La Cassazione va all'attacco: "Via il reato di clandestinità"

L'assist di Canzio a Renzi: "Reato di clandestinità inutile, inefficace e perfino dannoso". Ora il governo tornerà alla carica per depenalizzarlo in illecito amministrativo

La Cassazione dà l'assist a Matteo Renzi per cancellare il reato di immigrazione clandestina. Mentre l'Unione europea soccombe all'invasione di centinaia di migliaia di disperati senza identità e con passaporti falsi, il primo presidente della Cassazione Giovanni Canzio ha apertamente criticato la norma. "La risposta sul terreno del procedimento penale si è rivelata inutile, inefficace e per alcuni profili dannosa - ha spiegato nella sua relazione per l'inaugurazione dell'anno giudiziario 2016 - mentre la sostituzione del reato con un illecito e con sanzioni di tipo amministrativo, fino al più rigoroso provvedimento di espulsione, darebbe risultati concreti". Un attacco che potrebbe convincere il premier a tornare all'assalto del reato di clandestinità depenalizzandolo, come aveva già proposto alcune settimane fa.

Ancora una volta la magistratura ci mette lo zampino. Lo fa dando una spallata al reato di clandestinità, unico argine rimasto all'invasione che da mesi sta travolgendo l'intera Unione europea. Canzio lo considera "inutile, inefficace e dannoso". E si rifiuta di legare l'emergenza immigrazione al rischio concretissimo di subire attacchi terroristici. Anzi, precisa che la lotta a "ogni forma di criminalità organizzata o terroristica, anche quella internazionale di matrice jihadista", deve essere condotta "nel rispetto delle regole stabilite dalla Costituzione e dalle leggi dello Stato". "Diversamente - puntualizza - tradiremmo la memoria" dei magistrati "caduti in difesa dei più alti valori democratici", come Emilio Alessandrini, "e non faremmo onore al giuramento di fedeltà che abbiamo prestato". Lo strappo di Canzio nei confronti del legislatore potrebbe accelerare la corsa di Renzi a depenalizzare il reato di immigrazione clandestina. Il premier lo aveva momentaneamente in soffitta perché spaventato dai sondaggi che, dopo gli attacchi jihadisti a Parigi, vedevano gli italiani favorevoli a punire chi entra illegalmente nel nostro Paese. La sinistra, con il ministro della Giustizia Andrea Orlando in testa, e la Cassazione vorrebbero, con un colpo di spugna, cancellare il reato trasformandolo in un semplice illecito amministrativo. Per intenderci, il clandestino che bazzica il nostro Paese se la caverebbe con un buffetto sulla guancia. Niente più.

Nella cerimonia di apertura dell'anno giudiziario Canzio ribadisce, ancora una volta, che "l'indipendenza e l'autonomia" della magistratura non devono "apparire come una prerogativa o un privilegio dei magistrati, bensì come la garanzia dei cittadini, in uno Stato di diritto, per l'applicazione equa e imparziale del diritto e per l'uguaglianza di essi dinanzi alla legge". Eppure l'assist dato al premier in tema di politiche migratorie è solo l'ultimo degli innumerevoli strappi delle toghe nei confronti della politica.

Annunci

Commenti

roberto bruni

Gio, 28/01/2016 - 09:46

Ma questo gentile signore del 1945, mi domando, non è ora che se ne vada in pensione? A 71 anni suonati ha tutto il diritto di andare a godersi quel che gli rimane di questa vita. Il disastro è che non vogliono mollare il Potere. Bisogna che anche questi, come qualsiasi altro cittadino, allo scoccare del 65 anni si tolga dalle scatole Punto

st.it

Gio, 28/01/2016 - 09:48

Questa è una ingerenza gratuita . La cassazione si limiti a svolgere bene il proprio compito .Naturalmente silenzio tombale dal quirinale....... ci mancherebbe.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 28/01/2016 - 09:49

Il Governo fa le leggi, il Parlamento le approva, la Magistratura le applica: questo dovrebbe essere il SOLO percorso!

paolonardi

Gio, 28/01/2016 - 09:50

Questa magistratura va cancellata e sostituita can Magistrati capaci, non politicizzati, che non interferiscano col processo legislativo, che non creino fattispecie di resti e che, soprattutto, rispettino i sentimenti del popolo italiano nel nome del quale sentenziano.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 28/01/2016 - 09:50

A questo punto a cosa diavolo serve un parlamento?? a mantenere a far nulla un branco di buoni a nulla?? Aboliamo il parlamento, dal momento che chi decidse tutto é la casta magistrale prendiamone atto e risparmiamo almeno un po' di soldi! Ormai abbiamo passato anche il limite di repubblica delle banane e siamo passati sotto la dittatura di MD! Povera Italia, TOMBA DEL DIRITTO!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 28/01/2016 - 09:51

Ma è già iniziato il carnevale?????

Holmert

Gio, 28/01/2016 - 09:52

Dalla foto si nota come in Italia abbiamo la gerontocrazia che amministra la giustizia. A quella età il cervello ha perso milioni di cellule grigie,quelle nobili del pensiero e dell'azione, si riduce molto la capacità di memorizzare e di ricordare, gli acciacchi si fanno sentire in molteplici territori vitali del corpo umano, in primis cuore e sistema scheletrico. Eppure loro, continuano imperterriti, hic manebimus optime, finché morte non ci separi,come teredine al legno. Ermellino ben in vista ed incedere claudicante. Una specie di corte dei mxrxcoli.

qualunquista?

Gio, 28/01/2016 - 09:54

Ma se le leggi le devono davvero fare i Magistrati, a cosa ce lo teniamo a fare quel gran carrozzone che è il Parlamento?

vince50_19

Gio, 28/01/2016 - 09:55

Il governo, invece che farsi "consigliare" dalla cassazione (solito vizietto di chi le leggi le deve far rispettare ma che non ha alcuna veste di legislatore), prenda una decisione e si assuma la responsabilità: se ha le palle per farlo. Dopo di che, se abolirà quel reato, dovrà creare un'apposta catena per il rimpatrio di chi non ha diritto (con aumento di tasse?) e, naturalmente, luoghi dove detenere chi è in attesa di giudizio. Lasciarli liberi di gironzolare in Italia credo sia un rischio elevatissimo per la gente e per il governo stesso. Se ne arrivassero qualche centinaio di migliaia vorrò vedere chi si assumerà la responsabilità, di fronte ali cittadini, di eventuali recrudescenze di reati perpetrati da questa gente. E se non ci sono più posti nelle patrie galere che il governo NON vuole aumentare e prenderli più vivibili? Governo incartato, tra certa magistratura sempre più arrogante e cittadini che sicuramente non gradiranno, ovvero governo nella m... più putrida!

