Il Cav ricorda Craxi: "La morte in esilio pagina vergognosa"

"Bettino seppe cogliere e anticipare i temi ancora oggi attuali della politica italiana"

Silvio Berlusconi scrive a Stefania Craxi per ricordare Bettino, "un amico leale e sincero, un uomo più avanti del suo tempo". Nella lettera per il quindicennale della scomparsa del leader socialista che la Fondazione Craxi ha organizzato ad Hammamet, l'ex premier sottolinea che la capacità di Bettino Craxi di "cogliere e anticipare i temi ancora oggi attuali della politica italiana lo rendono tuttora protagonista a pieno titolo delle vicende di questi giorni".

"Il tuo papà è stato per me un amico leale e sincero al quale mi univa un affetto profondo - scrive Berlusconi a Stefania Craxi - è stato un uomo più avanti del suo tempo. Le sue idee, la sua capacità di cogliere e di anticipare con lucidità i temi ancora oggi attuali della politica italiana lo tendono tuttora protagonista a pieno titolo delle vicende dei nostri giorni". Il Cavaliere ricorda come Craxi seppe cogliere, "quando nessuno ne era consapevole, la necessità di riformare in nostro assetto istituzionale, per mettere il nostro Paese in condizione di essere governabile e di poter competere con le altre nazioni", dando così vita a "una sinistra moderna, democratica, europea". La sua morte in esilio è per Berlusconi "tra le pagine più vergognose della nostra storia recente".

Dopo aver manifestato la propria amarezza per non essere presente ad Hammamet, Berlusconi ha fatto notare che adesso Craxi riposa in una terra che amava. "Una terra che, in questi anni turbolenti, ha dimostrato di saper scegliere la strada della democrazia, della tolleranza e della laicità dello stato - ha scritto l'ex premier - una strada che lui stesso avrebbe indicato e favorito, se fosse stato ancora presente. Speriamo che la scelta della Tunisia possa essere di esempio alle molte situazioni difficili e tormentate del mondo arabo".

Per Berlusconi la strada indicata da Craxi fin dagli anni Ottanta si è rivelata quella giusta. "La sinistra comunista è morta, anche se le sopravvivono molti dei suoi protagonisti e dei suoi metodi - ha spiegato il leader di Forza Italia - il socialismo liberale e riformatore è invece forte e attivo e sarà un protagonista del 21° secolo. Anche le riforme istituzionali, dopo decenni di tentativi infruttuosi, sono finalmente avviate proprio come lui aveva preconizzato". Con questi ricordi e con questi sentimenti Berlusconi ci ha tenuto a manigestare la propria vicinanza a Stefania Craxi. "Il tuo papà è certamente molto orgoglioso di una figlia che gli dimostra tanto amore e che ha dedicato e continua a dedicare la sua vita alla difesa e al ricordo del suo papà Bettino - ha concluso - ti prego di far giungere alla tua mamma, a Bobo e a tutti gli amici che sono lì convenuti per ricordarlo, il mio saluto più partecipe e affettuoso".

Commenti

Roberto Casnati

Dom, 18/01/2015 - 13:58

Si una pagina vergognosa, e non la più vergognosa, del ladro latitante Bettino Craxi. Un farabutto incompetente che dilatò a dismisura il nostro debito pubblico dando tutto a tutti, soprattutto agli statali fannulloni ed illicenziabili, per raccogliere voti di scambio. Non so bene se classificare Craxi come stupido, incompetente o, più semplicemente ladro come la sentenza della magistratura mi autorizza a definirlo.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 18/01/2015 - 14:25

Mai stato Craxiano, ma vedendo le porcate degli attuali politici al governo o no ,debbo riconoscere a questo uomo una patina di onesta , e di rettitudine , e ai nostri governanti direi di vergognarsi.

james baker

Dom, 18/01/2015 - 14:25

I vangeli riportano che Giuda Iscariota tradi' Cristo tre volte ... e chi ha tradito Craxi quattro o cinque volte ... non si é ancora impiccato con le mani per risparmiare e non sporcare la corda ? Ma come, c'é posto al cimitero per i terroristi e non per un Capo di Stato ? Ma non vi rendete conto che la vostra follia é tanto grande quanto sarà grande la misericordia divina che vi perdonerà ? Suggerisco (ma non lo dite a nessuno) di eleggere Craxi Presidente della Repubblica al primo turno e di fargli i funerali di Stato ... forse gli italiani di buon senso e soprattutto gli onesti comprenderanno ... E COME comprenderanno !!!!! -james baker-.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 18/01/2015 - 14:43

