Caso Guidi, appalti e legge navale: "La Boschi me l'ha promesso"

Le pressioni del "clan" su ministri e governo per la legge navale. Gemelli in commissione mentre parlava la Boschi

Gli atti processuali del "caso Total" fanno emergere contatti, richieste di favori, promesse e pressioni da parte del "clan" nei confronti delle più alte cariche del governo guidato da Matteo Renzi. Non c'è solo la ministra Federica Guidi, compagna di quel Gianluca Gemelli che del "comitato d'affari" sembra essere una delle pedine più attive. Ad essere coinvolti, a vario titolo, in questo "scandalo" ci sarebbero diversi ministri, come Graziano Delrio (Infrastrutture), Maria Elena Boschi (Rapporti con il Parlamento), Marianna Madia (Publica Amministrazione) e Roberta Pinotti.

Non sono indagati, sia chiaro. Ma politicamente il terreno è più che sconnesso. Se quello che emerge dalle carte dei pm venisse confermato, sembra che il "clan" fosse in grado non solo di orientare nomine importanti da parte del governo (come quella sull'autorità portuale del porto di Augusta), ma anche di influenzare altri provvedimenti dell'esecutivo. Decreti su cui Gemelli e gli altri interlucutori sostengono di aver ricevuto promesse direttamente dalla fedelissima di Renzi, Maria Elena Boschi.

Per il "clan" era fondamentale mantenere il controllo del porto di Augusta (Gemelli lì ha una società che si occupa di manutenziuone degli impianti petrolchimici). E ad interessare è anche lo sblocco dei finanziamenti per un programma navale caro al capo di stato maggiore della Marina, Giuseppe De Giorgi. Nelle intercettazioni riportate dal Corriere, si leggono proprio le parole dell'ammiraglio: "La Pinotti nel frattempo... chiesto a... Gabinetto di Marina di preparargli uno studio sull’accorpamento delle Capitanerie di Porto, allora il vulnus sta nel fatto che Graziano imporrebbe sicuramente collegamenti tra trasporti e Marina... tramite la ministra in questo momento, incazzata com’è sulla vicenda del Libro Bianco, direbbe senz’altro di sì. Allora, noi dobbiamo... cioè fare in modo, devono essere loro che... la Madia, come mi aveva promesso la Boschi, ha detto che si doveva rivedere la questione del mare...".

Ed è proprio sulla Legge navale che si concentrano le mire del "quartierino di furbetti". I soldi per gli appalti della Difesa fanno gola. E loro vogliono assicurarsi l'appoggio del governo. L'11 dicembre 2014, Gemmelli riceve un messaggio: "Gianluca per favore potresti chiedere a Federica se firma il documento legge navale? È ancora li...". La risposta è diretta: "Non dovrebbe esserci, mo’ mi informo". Ed è quello che fa. Gemelli manda un sms alla compagna-ministro. La cosa sembra essersi impantanata, fino al pomeriggio. Quando la "buona notizia" arriva alle orecchie di Gemelli. Questa volta è Nicola Colicchi, un'altro del "clan", a mandare ben tre sms: "Firmata legge navale!!! Firmata legge navale!!! Vito ha chiamato Berutti un paio d’ore dopo il WhatsApp dicendo che “finalmente era riuscito a far firmare il provvedimento”... Facce di culo".

Sullo sblocco dei fondi per il programma navale, De Giorgi si lascia sfuggire al telefono altri particolari: "Gioacchino Alfano (il sottosegretario, NdR) è stato ricondotto apparentemente a miti consigli da Pinotti, che finalmente gli ha dato un cazziatone, gli ha tirato, gli ha fatto scrivere cosa leggere: l’ha letto. E quindi si è rimangiato tutto".

