Catastrofe in vista: in arrivo 3 milioni di migranti

Un report Ue rivela: entro l'anno prossimo esodo biblico "dalle conseguenze imprevedibili"

Entro la fine del 2016 arriveranno 3 milioni di immigrati, per quello che potrebbe essere un esodo di proporzioni bibliche. Lo rivela un report dell'Ue e lo si evince di riflesso dal boom di migranti in Italia nel solo mese di gennaio, oltre 5mila. L'inverno non ferma l'ondata umana e i numeri fanno tremare i polsi.

E mentre l'Ue sottolinea che «a questo stadio è difficile fare previsioni economiche dell'impatto dell'accoglienza dei richiedenti asilo», la Marina Militare, inserita nel dispositivo aeronavale Mare Sicuro per la sicurezza delle acque del Mediterraneo centrale, si sta adoperando in operazione di soccorso senza sosta. Le cifre parlano di 5.651 immigrati sbarcati in Italia contro i 3.258 dello stesso periodo del 2015, quasi il doppio. I pattugliatori Bettica e Spica e la fregata Aliseo intercettano e soccorrono imbarcazioni e gommoni in difficoltà al largo delle coste libiche, mentre sull'altro fronte caldo, quello sloveno, i migranti che hanno già percorso la «Rotta balcanica», per dirigersi in Austria e Germania, sono 50.898. Il piccolo Paese alpino ha tentato di attrezzarsi per affrontare l'ondata di profughi, ma i campi d'accoglienza allestiti ai valichi di Petisovci e Gruskovje si sono dimostrati insufficienti alle reali esigenze.

Il premier sloveno Miro Cerar ha ribadito il ricorso all'esercito per affiancare la polizia nell'opera di controllo degli spostamenti dei migranti. Operazione che però risulta molto difficile da realizzare alla luce dei continui arrivi di rifugiati provenienti dalla Siria, ma anche dall'Iraq e dall'Afghanistan. La rotta verso l'Europa comincia in Turchia, primo Paese confinante con la Siria e alle porte della Grecia, stato membro Ue e Schengen. Da qui i migranti attraversano l'Egeo verso le isole greche più vicine da dove raggiungono Atene e si dirigono verso la Macedonia, poi il cammino procede per la Serbia. Prima della costruzione dei muri alle frontiere con Serbia e Croazia, i rifugiati passavano per l'Ungheria. Adesso dalla Serbia il flusso dei migranti si snoda per Croazia, in Ue ma fuori Schengen, e Slovenia, dentro, per passare il confine con l'Austria e poi della Germania.Il Mediterraneo è l'altro fronte caldo e gli oltre 5mila sbarchi nel solo mese di gennaio sono anche la conseguenza dell'instabilità dei paesi dell'Africa nera (Nigeria, Niger e Chad), dove Boko Haram non solo «spinge» una marea di profughi verso nord, ma si sta organizzando per infiltrare miliziani.

Lo rivela tra gli altri l'associazione umanitaria camerunense «Muprof», impegnata in Nigeria a contrastare le barbarie dei jihadisti, che non esclude a priori come i miliziani potrebbero già essere in viaggio sui barconi verso Lampedusa. Non è del resto un mistero che non ci siano più controlli ai confini a ridosso del lago Tchad, zona di confluenza di Niger, Nigeria, Chad e Camerun (paesi di provenienza dei migranti). L'allarme di «Muprof» è stato confermato dal ministro della Difesa della Nigeria Mansur Dan Ali, che ha denunciato l'impotenza dei proprio militari. «I Boko Haram ormai fanno quello che vogliono. Non abbiamo uomini a sufficienza e i Paesi vicini non collaborano come avevano promesso». Affermazioni in netta discordanza con quelle del presidente della Nigeria Muhammadu Buhari, che ricevendo Renzi parlava di «situazione nella norma. Siamo al fianco dell'Italia nella lotta al terrorismo e nel controllo della migrazione clandestina».

Commenti

epc

Mer, 03/02/2016 - 08:39

Ottimo! Perchè, come è noto, GLI IMMIGRATI RENDONO PIU' DELLA DROGA!!!! Buzzi docet!!!