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 28/01/2016 - 09:57

Scusate bene signori, NON SAREBBE MEGLIO, CHE QUESTI IMBECILLI CHE EMANANO LE LEGGI, VIVANO PER ALCUNI MESI TRA I COMUNI MORTALI, ANZICHÈ """PAVONEGGIARE COME DEGLI IDIOTI, TRA LE NUVOLE """???

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Gio, 28/01/2016 - 10:01

La miopia è una malattia brutta, continuate a votare con lungimiranza PD "persone demente"..

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 28/01/2016 - 10:01

Siamo allo SFASCIO TOTALE. Grazie Politici, grazie Giudici. A questo punto i vostri figli i vostri nipoti, PAGHERANNO CARA la Vostra decisione mascherata da FINTO-FALSO BUONISMO e controcorrente rispetto ad altri paesi della UE. BRAVI TUTTI siete "fantastici"! Perchè NON RINUNCIATE ALLE SCORTE????

Mechwarrior

Gio, 28/01/2016 - 10:05

Dunque non essendo Raul Pontalti io non capisco molto ma: lo stato ha un reato di immigrazione clandestina e lo stesso stato favorisce lingresso e il mantenimento di clandestini?

Aegnor

Gio, 28/01/2016 - 10:07

Queste sono le caste che governeranno da luoghi più sicuri l'eurabia del futuro

maurizio50

Gio, 28/01/2016 - 10:19

I privilegiati in toga d'ermellino (retribuiti al minimo con 225000 Euro l'anno) rivendicano di essere "garanzia per i diritti del cittadino". C'è da domandarsi se costoro sappiano quale sia il mondo che esiste al di fuori dei loro privilegi. Insicurezza assoluta, delinquenti di ogni etnia, lingua e religione che imperversano addosso ai cittadini,città invivibili grazie alla ormai giornaliera invasione africana e asiatica attuata con la collaborazione dell'unione europea e del governo in carica! Ed hanno poi il fegato di ergersi a tutela dei cittadini!! Non esistono parole per definire la meschinità e la mala fede che promanano da simili affermazioni!!!!

scarface

Gio, 28/01/2016 - 10:22

Povera Italia, cosa devi subire...

canaletto

Gio, 28/01/2016 - 10:24

LA STUPIDITA' DEI GIUDICI. SIAMO IL PAESE DELL'ILLEGALITA' LEGALIZZATA DAI GIUDICI E POLITICI PIDIOTI

Mario Pellegrini

Gio, 28/01/2016 - 10:24

Un paese in cui il presidente della cassazione ha idee contrapposte a quelle del ministro degli interni in questo momento non è un paese serio. Anzi direi che è un paese in cui diventa pericoloso vivere.

cgf

Gio, 28/01/2016 - 10:25

Con quel reato i giudici avrebbero TROPPO da LAVORARE!!! cmq la maggioranza degl'italiani lo vuole.....

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Gio, 28/01/2016 - 10:29

Sarebbe proprio ora di liberalizzare gli usi. Visto che i magistrati non si limitano ad applicar le leggi ma le "consigliano" senza averne titolo, visto che gli invasori (perchè questo sono) non commettono reati aggredendoci, lasciamo che i macellai operino nelle sale operatorie, che i muratori costruiscano senza progetti, che gli aerei vengano pilotati da cocchieri....e che certe testine, abbiano il potere di coprire le statue. Ad Majora.

PietroSoave

Gio, 28/01/2016 - 10:30

Orlando e la corte di cassazione? Inutili, inefficaci e persino dannosi.

gisto

Gio, 28/01/2016 - 10:38

Il paese dove la magistratura detta l'agenda! Questi magistrati vivono in un mondo a sè stante.Non devono rispondere a nessuno,onnipotenza dichiarata in nome della loro indipendenza.Quando sarà che la politica zittisca questa casta e la riporti nell'esercizio dell'applicazioni delle leggi "senza interpretazione".

billyserrano

Gio, 28/01/2016 - 10:40

Ma, questi parrucconi rincitrulliti che vanno in giro vestiti da faraoni, non si potrebbe mandarli tutti o quasi in pensione? Magari poi la giustizia potrebbe cominciare a funzionare davvero.Tanto i nuovi peggio di così non potrebbero fare.

corto lirazza

Gio, 28/01/2016 - 10:43

compagni di merende

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 28/01/2016 - 10:48

Quand'è che comincerete a pensare agli interessi dei cittadini invece di anteporvi al governo al solo scopo di raccattare qualche voto sulle paure degli italiani da voi stessi alimentate? (per favore non censuratemi pure questa).

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 28/01/2016 - 10:49

HO SEMPRE SOSPETTATO CHE LA MAGISTRATURA E' L'ANTI STATO E IL BRACCIO DESTRO DELLA SINISTRA ECCO LA PROVA

fenix1655

Gio, 28/01/2016 - 10:51

Penso che il magistrato Canzio con quei tre aggettivi abbia descritto perfettamente lo stato di situazione in cui versa la giustizia italiana soprattutto per merito dei suoi colleghi. A prescindere dai problemi strutturali e logistici. Sono innanzitutto le persone che rendono efficiente il sistema, poi viene tutto il resto.

florio

Gio, 28/01/2016 - 10:52

Che grande trovata, queste teste bianche della giustizia italiana andrebbero impalate, insieme ai pazzi scatenati e dementi della sinistra italiana. Essere invasi sena difenderci è la fine dei popoli, fra 20 anni la popolazione europea cambierà radicalmente, e di questo dovremo ringraziare questi folli che non si rendono conto dello sconquasso che hanno avviato con il finto buonismo e l'accoglienza senza regole. Mille volte pazzi, ne pagherete le conseguenze sopratutto i vostri figli le vostre donne. Che il cielo vi fulmini!

buri

Gio, 28/01/2016 - 10:55

forse mi sbaglio, ma io credevo che nel nostro paese vigesse la democrazia rappresentative, in questo contesto leggi sono fate dal parlamento ed il compito della magistratura è di applicarle, invece vediamo i magistrati interpretare le leggi a secondo dell'umore del momento o peggio ancora dell'opinione politica, sarebbe ora che si ricotdasserp che il CSM non è una terza camera parlamentare e che farebbero megòop ad occuparsi dei delinquenti invece di dare pareri non richiesti

franco-a-trier-D

Gio, 28/01/2016 - 10:55

ricordatevi che dopo la tempesta ritorna bel tempo oppure aspettate che la corda si rompa.