Craxi è da considerarsi di gran lunga l' unico statista che l' Italia abbia avuto nel dopo guerra: è stato fatto fuori perché in effetti aveva creato un sistema di finanziamenti ai partiti (tutti) illegale, e poi perché oramai dava troppo fastidio alla sinistra social comunista

killkoms

Dom, 18/01/2015 - 14:58

@james baker,uno degli "iscarioti"è tra i papabili alla presidenza..!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 18/01/2015 - 15:12

Non mi è mai piaciuto, ma in confronto a quelli del Pd era un gigante e pure onesto. Le sue tangenti in confronto ai saccheggi Made in pd erano spiccioli.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 18/01/2015 - 15:14

Vorrei chiedere al sig. Silvio B, se trova coerente candidare al Quirinale quel bandito traditore di Amato.

An_simo

Dom, 18/01/2015 - 15:25

povero Sergio rame hai la mia solidarietà, ti tocca scrivere bene anche diCraxi per il benvolere del capo...

james baker

Dom, 18/01/2015 - 15:27

killkoms Dom, 18/01/2015 - 14:58 : tutti gli amici mi stimano e mi rispettano per la mia "proverbiale" coerenza : forse volevi riferirti a qualcuno dei tuoi prossimi ... con simpatia. -james baker-.

Ritratto di balonid

balonid

Dom, 18/01/2015 - 15:37

Come lettore della Repubblica di Scalfari dell'epoca, odiavo Craxi, Andreotti e Forlani (il famigerato CAF). Mai votato PSI in vita mia. Tuttavia devo ammettere che Craxi non si è arricchito personalmente, né mi pare che abbia arricchito i suoi familiari. E' stato fatto fuori perché aveva una personalità politica troppo forte, ma soprattutto perché aveva condotto il PSI nel sorpassato del PCI, facendolo diventare il primo partito di sinistra.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 18/01/2015 - 16:00

Mi permetta, sig. "james baker". Forse lei confonde il tradimento dell'apostolo Pietro, che appunto rinnegò Gesù tre volte prima che questi fosse crocifisso, avverandosi peraltro ciò che gli era stato predetto, e il tradimento, l'unico, fatto con un solo bacio dato sulla guancia di Gesù, il Salvatore, da Giuda, l'Iscariota. Che io sappia, il Vangelo non parla di tre tradimenti di quest'ultimo. L'unico fu quello che ho detto sopra, dopo di che pensò bene d'impiccarsi. Purtroppo, ed è ciò che dispiace di più, i traditori che son venuti dopo, sino a quelli di oggigiorno, non hanno mai più avuto lo stesso coraggio, magari si sono camuffati tra le persone per bene, e, soprattutto, non han sentito lo stesso fetore che di se stessi emana la propria coscienza, come dovrebbero sentirlo tutti quegli esseri abietti e traditori dei propri simili, che oggi pullulano in gran parte nella nostra nazione Italia, affinché ne traessero le conseguenze.

G M

Dom, 18/01/2015 - 16:02

Egregio james baker, si rende conto delle cose sconclusionate che ha scritto? Intanto per citare alcuni episodi del Vangelo, sarebbe opportuno leggerli: non fu Giuda Iscariota a tradire Gesù tre volte, ma S.Pietro, che per la precisione, più che tradirlo, lo rinnegò tre volte, prima che il gallo cantasse! In secondo luogo Craxi non è mai stato un Capo di Stato, ma Presidente del Consiglio, per volontà di Sandro Pertini. Ed infine nessuno ha impedito la sua inumazione in Italia, se non lui stesso, con le sue ultime volontà!

G M

Dom, 18/01/2015 - 16:02

Egregio james baker, si rende conto delle cose sconclusionate che ha scritto? Intanto per citare alcuni episodi del Vangelo, sarebbe opportuno leggerli: non fu Giuda Iscariota a tradire Gesù tre volte, ma S.Pietro, che per la precisione, più che tradirlo, lo rinnegò tre volte, prima che il gallo cantasse! In secondo luogo Craxi non è mai stato un Capo di Stato, ma Presidente del Consiglio, per volontà di Sandro Pertini. Ed infine nessuno ha impedito la sua inumazione in Italia, se non lui stesso, con le sue ultime volontà!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 18/01/2015 - 16:31

Lacrime di coccodrillo - Lui e` quello che ci ha guadagnato di piu`. Meditate.

