Caso Segre, Berlusconi "No strumentalizzazioni per l'astensione di FI"

Berlusconi lancia un messaggio chiaro e sottolinea come la sua storia politica si stata sempre dalla parte di Israele e del popolo ebraico

Dopo le polemiche per l'astensione di Forza Italia sull'istituzione della Commissione Segre, interviene il leader azzurro, Silvio Berlusconi per spiegare inm modo chiaro la posizione del partito su questa vicenda. L'ex premier in una nota mette le cose in chiaro: "Pur non avendo potuto seguire direttamente quanto avvenuto ieri in Senato a causa di altri concomitanti impegni, devo respingere con forza ogni strumentalizzazione del voto espresso da Forza Italia. La nostra posizione e il mio personale impegno contro l’antisemitismo e a favore di Israele e del mondo ebraico sono una costante in 25 anni di storia politica, e considero profondamente offensivo il solo fatto di mettere in dubbio la nostra coerenza su questa materia".

Poi lo stesso Berlusconi manda un messaggio anche alla senattrice Segre: "Alla senatrice Segre voglio rinnovare la mia stima, la più profonda solidarietà per le ignobili aggressioni di cui è stata oggetto e il mio profondo rispetto per la sua storia personale che la rende preziosa testimone di una tragedia, l’Olocausto, che è stata il male assoluto, sul quale non è tollerabile alcun revisionismo, negazionismo o sottovalutazione - aggiunge -. Chi conosce la storia recente dovrebbe sapere che il nostro governo è stato quello più vicino ad Israele nella storia della Repubblica e di questo mi è stato dato atto in diverse occasioni dal Primo Ministro di Israele e dalle comunità ebraiche nel mondo".

A questo punto l'ex premier sottolinea e ricorda il suo impegno in questi anni in politica per difendere i diritti del popolo ebraico e di Israele: "Sono intervenuto più volte anche con il veto in sede europea per bloccare risoluzioni ostili o non corrette nei confronti di Israele. Ho proposto pubblicamente l’ingresso di Israele nell’Unione Europea, perchè ritengo che quella nazione e la storia che rappresenta siano parte integrante e radice fondamentale della nostra identità - sottolinea l’ex premier -. Le ragioni dell’astensione (che peraltro non poteva avere nessuna conseguenza sul piano pratico) dei nostri senatori non hanno ovviamente nulla a che vedere con tutto questo, tanto è vero che abbiamo votato una nostra mozione - bocciata dalla sinistra - che ribadiva con grande chiarezza questi principi. Da liberali siamo però contrari all’eccesso di legislazione sui reati di opinione e la mozione sottoposta ieri al voto del Senato, sulla quale Forza Italia si è astenuta, prospettava, su richiesta della sinistra, l’istituzione di un nuovo reato di opinione -sovrapponendosi disordinatamente a fattispecie già esistenti - e in più con evidenti margini di ambiguità, mancando, per esempio, qualsiasi riferimento ai rischi dell’espansione del fenomeno del radicalismo islamico".

Infine il leader azzurro parla anche ai suoi: "Mi aspetto che nel Movimento che ho fondato nessuno si permetta di avanzare dei dubbi sul nostro impegno a fianco di Israele e del popolo ebraico, contro l’antisemitismo e ogni forma di razzismo. Prese di posizione e distinguo posti in essere ai soli fini di alimentare sterili polemiche - soprattutto su un tema così delicato - favoriscono chi vorrebbe dipingerci come quello che non siamo e che ci fa addirittura orrore. Le discussioni, sempre legittime, si fanno all’interno e non a colpi d’agenzia: se qualcuno vuole invece seguire strade già percorse da altri, ne ha naturalmente la libertà, ma senza danneggiare ulteriormente Forza Italia sollevando dubbi sui nostri valori e sui nostri comportamenti".