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 28/01/2016 - 10:55

LA PEGGIORE MAGISTRATURA DEL MONDO ...MA LA MEGLIO PAGATA , E LA MEGLIO POLITICIZZATA , TUTTI CON LA TESSERA DEL PD IN TASCA.

Pippo3

Gio, 28/01/2016 - 10:57

i giudici non vogliono il reato di clandestinità perchè intasa i tribunali, questo quello che dicevano fino a non molto tempo fa, oggi la raccontano in modo diverso, ma la vera ragione è che crea troppo lavoro. Se è per questo allora eliminiamo anche gli altri reati previsti nel codice penale, così i magistrati avranno una vita più tranquilla.

Ritratto di ashton68

ashton68

Gio, 28/01/2016 - 10:58

E gli italiani in coro rispondono: "Via questi sedicenti magistrati burattini del PD dalla Cassazione".

antonmessina

Gio, 28/01/2016 - 10:59

ma non è la cassazione che ha detto che questo governo di non eletti è abusivo?

st.it

Gio, 28/01/2016 - 11:10

LA COSTITUZIONE divide i poteri dello stato e ogni volta che c'è una invasione di campo equivale a strofinare le suole delle scarpe sulla stessa. chi lo fa deve pagarne le conseguenze, altrimenti l'impunità è per tutti ........proprio tutti, e ogn'uno faccia come gli pare .........come nel civilissimo FAR WEST.

mrdarker10

Gio, 28/01/2016 - 11:11

Devono smetterla di avere magistrati politicizzati. E' una vergogna!

pietrom

Gio, 28/01/2016 - 11:16

Separazione dei poteri: legislativo, esecutivo e giudiziario. Queste sono le basi della democrazia, che la magistratura vuole demolire! Il problema e' che i parlamentari vengono eletti dal popolo, i ministri vengono eletti dai parlamentari, ma i magistrati non vengono eletti da nessuno, e non rispondono delle loro azioni. I magistrati devono essere indipendenti, ma se la fanno fuori dal vaso devono essere licenziati in tronco, prendendo la pensione in rapporto ai contributi versati e raggiunti i 65 anni di eta'.

Jimisong007

Gio, 28/01/2016 - 11:17

Più tempo per i nostri sovraccarichi magistrati per andare a pesca

umberto nordio

Gio, 28/01/2016 - 11:25

Con questa classe politica e questa magistratura non abbiamo speranze. Se la legge è mal congegnata o mal formulata , va cambiata non cancellata. Il reato deve restare e servire ad incarcerare subito e poi(subito) espellere i colpevoli.

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 28/01/2016 - 11:28

Quindi i sostenitori del reato, sostengono che la massa di clandestini, invece di essere espulsi, dovrebbero subire tutta la trafila dei tre livelli di giudizio (a spese del contribuente), cosi` fra una decina d'anni, se condannati in via definitiva, potranno andare ad affollare le galere (sempre a spese del contribuente) - Oppure se grazie alle leggine di Berlusconi riescono a tirarla lunga vanno in prescrizione e cosi` sono liberi di restare legalmente. Siete proprio dei volpini astuti, eh?

piertrim

Gio, 28/01/2016 - 11:35

Solo questo è inutile, inefficace e dannoso in Italia? Penso che vi sbagliate! Compratevi un bel paio di occhiali e guardate meglio vedrete che di aspetti inutili, inefficaci e dannosi ce ne sono in grande quantità, cominciando dalle sentenze che arrivano al dunque con enormi ritardi.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 28/01/2016 - 11:36

Nessuno sarà così irresponsabile e colpevole più della Magistratura per l'avvento del futuro Chaos che distruggerà l'Italia.

Ritratto di marmolada

marmolada

Gio, 28/01/2016 - 11:38

La Cassazione dovrebbe rispettare i ruoli dettati dalla Costituzione, ma questi trinariciuti strapagati e imbecilli credono di avere il potere assoluto. mandiamoli in pensione con 1200 euro al mese!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 28/01/2016 - 11:42

la vecchiaia comincia a dar di testa. Vogliono conservare le poltrone e sapendo che con le prossime votazioni la sx perderà, allora hanno bisogno di voti e chi se non gli extracomunitari possono dare questo aiuto. Cittadinanza subito, poi diritto al voto subito. Per ottenere la maggioranza per attuare questa legge cominciano a comprare i parlamentari dissidenti, con l'offrire un posto nelle istituzioni ai loro figli. Tutti corrotti e a noi ci mandono alla deriva. Della serie: prima di tutto i miei interessi.

risorgimento2015

Gio, 28/01/2016 - 11:42

Sante`parole dette da :franco-a trier-D :Aggiungo ,quando sara` il tempo,non dimenticarsi dei TRADITORI DELL'ITALIA.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 28/01/2016 - 11:44

Attenzione ai siciliani, per avere contributi, i soliti che andranno nelle tasche dei loro amici, votano anche la morte dei loro cittadini. Ma anche gli altri loro vicini non lo sono da meno.

Blueray

Gio, 28/01/2016 - 11:44

Sanzioni a chi, ai clandestini? Ma non fatemi ridere, ermellini!

Ritratto di chiri

chiri

Gio, 28/01/2016 - 11:46

Ma per favore smettiamola con queste baggianate pensate ala sicurezza di noi Italiani invece di giocare a carte

matteo844

Gio, 28/01/2016 - 11:47

Tolgono il reato di clandestinita' pero mantengono il reato di diffamazione a mezzo stampa...senza parole proprio direi !!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 28/01/2016 - 11:50

@AlleXpert inutile dire di non votare PD qui eccetto una decina di elementi nessuno vota PD. Il problema che con quella voce DEMOCRATICO molti ci cascano ma di democratico non ha nulla.Quella parola lo hanno inserito per abbracciare una buona parte di ignoranti ancora legati Democrazia Cristiana. Insomma una questione di furbizia, loro ci giocono con le parole, le sanno molto usare.