Totonno58

Dom, 18/01/2015 - 16:42

Veramente vergognosa questa morte "in esilio"...anche perchè non era esilio ma latitanza!

acam

Dom, 18/01/2015 - 16:47

GM James Baker nello scrivere era armato di buone intenzioni non é da tutti avere le sue conoscenze bibliche e forse il JB non era ancora nato all'epoca di Bettino, mi ricordo della delusione di mio zio quando fu oggetto di tiro delle monetine non ci voleva credere poverino dopo un po é morto con la sua grande delusione. in quanto a me, non vivevo in Italia come adesso ma mi piaceva come parlava come agiva, della persona non posso dire niente ma la figlia ne parla molto bene e ne conserva un grande affetto in tal caso doveva essere di valore perché non è facile farsi amare dai figli. Io anche mi rifiuterei di essere sepolto dove sono nato se avessi ricevuto un trattamento del genere. Le sottigliezze che porteranno o vorranno portare sottilmente qualcuno al soglio presidnzile non posso sottilmente capirle.

denteavvelenato

Dom, 18/01/2015 - 16:49

Esilio: Pena limitativa della libertà personale, consistente nell’allontanamento del cittadino dalla sua patria. Non mi sembra questo il caso, visto che nella sua VILLA in Tunisia ci è andato di sua spontanea volontà, per i motivi che quasi tutti sappiamo. Prima di utilizzare certi termini sarebbe meglio accertarsi del loro reale significato. non preoccupandosi solo di compiacere il padrone

pgbassan

Dom, 18/01/2015 - 17:24

Per niente simpatizzante PSI (il partito ondivago, tra PCI e DC, sempre a fare l'ago della bilancia per ottenere favori) e Craxi. Ho applaudito però Craxi quando in Parlamento si è alzato ad ammettere il marcio della politica e ha proposto di sedersi a un tavolo e riscrivere regole ferree per una nuova politica. Ma i comunisti hanno fatto orecchia da mercante sentendosi fuori da ogni questione: moralmente culturalmente antropologicamente superiori agli altri. Le mani pulite. E vediamo come invece erano e sono compromessi alla grande.

james baker

Dom, 18/01/2015 - 17:31

ilvillacastellano Dom, 18/01/2015 - 16:00 - G M Dom, 18/01/2015 - 16:02 - acam Dom, 18/01/2015 - 16:47 - Che bravi : adesso so che state attenti e che conoscete i vangeli (il che non é tanto usuale), ma questa settimana james baker é ebreo ed il nuovo testamento non é incluso nella Torà. A parte gli scherzi, sono contento che avete capito il concetto. Immaginate voi se al posto di Giuda si era suicidato Simone detto Pietro : per me, tradire e rinnegare sono due delitti uguali, altrimenti ci sarebbe stato un vangelo solo. E Craxi ... non era uguale al pifferaio magico che addirittura é il capo di stato dell'Europa e di tutte le Venezie ? - Almeno almeno il povero Craxi prendeva il treno, ed altro ancora. Con simpatia. -james baker-.

FRANCK56

Dom, 18/01/2015 - 17:43

Rispetto per chi non c'e' piu',ma di li a santificarlo......

acam

Dom, 18/01/2015 - 17:44

denteavvelenato Dom, 18/01/2015 - 16:49 come fanno i vari ezio mauro & Co bella? si é sentito parlare di Auto esilio di personaggi non concordi a governi esistenti... ma forse sconfiniamo in argomentazionei lontane dal suo modo di pensare o sta rafforzando la Ragione per cui Bettino non volle tornare?

FRANCK56

Dom, 18/01/2015 - 17:45

Capisco Silvio,gli deve molto.....

Ritratto di caribou

caribou

Dom, 18/01/2015 - 17:53

Letto il titolo, ho sentito il bisogno di riguardare sul vocabolario la parola "esilio", il mondo cambia così in fretta da cadere nel dubbio che anche i termini e le parole possano cambiare da un momento all`altro, anche il vangelo citato da qualche utente qui sotto pare sia cambiato! Provate a guardare sotto la voce "vergogna" e magari provatela ogni tanto!

Lino1234

Dom, 18/01/2015 - 17:53

Volete vedere l'aspetto della MALIGNITA' FATTA PERSONA ? leggete i commenti dei comunisti, eredi di CENTO MILIONI DI MORTI, che postano nel presente articolo e fattevi una doccia per ripulirvi dal pericolo di contagio. Saluti. Lino. W Silvio.