Commenti

Frenk333

Gio, 31/10/2019 - 16:13

Finalmente una risposta anche sul Giornale. Bella dichiarazione di Berlusconi, i distinguo erano dovuti .

philwoody52

Gio, 31/10/2019 - 16:18

sono totalmente d'accordo con il Presidente

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Gio, 31/10/2019 - 16:23

parliamo di cose serie ma una moneta parallela nazionale ALL'euro?

gabriel maria

Gio, 31/10/2019 - 16:23

Grande Berlusconi!queste affermazioni ti fanno onore. Riscattano decine di errori politici fatti in questi mesi da Forza Italia! Ti vorrei stringere la mano....anche idealmente. Un grande abbraccio.....Mario

Atlantico

Gio, 31/10/2019 - 16:25

E' stata una trappola in cui Forza Italia è caduta in piedi, persino arrivando a non alzarsi in piedi per la senatrice Segre. Una caduta incredibile.

Happy1937

Gio, 31/10/2019 - 16:25

Io sono amico degli Ebrei, ma certe Commissioni sono inutili. Ricordate la canzonetta dei "Pompieri di Viggiù"?

mzee3

Gio, 31/10/2019 - 16:30

Ma è lui che ha sdoganato i fascisti! Lo ha affermato con forza e quindi adesso non può tirarsi indietro... anzi sta dando appoggio a gente come la meloni e Salvini che si fanno beffe delle leggi esistenti che condannano ogni riferimento al fascismo e al nazismo. Salvini poi è in linea con i sovranisti europei e nazionalisti. LUi, il vecchio ladro, doveva invece schierarsi con la Senatrice Segre.

vottorio

Gio, 31/10/2019 - 16:30

Questa commissione proposta dalla Segre, mentre invoca a sproposito la lotta contro l'odio, in realtà è proprio lei che istiga all'odio, secondo il programma delle sinistre, atto a demonizzare, in particolare, l'avversario politico Salvini.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 31/10/2019 - 16:30

Doveva votare CONTRO,perchè è chiaro che tutta questa manfrina,è stata votata per proteggere i "musulmani"!Altra occasione persa!

ghorio

Gio, 31/10/2019 - 16:33

Nessun dubbio sulla posizione filoisraeliana di Berlusconi e compagni. Solo che la capigruppo al Senato e i senatori dovevano ricordarselo. Altro che essere appiattiti su Salvini e compagni. Le differenze ci sono e sono tante.

ekat

Gio, 31/10/2019 - 16:35

Berlusconi ha ragione, la sua storia politica, da questo punto di vista, non ammette dubbi. Inoltre il problema dell’antisemitismo è più complesso ed ha solide basi anche a sinistra. Basti pensare alla vergognosa gazzarra organizzata dai centri sociali ogni 25 aprile contro la Brigata ebraica. Oppure all'alibi che molti si danno nascondendo il loro antisemitismo dietro l'antisionismo, come se odiare lo Stato del popolo ebraico fosse diverso dall'odiare il singolo ebreo. Ed ha ragione in merito all'ambiguità del voto di ieri al Senato, perché una cosa è lottare contro l’antisemitismo, altro è censurare idee sgradite alle élite. Ad esempio, ho letto di lotta all'etnocentrismo. Ecco mi piacerebbe sapere cosa c’entra e cosa nasconde questa parola.

Tommaso_ve

Gio, 31/10/2019 - 16:39

Perché nessuno fa notare che quando la sinistra scende in campo, quasiSEMPRE manifesta a favore della Palestina e MAI a favore di Israele? Ovviamente gli epiteti usati sono francamente bassi. Scusate: ma dare dei "lestofanti" agli ebrei non è antisemitismo? Ah... dimenticavo: se sei di sinistra, puoi inneggiare alla distruzione di Israele, alla morte del popolo ebraico ma non essere antisemita.

kallen1

Gio, 31/10/2019 - 16:41

Cara Carfagna l'ultimo chiarimento del Presidente era riferito soprattutto a te, nel caso tu non lo abbia capito....quindi rifletti prima di parlare!

fergo01

Gio, 31/10/2019 - 16:59

cheapeau

wrights

Gio, 31/10/2019 - 17:07

Non serve alcuna Commissione speciale per le offese alla Segre, ovvero non servono commissioni "ad personam", tutti i cittadini italiani sono uguali davanti alla Legge, come cita l'art. 3 della Costituzione, sia fascisti che antifascisti, sionisti ed antisionisti ed hanno diritto di pensarla come gli pare,. Poi quando commettono lo stesso reato, devono essere ugualmente puniti.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 31/10/2019 - 17:08

In Italia i veri antisemiti sono sempre stati i Comunisti e le sinistre come dalla loro tradizione filosovietica.Quasi tutti gli ebrei Russi furono massacrati durante le purghe staliniane prima, durante e dopo la guerra. I Comunisti Italianie e le sinistre hanno sempre parteggiato per i Palestinesi, gli Hezbolla e tutti gli Stati in guerra con Israele.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 31/10/2019 - 17:14

Mi è piaciuto; degno dei tempi migliori di SB. Purtroppo, da un po' di tempo non è più lo stesso.