Non solo. Secondo quanto riportato dal Fatto Quotidiano, Gemelli sarebbe stato anche presente in Commissione Affari Costituzionali mentre parlava la ministra Boschi. È il 27 novembre 2014, i giorni in cui si sta decidendo il da farsi sull'emendamento per Tempa Rossa. E in effetti, qualche giorno dopo, precisamente il 14 dicembre, l'emendamento entra in Legge di Stabilità. In commissione si parla di altro e non di petrolio, ma potrebbe essere in qualche modo sospetta la presenza in Senato di Gemelli proprio nel giorno in cui a parlare c'era la Boschi. Non è dato sapere, al momento, se i due si siano parlati e, soprattutto, di cosa abbiano eventualmente discusso. La ministra ha detto di non averlo mai conosciuto e di non sapere che fosse il findanzato della Guidi. Inoltre in una nota il Senato ha fatto sapere che "a seguito di verifiche sugli accessi ai Palazzi, risulta che Gianluca Gemelli era presente in Senato il giorno 27 novembre 2014 in mattinata. I lavori della 1a Commissione-Affari costituzionali si sono svolti nel pomeriggio. Si ricorda che durante lo svolgimento delle sedute non è comunque consentita la presenza di persone estranee all'interno delle aule delle Commissioni".

Quello che è certo è che ora le pressioni sul ministro sono forti. La vicenda, probabilmente, lascerà qualche ferita.

Commenti

Tuthankamon

Ven, 08/04/2016 - 15:24

E questi sarebbero il "nuovo" e ... il sol dell'avvenire?? Andiamo bene!

settemillo

Ven, 08/04/2016 - 15:26

....LA VICENDA PROBABILMENTE LASCERA' QUALCHE FERITA! Non contateci, il pronto soccorso di RENZINO è già in allerta e con un po' di CANDEGGINA cancellerà il tutto; E VISSERO FELICI E CONTENTI.Altrimenti? altrimenti ci sono sempre gli OTTANTA EURO disponibili per metterci UNA PEZZA a favore dei BOCCALONI ROSSI! amen.

linoalo1

Ven, 08/04/2016 - 15:27

Mi domando solo:se fosse successo ad un Governo Berlusconi,Magistrati e Sinistrati,come si sarebbero comportati????

accanove

Ven, 08/04/2016 - 15:28

non sono stati votati, sono li per una miracolosa deblache della democrazia e fanno come fosse tutto cosa loro.

un_infiltrato

Ven, 08/04/2016 - 15:30

e mo' sok azzi !!!

grazia2202

Ven, 08/04/2016 - 15:31

Applausi al ministro. è veramente brava ... a far l'attrice

giovauriem

Ven, 08/04/2016 - 15:32

alle donne non bisogna dare i ministeri in mano, ma altra cosa .

vince50_19

Ven, 08/04/2016 - 15:33

Mi sembra sempre più un guazzabuglio, un "tutti contro tutti", un "muore Sansone con tutti i filistei" etc. etc. Farebbero meglio a levare le tende sti governativi e zone viciniori, visto che più ci si addentra in questa faccenda e più la palta li sommerge. Che schifo, non hanno un minimo di dignità personale di mettersi da parte! sono né più né men o come quello che hanno bersagliato per anni, anzi peggio perché proclamano una superiorità morale inesistente. Berlinguer si starà rivoltando nella tomba, di sicuro!!!

beale

Ven, 08/04/2016 - 15:34

qual'è il titolo della fiction?

Rossana Rossi

Ven, 08/04/2016 - 15:35

E con questo verminaio incalzante gli italioti danno loro ancora il 31% di preferenze.........di cosa vogliamo parlare??????

settemillo

Ven, 08/04/2016 - 15:39

He si ministra Boschi, le promesse vanno mantenute altrimenti che figura farebbe? I dubbi del sottosegretario son solo BAZZECOLE, come si dice; UNA MONO LAVA L'ALTRA, poi con il tempo TUTTO SI AGGIUSTA!

Ritratto di malatesta

malatesta

Ven, 08/04/2016 - 15:43

Tutto avvenuto a sua insaputa..Scaiola DOCET...