Alessio2012

Dom, 18/01/2015 - 17:53

Tutta colpa della battuta di Grillo sui socialisti... Ci hanno costruito sopra una sorta di complotto... e poi hanno usato Craxi come capro espiatorio...

acam

Dom, 18/01/2015 - 18:02

james baker Dom, 18/01/2015 - 17:31 grazie de suoi commenti ma non seguo il filo logico che JB sia ebreo é Cosa marginale ciò che non é a margine é sia ebreo per una setimana e poi? vede per i recienti fatti mi sono curato di dare una sbirciata al libercolo di quella Grand divinità tanto invocata, necessità di informazione per sapere se chi scrive scrive tanto me mandare parole in rete. mi esprimerei con equivalen e non uguali perché tutti i delitti Hanno peculirità differenti le sa benissimo se nel frattempo non ha cambiato religione che la verità non à una sola poniamo il caso jeova, Dio e Halla dovrebbero esse la stessa Cosa in quanto tutti Hanno come profeta abramo e altre motivazioni e si dice che sia la verità come la mettiamo io ci capisco poco

james baker

Dom, 18/01/2015 - 18:03

acam Dom, 18/01/2015 - 16:47 - mi hai fatto ridere a crepapelle (grazie) : ricordo Craxi quando inauguro' il traforo del Gran Sasso d'Italia. Ancora oggi una delle opere fiore all'occhiello dell'Italia operosa ed eroica. Ricordo che ero già grande, visto che uno degli ingegneri che ha studiato, disegnato e realizzato quel tunnel io lo conosco bene : e ... tu ... oltre ai vangeli, ti ricordi che cosa di Renzi ? Preciso che non sono mai stato socialista e nemmeno democristiano ... ma la storia di Craxi é una pagina tra le più vergognose che la nostra Storia abbia scritto. Per me non era solo un Capo di Stato, ... era un uomo sincero che ha cercato di fare cio' in cui credeva ... e non quello che gli dicevano gli altri. Pazienza, ... sono sempre gli altri ad essere innocenti. Tutti gli altri uomini veri, é meglio che se ne vanno in ... Tunisia ... -james baker-.

honhil

Dom, 18/01/2015 - 18:08

Ancora c’è qualcuno, forse qualche simpatizzante dell’ex pm, ex ministro, ex parlamentare, ex capo di partito e attuale trattorista Di Pietro, che su Craxi sputa le stesse contumelie. La cronaca politica, invece, ha fatto molti passi in avanti e la Storia farà il resto. Il vero paradosso di questi giorni, invece, è un altro. Giuliano Amato, il dottor Sottile di quella craxiana politica, già 'testa d'uovo della sinistra, e suo vice e braccio destro, o, se volete, la sua anima nera, è un candidato per il Quirinale.

acam

Dom, 18/01/2015 - 18:13

pgbassan Dom, 18/01/2015 - 17:24 io ho la vaga impressione che tra ora ed allo vi sia ladifferenza come sotterfugio e marcio il marcio esite ora peche coloro che Hanno fatto marcire le istituzioni allora non ne avevano il potere.

milanamleto

Dom, 18/01/2015 - 18:17

X natiCas bertoRo, sei talmente idiota da mancare di rispetto a uno STATISTA morto. Di qualsiasi tendenza politica tu possa essere, il rispetto è d'obbligo. La tua si che è manifesta stupidità, il debito pubblico è lievitato del 14% con il Governo Craxi, gli altri lo hanno creato e moltiplicato a dismisura. Studia bestia... milanamleto

denteavvelenato

Dom, 18/01/2015 - 18:28

@acam Chissene di Ezio Mauro & co. Per me può credere ciò che le pare, anche che Berlusconi e Craxi siano dei perseguitati, se lo vuole

Aristofane etneo

Dom, 18/01/2015 - 18:35

... e aggiungo, rancoroso Casnati, che dopo la strabiliante sentenza di un magistrato che trasferisce 650.000.000 di euro da una ditta (italiana) ad un'altra sul principio che uno dei tre giudici s'è fatto corrompere ... . Ovviamente la mia indiscussa solidarietà alla stragrande maggioranza dei Giudici che in silenzio e senza mezzi o personale fanno i salti mortali per ecc. ecc.