Homunculus

Gio, 31/10/2019 - 17:22

Non mi viene in mente nessun episodio significativo di antisemitismo che sia accaduto quest'anno in Italia. O la Segre vuole un'altra medaglia per la sua storia personale, ma è già stata nominata senatrice a vita e dovrebbe bastarle, oppure vien da pensare che questa commissione d'inchiesta è messa in piedi per scopi strumentalmente politici, e che la usano come bandiera per una battaglia ideologica dai risvolti poco chiari. Quanto al razzismo, episodi di vario tipo e grado sono certamente successi, ma non solo di aggressioni verso neri, anche di segno opposto oltre che di violenza etnica più in generale. Forse dovremmo responsabilmente interrogarci sulle sorti magnifiche e progressive della società multirazziale.

sbrigati

Gio, 31/10/2019 - 17:27

I più azzeccati commenti sono di wrights 17,07 e jasper 17,08.

ilrompiballe

Gio, 31/10/2019 - 17:38

mzee3 : ma Lei lo sa che una risoluzione europea ha equiparato fascismo,nazismo e comunismo? Con la differenza che fascismo e nazismo sono morti e sepolti, mentre il comunismo continua ad infettare il mondo, Italia compresa. Lei lo sa come si viveva in Unione Sovietica ? Io ci ho vissuto per anni, e a me le balle non le racconta nessuno, compresa quella del fascismo dietro l'angolo. Gli avversari politici si battono sui programmi e le realizzazioni, non con le chiacchiere.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 31/10/2019 - 17:51

berlusconi dice bene! è segre che è in malafede, e lo dimostra malamente di voler imporre qualcosa che va contro la natura della democrazia! il bavaglio non va messo, altrimenti ci si mette sullo stesso piano dei nazisti :-)

Mborsa

Gio, 31/10/2019 - 17:51

Una commissione potrebbe diventare una specie di minculpop della correttezza! Non mi piace demandare ai politici la valutazione di dichiarazioni dei cittadini: già codice e magistratura possono bastare! Im

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 01/11/2019 - 00:02

Tommaso_ve - 16:39 Condivido. - ilrompiballe - 17:38 Esistono due risoluzioni Ue (2005 e 2009) che equiparano nazismo e comunismo, non il fascismo ritenuto sì una forma di dittatura però non ai livelli di ferocia delle predette.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 01/11/2019 - 08:17

No alla Caccia alle streghe e ai Tribunali della Santa Inquisizione. No alle lettere scarlatte.

Iacobellig

Ven, 01/11/2019 - 08:20

Dare spazio e addirittura votare una commissione è solo demenziale! Le idee non si possono imprigionare con leggi e commissioni ma si possono tenere a bada non dando a certe idee e/o manifestazioni risalto. In sostanza fare finta di nulla è meglio. Bene quindi l ‘astensione al voto in senato del centrodestra. La Segre se ne faccia una ragione e se ne stia tranquilla in questi suoi ultimi giorni. Non è la priorità del paese!

laval

Ven, 01/11/2019 - 08:39

Il governo ha scodellato un'altra farsa fuori tempo senza neanche considerare di prendere provvedimenti per la situazione reale in cui viviamo. Le posizioni della Serse sono obsolete e scontate in una Italia che si preoccupa di ogni cosa, a partire da cani e gatti, solo per riportarci indietro dove tutti siamo d'accordo ed è storia, eludendo i problemi attuali. Questa è una delle tante farse in cui i rossi si rifugiano nei loro momenti difficili, argomenti scontati che però spostano gli obiettivi nel tentativo di dividere l'opposizione. Mi auguro che i fenomeni di cui parla la Serse non siano stati creati ad arte dalla stessa sinistra e qualora fossero reali, solo dei depravati mentali senza cervello possono averli fatti. I veri fautori dell'antisemitismo non erano gli italiani che hanno disgraziatamente cavalcato l'onda dell'imposizione germanica e della Chiesa che lavorava nell'ombra.

michele lascaro

Ven, 01/11/2019 - 08:59

Approvazione totale per il comportamento univoco del centrodestra. Solo la Carfagna non ha capito l'essenza del voto.