Tuthankamon

Gio, 28/01/2016 - 11:51

A lor signori. NON state lavorando per me e per i cittadini di questo Paese!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 28/01/2016 - 11:57

Se questo è il pensiero della Magistratura, siamo conciati male, molto male. Questi si sono scordati che ci sono leggi in vigore, per gli italiani, che impongono la denuncia del proprio domicilio, alla Polizia per questioni di sicurezza. Sono letteralmente impazziti. Già condannano gli scienziati che non prevedono i terremoti, che condannano a pochi anni chi ammazza madre i fratellini, che assolvono assassini perché non capiscono cosa stanno facendo. Gente ormai inutile da sostituire.

Pippo3

Gio, 28/01/2016 - 11:58

l'inaugurazione dell'anno giudiziario mi fa venire il dubbio di assistere ad una sfilata in maschera di carnevale. Quando poi sento parlare il PG della Cassazione il dubbio sparisce.

01Claude45

Gio, 28/01/2016 - 11:59

Egr. Canzio, perché vuole farmi vergognare d'avere la sua stessa età? Non "blaterare" e lasciare ad altri trovare soluzioni: proponga la sua ricetta "sicuramente più efficace" per risolvere il problema dell'invasione (orchestrata)dei clandestini. Dalla sua autorevole sedia ancora devo udire una parola relativa alla protezione degli "aventi diritto" (gli ITALIANI)e pure non ho udito parole di almeno rimprovero pert i magistrati che continuaqno a SCARCERARE I CLANDESTINI macchiatisi di azioni criminose a danno degli ITALIANI. La sua uscita nel merito mi sembra FUORI LUOGO, non è Lei che DEVE LEGIFERARE, si limiti a FAR APPLICARE LE LEGGI VIGENTI SECONDO COSTITUZIONE.

Ritratto di michageo

michageo

Gio, 28/01/2016 - 12:04

cito Canzio:".....l'applicazione equa e imparziale del diritto ......" proviamo a vedere quante volte questo dogma è stato violato e quante volte rispettato?

Ritratto di ALEX FORTY

ALEX FORTY

Gio, 28/01/2016 - 12:05

Potrebbe anche essere un'affermazione sensata: a cosa serve il reato se poi non di applica la sanzione prevista ??? Basterebbe sanzionare il clandestino sequestrando quanto in suo possesso (contanti, cellulari ecc.) e procedere con espulsione immediata con accompagnamento sul primo volo charter verso il primo paese arabo di provenienza.

agosvac

Gio, 28/01/2016 - 12:13

C'è da rimanere sbalorditi: in tutto il mondo esiste il reato di clandestinità che, in pratica, significa che nessuno può entrare nel paese senza averne l'autorizzazione. Ed ora proprio un alto magistrato, niente di meno che il Presidente della Cassazione vorrebbe eliminarlo in uno dei paesi più soggetti all'entrata di clandestini. Credo che se un fatto del genere avvenisse negli Usa da parte di un esponente dell'Alta Corte, lo manderebbero immediatamente in un ospedale psichiatrico per verificare se è o no ancora sano di mente!!!

nonnoaldo

Gio, 28/01/2016 - 12:16

Pippo3 ha centrato il problema.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 28/01/2016 - 12:18

Troppi matusa nella magistratura italiana. I magistrati dovrebbero essere compulsivamente invitati ad andare a riposo in pensione a casa all'età massima di 67 anni, così come fanno gli altri paesi più avanzati e civili dell'Unione. La depenalizzazione del reato di clandestinità provocherebbe un vero tsunami sulle nostre coste di migranti da ogni parte del mondo. Una idea, presa in considerazione anche la tempistica, totalmente incomprensibile e assolutamente demenziale!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 28/01/2016 - 12:29

I Pulcinella della magistratura devono solo applicare la Legge e non interferire col Parlamento della Repubblica.

nordest

Gio, 28/01/2016 - 12:39

Mandateli a zappare per il bene della nazione.

Aries 62

Gio, 28/01/2016 - 12:41

In italia i funzionari pubblici sono scelti con criteri politici e non per meritocrazia,nessuno di loro ha mai vinto un regolare concorso.Un esempio su tutti:antonio di pietro.

venco

Gio, 28/01/2016 - 12:45

Togliere il reato di immigrazione clandestina è illegalità, è un atto criminale, è anticostituzionale, i clandestini non vanno processati, si rinchiudono in campi per profughi e basta.

opinione-critica

Gio, 28/01/2016 - 12:48

Nella sua relazione il magistrato si è dimenticato di dire a cosa serve la cassazione (oltre ad essere la cassa di risonanza del PD)

nick2112blu

Gio, 28/01/2016 - 12:50

Quindi, se la magistratura non è in grado o meglio non vuole applicare la legge sull'immigrazione clandestina, il parlamento dovrebbe adeguarsi abrogando il reato penale. Siamo alle comiche! Perché invece non rimuovere le cause che renderebbero inapplicabile la legge?

Ritratto di mambo

mambo

Gio, 28/01/2016 - 12:50

i soliti vecchi magistrati di parte che vanno sempre in soccorso ai loro compagni comunisti. Questi vogliono ancora altri milioni di immigrati e non possono farlo? ci pensa la solita cassazione. Questa è democrazia!

kayak65

Gio, 28/01/2016 - 12:53

l'ultimo passo per la dittatura democratica o meglio di magistratura democratica

roberto.morici

Gio, 28/01/2016 - 13:06

Credo, da sempre (sbagliando?), che l'organo deputato ad emettere Leggi fosse il Parlamento eletto da noi cittadini. Ho, da sempre, pensato che i Giudici abbiano il compito di applicare le Leggi e che siano pagati (non male, direi) per applicarle. Nel caso che io abbia capito male, in merito alle funzioni di Giudici e Parlamento, potrei suggerire l'abolizione di uno dei due Organi? Nel caso mi sbilancerei per lo scioglimento del Parlamento. Solo per ragioni econoimiche, se non altro.