Daniele Sanson

Dom, 18/01/2015 - 18:38

Non sono certo un esperto politologo come i molti che hanno commentato il bell'articolo di Sergio Rame , tuttavia credo che Craxi ebbe il merito di dare la stura a quel coperchio nefando che erano le tangenti cui tutti i partiti si abbeveravano e per questo motivo venne allontanato come un appestato per poi accusarlo per le stesse cose che i politici fanno tutt'ora. Noi italiani crediamo ad un lancio di monetine visto in televisione e ci illudiamo di aver sconfitto il male,come tangentopoli con DiPietro,all'ora come adesso, quando cresceremo e cominceremo ad usare la nostra testa ? danisan

scipione

Dom, 18/01/2015 - 18:51

Roberto Casnati,la compatisco e mi fa sorridere .Ladro Bettino? Solo lui ? O e' troppo giovane e non ha vissuto quegli anni oppure e'troppo vecchio e si e' rincitrullito.Roberto,RUBAVANO TUTTI ,ma Craxi fu l'unico che in parlamento ammise la cloaca in cui viveva la politica allora.E sfido' tutti i parlamentari e i dirigenti di partito a dire il contrario.Ma nessuno ebbe il coraggio di fiatare e ammettere tangenti a gogo',rubli e ruberie criminali.Casnati,stia sereno,Craxi fu l'UNICO che ebbe l'ardire di sputare in faccia giudici che si fermarono davanti a un certo portone e non riuscirono a sapere che fine avesse fatto UN MILIARDO di tangenti,e piuttosto che dare loro soddisfazione preferi' morire da eroe in asilio.E poco tempo fa,quei giudici,hanno rivalutato Bettino e hanno riconosciuto che era l'UNICO che diceva la verita'.Casnati stia sereno,si informi sulla storia recente dell'Italia e spero che non dira' piu' caz....te. Pace e bene.

james baker

Dom, 18/01/2015 - 18:52

acam Dom, 18/01/2015 - 18:02 - Javhé, Dio, Allah non dovrebbero essere ma SONO la stessa identità divina che trattiamo. Geova é un'altra cosa, frutto di una epsilon al posto di una eta nel 1260 (é complicato spiegare qui nel blog). Dunque : é vero che quasi tutte le guerre più sanguinose sono state fatte per questioni religiose. Non pensi che ce n'é già un'altra bella che pronta ? Per andare d'accordo con tutti, io sono cattolico cristiano, ebreo e musulmano una volta a settimana, cosi' non mi sbaglio, ... e percio', per avere risposte più precise in questioni cristiano cattoliche, ti prego di attendere la settimana prossima. Ciao, acam. -james baker-.

Aristofane etneo

Dom, 18/01/2015 - 18:53

Sono stato iscritto al PSI contro la sicumera di certi dottorini PCIni pcini, che sputavano sentenze di stampo moralistico, per lo più ipocrita e spesso truffaldino. Più o meno come sento fare adesso da extracomunitari, africani ed americani soprattutto, che vengono a farsi mantenere e curare dagli Italiani, e ci dicono in televisione ciò che è bene e ciò che è male. Concludendo sempre che siamo razzisti. E noi non possiamo fare altrettanto con loro, come allora con i dottorini pcini pcini.

denteavvelenato

Dom, 18/01/2015 - 18:55

@acam Per me può pensarla come vuole, se pensa che sono tutti dei galantuomini che fanno politica per fare gli interessi della gente, o se vuole pensare alle persecuzioni, è libero di farlo, ma non usi termini a sproposito, come fa questo "giornale"

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 18/01/2015 - 19:07

B.CRAXI, era politico onesto con la lungimiranza di cambiare e non come i pseudo-politici di oggi che soffrono di miopia mentale! Una pagina nera e vergognosa della storia italiana. VERGOGNA!!!!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 18/01/2015 - 19:18

Tecnicamente era un fuggiasco. Ha preferito fuggire piuttosto che affrontare i giudici per le sue malefatte. P.S. - Ricordo che nei primi anni '90 le televisioni del pregiudicato sparavano duro nei confronti della politica di allora. Controllare, prego. Ricordo ad esempio Gianfranco Funari .....

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 18/01/2015 - 19:24

Barabba Craxi ha miracolato Silviuzzo, e poi Silviuzzo ha tratto i benefici della dipartita del suo compare d'anello. Cosa ci sia stato in mezzo, cosa abbia veramente scatenato l'affondamento della Corazzata Craxi, non si sa. Ma a pensare male...

