La Cgil vuole la patrimoniale per votare Sì al referendum

La Camusso apre alla trattativa con Renzi: chiede una "leva fiscale" ma pensa anche al rinnovo dei contratti

Non sta andando affatto bene la campagna per il «sì» al referendum costituzionale. Non quella ufficiale, nella quale Matteo Renzi ha dovuto fare clamorose correzioni di rotta per non polarizzare su se stesso il voto, che si preannunciava nei sondaggi come un diluvio di «no» (e lui e la Boschi a casa, col «sì» unanime).

Ma non marcia neppure la campagna sotterranea condotta dalla ministro Boschi, che stenta ad arruolare alla «causa» rilevanti segmenti di società. Per esempio, nel campo sindacale, dopo il blitz-krieg che ha portato la cislina Furlan a esprimersi convintamente per il governo (riforma promossa con 7+, ha largheggiato), le avances della maggioranza si sono dovute arenare di fronte al buonsenso della Uil di Barbagallo, preoccupata del «combinato disposto tra riforma costituzionale e legge elettorale», e al responso del comitato direttivo della Cgil che fin da maggio ha deliberato di «non voler esprimere una posizione ufficiale». Farlo, tra l'altro, avrebbe messo la segretaria Susanna Camusso (per nulla convinta della riforma) nella spiacevole situazione di una spaccatura profonda, considerato che già la Fiom di Landini e la corrente di Giorgio Cremaschi sono da tempo sulle barricate del «no».

È probabilmente nell'ottica di questo difficile equilibrismo, che la leader della Cgil ieri in un'intervista alla renzianissima Repubblica di Calabresi ha rilanciato uno dei temi più difficili da digerire per il governo: una tassazione patrimoniale capace di dare finalmente respiro alla domanda, attraverso una «crescita generale dei salari accompagnata da un piano di investimenti pubblici e privati». Serve questo, spiega la Camusso, per uscire dalla stagnazione, combattere davvero la deflazione e chiudere la stagione dell'austerità. Non si può andare avanti «con le politiche dei bonus, con la logica dell'emergenza... Un po' qua, un po' là. Si è visto con gli 80 euro, la gente prima ha pagato i debiti poi si è rimessa a risparmiare. Meglio il bonus maternità o un piano per creare più asili pubblici?...».

Quello che colpisce del ragionamento della Camusso, pulpito governativo a parte, è il tono critico sì eppure aperto ai consigli e al dialogo con Renzi. Quasi condivisibile, se non fosse per il finale, che va a parare sulla trita e ritrita tassazione generalizzata. La leader cigiellina ha riscoperto l'uovo di Colombo: «utilizziamo la leva fiscale». Per detassare tutti i salari, dice, «serve un concorso di tutta l'economia, pensiamo che con misure attente a non colpire il ceto medio si possano recuperare svariati miliardi l'anno». Musica, per le orecchie renziane assetate di dobloni. Dulcis in fundo: «Pensiamo di tassare i grandi patrimoni, mica la tassa dell'operaio che per comprarsela ha acceso un mutuo» (esempio che sembra fatto apposta per far rizzare più d'un pelo). Considerata l'improponibilità del tema anche a livello di rapporti con la traballante maggioranza parlamentare - subito gli alleati di centro hanno parlato di «ricetta antistorica» - parrebbe di capire che quella della Camusso vuol essere la «base di partenza» per una trattativa. Difficile preconizzare se, all'interno di essa, possa andarci a finire anche una posizione più conciliante verso il referendum. Si vedrà, l'importante evidentemente era far sapere di essere disponibili a parlarne. Il tempo stringe. Referendum a parte, smaccatamente ormai l'ultimo dei problemi di un autunno caldissimo, c'è da inventarsi una ripresa economica. Con l'Europa che ci tiene costantemente nel mirino per via del debito pubblico fuori controllo, e lo stellone di Renzi giù a precipizio. Servono soldi, serve l'occhio benevolo fuori e dentro i confini del Belpaese. Ecco perché se la Cgil ottenesse qualche risultato nelle varie trattative aperte sul rinnovo dei contratti, a cominciare da quelli pubblici, anche la partita cui Palazzo Chigi ha affidato la propria credibilità, il referendum, sarebbe forse più facile. Puntare su una «linea morbida» della Cgil ci sta, tutto sta a guadagnarsela. Tanto a rimetterci restiamo sempre noi.