Mechwarrior

Ven, 08/04/2016 - 15:52

perchè c'è ancora chi crede che qualcuno faccia politica per il bene comune?

cameo44

Ven, 08/04/2016 - 15:54

E' proprio vero i politci non hanno il senso della vergogna Renzi dice che l'Italia è cambiata e che ci si dimette dimendica che anche Scaiola Gioverno Berlusconi si è dimesso e non solo lui Renzi si deve solo ver gognare fra le tante promesse mancate quella della ristrutturazione degli edifici scolastici proprio oggi hanno fatto vedere la scuola dove è morto Vito ad oggi è tutto come prima così tanti altri edifici stessa cosa per gli ospedali nonstante la Lorenzin dice di aver stanziato som me tanti ospedali son o cadenti e sporchi come hanno mostrato le TV ci vogliono fare vedere il paese delle meraviglie mentre il paese è moren te tante risorse solo per gli immigrati e per i rom per gli Italiani che si arrangino

sniper21

Ven, 08/04/2016 - 15:55

Etruria, Inchiesta petrolio lucano-pugliese e le trivelle per dare il colpo di grazia a Renzi lobbista insieme alla Boschi. L'implosione vera e propria potrebbero essere le trivelle che indurrebbero Renzi a dare le dimissioni anticipate a prescindere dalle mozioni di sfiducia. Poi eventualmente ci sarebbe la prova Referendum ad Ottobre. Comunque a prescindere dalle eventuali ipotesi, veritiere, il Governo potrebbe cambiare dopo la "trivellazione" o al massimo primavera 2017. Intanto i lavori degli sherpa sono in corso per il dopo-Renzi. Allietatevi Sig.re/ri comunque Renzi è tagliato fuori in qualsiasi salsa la si voglia mettere. Boeri o Amato o Cantone. Purtroppo non si può votare subito in virtù della riforma elettorale, Italicum alla Camera e Consultellum al Senato quindi bisogna cmq attendere il 2018. ADDIO RENZI

19gig50

Ven, 08/04/2016 - 15:55

Mi sembra che il più pulito abbia la rogna!!!

steluc

Ven, 08/04/2016 - 15:58

@un infiltrato , ahimè i suddetti sono riservati a noialtri . Quelli , con giudici e media allineati , se la sfangano sempre...

paco51

Ven, 08/04/2016 - 16:00

Giovauriem: bisogna anche dar loro il motivo di non parlare.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 08/04/2016 - 16:02

Puro scandalismo. Non ci sono ipotesi di reato a carico di esponenti del Governo. Quando si discute di provvedimenti amministrativi o legislativi, c'è sempre un'attività delle lobby, o di comitati di affari, o di singoli soggetti influenti. Questo vale per qualsiasi governo, di centro, di destra o di sinistra, di qualsiasi Paese democratico. Una cosa è poi l'attività lobbistica, altra cosa l'iter approvativo dei provvedimenti che, se sono legislativi, sono di competenza del Parlamento, e quindi non sindacabili, per es. dalla magistratura, che non dovrebbe travalicare dalle sue funzioni giurisdizionali. Di tutte queste intercettazioni, non vedo lamentele su questo Giornale. Fosse stato il Governo Berlusconi, tutti si sarebbero stracciati le vesti, chiedendo leggi contro le intercettazioni.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 08/04/2016 - 16:03

No comment dei COCOMERIOTAS come mai??? Se vedum.

hicsuntleones

Ven, 08/04/2016 - 16:10

Ministro Boschi: eh ci faccia vedere il "ministero"!!!!!!!!!

Ritratto di viotte17121957

viotte17121957

Ven, 08/04/2016 - 16:18

i nostri politici sono sempre stati maestri nel rubare e gli attuali sono i figli dei ladri che c'erano prima! forse, quelli di prima facevano lavorare, questi rubano solo!!!!

Nano Ghiacciato

Ven, 08/04/2016 - 16:23

Che chiunque inguai a chi gli pare, ma che lascino stare la legge navale. Senza questa legge la Marina Militare a breve si ridurrà a meno di una guardia costiera, anzi anche con questa legge nei prossimi anni saranno lo stesso più le radiazioni e dismissioni di vecchie navi che non il varo e l'immissione di nuove. Prima o poi, speriamo presto, finirà quest'assurdità di utilizzare la Marina Militare per traghettare immigrati clandestini, e il governo, a prescindere dal colore, molto probabilmente si troverà a dover chiedere alla Marina di far quello che deve fare per proteggere confini, fronte sud, piattaforme petrolifere ecc.. Ma senza navi e altri mezzi non sarà possibile

swiller

Ven, 08/04/2016 - 16:31

Gli Italiani sono nella merda e questi delinquenti rubano e delinquono impuniti in galera tutti.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Ven, 08/04/2016 - 16:36

Magistraaaaaaati! Dove siete? Al Ruby ter ?

