Il centrodestra trova la quadra. Parisi: "Candidato per il Lazio"

Prima l'ok di tutti i leader del centrodestra, poi l'annuncio di Parisi (EpI) su Facebook: "Ho accettato la candidatura per il Lazio"

Alla fine il centrodestra ha trovato la quadra: sarà Stefano Parisi il candidato governatore del Lazio per le elezioni Regionali del 4 marzo.

Dopo giorni di trattative, il nome del leader di Energie per l'Italia era trapelato come certo dal vertice di Arcore. Soprattutto dopo che Giorgia Meloni aveva anticipato la scelta di "un candidato che allargherà di molto il perimetro della coalizione" per "rispondere a dovere alla incompetenza grillina e all'immobilismo della sinistra".

Pochi minuti dopo è stato lo stesso Parisi a sciogliere ogni riserva con un lungo post su Facebook: "Oggi ho ricevuto l'invito dai leader del Centrodestra a candidarmi come Governatore della Regione Lazio", ha scritto l'ex candidato sindaco di Milano, ricordando la "lunga discussione all'interno della nostra segreteria e tra i referenti regionali".

Si tratta, ha precisato, di "una scelta difficile". Soprattutto dopo che il centrodestra "con una decisione incomprensibile, ci ha voluto escludere dall'apparentamento". "Tanti di voi hanno lavorato per costruire le liste e la nostra presenza alle elezioni per Camera e Senato, divenuta ora incompatibile con la mia candidatura alla guida della coalizione nella Regione della Capitale", ha spiegato Parisi, "Abbiamo tuttavia deciso di accettare perché siamo un partito nuovo, costruito in solo un anno di lavoro e dobbiamo innanzitutto consolidare la nostra presenza in tutta Italia, nelle comunità, nei territori. Una sfida al di fuori dalla coalizione avrebbe proposto gli evidenti rischi connessi alla poca visibilità mediatica nel breve periodo della campagna elettorale".

Commenti

g-perri

Gio, 25/01/2018 - 14:10

Si, va bene, purchè nella coalizione accolga la lista civica del sindaco di Amatrice Pirozzi.

giosafat

Gio, 25/01/2018 - 14:16

Non contenti di aver perso Roma si vuole fare gli 'sboroni' e perdere anche l'intero Lazio. Che faccia parte del pacchetto 'do ut des'??

Oraculus

Gio, 25/01/2018 - 14:21

La piu' folle opzione e' quella di questo tipo zeppo di insufficenze , la prima??...la sua presenza!! , che ne denuncia la sua pochezza invasiva nel suo triste insieme al solo vederlo.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 25/01/2018 - 14:27

un'altra sconfitta annunciata. beh, ognuno gode come può.....

xgerico

Gio, 25/01/2018 - 14:31

Il classico personaggio che esce dal portone e lo fanno rientrare dalla finestra, per un manciata di voti in più!

Ritratto di francoforever

francoforever

Gio, 25/01/2018 - 14:43

E VAI STEFANO PARISI, INCROCIAMO LE DITA PER LA TUA VITTORIA....

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 25/01/2018 - 14:45

------zingaretti ringrazia sentitamente----augh

aredo

Gio, 25/01/2018 - 14:59

Lazio è perso! Parisi perde. Gli elettori di centro-destra non lo votano. Non lo hanno votato prima non lo voteranno di certo adesso. GRAVE ERRORE !

Libertà75

Gio, 25/01/2018 - 15:12

Boh, l'ennesimo fallito di successo, prevarrà la sua propensione al fallimento o i santi che ha nel paradiso politico?

pupism

Gio, 25/01/2018 - 15:20

secondo FLOP... perchè mai i Laziali dovrebbero votarlo è un mistero nascosto nelle stanze dei partiti di CDX

fifaus

Gio, 25/01/2018 - 15:21

Ma basta con questi personaggi!

VittorioMar

Gio, 25/01/2018 - 15:35

...NON SI POSSONO FARE SCELTE PERDENTI !!

Anto99

Gio, 25/01/2018 - 15:37

Il Lazio è stato regalato al PD... Senza parole

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Gio, 25/01/2018 - 15:49

Perche' Gasparri non andava bene?La candidatura di Parisi avrebbe potuto avere senso,se in corsa per la presidenza ci fossero state solo due forze,ma ce ne sono tre;a me sembra una scelta incomprensibile,se non per farlo fuori da qualsiasi pretesa a livello nazionale,ma anche in questa ipotesi,non credo abbia una forza elettorale tale da poter chiedere alcunche'. Ma chi lo dovrebbe votare?Ma sopratutto:chi e'?

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 25/01/2018 - 15:51

Con questo tizio insulso, il Centrodestra perderà sicuramente.