Commenti

amedeov

Dom, 04/09/2016 - 08:25

Ma dobbiamo ancora dare retta ai sindacati che con le loro politiche fatte solo di scioperi hanno costretto la Fiat ad andare fuori dall'Italia? Per non parlare delle PMI strozzate da tasse assurde e una burocrazia asfisiante

Ernestinho

Dom, 04/09/2016 - 08:32

Eccone un'altra che suggerisce più tasse! Come se quelle già esistenti non fossero oltre il limite!

avallerosa

Dom, 04/09/2016 - 08:33

Scusi egregia l.... comunista non crede che siano abbastanza le tasse affibbiateci per mangiare tutti voi a sbafo? E BASTA CON STA PATRIMONIALE SIAMO RIDOTTI IN MUTANDE. MA VATTENE A LAVORARE DAVVVERO INVECE DI VIVERE SULLE NOSTRE SPALLE.

swiller

Dom, 04/09/2016 - 08:38

Fermate sindacati e sindacalisti delinquenti a piede libero.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 04/09/2016 - 08:42

Eccoli i VERI COMUNISTI, i favori, si pagano, TANTO PER TANTO. Il paese conta molto poco e la popolazione ancora meno, ESSI SONO CORROTTI SINO AL MIDOLLO E FANNO SOLAMENTE I PROPRI INTERESSI """SEMBREREBBE, CHE LO FACCIANO PER DOVERE,VERSO IL PAESE, MA QUAL`È DA DIFFERENZA DI UN OPERAIO E QUELLA DI UN DIRIGENTE STATALE O PARASTATALE"""!!! NO ANCHE TRA LORO HANNO UN SOLO MOTTO, SE TI DÒ UNA MANO NEL BISOGNO VOGLIO CHE TU FACCIA QUESTO!!! ( Cos`è questo motto ), CORRUZIONE, FAVORITISMO??? SU TUTTO QUESTO, È BASATO IL COMUNISMO, LE ALLEANZE SI DEVONO CORROMPERE E MAI LASCIARE LA POLTRONA DORATA!!!

Tamagorà

Dom, 04/09/2016 - 08:49

Non riesco a capire perche la Camusso non semplifichi la procedura con il seguente privvedimento: su fa una amnisia generale e si autorizzano tutti i ladri e grassatori a rubare ovunque, PURCHE' diano a renzi la meta' del bottino. IL METODO SAREBBE FULMINEO e renderebbe piu' soldi di una banale patrimoniale. Che ne pensate ?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 04/09/2016 - 08:55

ma se per acquistare una casa decente e non popolare come vorrebbero i sinistroidi, ancora un po' ci vuole mezzo milione se acquistata in certe città. Ma cosa vuole tassare!Fai lavorare la gente, meno incentivi a chi prolifica ma che non produce, via tutta quella gente che ci costa veramente una patrimoniale. Basta con il colpire chi fa quadrare il bilancio in casa propria, on siamo tutti Briatore. Noi rinunciamo alle ferie per scelta, per avere una sicurezza di vita e tu maledetta, vuoi tasarci? Pensa piuttosto a non rubare con stipendi altissimi piuttosto e non quello che uno ha costruito con i sacrifici e ha messo da parte. Cos'è, con la globalizzazione e le aperture delle frontiere che avete voluto, ha fatto sì, che scarseggiasse il liquido ed ora lo cercate su con sacrifici si è fatto una piccola fortuna, mettendo tutti sullo stesso piano?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 04/09/2016 - 08:56

Solo in Italia si permette queste confusioni. La CGL è un sindacato che deve difendere i lavoratori. Negli ultimi 30 anni li ha solo affossati. Vogliono una patrimoniale, non discuto se giusta o sbagliata, ma prima di tutto, loro presentino un bilancio e paghino le tasse. I sindacati in Italia sono gli unici che non pagano tasse e non danno alcun rendiconto delle loro entrate. sono diventati dei potentati economici pieni di immobili. Pagano chi lavora per loro in nero e guai se i lavoratori protestano. Ipocriti indifendibili

Gianca59

Dom, 04/09/2016 - 08:56

Solita idea comunista .... Ma se Renzi dovesse accontentarli e poi vince il no che fa ? Restituisce il maltolto ? All' ennesimo ladrocinio per accontentare si rossi, anche se non mi riguarda, io voto comunque no.

