La Cei vira a sinistra: "Ius soli subito"

Il neopresidente Bassetti bacchetta i politici su migranti, lavoro ai giovani e famiglia

Roma - Una chiesa plurale, vicina ai poveri, francescana, con il sogno missionario di arrivare a tutti. Una chiesa ospedale da campo come piace a Papa Francesco. È quella che immagina il cardinale Gualtiero Bassetti, neo presidente della Cei, che ieri ha aperto il suo primo consiglio episcopale permanente. Una chiesa attenta e inserita pienamente nei problemi sociali, politici ed economici del Paese. È un discorso programmatico quello del nuovo numero uno dei vescovi italiani, nominato da Bergoglio che lo ha scelto tra una terna eletta dai presuli.

Una prolusione aperta con un omaggio alle donne vittime di violenza e con citazioni di don Mazzolari, don Milani e Giorgio La Pira. Il pensiero va agli ultimi: agli immigrati, ai giovani disoccupati, alle famiglie in difficoltà. E la risposta è sempre la stessa: accoglienza, vicinanza, sostegno. Con un chiaro appoggio allo ius soli. «Penso che la costruzione di un processo di integrazione possa passare anche attraverso il riconoscimento di una nuova cittadinanza che favorisca la promozione della persona umana e la partecipazione alla vita pubblica di quegli uomini e donne che sono nati in Italia, che parlano la nostra lingua e assumono la nostra memoria storica». Sul fenomeno delle migrazioni il porporato - bergogliano doc - ha ricordato come i vescovi italiani, pur «vicini alle paure delle famiglie e del popolo», rigettano «la diffusione di una cultura della paura e il riemergere drammatico della xenofobia», auspicando che sia «scongiurata in ogni modo una fratricida guerra tra i poveri delle nostre periferie». In tema di disoccupazione giovanile, l'allarme è chiaro. «Oggi il lavoro è senza dubbio la priorità più importante per il Paese e la disoccupazione giovanile è la grande emergenza». Per Bassetti, dunque, «nonostante in Italia ci siano piccoli segnali di ripresa per l'economia» non si può non essere preoccupati per «gli 8 milioni di poveri descritti dall'Istat». «Ci sono tante affermazioni gridate - ha proseguito - ma forse manca un pensiero lungo sul Paese». Una «misura giusta e urgente, non più rinviabile» è invece il «fattore famiglia», che garantirebbe «un sostegno fiscale alle famiglie». Infine l'invito alla collegialità. «Siamo chiamati a dare vita non a una chiesa uniforme, ma solidale e unita nella sua complessa pluralità. Si tratta di una autentica vocazione alla collegialità e al dialogo».

Commenti
Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 26/09/2017 - 09:00

Una giovane coppia italiana si trasferisce in Uganda al seguito di una grande industria e dopo un anno la signora partorisce un pargolo. Secondo quello Stato sarà ipso facto cittadino ugandese. Va bene così o il pargolo avrà da eccepire qualcosa al raggiungimento del comprendonio?

@ollel63

Mar, 26/09/2017 - 09:01

Tutta gentaglia komunista e sinistrata: la chiesa cattolica allo sbando sempre più nel degrado ideologico e morale. Perfida gentaglia da inviare nel sahara.

leopard73

Mar, 26/09/2017 - 09:01

FATEVI GLI AFFARI VOSTRI LAZZARONI...

roberto.morici

Mar, 26/09/2017 - 09:02

A proposito di "Ius soli". Signori Cardinali, Vescovi e affini, ci potreste dire come funziona dalle "Vostre parti"? Tanto per sapere, per poterci regolare...

jaguar

Mar, 26/09/2017 - 09:09

Dove c'è business la chiesa si butta a capofitto, perché non parlano dei milioni di disoccupati e poveri italiani?

ginobernard

Mar, 26/09/2017 - 09:22

"Roma - Una chiesa plurale, vicina ai poveri, francescana, con il sogno missionario di arrivare a tutti " missionario ? ma se li fanno arrivare tutti qua ... andate la a fare i missionari. Pazzesco. E poi dicono che aumentano gli anticlericali. Questi sono folli.

guardiano

Mar, 26/09/2017 - 09:25

Questo bassetti, invece di dire stupidaggini ci dica quanti euro lui a prodotto col suo lavoro e se si aiuti i poveri con i suoi soldi che gli Italiani veri sanno come fare per aiutare i bisognosi, ipocrita andrai all'inferno se esiste.