Mannik

Gio, 28/01/2016 - 13:11

Volpini, leggete il commento di Sniper che sintetizza molto bene il motivo per cui la Cassazione ha ragione.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Gio, 28/01/2016 - 13:19

@do-ut-des- 11:50: ..che posso dire, tutto corretto quel che ha scritto allora non mi resta altro da suggerire: carpe diem!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 28/01/2016 - 13:24

Togliamo il reato di immigrazione clandestina e mettiamo sanzioni amministrative??????? Ma se non hanno il becco di un quattrino,bisogna essere dei bei volpini a fare queste proposte,complimenti,ci vogliono molti anni di studi per arrivare a questo??????????????

roberto.morici

Gio, 28/01/2016 - 13:25

@Sniper. Potrei anche essere d'accordo con le Sue osservazioni. Ciò non toglie che questo Canzio si sia permesso un'indebita, scorretta invasione di campo.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 28/01/2016 - 13:26

Bene, se non è reato, dichiariamoci tutti clandestini! Ci facciamo mantenere, non paghiamo più le tasse, veniamo coccolati dalla caritas, da qualche sinistro pretaccio - papa in prima fila - e, oltretutto, ci devono chiedere scusa.

Ermocrate

Gio, 28/01/2016 - 13:32

Ma Canzio non ricorda che in Italia i tre poteri dello stato sono separati? È ovvio, il suo un metodo è tipico di un sistema assolutistico. Ci siamo già? Sembra proprio di si.

ArturoRollo

Gio, 28/01/2016 - 13:37

"Io vi dico - e vi autorizzo a ripeterlo - che il vostro cioccolato e' veramente il migliore !" (Benito MUSSOLINI, in un comizio a Perugia durante il Ventennio). Io vi scrivo - invece - che il Popolo ha diritto alla sommossa quando viene governato illegalmente.

Malacappa

Gio, 28/01/2016 - 13:47

Come che la clandestinita' non e' reato,se beccano a me come italiano senza documenti mi sbattono in galera e sti gaglioffi possono andare fare quello che vogliono e non e' reato,signori della cassazione andate in pensione.

giosafat

Gio, 28/01/2016 - 13:57

..."... inutile, inefficace e perfino dannosoa"...direi che possiamo abolire anche la cassazione soprattutto alla luce dei suoi strampalati pronunciamenti. Diamoci da fare...

soldellavvenire

Gio, 28/01/2016 - 14:02

poveri bananas è evidente che preferite gli immigrati nelle galere mantenuti dallo stato che non rispediti a casa .. ma strano sembravate di parere opposto ma evidentemente se lo dice un magistrato allora tutto cambia

joecivitanova

Gio, 28/01/2016 - 14:06

Comincio a pensare seriamente che il Signor Cansio non sappia più dove Cassio andare a parare, pur di favorire gli interessi dei voti di chi, dai clandestini e dai delinquenti, ci guadagna e ci specula alla grande, lasciando inoltre il più delle volte i (pochi) migranti stessi più bisognosi ed onesti in situazioni comunque miserevoli. Invece di aggiungere ad una legge, questo si, che frana da tutte le parti e ha risolto ben poco mi pare (poi me lo spigherà qualche POntificatore), la Cazzazione che fa... toglie, convinta che questa cosa, magicamente, possa risolvere il problema dell'invasione dei clandestini e dei delinquenti che vengono in Italia, in uno 'Stato di diritto'; si, diritto di delinquere come più gli pare e piace..!! G.

Aprigliocchi

Gio, 28/01/2016 - 14:07

Gravissima decisione...la repubblica é in pericolo ! Manca il senso dello stato ! Che Dio ci salvi !

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 28/01/2016 - 14:19

Grazie compagni magistrati. Bandiera a mezzaluna la trionferà.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 28/01/2016 - 14:22

Non è inutile il Reato di immigrazione, finchè ci saranno certi magistrati sara inutile anche: il reato di furto, rapina, scasso, omicidio stradale e pedofilia.Purtroppo non sono le leggi (anche se talvolta permettono scappatoie) ma gli uomini che giudicano.

Libertà75

Gio, 28/01/2016 - 14:25

Ma difatti andrebbe approvato un illecito e rispediti a casa tutti coloro che non meritano accoglienza (circa il 50% in base ai dati ministeriali). Ma non solo, va prevista una multa che (ovviamente non pagheranno) ma se la stessa dovesse essere non saldata allora si dovrebbe prevedere il carcere qualora si ripresentassero sul suolo italiano.

moshe

Gio, 28/01/2016 - 14:32

Va bene, aboliamo il reato di clandestinità; ai clandestini una buona dose di botte, un marchio indelebile per eventualmente riconoscerli se dovessero tornare e rimpatrio forzato !!!!! E AL DI LA' DI TUTTO QUESTO, RIBADISCO CHE LA NOSTRA MAGISTRATURA VA AZZERATA !!!!!

Ritratto di computerinside

computerinside

Gio, 28/01/2016 - 14:36

AVETE RAGIONE NIENTE REATO DI CLANDESTINITA' CACCIARLI SUBITO SENZA TANTI SE E MA! ANZI MEGLIO NON FARLI ENTRARE ...

timba

Gio, 28/01/2016 - 14:41

Primo: come ce la spremono ogni 3x2 di non attentare all'autonomia della magistratura, per cortesia non attentino alle altre autonomie. Secondo: non bisogna estinguere il reato. Se classificati come clandestini, semplicemente processo sommario e subito espulsi (o incarcerati). Questo dovrebbe essere esteso a tutti i reati in cui si è colti in flagranza o rei confessi. Perché istituire un processo con tutte le spese del caso quando sei stato colto sul fatto? Cosa occorrerebbe aggiungere? Niente. E sai quanto tempo e costi risparmiati. Invece no: occorre capire il clandestino, verificare se il jihadista ha avuto tutte le tutele previste dalla costituzione... etc... vomito

Pippo3

Gio, 28/01/2016 - 14:51

@soldellavvenire ahahah e senti questo che crede ancora alla Befana, pensa che gli immigrati vengano espulsi.

tzilighelta

Gio, 28/01/2016 - 14:59

Non si può tenere una legge inutile e dannosa solo per accontentare i boccaloni che ragliano alla luna, quindi abroghiamo questa stupida legge e procediamo con l'individuazione singola poi imbarchiamo i migranti sfaccendati e rispediamoli a casa loro, esattamente come sta facendo la Svezia!