Agus

Dom, 04/09/2016 - 09:01

Possono fare quello che vogliono, anche arrampicarsi sugli specchi ma il mio voto sara` NOOOOOOO

@ollel63

Dom, 04/09/2016 - 09:06

il terribilmente malefico cancro comunista della cgil ancora attanaglia, blocca, umilia, distrugge questa miserabile Italia!

Trinky

Dom, 04/09/2016 - 09:13

e il bello che troveranno quelli che abboccheranno a quanto dice la camusso, specie tra i furbi pensionati, salvo poi piangere perchè, dicono, di non arrivare a fine mese....

Giulio42

Dom, 04/09/2016 - 09:25

Che voglia tassare sindacalisti e politici ?

PorcaMiseria

Dom, 04/09/2016 - 09:41

E ci risiamo con i ricatti comunisti. I milioni di voti degli operai ti facevano schifo e gli hai venduti per la poltrona, ti sei tenuta gli statali, i più riccatabili per te e per Renzi, oltretutto sono voti sicuri a spese degli italiani. Fai schifo sia come persona che come sindacalista e politica.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 04/09/2016 - 10:00

Continua l'opera di distruzione dell'itaglia da parte di questi cialtroni. Garantito che il clown fiorentino riempira' di soldi gli statali per arraffare il si.

flip

Dom, 04/09/2016 - 10:05

se il deficiente se ne frega se vince il no! perché vuole fare il referendum? per buttare via i soldi? ,è proprio deficiente!!

vince50_19

Dom, 04/09/2016 - 10:05

Beh.. A parte che di tasse sulla casa, su auto, su cc, depositi bancari etc. ne paghiamo anche troppe, la triplice pensa forse di essere esentata per le migliaia di infrastrutture in suo possesso come lo fu al tempo per l'ici quando si "agganciarono" ai partiti secondo il dettame della legge 222/1985? Stoppardi .. Se poi applicano la patrimoniale urbi et orbi, alla chiesa, alle banche, allora povero p.d.c. .. ahahahaha .. Certo che l'ingordigia umana non ha limiti, così come il baratto per un voto, non certo per le critiche afferenti il referendum.. Questa gente si comporta peggio di Giuda, fa proprio schifo al ........

unosolo

Dom, 04/09/2016 - 10:09

sindacati compromessi vogliono solo soldi senza tutelare i lavoratori delle aziende quelle che danno il PIL e pagano ritenute oltre le dovute tasse enormi e pesanti , adeguamenti e rinnovi contrattuali ? sindacati ormai imprenditori dei loro beni che si sono regalati barattando la vita dei lavoratori , peccato , sindacati che tutelano solo i dipendenti dei servizi sapendo che quei dipendenti vengono pagati con i soldi che versiamo come ritenute e come produzioni industriali , soldi delle piccole e medie industrie e dei lavoratori di queste , insomma la produzione paga e i sindacati non la tutelano ,

uberalles

Dom, 04/09/2016 - 10:17

Le aziende, i laureati e le persone valide fuggono all'estero, la CGIL, purtroppo è ancora fissa sulla lotta al padronato degli anni 70: pccato che il padronato, intendo i piccoli industriali e gli artigiani, si siano dissolti come nebbia al sole, gli unici che hanno patrimoni cospicui sono i politici...e basta