01Claude45

Mar, 26/09/2017 - 09:31

Credo sia meglio che dal "pampero" ai "preti" smettano di interessarsi delle COSE ITALIANE. Si accontentino d'essere stati "sempre" mantenuti e bene. Continuino su questa strada e YAMOUSSOUKRO sarà la loro PROSSIMA SEDE.

FRANGIUS

Mar, 26/09/2017 - 09:44

LO CREDO ! LA CEI SA CHE COSI' LE CASSE DELLA CARITAS E DI ONLUS DI FARABUTTI SONO ZEPPE PURTROPPO A CARICO DEI POVERI ITALIANI

routier

Mar, 26/09/2017 - 09:58

Se lo dice la CEI, è cosa buona e giusta fare il contrario. Il Consiglio dei Vescovi non lavora a favore dei cittadini italiani, ma per inconfessabili motivi economico/politici che ipocritamente cela dietro la sponsorizzazione dell'immigrazione selvaggia nero/magrebina. Purtroppo per loro, il volgo non é più addomesticabile come un tempo. RELIGIO INSTRUMENTUM REGNI. (lo abbiamo capito anche noi)

toni175

Mar, 26/09/2017 - 10:04

Preti, fate i preti e basta.

maria angela gobbi

Mar, 26/09/2017 - 10:04

si può sapere cosa sono i commenti duplicati???? e perchè ilmio vien definito tale,mentre non ce n'è nessuno????

ginobernard

Mar, 26/09/2017 - 10:07

credo che ci sia un equivoco di fondo. I preti non hanno mai tolto ai ricchi per dare ai poveri, ma ai semipoveri per dare ai poveri tenendosi la loro commissione. Alla fine della fiera è un discorso prettamente economico. Gli italiani sono venuti su individualisti ed egoisti. Ad un certo punto questo egoismo scatenerà una reazione per forza anche contro il clero. Non capisco perché voler arrivare a questo scontro tra cittadini ed immigrati irregolari.

ginobernard

Mar, 26/09/2017 - 10:10

quello che trovo abominevole è che gli ex-comu si siano prestati a stampella di questo governo di chierichetti. Una cosa che farebbe letteralmente vomitare qualsiasi uomo di sinistra degno di questo nome. E solo per la cadrega. E questi sarebbero gli eticamente superiori ? andiamo bene.

Fossil

Mar, 26/09/2017 - 10:15

Insistono, martellano. Sono anche loro in campagna elettorale...è un'ingerenza sfacciata e senza ritegno. Se poi ci saranno soldi da prendere, tanto meglio. Non se ne può davvero più.

scarface

Mar, 26/09/2017 - 10:21

Quindi tutti i nati nello stato: Citta' del Vaticano saranno automaticamente cittadini dello stesso ? O così o tacete per sempre.

DRAGONI

Mar, 26/09/2017 - 10:21

EVIDENTEMENTE ABBIAMO DUE GOVERNI IN ITALIA.OLTRE A QELLO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ESISTE QUELLO (CEI),NON ELETTTO DAGLI ITALIANI, CHE E' UNA EMANAZIONE DIRETTA DELLA MONARCHIA VATICANA IL CUI RE è L'ATTUALE PAPA!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 26/09/2017 - 10:22

Si occupino, questi frustrati sessuali, dei reali problemi della Chiesa. Quale, ad es., la pedofilia occulta dilagante all'ombra dei confessionali e delle sacrestie.

Popi46

Mar, 26/09/2017 - 10:27

Ma che scrivete, vira a sinistra? Quando mai la CEI bergogliana è stata a dx? Eppure i porporati dovrebbero occuparsi di anime,non di meschine politiche terrestri.

JosefSezzinger

Mar, 26/09/2017 - 10:30

La Chiesa Cattolica è da tempo un'organizzazione a favore del mondialismo, allineata alla dottrina "One money, one market, one religion: two classes and two morals. No people, no persons: only empty individuals: masters and slaves."

chicasah

Mar, 26/09/2017 - 10:33

Bra Bravi! La corsa al suicidio continua.

giancristi

Mar, 26/09/2017 - 10:42

Bacchetta i politici? Peccato che di quello che dice lui non glie ne freghi niente a nessuno. Non ha nessun ruolo istituzionale. I vescovi sono vecchi balordi che parlano a vanvera. Forse li ascoltano solo i rimbambiti delle case di riposo.

exsinistra50

Mar, 26/09/2017 - 10:50

A questo punto esimio cardinale cosa aspetta a creare un partito politico e partecipare alle prossime elezioni?