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Gio, 28/01/2016 - 15:05

Il CSM un organo statale sempre dalla parte del reggente, oggi é Renzi un paio di anni fá era Silvio. il csm non dovrebbe piú esistere in questo modo, ma dovrebbe essere scelto per meritocrazia e disciplina, onorevole tra quelli non in possesso di tessera di partito, lavoro fino a 65 anni poi via dalle balle

cicero08

Gio, 28/01/2016 - 15:14

ma Salvini lo sa già???

pullus16

Gio, 28/01/2016 - 15:17

La prossima mossa potrebbe essere, per analogia, abolire il reato di violazione del domicilio , in modo tale che chiunque voglia entrare clandestinamente ed impunemente nelle case altrui lo possa fare senza alcuna conseguenza. Viva la Cassazione.Evviva la demagogia !

nunavut

Gio, 28/01/2016 - 15:21

@ Sniper chi ha dato il diritto ad un clandestino, che arriva senza documenti o documenti falsi sul territorio nazionale,ad avere un processo fino al terzo gardo? Il reato é evidente e conprovato non dovrebbe essere necessario un processo, lo prendi e lo rimandi da dove arriva. Altro che ci vogliono degli attributi per fare rispettare il proprio paese e fregarsene di quello che dicono all'ONU come del resto fa una moltitudine di paesi.

m.nanni

Gio, 28/01/2016 - 15:37

sarà anche inutile ma togliere il reato di clandestinità è come rimuove i vetri antisfondamento dalle vetrine. privare i bancomat delle difese. il messaggio inoltre sarebbe devastante; perchè far capire che l'Italia è priva di protezioni giuridiche è incoraggiare ancora di più l'esodo disastroso verso il nostro Paese. e quel magistrato dovrebb'essere obbligato a ospitarne a casa sua una decina, di immigrati!

Iacobellig

Gio, 28/01/2016 - 15:38

I MAGISTRATI DIPENDENTI DELLO STATO PENSINO AD APPLICARE LE LEGGI PIUTTOSTO CHE A VOLERLE SUGGERIRE, PEGGIO ANCORA CHE A FARLE!

denteavvelenato

Gio, 28/01/2016 - 15:40

@matteo844 Sono pienamente d'accordo, almeno i "giornalisti" di questo "giornale" non si dovrebbero più preoccupare delle querele nel dare notizie false e tendenziose

Adinel

Gio, 28/01/2016 - 15:43

che magistratura! ......!!!!andassero. prima in pensione questi magistrati 70/80/enni! , e stessero senza scorta pure loro come i normali cittadini. Allora forse avrebbero piu risposte logiche. Non si capisce poi chi le leggi le deve fare.......! Non c'é un Governo ? O la Magistratura si prende sempre quando vuole questo diritto! Per poi incadinare sempre il tutto!!! Ma , questo proprio succede solo in Italia....

Fossil

Gio, 28/01/2016 - 15:48

Giudici massoni. Non prendono ordini dal governo locale, ma da strategie più grandi...svegliamoci!

al40

Gio, 28/01/2016 - 15:52

Che Dio ci assista! Già oggi del resto i clandestini girano liberamente spesso cercando di piazzare merce contraffatta con giro perverso di evasioni fiscali di vario tipo inclusa la fabbricazione in "nero" con minorenni. Nel migliore dei casi si cerca solo,a volte,di allontanarli da spiagge e mercati rionali....ma tutto finisce lì.

ilbarzo

Gio, 28/01/2016 - 15:57

Ora abbiamo la certezza assoluta che tra non molto il reato di clandestinità verrà abolito.

giovanni235

Gio, 28/01/2016 - 16:03

Ma è proprio necessario che questi signori si travestano da clown?

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 28/01/2016 - 16:08

...guardate che i giudici non hanno detto che non ci deve essere una legge contro la clandestinità--hanno solo detto che la legge attualmente in vigore finisce per essere addirittura controproducente e non raggiunge affatto l'obiettivo prefissato- quanti dei 100 e passa commentatori l'hanno letta la legge in questione? quanti di voi sanno realmente che cosa produca applicandola alla lettera? ragazzi vi consiglio meno puerile ideologia e maggior studio delle cose-...prosit

diesonne

Gio, 28/01/2016 - 16:10

diesonne questo giudice si è svegliato da un lunghissimo letargo, si girato intorno e ha visto clandestini e si è chiesto:questi che fanno?sono innocenti-posso tornare in letargo meritato per il mio dolce far niente---bravo--buon riposo

MEFEL68

Gio, 28/01/2016 - 16:16

Io avevo studiato che i Poteri dello Stato sono tre: legislativo, esecutivo, giurisdizionale. Tutti e tre indipendenti l'uno dall'altro e con compiti ben precisi. Di questo ricordo che il Parlamento fa leggi, il Governo le mette in pratica e la magistratura applica le sanzioni previste per chi le viola. Non sta ai Magistrati dire se una legge è efficiente o meno; se è giusta o sbagliata. Se qualche legge viola la Costituzione, si puà ricorrere alla Corte Costituzionale che deciderà se c'è stata violazione o meno. Questo è quello che ricordo. Allora? E' cambiata già la Costituzione e non ce l'hanno detto?

MEFEL68

Gio, 28/01/2016 - 16:23

A questi Magistrati vorrei dire che, secondo il loro metro, si dovrebbero abolire i reati di omicidio e rapina in quanto inutili e inefficaci. Infatti, basta leggere i giornali o guardare i TG, per constatare che, nonostante la legge, ogni giono ci sono omicidi e rapine. Sempre con lo stesso metro, aboliamo la Magistratura, visto che nonostante la presenza dei Magistrati, i suddetti reati crescono in maniere esponenziale. In questo caso, almeno, otterremmo un notevole risparmio.