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 18/01/2015 - 19:28

Craxi ha invece beneficiato del fatto che in Tunisia NON ci fosse democrazia, ma un dittatore amico che lo ha protetto dalla giustizia italiana. Come fa Berlusconi a ignorare una cosa cosi` basilare nella discussione? Chi ha scritto questa lettera, la Pascale? o Dudu`?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 18/01/2015 - 19:28

scipione, Craxi rubava, tutti rubavano, ma questo non impedisce di dire che Craxi era un ladro. Era un fuggiasco, un latitante, capisco che l'evasore di Arcore gli debba molto ma costringere il povero Sergio Rame a scrivere un articolo legittimando un latitante è troppo, suvvia.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Dom, 18/01/2015 - 19:32

Onore a Bettino Craxi !!!

james baker

Dom, 18/01/2015 - 19:36

Ho fatto qualcosa per far risorgere il Nuovo PSI : per raccogliere le firme necessarie alle candidature, ho messo il tavolo davanti alle casse di una grande coop nazionale. In tre ore, voi non immaginate quante firme ho raccolto tra i comunisti intenti alle compere, METTENDO A RISCHIO LA MIA VITA con il KGB italiano che mi ronzava intorno. RIPETO : non sono socialista, MA MOLTO AMICO SINCERO DI TANTISSIMI SOCIALISTI VERI, SINCERI ED ONESTI. Questa é storia storia vera, con moltissimi testimoni. Tutto il resto, é noia ... noia ... noia .... (sono terminati i caratteri disponibili) -james baker-.

Ritratto di Kommissar

Anonimo (non verificato)

Daniele Sanson

Dom, 18/01/2015 - 19:58

Una cosa mi stupisce e cioè il fatto che fin dal PCI , DS ,Margherita , Ulivo e ora PD mai e poi mai trovati con le dita nel miele e se è successo la colpa è della persona e mai del Partito . Partito al di sopra di tutto , mai un errore mai una colpa hanno governato anche quando erano all'opposizione fuori dal Governo , sempre lì attenti a tutto ma senza mai vedere nulla , senza mai denunciare nulla . Veri maghi della politica , inossidabili . eterni .

james baker

Dom, 18/01/2015 - 20:04

Vergognatevi : fatevi raccontare la verità dai protagonisti : qualche traccia posso darvela ... il sindaco di CAGLI, il presidente della REGIONE MARCHE ... solo per esempio. Vergognatevi di non rispettare i morti. Questa é barbarie non italiana, é di un altro pianeta che non conosco. -james baker-.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 18/01/2015 - 20:10

Io dico una cosa: vogliamo anche ruivalutare i pluriomicidi educati perchè dicono buongiorno e buonasera? Craxi per sua stessa ammissione ha rubato al popolo italiano. Lo vogliamo rivalutare perchè era simpatico?

james baker

Dom, 18/01/2015 - 20:19

Per ultimo, un saluto affettuoso ai suoi cari : """ Cara Stefania, il ricordo di alcuni avvenimenti é ancora forte e vivo, per dire che invio un saluto affettuoso a te ed a tutti i tuoi cari. Non ho conosciuto di persona tuo padre, ma é stato sufficiente il racconto delle persone che lo hanno conosciuto dal vivo (tale SCRIBONI Giancarlo), per rivolgere una preghiera e l'augurio che presto possano realizzarsi tutti i suoi sogni sepolti in terra di Tunisia. Con grande stima. -james baker-.""".

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 18/01/2015 - 20:21

balonid - Leggende e falsita` ne scrivono parecchie qui, per cui non ci si sorprende piu` di nulla: Ma leggere che "il PSI aveva sorpassato il PCI risultando il primo partito della sinistra" e` molto in alto nella lista delle panzane...Neanche mortimermouse scriverebbe mai una boiata del genere. L'"Onda Lunga" di Craxi non ando` mai oltre il 12-14%, nelle annate eccezionali.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 18/01/2015 - 20:26

james baker - "METTENDO A RISCHIO LA MIA VITA con il KGB italiano che mi ronzava intorno". TUTTO VERITIERO Giacomino Panettiere! Te lo dice il Kommissar Bolshevico che ti ronzava intorno facendoti fotografie di nascosto con una penna del KGB, che registrava anche la tua voce HA HA HA (Redazione - Ma dove lo avete trovato questo??)

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 18/01/2015 - 20:30

andrea626390 - Una precisazione: Craxi non scappo` "per non affrontare i giudici", ma per non affrontare il CARCERE. Due delle condanne (totale 10 anni) erano infatti passate in giudicato, mentre altre 4 non definitive (quasi 20 anni in totale) vennero estinte per il decesso dell'imputato.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 18/01/2015 - 20:44

Se questo è esprimere le proprie idee o confrontarsi, devo dire che avete un modo barbaro di farlo. La vostra non è lingua italiana, ma italiota.

gumbo

Dom, 18/01/2015 - 21:05

Io so soltanto che quando c'era Craxi in Italia si stava bene. Ora qesti quaquaraqua ti affamano con letasse, si uno schiavo delle loro assurde leggi e divieti e si vive male. Mi sembra che in Italia siate diventati tutti meritevoli di cure psichiatriche.