Ritratto di Snoopy2008

Snoopy2008

Ven, 08/04/2016 - 16:38

MARIA ETRURIA, GRAZIANO DEL REO, GIAN-ROBERTA PINOTTO ED INFINE IL PRINCINO ABUSIVO MATTEO "IL CANTASTORIE" .....LO DICO E LO RIPETO UN GOVERNO DI PERACOTTARI ABUSIVI CHE OGNI GIORNO RIVELA UN PEZZO DI AFFARI "DI FAMIGGHIA". NON MANDIAMOLI A CASA PER CARITA' LASCIAMOLI ROSOLARE A FUOCO LENTO COSI' CHE SIA L'ULTIMO GOVERNO POPULISTA-TERZOMONDISTA-COMUNISTA DELLA STORIA ITALIANA, NON E' CUPIO DISSOLVI, MA UN AUGURIO

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 08/04/2016 - 16:40

Vediamo se Mattarella a questo punto chiama a rapporto il boyscout. Sarà l'anticamera dell'uscita e finalmente Renzi perderà quell'espressione da primo della classe... Quando è partito in un anno avrebbe chiuso un provvedimento al mese, ora invece parla già del 2019/2020...o è lungimirante o sa che non arriva a ferragosto

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Ven, 08/04/2016 - 16:48

Dove é il Presidente della Repubblica? Napolitano non dice niente ora?

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Ven, 08/04/2016 - 16:52

Scusate, ma tutto quello che è stato deciso da un governo non eletto é valido o invalidabile?

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 08/04/2016 - 16:53

liberopensiero77 Ven, 08/04/2016 - 16:02...Se lo stesso fatto fosse successo con il Presidente Berlusconi in carica...avresti gridato al colpo di Stato e avresti chiesto le dimissioni e la carcerazione preventiva anche per nonna Papera....no appellarti a cose inesisitenti, tanto rosso sei e rosso creperai, altro che libero!...E.A.

Bellator

Ven, 08/04/2016 - 17:01

A questa,unta dal Nuovo Granduca di Toscana Renzi il Magnifico, esperta in affari Costituzionali familiari !!,non bastava la rapina,orchestrata dai Dirigenti della Banca Etruria, compreso il padre, fatta ai risparmiatori, adesso si è sporcate le mani anche con il petrolio!!ed il Mattarella, non vede,non sente,non parla?, non ha ancora capito che questo Governicchio di raccogliticci,è peggio di un "NATALE IN CASA CUPIELLO" e che i FIGURANTI debbono cambiare mestiere !!.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 08/04/2016 - 17:06

Il Presidente della Repubblica senta il CSM, legga gli atti e SCIOLGA IMMEDIATAMENTE LE CAMERE. Di figure di mexda ne abbiamo già fatto tanto senza contare al continuo flusso dei CLANDESTINI mentre altri Paesi corrono ai ripari!!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 08/04/2016 - 17:11

non riesco ad immaginare il livello conversativo si tenesse durante la riunione del consiglio dei ministri. una macelleria messicana.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 08/04/2016 - 17:15

@nestore55, a parte che fino a qualche anno fa votavo Fini e Berlusconi, e che sono (come sempre ho detto) un liberale illuminista e niente affatto "rosso", mi sa che tu sei solo uno dei tanti sconsiderati che sfuggono alla realtà dei fatti e si rifugiano nel gossip, nello scandalismo, e nella faziosità. Per gridare al "colpo di Stato" e chiedere le dimissioni di un governo, ci vogliono fatti concreti e ipotesi di reato. Io vedo solo fuffa.

blackbird

Ven, 08/04/2016 - 17:15

Scusate, Gemelli o Gelli? Se non è la P2, P3 o P4... Cosa faceva di dicerso la Loggia Segreta di tale Gelli? Forse non aveva così tanti referenti diretti nel governo. Solo in questo era diversa.

maurizio50

Ven, 08/04/2016 - 17:16

linoalo1@ La sua domanda è , ovviamente, già satisfattiva della risposta. Ma per gli irriducibili iper.idi.oti demo.cratici, che scrivono nefandezze anche qui, mi permetto di abbozzare una scontatissima risposta: Ci sarebbero stati cinque milioni di arrabbiati, sfaccendati, disoccupati, lazzaroni, girotondisti, aclisti, cigiellini, antagonisti et similia tutti rigorosamente inquadrati dalle bandiere rosse, tutti a cantare in coro " Se non ora, quando???"