Vigar

Dom, 04/09/2016 - 10:22

I sindacati, in particolare quelli rossi, sono stati tra le principali cause della rovina di questo Paese. Ora che la gente sta cominciando a rendersene conto ed ha mollato questa banda di opportunisti scansafatiche - tra i peggiori mangioni della politica - ecco che rispunta questa "damigella giuliva". Si ripresenta con un bel ricatto e rifomenta la lotta di classe e l'invidia sociale. Che schifo! Ma non bastano le tasse che già paghiamo??

flip

Dom, 04/09/2016 - 10:24

ma i sindacalisti ragliano ancora^? con che campano? considerato che i "lavoratori" non ci sono più? comunque sui loro bilanci dichiarano ancora che hanno milioni di iscritti e, anzi, sono in aumento (sic). BALLE GALATTICHE! Anche loro sono alla fame. ringraziassero anche il fenomeno landini! oltretutto il buffone al governo li ha bloccati e non devono creare zizzania.

Ernestinho

Dom, 04/09/2016 - 10:24

Così parla la rappresentante di una categoria che, approssimandosi alla pensione, aumenta di livello stipendiale e di categoria in modo da avere una buonuscita ed una pensione favolose! O che favorisce i propri familiari per lo stesso motivo!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Dom, 04/09/2016 - 10:27

Nn sono ancora contenti dei danni che hanno fatto ???

Ernestinho

Dom, 04/09/2016 - 10:28

"06 set 2015 - Pensioni gonfiate per i sindacalisti, ma Camusso, CISL e UIL unite nel difendere un privilegio che ci è costato 12 miliardi di euro." E cosa ne dice la camusso di questo?

katon

Dom, 04/09/2016 - 10:36

La parassita rossa ha spremuto le sue ineguagliabili meningi ed ha partorito un' altra idea rivoluzionaria ed innovativa: tasse, tasse, tasse. Questi nullafacenti cronici pensano di sopravvivere ancora sulle spalle di chi lavora e produce. Hanno già contribuito attivamente allo sfascio dell'Italia , sarebbe meglio che tacessero per sempre e si ritirassero a godersi la ricca pensione accumulata a spese degli italiani, almeno non farebbero altri danni.

rossini

Dom, 04/09/2016 - 10:43

In Italia l'imposta patrimoniale esiste già. E' l'imposta di bollo del 2 per 1000 che ognuno paga, e che si rinnova anno dopo anno, sui propri depositi bancari. In cinque anni (2x5=10) ammonta al 10 per 1000 sul denaro liquido posseduto da ciascuno di noi. Quanto alle proprietà immobiliari, che altro è l'IMU se non un'imposta patrimoniale che si paga sul valore degli immobili di proprietà?

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 04/09/2016 - 10:54

i garanti del parassitismo chiedono una nuova tassa sulle cose possedute....da ignobili cogli@ni e analfabeti in materia di economia quali sono non ci si poteva aspettare di meglio.

VittorioMar

Dom, 04/09/2016 - 10:58

..ma come lo chiamare voi questo BARATTO?...o scambio di FAVORI?....è un nuovo modo di fare ACCORDI SINDACALI?...la parola giusta c'è ma meglio non usarla!!

Jimisong007

Dom, 04/09/2016 - 11:08

Bravi, fate scappare tutti dalle banche

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 04/09/2016 - 11:08

Se questo non è un ricatto cattocomunista che cos'è? Tassate le coop, i sindacati, i centri sociali e via dicendo. Sul referendum il mio NO è un punto fisso.

steacanessa

Dom, 04/09/2016 - 11:09

Basta con questa comunista di merenda! Il suo sindacato, con il concorso acquiescente degli altri, ha fatto di tutto per spingere le aziende ad andare altrove. Adesso vuole accelerare il processo con nuove imposte. Che vada in Corea del Nord. Li la sistemerebbero subito.

zadina

Dom, 04/09/2016 - 11:11

Premetto ho 82 anni e non ho mai votato a sinistra, ma in questo referendum voterò SI fa diminuire le spese per la politica, elimina una parte di politicanti che succhiano il latte dalla mammella dello stato gratuitamente e sono quelli che strillano per votare NO,la Camusso vive da parassita alle spalle dei lavoratori facendo pagare tessere e trattenute sindacali sulle buste paga dei lavoratori?.......

