E'ENTRATO NELLA SAR DI COMPETENZA MALTA?E' STATO UNA SUA VALUTAZIONE ERRATA OPPURE HA AVUTO IL VIA LIBERA DAL COMANDO GUARDIA COSTIERA ?IN CASO POSITIVO "SISTEMARE " TUTTA LA CATENA DI COMANDO CHE ERA IN SERVIZIO QUANDO LA DICIOTTI SI E' INTERESSATA, SBAGLIANDO, DI UN SALVATAGGIO CHE MALTA "UFFICIALMENTE" , PRENDENDOSENE QUINDI LA RELATIVA RESPONSABILITA', AVEVA RITENUTO INESISTENTE E QUINDI CHE NON ERA NECESSARIO EFFETTUARE. CHE LA DICIOTTI RIPORTI IN LIBIA IL SUO CARICO DI NOVELLI SCHIAVI,SE CI RIESCE!!

Anonimo (non verificato)

Viktor1

Dom, 19/08/2018 - 17:41

L'unica soluzione perche questa invasione non finira mai....gia l'Italia e in pericolo per colpa della sinistra che non vuole ancora capire;

Ritratto di orcocan

orcocan

Dom, 19/08/2018 - 17:55

Piaccia o non piaccia, ognuno è libero di commentare come vuole. Allo stato attuale Salvini è Ministro dell'Interno e le decisioni spettano a lui fintantochè un illustre "esperto" non trova il sistema per cacciarlo. Resta il comportamento più sgradito dell'Europa: se Malta o la Spagna salvano qualche "naufrago", alcuni Stati si rendono subito disponibili a farsi carico di qualche decina. Se accoglie l'Italia se li deve tenere tutti. Ho fatto un commento troppo complicato?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 19/08/2018 - 18:03

Riportarli in Libia no!

carpa1

Dom, 19/08/2018 - 18:11

TEMPO SCADUTO. Mica possono rimanere lì dove sono per mesi in attesa della burocrazia! Prua verso la Libia e via.

Anonimo (non verificato)

sparviero51

Dom, 19/08/2018 - 18:42

QUESTA PANTOMIMA CI HA ROTTO I "00" !!!

Malacappa

Dom, 19/08/2018 - 18:48

Si devono portare in Libia ue o non ue,poi cacciare il comandante e l'equipaggio di ramazza

Anonimo (non verificato)

Ritratto di EXAKK76

EXAKK76

Dom, 19/08/2018 - 18:56

Libia Libia Libia.Ordinare alle navi italiane di riportare i naufraghi da dove sono partiti.Un paio di volte e non dalla più nessuno.

Scirocco

Dom, 19/08/2018 - 18:58

Per quale motivo la Guardia Costiera Italiana è intervenuta in acque territoriali Maltesi agendo autonomamente senza rispettare gli ordini del Governo? Spero che il Governo intervenga destituendo i responsabili nel Comando della Guardia Costiera e obbligando la Diciotti a riportare in Libia i migranti.

faman

Dom, 19/08/2018 - 18:59

ma voi che parlate tanto di destituzione del comandante della Diciotti perchè non ha eseguito gli ordini, Salvini destituiscilo, ecc. ecc.. Sapete quali sono gli ordini? siete voi al comando della Marina? A me sembra semplicemente che il Comandante abbia applicato le regole di ingaggio, non mi sembra che Salvini abbia in alcun modo criticato il Comandante. Smettete di fare i Capi di Stao Maggiore e ragionate invece di parlare a vanvera.

Ritratto di Svevus

Svevus

Dom, 19/08/2018 - 19:01

Chi vende quegli enormi gommoni ai trafficanti ?

faman

Dom, 19/08/2018 - 19:04

No_sinistri-Dom, 19/08/2018 - 16:29: il Comandante è un Ufficiale di Marina e obbedisce agli ordini e si attiene alla regole di ingaggio. Evidentemente dal Comando della Marina non sono arrivati ordini diversi da come si è comportato. Smettetela di dire fesserie.