Cheyenne

Mer, 03/02/2016 - 08:41

non c'è problema ce li piglieremo tutti noi grazie alle sciagurate politiche del due senza (cervello) pinocchiano

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 03/02/2016 - 08:50

Gli invasori e i loro supporter progressisti, buonisti a spese altrui, cooperativisti di mafie capitali, e europeisti a lauti stipendi hanno deciso di uccidere i popoli europei.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 03/02/2016 - 08:55

Ci sono prove, anche provenienti da servizi segreti, che dicono che l'invasione è finanziata dal grande capitale di Soros e dei suoi soci mondialisti. Kalergi costa.

Ritratto di Michimaus

Michimaus

Mer, 03/02/2016 - 09:04

Ragzzzi non facciamomi orendere in giro! mi rivolgo al sGoverno. Se gli altri stati chiudono le frontiere facendo i propri interessi nazionali lasciando nuovamente il problema immigrazione all'Italia, allora bisogna anche noi pensare ai nostri interessi nazionali, per cui una sola parola d'ordine alla marina militare... RESPINGIMENTI ! e chi se ne fotte cosa dicono poi a Bruxelles.. !!! Pensiamo al nostro popolo prima, come gli altri pensano al loro. Se il Governo non ha gli attributi per mettere in atto i respingimenti, ci vorrebbe un blocco navale da parte di tutte le imbarcazioni private nel meditteraneo (e ahimè forse anche Adriatico).

franco-a-trier-D

Mer, 03/02/2016 - 09:12

questa è la prima ondata,lo dissi già che dalla Africa partono dal Sud Africa attraversano tutto il continente nero il deserto del Kalahari per raggiungere la Libia a piedi con cammelli chi li ha, su un miliardo e 200 milioni persone togliamo i vecchi i bambini gli ammalati restano un 900 milioni circa tutti destinati in Italia visto che la Europa non li vuole.Ringraziate il PD per questo, così democratico poi lo dice PD=Partito Democratico.,

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 03/02/2016 - 09:14

Chissà cosa dirà la Merkel e quali saranno i piani degli strateghi Europei. Putroppo anche noi abbiano di che preoccuparci con Renzi e il PD, eppure visto il "baratro" in cui siamo precipitati con l'accoglienza indiscriminata basterebbe poco per invertire la "rotta". Basterebbe utilizzare Marina e Guardia Coste in modo "alternativo" bloccando gli ingressi nelle acque territoriali a costo di usare "cannonate". L'alternativa, a mio avviso, è una "rivoluzione interna" non troppo remota.

Aegnor

Mer, 03/02/2016 - 09:14

Braghettone non è andato in Nigeria per parlare di terrorismo ma a prendere accordi per fare arrivare altri clandestini

scarface

Mer, 03/02/2016 - 09:24

Avanti amici della sboldrina. C'è posto.

Mannik

Mer, 03/02/2016 - 09:29

Scusi Guelpa, ma lo ha letto veramente il rapporto UE? Non può essere, perché la stima si riferisce in verità al biennio 2016/2017, non al solo 2016 come lei sostiene. E poi vi si evince anche che la maggior parte è diretta verso la Germania. Siete disonesti fino al midollo.

Clericus

Mer, 03/02/2016 - 09:40

Perchè solo tre milioni? Solo in Africa abita quasi un milione di persone; quanti potrebbero essere interessati a vivere in Europa? E poi c'è l'Asia. Se non si fa qualcosa per fermarli verranno in massa, altro cje tre milioni.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 03/02/2016 - 09:40

Piano Kalergi a tutto vapore. Accelerato il genocidio dei popoli europei in stile conquista delle americhe.

Giampaolo Ferrari

Mer, 03/02/2016 - 09:52

RICHIAMARE TUTTE LE NAVI MILITARI ENTRO LE ACQUE TERRITORIALI,NON RISPONDERE A NESSUN SOS DI DISPERATI,QUELLI CHE ARRIVANO NEL NOSTRO TERRITORIO SE HANNO I DOCUMENTI SIRIANI,SI ACCOLGONO DONNE BAMBINI E ANZIANI GLI ALTRI DI RITORNO.QUESTE REGOLE SI DICONO CHIARAMENTE ALLA TV IN MODO DA FARLE SAPERE BENE OLTRE MARE.IL PRIMO BUROCRATE EUROPEISTA CHE PARLA SI PORTANO A CASA SUA.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 03/02/2016 - 09:54