Ritratto di emo

emo

Dom, 04/09/2016 - 11:15

Forza compagni, amici, fratelli rispettivamente di Cgil, Cisl, Uil continuate da bravi a pagare le tessere ai vostri protettori, che poi loro pensano al vostro presente e sopratutto futuro (?), Ma non avete capito ancoracon che razza di persone avete a che fare? Costoro vi hanno impacchetrati e venduti per il loro sporco tornaconto personale. a proposito chiedo al "giornale" se questo commento verrà accettato visto che alcuni miei precedenti non sono stati pubblicati perché ritenuti troppo duri. evviva la demokrazia e la libertà di pebsiero e parole, se poi ho offeso qualcuno io sono pronto ad assumermi le mie responsabilita sig. Editore lei invece?

giovanni PERINCIOLO

Dom, 04/09/2016 - 11:20

Ai tempi miei si sarebbe subito parlato di ricatto, oggi si parla di "trattativa".......

carvan1234

Dom, 04/09/2016 - 11:20

Io ho passato e lavorato 34 anni della mia vita tra Francia e Svizzera, due dei rari Paesi dove esiste la tassa patrimoniale. E' la tassa piu' odiosa che esista,in quanto si paga un'ulteriore tassa su qualcosa su cui si sono già pagate tasse. Detto questo in un Paese che ha un debito come il nostro , e che tutti hanno contribuito a creare, io penso che, ad esempio, fino al raggiungimento di un debito pari, diciamo al 90 % del Pil, questa misura potrebbe anche essere adottata. Evidentemente non come in Svizzera a partire dal primo centesimo praticamente, ma ad esempio in Francia a partire da 1 500 000 euro.

aitanhouse

Dom, 04/09/2016 - 11:26

i sindacati guardano ai fatti loro:più tasse per più investimenti solo per fare tessere che pescano nelle buste paga per gonfiare i loro redditi. Del risultato referendario a loro non gliene frega un cxxxx, ne vedremo ancora tante prima ,e proprio per questo che ancora non si vuole decidere il fatidico giorno: bisogna agitare le acque ,creare sempre più casini, promettere e minacciare, tutto per far schifare sempre più il ruolo della politica e di conseguenza le urne. E' chiaro come questa politica prediliga solo il 50% alle urne, cioè in soliti aficionados della sinistra e altri dormienti che votano per loro: basta così !

Ritratto di mircea69

mircea69

Dom, 04/09/2016 - 11:26

E chi se ne frega se la CGIL vuole la patrimoniale?

Ritratto di Mariador

Mariador

Dom, 04/09/2016 - 11:28

Chi oggi può fare a meno di un CAF? Per beneficiare del quale è VIVAMENTE raccomandato tesserarsi al sindacato che vi sta dietro........

sakai389

Dom, 04/09/2016 - 11:28

...più danno addosso ai ricchi, e più aumenta la povertà. Quante sono le industrie italiane che se ne vanno all'Estero ?

flip

Dom, 04/09/2016 - 11:29

katon. ti sei dimenticato anche della favolosa liquidazione di fine rapporto. cifra a 5 zeri. il numero davanti mettilo tu. non sbagli, Ma tienilo alto. Tanto sono i soldi (se ci sono ancora) dei lavoratori e pensionati truffati e derubati per anni. i lavoratori e i pensionati (in particolare) sono, da sempre, con le brache per terra grazie a loro e nel prossimo immediato futuro staranno ancora peggio. i soldi SONO FINITI! sia per le pensioni che per il t.f.r. (questi poi non ci sono mai stati). è solo un numero scritto sulla carta! e se ci fossero stati veramente i soldi, il governo li ha già fatti fuori.

titina

Dom, 04/09/2016 - 11:31

ma basta con queste tasse! le facciano pagare a chi non le paga.