Blueray

Ven, 01/11/2019 - 09:16

Validissima e ineccepibile l'opinione di Berlusconi. Si pensi che nella mia città la cerimonia del 25 aprile nella risiera di S.Sabba (unico campo di sterminio in Italia) si è dovuta fare due volte. Una con la partecipazione del sindaco, del centro destra e dei rappresentanti della comunità ebraica, e l'altra senza questi ultimi e per le sole sinistre. Non serve altro per avere l'immagine plastica di chi abbisogna della Commissione contro l'antisemitismo su cui peraltro sono comunque contrario per via che non si possono incarcerare idee e opinioni con leggi, regole e decreti.

Jon

Ven, 01/11/2019 - 09:26

La Segre promuova una Commissione per i delitti perpetrati da Israele sui Palestinesi, Siriani ed Iraniani..Non sono i Padroni del mondo, come credono, e vanno fermati. BAsta guerre di Sion.

rino34

Ven, 01/11/2019 - 09:35

un'altra Severino, servirà a fare qualche sgambetto a Salvini o Berlusconi...Salvni ha organizzato la manifestazione (da solo) senza dire chiaramente che i movimenti di destra "estrema" non erano i benvenuti. E Berlusconi insiste nel voler tenere unita la coalizione perchè pensa di riuscire a mentenere Salvini e Meloni entro una certa linea, ma sta rischiando....sono inaffidabili e prepotenti.

Savoiardo

Ven, 01/11/2019 - 10:19

Per ridurre ed eliminare nei tempi lunghi il plurimillenario antisemitismo forse bisognerebbe far diminuire l'elevatissima intelligenza media dell'Etnia ebraica, che porta gli Ebrei ad avere grandi successi in ogni campo compreso quello economico, alla base dell' odio ed dell'invidia popolare. Eliminando l'endogamia, caratteristica delle Comunita' Ebraiche ab origine, gli Ebrei diventerebbero un poco alla volta indistinguibili nelle popolazioni umane dagli altri componenti.

peter46

Ven, 01/11/2019 - 11:13

Savoiardo...però almeno non 'togliamogli' l'esclusiva agli Epstein di turno di poter 'procurare' ragazzine disponibili x i 'potenti' di turno,politici d'alto livello compresi e soprattutto,onde poterli 'ricattare' e costringerli a 'sottomettersi' totalmente ai voleri dell'IMPERO.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Ven, 01/11/2019 - 11:38

Piena solidarietà alla Segre, la quale merita tutta la nostra stima ma non ha capito che in questo caso è stata strumentalizzata dalla sinistra. Se si vuole cercare l'antisemitismo l'indirizzo in cui cercarlo è nelle innumerevoli dichiarazioni dell'intellighenzia di sinistra che nelle loro dichiarazioni pro terroristi palestinesi si definiscono antisionisti quando di fatto sono antisemiti della peggior specie. Oppure l'antisemitismo lo possono trovare sui giornali cattolici (Avvenire in testa): un antisemitismo che si nasconde dietro un linguaggio sofisticato e gesuitico, che usa virgolettature opportune ed omissioni ad hoc. Non cito ovviamente l'antisemitismo neonazista ed islamico poichè si entrerebbe nella campo della più becera idozia storica (e con gli idioti e meglio non discutere: basta l'oblio)

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 01/11/2019 - 11:51

E' un dato di fatto che i peggiori nemici che hanno gli Ebrei sono le sinistre che sono pappa e ciccia con gli Islamici che negano l'Olocausto e sono pronti a distruggere Israele e tutti gli Ebrei. Salvini e Berlusconi sono sostenitori e fedeli alleati di Israele e degli Ebrei. Lo sanno anche negli asili infantili. E' la Sinistra che va a braccetto con gli Hezbollah, con i Palestinesi e con gli Islamici tutti che vorrebbero distruggere Israele e tutti gli Ebrei.