Pippo3

Gio, 28/01/2016 - 16:52

@sniper ma sa che non lo sapevamo? Lei sì che è un volpone, allora ci spieghi come mai, con le espulsioni decretate o dal Ministero dell'Interno o dal Prefetto, oggi già in vigore, i clandestini non se ne vanno, perchè possono sempre ricorrere e rimanere qui per anni. Dove sarebbe questo fantomatico vantaggio dell'espulsione come cerca di farci credere il PG della Cassazione?

jeanlage

Gio, 28/01/2016 - 17:08

Se la magistratura, disgrazia dell'Italia, facesse il suo lavoro e lasciasse ai politici (magari quelli eletti) il compito di fare le leggi, staremmo tutti meglio e l'Italia si avvicinerebbe ad essere un paese normale. Invece sono troppo occupati a violare le leggi del parlamento, per perseguire la giustizia e fermare criminali e terroristi.

Cheyenne

Gio, 28/01/2016 - 17:11

E DEL PARERE DEL POPOLO CHI SE NE FOTTE

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Gio, 28/01/2016 - 17:35

A scuola mi insegnarono che in Italia vi sono tre poteri distinti e indipendenti: legislativo, giudiziario ed esecutivo: ma pare che il potere giudiziario oggi sia più distinto e più indipendente che mai, anzi cerca sempre di sovrastare gli altri due...

ego

Gio, 28/01/2016 - 17:35

Certo che fra Vaticano e magistratura siamo messi veramente bene. L'Italia è un Paese ad autonomia limitata. Dice la magistratura "aboliamo il reato di clandestinità"; ma si aboliamo tutti i reati..... così l'efficientissima magistratura italiana non accumulerà più arretrati.

lamwolf

Gio, 28/01/2016 - 17:51

Ennesima entrata a gamba tesa della giustizia, meglio oggi vista la sicurezza ridotta a ZERO chiamarla INGIUSTIZIA!. Dategli le chiavi del Parlamento a questi continua butta fuori di criminali e delinquenti arrestati. Fanno a gara a chi li scarcera prima. Vita agiata, privilegi, denari a iosa e scortati e vigilati e poi si permettono di fare politica con ingerenze vergognose. La zappa.......e la terra......

Algenor

Gio, 28/01/2016 - 17:56

Il signor Canzia dimentica che la Legge Bossi-Fini originale (quella del 2001) prevedeva l'espulsione coatta per via amministrativa con una semplice firma del questore ma che la magistratura fece ricorso alla corte costituzionale che abrogó la norma, costringendo il governo Berlusconi di allora a dover far convalidare l'espulsione da un giudice di pace, con possibilità di ricorso al giudice ordinario contro l'espulsione, impantanando le procedure di espulsione tra cavilli, sentenze creative, ecc... obbligando anni dopo l'ultimo governo Berlusconi a cercare di metterci una pezza con il reato di clandestinità: anche in questo caso la magistratura ha fatto ricorso alla corte costituzionale che ha abrogato quella parte della legge che prevedeva il carcere, lasciando la sola sanzione amministrativa che ovviamente non é servita a nulla (il clandestino se ne frega) nonostante il signor Canzia la consideri la soluzione ottimale.

claudioarmc

Gio, 28/01/2016 - 18:03

Che bella gente superpagata e superprotetta nelle loro persone e nelle loro proprietà mentre noi gomito a gomito con i clandestini.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 28/01/2016 - 18:13

MAHHHHH...QUANDO VERRANNO LEVATE TUTTE LE SCORTE A QUESTI SIGNORI,LORO FAMILIARI E COLLABORATORI,OLTRE ALLE MACCHINE BLU?? COSI' POTRANNO GIRARE TRANQUILLAMENTE PER CITTA' E PAESI, DI NOTTE CON MOGLI,FIGLI E NIPOTI,COSI' DA SOCIALIZZARE CON LE"BOLDRINIANE"RISORSE???

giovanni235

Gio, 28/01/2016 - 18:24

Canzio presidente di Cassazione:inutile e dannoso.

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 28/01/2016 - 18:25

Carissimi ERMELLINATI, mi hanno insegnato, che prima di parlare su certe competenze, di pensare fino a TRE. Ho pensato fino a tre sulla vostra proposta di CANCELLARE il reato di clandestinità, ma si deve in questi casi specifici, introdurre "FORSE" qualcosa di più ENERGICO e SICURO. MOTIVO?, il motivo è semplice: (COSA FARESTE VOI, SE IN CASA VOSTRA, ARRIVASSERO DEGLI ENERGUMENI, CHE VI DICONO, VOGLIAMO QUESTO e QUELLO e TU CE LO DEVI DARE?. Avete mai pensato a questo, o credete che non accada?. Può accadere prima che voi lo pensiate. Allora al lavoro e date agli Italiani la GIUSTA RICETTA, perché l'INVASORE non arrivi per INVADERE, ma per LAVORARE e chi non lavora deve RIMPATRIARE.

sparviero51

Gio, 28/01/2016 - 18:29

POPOLO DI OVINI BELANTI TOSATI DALL'AGENZIA DELLE ENTRATE SENZA DIGNITÀ E NERBO!!! COSA ALTRO VI DEVONO FARE PER FARVI RIBELLARE???

mariolino50

Gio, 28/01/2016 - 18:44

Qunata gente credete che sia in galera per tale reato, forse nessuno, sarebbe molto più semplice prenderli e buttarli fuori senza tanti complimenti, atto amministrativo vuol dire che è fatto al di fuori dei tribunali, ossia direttamente dalla polizia, che in genere non và tanto per il sottile, purtroppo specialmente ai nostri danni.

lupo1963

Gio, 28/01/2016 - 18:48

Altro che pensioni d'oro.Se scrivo cosa dovremmo fare ai magistrati mi vengono ad arrestare i Carabinieri...

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 28/01/2016 - 18:59

I miei TRE postati sull'argomento NON sono stati pubblicati, ma il postato di Algenor 17e56 riassume benissimo quello che anch'io ho scritto. Saludos cordiales dal Nicaragua.

rossini

Gio, 28/01/2016 - 19:22

Può anche essere che la legge che prevede il reato di ingresso clandestino, così come è ora, non funzioni. Ma se non funziona è perché i Magistrati fanno di tutto per non applicarla e perché le pene sono ridicole. Si fissi una pena minima di cinque anni di reclusione con la previsione dell'arresto in flagranza e si vedrebbe come la legge funzionerebbe magnificamente.