faman

Dom, 19/08/2018 - 19:09

nessuno del Governo ha criticato l'operato del Comandante della Diciotti che non ha agito di testa sua ma si è attenuto agli ordini. Ed è in attesa di ulteriori ordini, come è logico che sia. E' il Governo che deve decidere e lui agirà di conseguenza. Basta con queste stupide illazioni.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 19/08/2018 - 19:12

---felpini può zompare e puntare i piedi finchè vuole --ma ci sono 2 leggi che esulano e sono al di sopra di tutte le leggi che gli italioti si possono dare---una è eterna ed immodificabile--è una legge del mare che dice che se una imbarcazione ne incontra un'altra in difficoltà e questa seconda chiede aiuto --è impossibile negarglielo---è quello che ha fatto la diciotti che afferma che il gommone era in difficoltà ed hanno chiesto aiuto---non c'è roma o sar che tenga--quello dovevano fare ed hanno fatto---la seconda legge invece di diritto internazionale--vige finchè non la si cambia- dice chiaramente che i naufraghi salvati vanno sbarcati in un porto sicuro -Place of Safety- e la libia non è considerata tale --a felpini non rimane che far sbarcare i naufraghi in italy e poi mettersi d'accordo con gli altri paesi ue--non può tenere la nave ed i naufraghi in ostaggio in mare--sennò fra un pò reinterviene mattarella e gli da un secondo sonoro ceffone---swag

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/08/2018 - 19:14

Si deve DIVIDERE il concetto di SALVARE da quello di OSPITARE!!! Si deve salvare sempre TUTTI,ed una volta salvati, devono essere RIPORTATI da dove sono partiti!!! Se io parto con una barca dal Nicaragua e la barca ha problemi e vengo salvato da un'imbarcazione dell'Honduras, mi riaccompagnano in Nicaragua!!! Dopo qualche mese di "trattamento" del genere NON parte piu nessuno per farsi salvare!!! AMEN.

flip

Dom, 19/08/2018 - 19:20

pino marino. si spartiscono i soldi. ta nti!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 19/08/2018 - 19:21

Migranti abusivi e indesiderati in Libia. Poi, eventualmente, si discute.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 19/08/2018 - 19:31

Portarli in Libia subito, altrimenti c'è li troviamo tra i piedi noi.

bac42

Dom, 19/08/2018 - 19:48

Sceitan,hai perfettamente ragione.La Guardia Costiera non doveva essere li.Doveva pattugliare la zona SAR ITALIANA E LE COSTE ITALIANE PER IMPEDIRE GLI SBARCHI ALLA CHITICHELLA CHE SI USANO ULTIMAMENTE.Il comandante della CP dovrebbe rispondere del suo operato e essere sbarcato immediatamente,con tutti gli ufficiali.

Divoll

Dom, 19/08/2018 - 19:49

Meglio la seconda soluzione, migranti in libia! E basta chiamarli migranti, sono c-l-a-n-d-e-s-t-i-n-i

giancristi

Dom, 19/08/2018 - 20:02

Bisogna riaccompagnarli in Libia. Ne abbiamo abbastanza di fannulloni da mantenere. Bisogna togliere dalla testa di questi parassiti l'idea che loro sono vittime e noi li dobbiamo aiutare. Bisogna censurare qualunque notizia che riguarda l'impostore argentino che stravede per i "profughi".

roberto zanella

Dom, 19/08/2018 - 20:20

Uno splendido articolo su La Verità di oggi di Adriano Scianca " Quei pezzi dello Stato che tifano accoglienza" ci parla dello scontro fra salvini e Guardia Costiera , l'accusa di un conflitto istituzionale .La gestione delle emergenze ha dato ampi poteri alle Capitanerie . Oltre ai Fondi Europei . Si sono fatti quasi 24 milioni di euro , ma personalmente se hanno bisogno del denaro lo chiedano al ministrop della difesa non importando gli immigrati

dakia

Dom, 19/08/2018 - 20:23

Inutile suggerire,portiamoli lì o là, non vediamo che Salvini e la sua flotta si sono imbragati in un fattibile accordo addirittura di residenza con terreni per cimiteri,moschee,parlamenti d'idioma, imam preparati e dice lui inposizione di leggi? ma quale leggi se non le rispettano manco gli italiani o sennò avrebbero già fatto casotto? Salvini si è rimangiato tutto se no ci avrebbe detto dove sono finiti i rom dei campi sgomberati,così farà con gli arrivi, come gli ha detto il bergoglione che ora sta tranquillo e non rompe piu'.SVEGLIAMOCI!