Ci vuole ben altro per spaventare lo smargiasso di palazzo Chigi. L'Italia è un grande paese e "il nostro mestiere è di guidare l'Europa". Oltre che , naturalmente, procacciare ai nostri albergatori tonnellate di migranti abbronzati e nullafacenti. In un'epoca in cui, oltralpe, tutti chiudono le porte di casa a doppia mandata e meditano espulsioni bibliche. Prepariamoci, dunque: tagli a stipendi, pensioni e servizi sono dietro l'angolo. Noblesse oblige e la tanto agognata società multietnica non è mica "a gratis".

antonmessina

Mer, 03/02/2016 - 09:54

li manteniamo tutti con le nostre tasse? accetteremo stupri furti e sgozzamenti perche a detta della boldrini è il loro modo di vivere al quale noi dovremo adeguarci??

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 03/02/2016 - 10:01

La veggente Bulgara WANDA, ha predetto ancora nel 1980 che l'Italia (SOFFOCHERA'), sotto il peso dei MIGRANTI. Non è una novità. I super governanti in CARICA, sono i DEFICIENTI che si impegnano a fare leggi per i DEVIATI e per quelle che vanno a LECCO, invece di pensare al PAESE. Il grande IPOCRITA, conosciuto in tutto il mondo, per essere un FANFARONE BUGIARDO, se ne frega altamente come l'Italia uscirà da questa situazione. Lui fa la DOLCE VITA, gira il MONDO a spese nostre per farsi VEDERE che è un grande CONDOTTIERO EUROPEO.

Dolcevita1960

Mer, 03/02/2016 - 10:02

Andremo tutti a picco! Grazie Europa !!!!!!

Mobius

Mer, 03/02/2016 - 10:03

Beh, e allora? Basterebbe schierare la Marina e l'Esercito con l'ordine di sparare... Si chiede troppo?

giovanni951

Mer, 03/02/2016 - 10:04

siccome a nord chiuderanno le frontiere, diventeremo il primo paese africano d'eurabia. Grazie a pittibimbo e la sua banda coadiuvati dai cattocom

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 03/02/2016 - 10:17

A partire dal prossimo anno scolastico sarà dunque necessario "aggiornare" i testi di geografia:il 2017 vedrà completamente modificata la faccia del pianeta Terra.Avremo nuovi continenti e nuovi stati: l'Austrica,la Germanfrica, l'Itafrica e via dicendo,come sedi dislocate del continente africano.Ci aspettano tempi durissimi,con rischi gravi di guerre civili importate da quei paesi ai nostri,per un discorso di sopravvivenza.E di questo dobbiamo ringraziare tutti quei paesi africani e relativi dittatori le cui azioni criminali e omicide hanno causato tutto questo:interi paesi al collasso umano e sociale per l'egoismo di pochi.Possiamo quindi affermare che NESSUNO di noi è e sarà mai al sicuro, anche nel più civile e progredito paese del mondo finché saremo circondati da paesi che conoscono solo guerre e miseria.

Rossana Rossi

Mer, 03/02/2016 - 10:21

Avanti c'è posto.......i babbei italiani accolgono tutti, che problema c'è?.........e siamo solo all'inizio.......

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mer, 03/02/2016 - 10:38

Ma putler non aveva detto che avrebbe spazzato via l'isis in men che non si dica, e fermato il flusso dei (finti) migranti? Mah... I lettori del giornale hanno poca memoria! Oppure putler stá facendo un flop clamoroso in Siria...

smoker

Mer, 03/02/2016 - 10:39

Mentre UE e governo dormono , la bella stagione s'avvicina. Già siamo in affanno ora , non si sa più dove metterli , figurarsi la prossima estate. Oltretutto costituiscono un peso economico sempre più grande. Gli altri Paesi chiuderanno le frontiere , come già stanno facendo e noi ...?

divenire

Mer, 03/02/2016 - 10:50

Nell'articolo si parla di continuo flusso di migranti dalla Siria e non viene analizzato il motivo. I Russi hanno compiuto 6/7 mila missioni di bombardamento in Siria e non solo contro Isis causando moltissime vittime tra i civili. La cosa che più interessa ai Russi è difendere la loro presenza strategica in Siria e sulle coste del Mediterraneo. Mi viene il dubbio che Putin stia usando la carta migranti in risposta alla guerra del petrolio che hanno scatenato contro di lui. Mi piacerebbe un Vostro articolo che analizzasse questo problema senza pregiudizi.