Algenor

Gio, 28/01/2016 - 19:34

L'espulsione coatta per via amministrativa potrebbe funzionare se accompagnata con la detenzione a tempo indeterminato in strutture apposite fino all'esecuzione dell'espulsione, dal carcere per i clandestini recidivi, da una pesante aggravante di clandestinità che moltiplichi di X volte la pena prevista per ogni reato commesso da un clandestino, da pesanti pene detentive per chi favoreggia l'immigrazione clandestina (assume/affitta), dall'abbandono di Shenghen, dal divieto di permessi turistici ai cittadini di paesi che esportano molti immigrati economici, dall'abbandono del trattato sui rifugiati ed infine da sanzioni commerciali ai paesi che ostacolano il rimpatrio dei propri clandestini. Ovviamente tutto questo presuppone la riforma della costituzione per impedire l'abrogazione/disapplicazione delle leggi e il coraggio di di dire no alla UE.

fisis

Gio, 28/01/2016 - 20:44

Maledette toghe rosse distruttrici dell'Italia.

Ritratto di emo

emo

Gio, 28/01/2016 - 21:01

la cosa più inutile in questo disastrato Paese è una pseudo magistratura parruccona che esibisce pelli di animali come guarnizione al loro potere vergognoso su dei mantelli che sebbene ridicoli sono terrificanti e macabri come le facce degli squallidi tentativi d'uomo mal riusciti che li indossano. la serietà ma sopratutto la giustizia questi nonsanno neppure come si scrive, quindi...

Una-mattina-mi-...

Gio, 28/01/2016 - 21:11

Il VERO problema è che se così davvero non serve il reato va inasprito e modificato, altro che depenalizzazioni a taralli e gassosa

Una-mattina-mi-...

Gio, 28/01/2016 - 21:13

A forza di depenalizzare mi domando se servirà ancora magistratura e cassazione, o rimarranno solo come costo

Seawolf1

Gio, 28/01/2016 - 21:50

giusto. proprio come certa magistratura: inutile, inefficace e dannosa...

giovanni235

Gio, 28/01/2016 - 22:11

Se fosse vero che la legge è uguale per tutti,i magistrati che non sono altro che impiegati statali(la magistratura è un Ordine e non un potere!!)perché non farli timbrare come tutti gli altri dipendenti pubblici? Già ma che la legge è uguale per tutti è solo una barzelletta.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 29/01/2016 - 00:13

L'inaccettabile nodo di una magistratura sinistroide che interferisce nelle scelte legislative dei cittadini, democraticamente approvate in parlamento, va sciolto una volta per tutte. ABBIAMO CAPITO CHE LA MAGISTRATURA CERCA DI DEPENALIZZARE I REATI PER TOGLIERE IL LAVORO DAI TRIBUNALI. Vogliono coprire la loro inefficienza giurisdizionale per avere tempo libero di perseguire L'INSANA E ANTIDEMOCRATICA INTERFERENZA POLITICA. Vogliamo un presidente della Repubblica che richiami all'ordine questi vili traditori delle istituzioni riconducendoli nell'alveo di servitori della giustizia E NON DI SERVITORI DEL PD.

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 29/01/2016 - 08:39

eccolo qua il "trio" disgrazia e calamita': sinistra, magistratura, chiesa...maledetti..ps sti imbecilli dimenticano CHE A MONTE DELL ABOLIZIONE DEL REATO DI CLANDESTINITA' VI DOVEVA ESSERE UNO SNELLIMENTO PER LE PROCEDURE DI RIMPATRIO!!! NON CHE GIRONZOLASSERO LIBERI..E GIULIVI!! SU QUESTO NULLA DA DIRE?

semprecontrario

Ven, 29/01/2016 - 08:56

m perchè non fa il suo mestiere, cioè il giudice invece di fare politica?

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 29/01/2016 - 09:02

L'uscita solenne, dato il contesto, di codesto bacucco ermellinato ispira sentimenti da censurare. Verrà un giorno che anche a voi magistrati saranno contati i peli in quel posto.

Ritratto di Nazario49

Nazario49

Ven, 29/01/2016 - 09:03

Non capisco perché il reato di clandestinità è inutile e dannoso, visto che il Trattato di Schengen ne fa principio di lotta agli articoli 9-17... Dire che la clandestinità non va perseguita ed intasa i tribunali è sconfitta della giustizia...

vernunftigo

Ven, 29/01/2016 - 09:22

La magistratura non perde occasisone per debordare dai suoi limiti istituzionali. Nel merito, è ovvio che il reato è inutile, ma perché è stata eliminata la pena detentiva, lasciando solo quella pecuniaria, di efficacia nulla per le persone insolvibili. E, se mal non ricordo, la pena detentiva è stata eliminata per una "pensata" della buonista Unione Europea, che adesso forse si pente. Cominque risolve il problema scaricando i clandestini su di noi, visto che tanto li vogliamo da invitarli a venire senza limite alcuno, mentore tal Francesco. i

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 29/01/2016 - 09:35

Ma non è che è la cassazione ad essere inutile?

antonmessina

Ven, 29/01/2016 - 09:45

tutta gente sotto scorta e protetta! ecco perche si permettono di dire certe cose! strapagati anche da chi subisce danni e soprusi dai clandestini!

Raoul Pontalti

Ven, 29/01/2016 - 09:59

I tecnici del diritto si sono espressi esattamente come il sottoscritto, che tecnico del diritto non è ma di diritto e di politica un po' ne mastica, rilevando che un reato che è punito solo con pena pecuniaria, dunque nella pratica come una semplice sanzione amministrativa, serve solo a intasare gli uffici giudiziari. Sanzione penale: processo con accusa, difesa, giudice terzo in tutti i gradi di giudizio, sanzione amministrativa: accusa e giudice coincidono, non si instaura contraddittorio e non c'è avvocato, in caso di ricorso si instaura il contenzioso amministrativo. Il processo penale è più garantista, per contro lento e costoso, applicarlo ai clandestini per infliggere una pena pecuniaria (non la galera! Leggetevi bene la norma fatta con i piedi dagli olgettin-leghisti) è una scemenza perché senza effetto: non pagano! Meglio la sanzione amministrativa dell'espulsione immediata!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 29/01/2016 - 16:35

Pontalti@ egregio io ho sentito:o sanzione amministrativa o espulsione immediata.Allora nel primo caso non pagano e nel secondo del foglietto dell'espulsione lascio a lei indovinare cosa ne faranno.