ilpassatore

Mar, 26/09/2017 - 10:59

Voi della chiesa cattolica siete nati come regime totalitario e tali siete rimasti ma fate finta di non capire che dal 27/12/1947 e' il popolo che decide quello che vuole o non vuole- con la caduta di Mussolini anche i patti lateranensi dovevano scomparire. Ma avete sempre il diavolo dalla vostra parte. saluti

nonna.mi

Mar, 26/09/2017 - 11:01

Sono profondamente Cattolica ispirandomi a nostro Signore Gesù Cristo. Oggi, troppo spesso, rimango meravigliata, non positivamente, da come è gestita la nostra Chiesa....Nessuno è obbligato ad abbracciare la Nostra Religione,grazie al nostro libero arbitrio,ma alcune affermazioni degli alti Prelati mi lasciano sconcertata. Myriam

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 26/09/2017 - 11:07

Il compito delle teste viola è di okkuparsi di anime e pecorelle smarrite,non di politica. PIANTATELA!!!!

opinione-critica

Mar, 26/09/2017 - 11:22

Il neopresidente Bassetti non è capace di montare una ruota di bicicletta e parla di creare posti di lavoro. Chi dovrebbe crearli? Il suo lavoro consiste nel fare l'accattone professionale con la scusa ridicola che salva anime...Lui si fa i soldi nel nome di Dio...ma che andasse in Yemen...i migranti gli rendono. Adesso faremo la legge che i "volontari" si pagheranno i loro obby..

moshe

Mar, 26/09/2017 - 11:22

... e ci sono dementi che continuano a dare il 5 per mille alla chiesa ...

arkangel72

Mar, 26/09/2017 - 11:28

Ius Soli per la Città del Vaticano! Se lo vogliono comincino a stampare i passaporti per i nuovi cittadini vaticani! In Italia abbiamo altre esigenze e priorità che non collimano con i rigurgiti massonici di questi porporati di carriera!!!

sesterzio

Mar, 26/09/2017 - 11:28

Altri ragli salgono al cielo.Perché tanto interessamento per degli extracomunitari per lo più di religione maomettana? Si vuole forse distruggere il cattolicesimo? O ci sono inconfessati interessi.? In tutti i casi è una vergogna.

VittorioMar

Mar, 26/09/2017 - 11:32

..PER QUELLO CHE SERVE...NON L'ASCOLTA PIU' NESSUNO....O UNA MINORANZA !!

ginobernard

Mar, 26/09/2017 - 11:33

anche la Chiesa ha un bilancio in fondo. L'ultima volta che sono andato in chiesa per un funerale ho visto quello che i "credenti" versavano di elemosina ... e io che sono miscredente mi sono vergognato per loro. Lo so che la fede non ha prezzo però ... Quindi se conti i non cattolici, quelli tirchi ... alla Chiesa rimangono solo le donazioni dell'8 per mille più quelle dei ricchi che muoiono ed hanno paura dell'inferno. Ma le spese sono tante. Insomma la Chiesa deve fare cassa. Io personalmente sarei più propenso ad una patrimoniale per la Chiesa che per gli immigrati. Siamo già troppi in Italia. Se servirà qualcuno dovrà essere selezionato e non subìto.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 26/09/2017 - 11:37

l'unica chiesa buona e' quella che non c'e' !

Eraitalia

Mar, 26/09/2017 - 11:38

PROPONIAMO DI FARLO SUBITO DOPO CHE LO AVRÀ FATTO IL VATICANO.PAROLA D'ONORE.

buri

Mar, 26/09/2017 - 11:40

ma non potremo mai liberarci da quei preti invadenti che si occupano di politica mentre le loro chiese sono sempre più vuote

Ritratto di llull

llull

Mar, 26/09/2017 - 11:49

Anziché fare politica i vescovi dovrebbero preoccuparsi delle anime che Nostro Signore gli ha affidato. Ce ne sarebbe veramente bisogno. Gioverebbe sia a loro che a tutti noi.

alfonso cucitro

Mar, 26/09/2017 - 11:58

Popolo di rinnegati.Seguendo le direttive del loro capo antipapa stanno stravolgendo la dottrina e i precetti di Cristo. E poi essi non fanno parte dello stato pontificio? Perché si intromettono nella politica e per di più nella politica di uno stato sovrano. Pensassero,invece,a fare bene il loro apostolato.