ectario

Mer, 03/02/2016 - 11:33

Andarli a prendere per “salvare” il mondo è una mega caz...zata oltre che fuffa ipocrita, buona per i mentecatti di sinistra. Infatti ne verranno a milioni con “l’aiuto” di navi straniere che li prenderanno e li porteranno a noi !! (idioti ma para…culi questi di sinistra) . L'unico deterrente è aspettarli nelle nostre acque. Questo scoraggerà il 90% ad avventurarsi in rischiose traversate e se qualcuno andrà a picco, in % saranno sempre meno di quelli su 3.000.000 o più . Osservazione cruda ma più realista del re. Situazione non più sostenibile (non viene detto, ma tra quote assistenza, navi, polizia, sanità, apparati di gestione, danni etc. costano intorno ai 6-8 MLD anno, per ora). Siamo in piena dittatura rossa, che sta distruggendo il nostro tessuto sociale e che è razzista contro gli italiani. Questa sinistra è una masnada di ipocriti, incapaci e ladri !!!

ectario

Mer, 03/02/2016 - 11:40

l'Otto-volante... ti fa girare la testa e ti appanna qualcosa con polemichetta da 4 soldi, pensa al tuo renzio che non ci sembra molto efficiente sui migranti africani. Penoso.

Mobius

Mer, 03/02/2016 - 12:27

Con la benedizione del Papa, l'Italia e gli immigrati fanno parte di un grandioso progetto ecumenico, destinato ad aprirci le porte del Paradiso (supposto che esista): o ci salviamo tutti insieme (vivendo poi stentatamente), o affondiamo tutti insieme. Cani e porci compresi.

Opaline67

Mer, 03/02/2016 - 13:12

NON CI STA PROPRIO NESSUNO NELLE COSIDDETTE "ALTE SFERE" DOTATO DI QUEL MINIMO ABBOZZO DI CAPACITA' DI DISCERNIMENTO UTILE A CAPIRE CHE INDIPENDENTEMENTE DA QUALSIASI INTERESSE MULTIMILIARDARIO IN BALLO QUESTA VA AD ESSERE INESORABILMENTE LA FINE DELL'EUROPA, UN'EUROPA DI CUI NESSUN EUROPEO SIA SANO CHE MALATO DI MENTE COME CHI INSISTE CON IL SUICIDIO ASSISTITO DELL'ACCOGLIENZA, ALLA FINE BENEFICERA'.... E' TALMENTE OLTRE OGNI LOGICA DECRETARE LA PROPRIA CONDANNA CON QUESTA INAUDITA STUPIDITA' E LEGGEREZZA SENZA NEPPURE IL FISIOLOGICO RICHIAMO DELLO SPIRITO DI CONSERVAZIONE

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 03/02/2016 - 13:38

(2)"Conseguenze imprevedibili? No, no, sono prevedibilissime, sarà la catastrofe. Solo gli idioti non l'hanno ancora capito; oppure gli sciacalli rossi che pensano di ricavarci qualche voto in più, o quei Giuda che si arricchiscono tradendo l’Italia per 35 euro al giorno (dai tempi di Gesù il prezzo del tradimento in denari è aggiornato in euro). Ma del resto, noi abbiamo cose più serie a cui pensare; per esempio le unioni civili, i diritti gay e l'IVA sugli assorbenti. Stiamo diventando ridicoli, la vergogna dell'umanità. Dopo la mitica età dell'oro stiamo passando dall'età del bronzo all'età dello sxxxxxo. Un bel progresso.

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 10/03/2016 - 12:37

Tutto e' segnato...le porte della misericordia francescane sono aperte, ius sanguinis, ius soli temperato e ius culturae sono gia' pronti nel cassetto di Cecile e delle Serracchiani,le schede elettorali renziane aspettano a braccia aperte un mare di voti per garantirsi la vittoria alle elezioni, le macchine di "PROFUGOPOLI_&_C" non vedono l'ora di accogliere piu' migranti possibili accarezzando il sogno di guadagni milionari mai visti a spese nostre, le Moschee son quasi tutte attrezzate con i loro IMAM per convertire i "cani infedeli cristiani" all'Islam e cosi' via...se poi consideriamo i terroristi islamici pronti a colpire, penso che tra tutti quanti, politici, governanti, religiosi e intellettuali benpensanti, stiano commettendo errori enormi.