LOUITALY

Gio, 25/01/2018 - 15:57

Parisi chi??? Quello che ha straperso a Milano? In tutti i paesi del mondo chi perde sparisce per sempre solo nella putrefazione totale chi perde viene premiato e candidato...!! Che tristezza assoluta

VittorioMar

Gio, 25/01/2018 - 16:15

..SE QUALCUNO CREDE CHE LA MELONI RESTITUISCA IL "FAVORE" RICEVUTO IN SICILIA .....HA PRESO UNA CANTONATA TERRIBILE..ERA GIUSTO IL SUO CANDIDATO !!...MA SE PIACE VEDERE VINCERE GLI ALTRI ALLORA ...!!

petra

Gio, 25/01/2018 - 16:36

Parisi: ottima candidatura. Poche ciance, serietà e preparazione. Al contrario del belloccio Zingaretti.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Gio, 25/01/2018 - 16:37

non mi esprimo altrimenti mi censurano. mi accodo ai commenti fino a qui esposti. Zingaretti ringrazia sentitamente per il 70 a 30.

Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 25/01/2018 - 16:37

complimenti per la scelta! non capisco perchè il centrodestra stia facendo di tutto per perdere....cmq scegliere un ex socialista come candidato in una regione nera è veramente molto strategico!

nova

Gio, 25/01/2018 - 16:45

Zingaretti, quello di Perlasca, appartiene alla nota lobby e Parisi ha la moglie e quindi anche le figlie sue correligionarie. E' un assist di Parisi a Zingaretti

silvano45

Gio, 25/01/2018 - 17:07

Per Roma ha sbagliato candidato a milano Parisi ha perso certo che la scelta dei collaboratori tra traditori incapaci lecchini per Silvio non è il massimo.Parisi poverino sarà una brava persona ma votarlo è un altra cosa e il PD ringrazia!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 25/01/2018 - 17:11

SUICIDIO annunciato del centrodestra. Evidentemente non vogliono governare il Lazio, così come non hanno voluto governare Roma. Se Parisi, peraltro ottima persona, aveva qualche minima possibilità a milano, nel Lazina non ne ha alcuna. L'unica che avrebbe vinto di certo si chiama giorgia Meloni, ma a quanto pare lei non ne ha voglia. E così avremo un'altra regione... e CHE regione... in mano alla sinistra. Grazie, silvio!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 25/01/2018 - 17:12

g-perri Forse lei non ha capito bene... E' Pirozzi che non ne vuol sapere! Lui accetterebbe solo se la candidata fosse Giorgia Meloni.

Morion

Gio, 25/01/2018 - 17:14

Della serie: dignità, decenza e coerenza saltatemi addosso!!!

kinoman

Gio, 25/01/2018 - 17:14

Un cosi' miserabile perdente potrebbe essere candidato addetto alle pulizie.

Cheyenne

Gio, 25/01/2018 - 17:19

SCELTA ASSURDA

montenotte

Gio, 25/01/2018 - 17:21

Zingaretti ringrazia. Per mettere uno sempre attapirato era meglio Pirozzi. Ma tant'è dato che ha perso Milano è giusto che perda anche il Lazio e dopo non rimane che candidarlo in Basilicata e forse arriva secondo.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 25/01/2018 - 17:31

Certificata la sconfitta. Si vede che al cav piace perdere facile.

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 25/01/2018 - 17:38

@giosafat, esattamente. Cordialità.

PAOLINA2

Gio, 25/01/2018 - 17:41

Dopo essere stato trombato al Comune di Milano ora la Regione Lazio, non sanno piu' dove collocarlo, la luce si e' spenta, addio megawatt.

Holmert

Gio, 25/01/2018 - 17:50

Nulla da eccepire su Parisi uomo ed imprenditore.Però per vincere le elezioni nel Lazio devi essere uno di loro,devi essere uno nato e cresciuto nel Lazio ed avere una lunga militanza politica nel Lazio,in uno dei due raggruppamenti politici sia di destra che di sinistra. E' vero è romano ma è stato troppo tempo a Milano ed ha un passato soprattutto socialista. Ci vuole uno di destra come si deve,ora nel Lazio e non un mollaccione socialista. I tre galli hanno fatto di nuovo casino,come il sindaco a Roma.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 25/01/2018 - 18:07

Parisi è un'ottima scelta: onestà, capacità, efficienza. Il Lazio risorgerà dopo la pessima amministrazione dello Zingaretti. Ancora una volta dobbiamo dire che il CDX trova SEMPRE LA SOLUZIONE MIGLIORE. Regione Lazio: dopo la Liguria un'altra regione sarà Liberata!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 25/01/2018 - 18:10

Da elettore interessato al caso NON LO VOTERO' NE IO NE LA MIA FAMIGLIA a quanto pare al CD PIACE PERDERE FACILE.STESSA CASSATA FATTA PER ROMA. BRAVI COG...I.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 25/01/2018 - 18:16

Pur di RACIMOLARE lo 0,000000000000000000000000000000000000000001 perderanno anche questa Volta.

massimo1958

Gio, 25/01/2018 - 18:17

Non e' possibile.......ci ritroviamo tutti i traditori e pseudo traditori. VERAMENTE NON E' POSSIBILE....!!!!!!!Caro Silvio e dovrei rivotare alle politiche tutti quelli che mi hanno usato da taxista ??????NO...QUESTA VOLTA NO !!!!!!