tricolore56

Mar, 26/09/2017 - 12:01

il cardinale bassotto dovrebbe invertire l'ordine.Prima i poveri italiani,dopo le famiglie italiane,poi i disoccupati italiani e se ne resta gli immigrati in regola che si devono integrare totalmente rispettando le leggi italiane.In quanto allo jus-soli non se ne deve parlare e cittadinanza solo dopo 20 anni se si è comportati bene.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Mar, 26/09/2017 - 12:06

Intanto io comincio a non dare più elemosina in chiesa. Ho già abbandonato l'8 per mille. Si facciano i fatti loro. O in mancanza della DC ci dobbiamo sorbire queste ingerenze? E dove sono i sinistri laici?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 26/09/2017 - 12:13

Questi ipocriti ed il clero tutto si dovrebbero vergognare d'esistere. Sorreggono un presunto papa che odia e divide la Chiesa Cattolica.

agosvac

Mar, 26/09/2017 - 12:23

Temo che il Cristianesimo sia prossimo a finire. La cosa strana è che ha resistito per più di 1500 anni alle invasioni islamiche. Oggi finirà perché gli alti prelati cristiani hanno deciso di appoggiare l'Islam contro il Cristianesimo!!! Ho detto "alti prelati cristiani" ma, di sicuro, questi alti prelati non conoscono il Cristianesimo, Non conoscono neanche gli insegnamenti di Gesù, pertanto definirli "Cristiani" è del tutto sbagliato. Sono nient'altro che politici e, per di più, di bassa lega.

il corsaro nero

Mar, 26/09/2017 - 12:27

anche perchè altrimenti noi prelati come mangiamo?

il corsaro nero

Mar, 26/09/2017 - 12:28

"Una chiesa plurale, vicina ai poveri, francescana, con il sogno missionario di arrivare a tutti." Per questo hanno allontanato i barboni da San Pietro? Ipocriti, buffoni!

Celcap

Mar, 26/09/2017 - 12:44

Probabilmente é la politica del Papa. Farsi odiare per far scappare i cristiani e cominciare a farsi voler bene dai musulmani/islamici. Una cosa é certa, ogni giorno perdono migliaia di consensi. Piazza San Pietro sempre più vuota.

Tarantasio

Mar, 26/09/2017 - 12:44

hahaha... pericolo scampato grazie al NIET della Merkel...

Abit

Mar, 26/09/2017 - 12:45

La CEI e Papa Francesco non hanno alcun diritto di intervenire in questo campo. Questa materia compete al solo Governo italiano e nemmeno alla Boldrini e a Grasso. E, in ogni modo, Francesco e CEI non conoscono i risvolti sociali, politici ed economici dello 'jus soli". Si informino in Francia (vicina a noi) ed in altri paesi dove vige lo "jus sol" e sentiranno le risposte.

Abit

Mar, 26/09/2017 - 12:50

Per Memphis35. Quanto Lei dice non c'entra un cavolo anche se può essere legittima l'osservazione. E poi, mi scusi, se i preti pedofili e vittime fossero anche decine di migliaia, con lo "jus soli" sono immediatamente "italianizzabili" poco più di 800.000 (ottocentomila) persone!

Felice48

Mar, 26/09/2017 - 12:56

Ma questi qua non la smettono di voler condizionare una nazione dove lo jus soli non viene pienamente condiviso. Lo applichino nel vaticano se sono capaci.

Trinky

Mar, 26/09/2017 - 13:01

Se Santa Caterina da Siena si fosse fatta gli affari suoi il Papa starebbe ancora in Francia e non ci romperebbe le balle come adesso....

Giorgio Colomba

Mar, 26/09/2017 - 13:07

Dopo che "il fumo di Satana è entrato nella Chiesa" (Paolo VI), pare sia l'ora dell'arrosto.

beale

Mar, 26/09/2017 - 13:12

Più che virare a sinistra la Cei, la farei espatriare. Dopo tanti secoli, Roma ha perso la centralità in tutti i sensi.

Marcello.508

Mar, 26/09/2017 - 13:14

E pensare che l'appartenente alla Compagnia di Gesù, per diventare cardinale a suo tempo godette di una specifica dispensa di Giovanni Paolo II°, ora santo! Bella roba: oggi Francesco fa il pampero politico pensando dio combattere gentaglia come Videla e delle anime dei fedeli si interessa secondo le sue inclinazioni che spesso non collidono con le sacre scritture. Tuttavia non dispero che il Padreterno lo illumini una volta per tutte, anche per certe sue azioni discutibili e frequentazioni di personaggi che vedono la fede cattolica come il fumo negli occhi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 26/09/2017 - 13:24