Aristofane etneo

Dom, 18/01/2015 - 21:38

Il mio "... e aggiungo, rancoroso Casnati,..." (Aristofane etneo Dom, 18/01/2015 - 18:35) non ha senso in quanto per un errato invio o per una svista della Redazione è saltato un mio primo contributo in cui asserivo che Craxi è stato un grande statista e capace di tirar fuori i cosiddetti, a Sigonella, e far fare una figura di m.... ai nostri amici ed alleati che ci hanno liberato dal fascismo e qualche anno fa da quel "matto" di Gheddafi.

Alessio2012

Dom, 18/01/2015 - 22:34

Craxi non era un fuggiasco... Se n'é andato perché era da solo contro tutti, non poteva fare niente... Tanto non lo avrebbero liberato... l'avrebbero fatto marcire in carcere, come faranno con Cuffaro e Dell'Utri...

Ritratto di aresfin

aresfin

Dom, 18/01/2015 - 22:54

X Roberto Casnati, Kommissar, andrea626390: a voi, kompagnucci saccenti, dico solo che sarebbe stato meglio, molto meglio per l'umanità, che a morire in esilio fossero stati gli ispiratori delle vostre misere menti bacate, tali Lenin e Stalin.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Lun, 19/01/2015 - 00:17

james baker - "METTENDO A RISCHIO LA MIA VITA con il KGB italiano che mi ronzava intorno". TUTTO VERITIERO Giacomino Panettiere! Te lo dice il Kommissar Bolshevico che ti ronzava intorno facendoti fotografie di nascosto con una penna del KGB, che registrava anche la tua voce HA HA HA (Redazione - Ma dove lo avete trovato questo???)

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 19/01/2015 - 02:08

L'assurdo è che chi ha condannato ed ha continuato ad insultare Craxi anche dopo morto è quel tale ex PM ANTONIO DI PIETRO. LO ZOTICO FURBACCHIONE CHE CON LA POLITICA HA FATTO PIÙ SOLDI DEL POVERO BETTINO CRAXI. Però nessuno ha messo sotto accusa questo vergognoso arrogante tanghero.

acam

Lun, 19/01/2015 - 02:20

vedi James backer non ho quello che resta poco chiaro é la tua fede non perchè sia importante ma perche hai detto questa settmana JB é ebreo, per quanto a Craxi l'ho sempre apprezzato e l'ho scritto da qualche parte, ma poco conta quello, che scrivo in genere rimane a tratti nella tastiera ma il senso lo rende spero. ormai ho vissuto piu qui, che in italia quando c'ero io l'italia funzionava alla grande anche con le ruberie che però non erano cosi vergognose. quello che me le fa girare ad elica sono tutti coloro che espongono i fatti in modo da poter sempre ritirare cio che Hanno sostenuto, tra libercolo e tora non c'è molta differenza. mi é rimasoto impresso cio che mi disse un Pope Greco a samos vede tra questi qui e quelli di la dal mare (turchi) non c'è nessuna differenza é per questo che non vanno d'accordo. in quanto a quello che fanno gli amici mi preoccupo poco lei ce li ha tra quelli che scavano la terra io tra quelli che vanno sulla Luna ma poi Cosa ce ne resta?

acam

Lun, 19/01/2015 - 02:35

poi volevo aggiungere JB che sono NATO in una famiglia di socialisti il mio primo voto fu socialista, anche se avevo prove concretê che fossero lazzaroni gia ai tempi di nenni, ma erano un partitino niente a spartire con i democristiani, poi venne il momento della svolta, c'era un cero ministro calbrese ai lavori pubblici te lo raccondo, il socialismo non funziona piu, tu pensi che possa rimetter in piedi l'italia, per questo non bisogna conoscer ma saper contare Numeri a dodici zeri e rapidamente possibilente senza Computer, valutare tempi dirigere persone abituate a schivare le responsabilità, be chi sa mandare avanti una tale reggimento di tali persone quello puo salvare l'italia come tu hai ben scritto tutto il resto é noia, i brsiliani dicono megli fofoca

dementina1

Lun, 19/01/2015 - 06:54

la verità e che craxi e stato fatto fuori perché dava troppo fastidio alla sinistra perché il finanziamento dei partiti era 1 cosa che facevano tutti pero hanno colpito principalmente solo lui.spero che con il tempo nei libri di storia venga scritta la verità.non dimenticate che dipietro e stato premiato entrando in politica e non e 1 caso

eternoamore

Lun, 19/01/2015 - 07:21

SE IL PARTITO DI CRAXI HA PRESO SOLDI, LI HANNO PRESI TUTTI I PARTITI DI ALLORA.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 19/01/2015 - 08:45

Di vergognoso c'è di avere avuto e di avere certi "Capi di Governo" e una classe politica come la nostra. Craxi è stato solo uno dei tanti.