46gianni

Gio, 25/01/2018 - 19:00

addio lazio qui si vuol perdere, esso è un perdente

Ritratto di babbone

babbone

Gio, 25/01/2018 - 19:05

State appresso al mago........avete perso il Lazio.

lavieenrose

Gio, 25/01/2018 - 19:11

ma questi sono completamente scemi, ma chi lovota. A meno che non dovessero pagare dazio....

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 25/01/2018 - 19:11

X Holmert 17:50...Non è sempre vero, e la Liguria lo dimostra: una Regione che era rossa da sempre è stata conquistata da un toscano che lavorava e viveva a Milano e che in Liguria non ci andava neanche in vacanza. Valgono altre considerazioni, ad esempio come aveva governato l'amministrazione predente (e Zingaretti è stato pessimo) e il consenso dei partiti che sostengono il candidato (il CDX VOLA mentre il PD CROLLA). Parisi parte con il vento in poppa, ma dovrà unire e valorizzare le sensibilità diverse e specifiche (nel Lazio è molto forte la destra-destra) altrimenti rischia di confermare il detto: "entrò Papa e uscì cardinale".

paco51

Gio, 25/01/2018 - 19:12

che scelta! % stelle ringrazia!

lavieenrose

Gio, 25/01/2018 - 19:14

A meno che il Lazio scotti talmente tanto che lo si voglia perdere come è stato fatto con Roma....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 25/01/2018 - 19:23

Regalata la Regione. Tanto, mi sa avrebbero vinto ugualmente. Tante persone vivono nelle pubbliche amministrazioni e ministeri a Roma e dintorni, e visto che prendono tanto, lavorando non sempre tanto, senza rischiare il posto come gli altri, va bene così. Finchè non finirà la pacchia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 25/01/2018 - 19:26

Io spero che vinca e diminuisca l'addizionale regionale piu alta d'Italia, che mi tocca PAGARE quale iscitto all'AIRE. Ma ci conto poco!!! AMEN.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 25/01/2018 - 19:36

a ma non piace, io preferivo Pirozzi.

Angelo664

Gio, 25/01/2018 - 20:57

Ha perso a Milano ora va a perdere nel LAzio ! Bravi !

rokko

Gio, 25/01/2018 - 21:15

Peccato, io volevo votare proprio Parisi, ora sono rimasto senza alternative. Dovrò proprio disertare le urne o votare scheda bianca; anche se Parisi mantenesse la lista si alleerebbe poi con Berlusconi, ed io non voglio che il mio voto vada a quest'ultimod

il nazionalista

Gio, 25/01/2018 - 23:54

Il perdente di Milano ha avuto l' investitura per perdere anche il Lazio!! I ' sinistri ' sull' orlo del baratro si stropicciano, increduli, gl' occhi per la scialuppa di soccorso insperato!! Si vede che Berlusconi non vuole proprio che ' il parolaio ' di Rignano affondi!!

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Ven, 26/01/2018 - 00:19

FERMATE BERLUSCONI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!!! STA CONSEGNANDO L'ITALIA AI 5 STELLE GARANTENDO LA NOSTRA ROVINA. SALVINI, MELONI, S V E G L I A T E V I ! ! !

VittorioMar

Ven, 26/01/2018 - 08:10

...NEL LAZIO SI CERCA DI AGEVOLARE LA COMPONENTE POLITICA ESTREMA ??..E' QUELLO CHE SI VUOLE ??...RIVEDERE IL CANDIDATO DI CENTRO-DESTRA (STESSA STRATEGIA MARCHINI ?) RISULTATO SCONTATO !!!

giove4

Ven, 26/01/2018 - 08:23

Bravo Cav. Gira e rigira siete riusciti a pestarla … ma credo che porterà fortuna solo a zingaretti. Se poi facesse parte di accordi segreti con renzi, avrai tutto il mio appoggio: non lo voterò di sicuro

abocca55

Ven, 26/01/2018 - 08:27

E' la scelta giusta.

compitese

Ven, 26/01/2018 - 08:47

Ottima iniziativa per perdere le elezioni regionali del Lazio!

apostata

Ven, 26/01/2018 - 08:56

Siamo al cospetto di un professionista del nulla, di un bambino capriccioso che l'ha avuta vinta per quegli equilibri strani che si determinano tra alleati quando si deve scegliere un candidato e anziché il migliore si sceglie quello che possa andare bene a tutti.