L'esorcizzabile Cei è importante, ma Dio Padre lo è ancora di più. Non desiderare la roba d'altri, specialmente il Governo dell'Italia, non è cosa per scandalosi arcivescovi, arcipreti e arcidiavoli. Ubi major Cei cessat, dunque Vade retro Bergoglio. Pape Satan, Pape satan aleppe. Tié.

ginobernard

Mar, 26/09/2017 - 13:30

non possiamo pagare la chiesa a patto che la smetta con ste uscite senza senso logico ? tanto tassa più o tassa meno. Io le darei anche il 3% del mio stipendio netto a patto che niente islam e niente neretti ... non li posso proprio sopportare. Cosi' i preti cianno i soldi per le ostie. E il vin santo ...

maria angela gobbi

Mar, 26/09/2017 - 13:35

La CEI deve sapere che un alunno fu esonerato da Educazione MUSICALE perché islamico :la musica è diabolica.Un caso? No, mi è stato riferito che casi simili sono molti,citando anche alunne che non possono frequentare ED Fisica... Si integrano persone che stimano la Musica diavoleria?Che non ammettono raffigurazioni se non geometriche e astratte? Come possono integrarsi in una Scuola che comprende la DIVINA Commedia?Che in Storia dell'Arte si occupa di Cristo,Pietà,Madonne,Chiese,Chiostri,Duomo,San Pietro Cappella Sistina ? Gli alunni islamici nelle nostre scuole seguono il programma?sono interrogati,scrivono,ricevono voti adeguati?sono realmente esonerati dall' Educazione Musicale?le alunne che non possono seguire EdFisica presentano certificati medici?La NOSTRA Scuola si adegua all'islam?

ginobernard

Mar, 26/09/2017 - 13:39

io credo che la Chiesa abbia più bisogno di soldi che di poveri. Ed allora diamogleli sti soldi ma non mettiamoci in casa dei disperati. Lo volete capire che 60 milioni di individui in un paese come il nostro sono un abominio ??? ma è ovvio che ci pestiamo i piedi ... siamo troppi !!!!!! dovremmo essere un terzo di quanti siamo. Ed adesso dovremmo prenderci milioni di africani ??? ma siamo scemi ???

circol95

Mar, 26/09/2017 - 13:52

fin quando ci sarà questo Papa io non metterò più piede in una chiesa e negherò loro l'8X1000. Non finanzio chi vorrebbe l'italia invasa. Mi chiedo come mai il Francesco non cali dai sui 30 metri di mura vaticane una passerella per far entrare e poi ospitare e dando la cittadinanza vaticana a chiunque si presenti dall'africa. E mi chiedo come mai non trasformi i suoi bei giardini del vaticano in un campo profughi con tende e gabinetti chimici. Se è coerente, come vuole far credere, dovrebbe farlo. Invece continua ad alzare il ditino verso l'italia e gli italiani. Il mio Papa è e sarà Benedetto XVI . chissà chi ce l'ha mandato questo! io lo penso ma non lo dico. Mai, nessun Papa come lui sta allontanando la gente dalla chiesa.

maurizio50

Mar, 26/09/2017 - 13:57

Preti sciagurati. Pensano di poter rimettere in piedi lo Stato Pontificio e che il Parroco Argentino sia un novello Pio IX.Ma, mi domando, dove sono finiti tutti gli anticlericali che ad ogni 20 Settembre festeggiavano?? Morti tutti???

carlottacharlie

Mar, 26/09/2017 - 14:03

Possibile che il mondo sia in mano a cretini e farabutti? Non hanno visione lungimirante, pensano ai danee', ad avere schiavi di braccia e mentali. Sono contenta di essere atea da sempre, con questi panzoni ecclesiastici mai vorrei essere mischiata.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 26/09/2017 - 15:10

ma per favore avete finito di far ingerenza nello Stato sovrano italiano ? Abbiamo già persone poco affidabili e quindi non abbiamo bisogno di qualcuno che spinga quelloche gli italiani NON VOGLIONO ASSOLUTAMENTE....VADE RETRO SATANA!

evuggio

Mar, 26/09/2017 - 18:58

certo, FATE PRESTO altrimenti .... scompare TUTTO!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 26/09/2017 - 22:06

Prego san Donato che protegga le nostre case dai ladri. Poi prego il Bergoglio fi accoglierli il Vaticano.

teopa

Mer, 27/09/2017 - 08:19

Da quando c'è Francesco la chiesa ha perso tanto, ha perso pure me, e vedo che la decadenza della chiesa è inarrestabile.