Una-mattina-mi-...

Ven, 08/04/2016 - 17:38

CERTO CHE SI SON DATI DA FARE: venuti dal nulla, in pochissimo tempo, di casini ne han combinati non pochi. SONO I RAGAZZI COL SEGNO PIU', quelli della marcia in più, gli antigufi insomma.

Bellator

Ven, 08/04/2016 - 17:38

Gli Italiani, devono comportarsi, come gli Islandesi, che nel 2010,cacciarono a calci, Ministri, Banchieri,che avevano portato alla Bancarotta lo Nazione,li processarono,furono condannati. Fecero tabula rasa di tutto il lerciume esistente,si sbarazzarono dei partiti assoggettati ai diktat dei Mercati. I cittadini votarono direttamente i Membri della Costituente, liberi da affiliazioni politiche e da associazioni di più svariate professionalità.Fu azzerato il Debito Pubblico, i cittadini rifiutarono di versare altre tasse !!.Questi fatti noi Italiani, co...ni!!!, quando li mettiamo in ATTO ???:

elgar

Ven, 08/04/2016 - 17:46

@liberopensiero. E' vero che non ci sono ipotesi di reato e, quindi le intercettazioni non andrebbero diffuse. Sono d'accordo. E l'ho sempre detto. Solo che quando tutto questo lo sosteneva il cdx la sinistra difendeva le intercettazioni a prescindere perchè diceva che, altrimenti, ci sarebbe stato il "bavaglio" della stampa. Ora, a seguito di quanto successo, la destra, dopo che per anni ne è stata bersaglio che dovrebbe fare? Stracciarsi le vesti? E perchè? Semmai ora è alla sinistra che, per coerenza con quanto ha sempre detto, gli deve star bene per forza.

Gianfranco__

Ven, 08/04/2016 - 17:53

allora, fatemi capire... prima non andavano via dal governo neppure dopo 3 gradi di giudizio a sfavore e adesso dovrebbero dimettersi perchè si dice che tizio parlando con sempronio abbia detto che quel ministro era d'accordo? voi siete fuori di testa

nunavut

Ven, 08/04/2016 - 17:55

@ liberopensiero77, lei chiede l'impossibile,se le intercettazioni erano "giuste" contro Berlusconi (secondo i suoi avversari) perché ora i sostenitori di FI. dovrebbero erigersi paladini contro le intercettazioni? Un non senso se lo facessero.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 08/04/2016 - 18:00

IO SONO LA VERGINE DAL CANDIDO MANTO SON ROTTA DI DIETRO E PURE DAVANTI.........!

MEFEL68

Ven, 08/04/2016 - 18:15

@@@ liberopensiero- La presunzione d'innocenza è sacra, ma non si può negare stiamo assistendo ad un carosello di scandali. Il fatto sussiste, si deve solo stabilire se l'autore è Tizio oppure Caio. Però il reato c'è. MPS, Banca Etruria, le leggi ad personam(ad fidanzatum) ci sono e non mi sembrano che siano solo gossip. Forse lo erano le cene eleganti private con le quali stampa e opposizioni ci hanno "intrattenuto" per diversi anni.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 08/04/2016 - 18:30

Questi al governo non hanno nemmeno il pudore di dimettersi Renzi sa che se cade non si solleverà mia più Berlusconi e il suo governo lo hanno fatto cadere per niente questo invece lo tengono su per continuare a mangiare.

unosolo

Ven, 08/04/2016 - 18:30

sarà per questo che ha sostituito tutti i vertici e inserito solo i suoi portati appositamente a Roma ? speriamo solo che non vengano ostacolati i PM con codicilli, emendamenti o decreti . sembra quasi " DALLAS "