Una-mattina-mi-...

Dom, 19/08/2018 - 20:34

VIA TUTTI, ESCLUSI QUELLI CON DOCUMENTI IN REGOLA E CONTRATTO DI LAVORO

Manux

Dom, 19/08/2018 - 20:38

la legge sul diritto di asilo, la convenzione di Ginevra, sono di 70 anni fa.... Quando i rifugiati politici, quelli VERI, erano 4 gatti, soprattutto quelli della cortina di ferro. Queste leggi non sono adeguate ai nostri tempi, vanno riscritte. Non è possibile che non si possano riportare in Libia. Sono quasi tutti subsahariani e attraversano diversi Stati dove NON ci sono guerre e si dovrebbero fermare al primo stato. In Libia ci entrano spontaneamente non è possibile che non si possano riportare da dove sono entrati spontaneamente.

jekill

Dom, 19/08/2018 - 20:50

NON OCCORRE CHIEDERE NIENTE ALL'EU, RIPORTATELI IN LIBIA E POI SI PROCESSI IL COMANDANTE, LO SI SILURI, IN QUANTO NON SI E'ATTENUTO ALLE REGOLE D'INGAGGIO E LO SI DEGRADI E LICENZI E NON TORNI PIU' IN MARE BRUTTO CxxxxxxE SCHIFOSO

morello

Dom, 19/08/2018 - 20:56

Poche balle Salvini , Malta ha ragione e lei si arrampica sui vetri per riaffermare di essere un duro . I casi sono due 1 La diciotti è intervenuta , come dice Malta, per evitare che i migranti raggiungessero acque italiane e non per soccorso " 2 La Diciotti è intervenuta per soccorrere naufraghi in grave pericolo e richiedenti soccorso. Siccome il Comandante della Diciotti dichiara e conferma di essere intervenuto per motivi di soccorso,bene, in questo caso che i naufraghi si trovassero in acque di competenza maltese , non ha importanza alcuna , avrebbero dovuto essere subito trasportati al porto piu' vicino e sicuro cioe' LAMPEDUSA e non Malta.

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 19/08/2018 - 20:56

#Somar di illegale ci sono solo 177 africani clandestini che probabilmente non scappano da nessuna guerra. Punto.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 19/08/2018 - 21:11

Ai sigg. bananas in felpa e rinTontinelli! 1) il comandante della U.Diciotti risponde alla propria catena di comando e non al sig. Salvini. Che, sia chiaro, non ha nessun ruolo con quel corpo. 2) L'ordine di raccogliere quei migranti è arrivato proprio dal Comando Generale di Roma; 3) Voglio proprio vedere come faràè il sig. Salvicchio a fare eseguire l'illegalissimo ordine (i respingimenti collettivi sono vietati dalla legge e violazione della convenzione di Ginevra sottoscritta dall'Italia) di riportarli in Libia. Il processo di Norimberga non vi ha insegnato nulla?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

rokko

Dom, 19/08/2018 - 22:05

C'è una cosa che Salvini e Toninelli si guardano bene dal raccontare ai loro tifosi, e cioè che se davvero ci fosse la redistribuzione dei migranti in tutta Europa all'Italia ne spetterebbero circa 40mila l'anno. Pagliacci

ryan1

Lun, 20/08/2018 - 00:53

Ci risiamo con questa famigerata "Diciotti" che ormai è diventata una imbaqrcazione ONG, Il comandante e l'equipaggio si stanno facendo vergognosamente beffe della politica di contrasto alla immigrazione clandestina portata avanti dal Viminale, e se ne va in giro per il mediterraneo in acque di competenza libica o maltese a imbarcare centinaia di clandestini con destinazione Italia. Solleviamo dall'incarico e processiamo il comandante e sostituiamo immediatamente l'equipaggio di questa nave che tanti guai sta creando a chi cerca, nel governo, di porre un freno a questa ondata di immigrazione clandestina.