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 19/01/2015 - 09:28

si, è stata una vergogna farlo morire all'estero, doveva morire in carcere!!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 19/01/2015 - 09:38

Esilio??? Uno che scappa dal proprio paese per evitare i guai con la giustizia, và in esilio??? Non lo sapevo

no beluscao

Lun, 19/01/2015 - 09:53

esilio ? glielo aveva ordinato il dottore od aveva la coscienza sporca come il caro pregiudicato .... ps i pregiudicati non possono essere CAVALIERI ci fate o ci siete ?

james baker

Lun, 19/01/2015 - 10:04

Kommissar Dom, 18/01/2015 - 20:26 - nella norma lascio cuocere i deficienti nel loro brodo ... -james baker-.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 19/01/2015 - 10:12

Mi vergogno, (vedendo come è il comportamento dei ladroni AL SENATO, ALLE CAMERE E ALLE DIRIGENZE DEGLI ENTI PUBLICI), di aver umiliato personalmente, l`allora Presidente della Republica Italiana, "Craxi" !!! Allora non ero a conoscenza di tutte questi INTRIGHI parlamentari e di tutte le LADRONERIE, CHE QUESTA SETTA MALVAGIA TRAMAVA AI DANNI DEGLI ITALIANI!!! ANCORA , "MI SCUSO".

james baker

Lun, 19/01/2015 - 10:12

Ripeto : nella mia educazione, lascio cuocere i deficienti nel loro brodo ... poi prendo il brodo e lo butto nel gabinetto ... poi tiro la catenella ... -james baker-.

Rossana Rossi

Lun, 19/01/2015 - 10:55

Tutti quei sinistronzi che scrivono qui dei commenti negativi non conoscono la storia e si meritano il fiorentino bischero che li sta menando per il naso. Craxi fu un uomo del suo tempo capace di smascherare quello che era l'indecente finanziamento dei partiti e al quale tutti i politici di allora hanno leccato i piedi, amato compreso. La differenza è che Craxi fu il capro espiatorio e finì vergognosamente ad Hammamet e quel brutto individuo di amato invece, corre per il Quirinale.......poveri noi!

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 19/01/2015 - 10:55

X NO BERLUSCAO: la vera domanda è: ma TU ci fai o ci sei. La vera risposta è TU CI SEI! Povero beota, sparisci mentecatto!

emmea

Lun, 19/01/2015 - 12:33

Sicuramente Craxi aveva la stoffa dello statista e non era ricattabile. Diversamente da Berlusconi che al massimo ha la stoffa del tombeur de femme ed è molto ricattabile trovandosi in plateale conflitto d'interessi. La prova del nove in Craxi primo ministro l'abbiamo avuta con la vicenda dell'Achille Lauro e del seguito alla base di Sigonella fra militari italiani e americani e sappiamo com’ è andata. La prova del nove in Berlusconi primo ministro l'abbiamo avuta con la guerra alla Libia quando non ostante un trattato di non aggressione non solo non ha impedito la partecipazione italiana ma ha messo a disposizione le basi per gli attacchi. E poco importa che in quel frangente fosse fiaccato dalle vicende sulle cene eleganti, donnine o presunte minorenni. Mi spiace però dire che Craxi ha scelto lui di morire latitante. Questo paradossalmente gli rende onore se non altro dal suo punto di vista. Coerente fino alla fine.

pgbassan

Lun, 19/01/2015 - 13:26

scipione: quel miliarduccio di lire consegnato in via delle botteghe oscure (è tutto dire) a Roma, sede del PCI, da Raul Gardini (suicidatosi... che è stato suicidato) dato che non si è potuto rintracciare chi abbia ricevuto materialmente la valigetta col denaro il tutto è finito in vacca. Esentati da ogni imputazione i vertici di allora Occhetto-D'Alema (!!!). Soccorso rosso imperante.