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 08/04/2016 - 18:31

Sempre più il paese delle chiacchiere e del pensiero libero. Ognuno la vede come vuole, mentre il paese va a rotoli. Ora la disgrazia sta travolgendo la Basilicata, con a ruota piccoli uomini e piccole donne che difendono i loro interessi trasversi, fregandosene altamente dei danni ecologici ivi provocati, dove a quanto si legge c'è chi già avrebbe lasciato la pelle nelle trappole organizzate per risparmiare sulle spese di smaltimento. Intanto un governo di piccoli uomini e piccole donne si distingue per la sua inutilità, tale da far rima con incapacità. Elezioni? Non se ne parla, a Renzi non conviene rischiare, mentre il Quirinale appare in prudente meditazione, in attesa degli eventi.

ricki

Ven, 08/04/2016 - 18:36

Adesso si capisce il perche' del complotto contro Berlusconi,era solo per poter gestire il potere e favorire tutto cio' che e' di sx,compresi i sxxxxxxxxxi,onestamente se ci fosse un epidemia e tutti venissero contagiati da un virus penso che non un solo Italiano piangerebbe.- COMPLOTTISTI,CORROTTI E UNICO MALE DELLA SOCIETA' ITALIANA, CHE DIARREA VI COLGA

mifra77

Ven, 08/04/2016 - 18:39

Questi non pagheranno niente; continueranno sulla loro strada fatta di furbate, inbrogli, sopraffazioni ed appropriazioni indebite(autentici furti ai danni dei contribuenti). Nessuno del governo è esente da commistione e nessuno si dimetterà nonostante le intercettazioni oltre che volgari, truffaldine. E Mattarella continua imperterrito ad ignorare, non sentire e distribuire medagliette e santini pur di non interessarsi alle porcate di un governo che si è insediato per volontà di lobbisti senza morale ed adesso paga pegno.

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 08/04/2016 - 18:46

ARRIVATO A QUESTA SITUAZIONE, SEMPRE SE RISULTA A VERO, MATTARELLA DOVREBBE CONVOCARE RENZI CAPO DI GOVERNO NON ELETTO REGOLARMENTE E FARLO DIMETTERE. SE QUESTO GOVERNO NON AVEVA ALCUNA MACCHIA ERA UN GOVERNO LEGITTIMATO PER ONESTA' E LECITA' NELLE AZIONI. MA ESSENDO MACCHIATO DA SOSPETTI INCHIESTE DIMISSIONI GIA' AVVENUTE, E ALTRE, NON SI SA QUANTI MINISTRI, AVRANNO LE DIMISSIONI GIA' PRONTE. CIO' NONOSTANTE IL MATTARELLA SI E' RESO IRRESPONSABILE E VIOLAZIONI DI QUANTO GLI IMPONE LA COSTITUZIONE. NON E' PIU' GARANTE DELLA LEGGE COSTITUZIONALE. E' STRANO CHE GRILLO NON PRESENTA LA RICHIESTA DI DIMISSIONI PER ALTO TRADIMENTO DI MATTARELLA NEI RIGUARDI DELLA NAZIONE E DELLA COSTITUZIONE

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 08/04/2016 - 18:48

I VESCOVI CATTOCOMUNISTI DON CIOTTI E ALTRE ASSOCIAZIONI CATTOLICHE CHE TENGONO IN VITA QUESTO MORIBONDO AGONIZZANTE ED AMICO DI PREGIUDICATI EXTRACOMUNITARI DI ZINGARI CHE A TUTTI I COSTI LI VOGLIONO "INTEGRARE", MAGARI ANDRANNO A RUBARE NELLE CASE A LORO CONCESSE GRATIS AI DANNI DI VERI ITALIANI BISOGNOSI, CHE DICONO?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 08/04/2016 - 18:51

guardali, come i cre.tini di sinistra fanno i finti assenti... :-) e quelli che appaiono, si arrampicano sugli specchi per giustificare l'operato del PD! il tutto pur di non dare ragione a berlusconi: ridicoli, cre.tini, idioti, imb.e.c.illi!!! e si chiamano illuminati..... puah!!!

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Ven, 08/04/2016 - 18:53

un vero...verminaio....ma a questo punto domando: Mattarella tace forse perchè debitore di renzi che l'ha eletto?

diesonne

Ven, 08/04/2016 - 19:16

diesonne la boschi quando parla si curva sempre sulla spalla destra ed alza la quellaione e la sinistra-che vuol dire?forse la sinistra pd ha sempre ragione deve e la destra tacere? LA VERITA' DEI FATTI NON DEVE ESSERE NASCOSTA PERCHE' NON E' PARTE DELLE SPALLE,MA DELLA MENTE E DELLA COSCIENZA E VIENE COMUNICATA CON LE PAROLE

odifrep

Ven, 08/04/2016 - 19:40

Le amnesie della Boschi : Guidi chi? La faccia tosta della ministra, tirata in ballo dalla collega dimissionaria: non sapevo fosse fidanzata articolo di Massimiliano Scafi - Sab, 02/04/2016 - 08:23 "Boschi, ha riconosciuto la Guidi, sua ex collega dell'attuale governo pinocchietto?".

Blasius

Ven, 08/04/2016 - 19:59

Trattandosi di navi e marina non possono che essere promesse di marinai!!!

MassimoR

Ven, 08/04/2016 - 20:30

per forza che Total chiede. Se non chiedesse ai mafiosi al governo non si mioverebbe nulla

Ritratto di Sniper

Sniper

Ven, 08/04/2016 - 21:15

liberopensiero77, sappia che nestore55 vede rosso dappertutto e lo teme, come il bestiame a corna...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 09/04/2016 - 00:27

Da questi eventi si può dedurre che i furbastri del PD (sigla di copertura del PCI) accusavano Berlusconi di tutte le porcherie che avevano in mente di attuare una volta preso il potere.

massimopa61

Sab, 09/04/2016 - 01:52

Scusate se mi allontano un minutino ... vado a VOMITARE

Furgo76

Sab, 09/04/2016 - 02:56

Ora basta. È finito il tempo. Ci serve la Troika.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Sab, 09/04/2016 - 07:58

Novità? Ma quando Dalema diceva "abbiamo una banca" telefonando dal suo appartamento "comunale" con affitto proletario, dov'erano le "altre" intercettazioni? Viene il sospetto che il fiume di registrazioni pubblicate non si sa come da magistrati, cui non si applica l'obbligo dell'azione penale per la fuga di notizie riservate, non sia casuale. Forse questa combriccola di quartiere ha pestato i piedi a qualcuno, mentre Dalema si è rivisto dalla Gruber non più tardi di una settimana fa in qualità di Solone puro e saggio.

ludovik

Sab, 09/04/2016 - 08:42

qsto è quello che ha partorito un ventennio berlusconiano, era inevitabile che il marciume della corruzione largamente diffusasi in un terreno fertile come quello di forza italia ed ammorbidito dall'impero delle telecomunicazioni creasse qsti mostri.... primo ministro pescato da un programma televisivo e fisrt lady letteronza....nn capiscoxchè il popolo forzista non li voti convintamente visto che rappresentano i loro più alti valori

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 09/04/2016 - 09:58

Nubaoro - Era Fassino, non D'Alema. Il suo teorema va miseramente in frantumi.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 09/04/2016 - 12:05

Questi sarebbero i "nuovi" politici. Il "giovin signore" e le sue damigelle, tutti affratellati nella comune casa regale della Leopolda e sostenuti da una masnada cianciante di ex-adepti del Berlusconi, parlano tra loro e con i cavalier serventi del momento, perché le confraternite industriali mantengano i giusti guadagni. Sulle orma del Marchionne.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Sab, 09/04/2016 - 19:46

piccolo lapsus è vero, era Fassino ...... D'Alema disse "solo" a Consorte, parlando della scalata a Bnl: "Vai, facci sognare"; c'è una differenza sostanziale!? Allora è proprio un uomo di cristallo ed ha fatto bene la Gruber a chiamarlo per vivacizzare il contraddittorio...

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Sab, 09/04/2016 - 19:57

... Fassino è invece stato "punito" mediante elezione a sindaco di Torino, tutti duri e puri