Ritratto di leoni_da

leoni_da

Dom, 04/09/2016 - 11:36

ancora tasse..? per risparmiare non compero piu' il giornale,non vado piu' al bar, niente:ristorante,cinema,abbigliamento, dentista,ecc mi duole fare questo elenco..... cosa ci dobbiamo togliere ancora...? domanda:cosi' l'economia riparte? piuttosto la camusso non la vedo cosi' sciupata.......|||

Joe Larius

Dom, 04/09/2016 - 11:38

Sindacati! Non per nulla quei pochi che si presentavano nei nostri cantieri, impianti idroelettrici in alta montagna, venivano invitati a dileguarsi in fretta utilizzando i normali mezzi di trasporto se non volevano essere cacciati per le scarpate a pedate nel sedere: dagli operai naturalmente.

zadina

Dom, 04/09/2016 - 11:51

La Camusso vuole una patrimoniale, è comodo prendere danaro da coloro che anno lavorato molto e senza mai fermarsi, la organizzazione sindacale vive da parassita facendo pagare tessere e trattenute sindacali sulle buste paga, per che non creano fabbriche per dare lavoro agli operai ? in vece di fare solo ed esclusivamente chiacchiere, per che non contribuiscono a trovare le spese di spreco e sono tante ? per che non collaborano per diminuire gli stipendi altissimi di dipendenti statali ? per che non fanno proposte per diminuire le pensioni doro ? per che difendono dei fannulloni che rubano lo stipendio quando dovrebbero essere loro stessi a richiamarli all'ordine ?

agosvac

Dom, 04/09/2016 - 12:52

Incredibile ma vero: la signora camusso vuole la patrimoniale! Ma tassare i beni dei sindacati, no??????? Qualcuno sa realmente a quanto ammontino simili beni??? Impossibile, perché i sindacati non sono soggetti ad alcun controllo da parte dell'agenzia delle entrate! Se solo si facessero tali controlli, partirebbero subito scioperi nazionali a go, go!!! A proposito: gentile signora, vorrebbe dire a noi, povera gente, quanto guadagna mensilmente un segretario generale della Cgil?????

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 04/09/2016 - 12:55

-----------è vero come ha detto qualcuno che la patrimoniale c'è già ed è in ottima salute--essa è rappresentata dall’imposta di bollo sui depositi ed ha fruttato quest'anno qualcosa come 4 miliardi----ma io prevedo che la camusso vincerà la contesa---ed il governo--per farla contenta agirà sull'aumento delle aliquote delle imposte di successione----berlusconi al solo pensiero trema----hasta siempre

idleproc

Dom, 04/09/2016 - 13:09

Sono tirapiedi della finanza bancarottiera euroglobale. Fanno il gioco delle parti. TUTTE le patrimoniali, come le svendite fatte finora con nomi fantasia vanno in quella direzione.

Blueray

Dom, 04/09/2016 - 13:35

Camusso: disco rotto, fuori dal tempo. E Renzi, in crisi di consensi, se si vuole suicidare la segua pure, poi andranno insieme ai giardinetti col proprio cane.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Dom, 04/09/2016 - 13:54

Solo il fatto di voler barattare un "si" con una "patrimoniale" fa capire cos'è il sindacato.

giovanni235

Dom, 04/09/2016 - 13:57

Certo che alla Camusso va bene la patrimoniale,tanto lei figura nullatenente,le laute prebende che si prende come capo della CGIl sono al sicuro da qualche parte.Basta guardarla in faccia:mi ha già rotto due televisori.

Linucs

Dom, 04/09/2016 - 14:20

Con quella faccia?

unosolo

Dom, 04/09/2016 - 14:47

si riuniscono , si divertono a chi le racconta più grandi , si iniettano nettare di uva e poi ? per fortuna che sono scusati essendo su di giri la realtà è tutta un'altra cosa lo sanno i sindacati ma evidentemente gli piace stare in quel mondo sconosciuto per chi lavora e deve pagare le tasse e non avere i servizi dovuti . peccato , sindacati compromessi in pieno e fanno solo interessi della casta e dei finanzieri .

Tamagorà

Dom, 04/09/2016 - 14:58

Insisto: se il Governo ci vuole derubare regali una amnistia ai ladri, che rubino OVUNQUE, purche' diano meta' del bottino a Tenzi e alla sua banda... almeno potremoguardare in faccia chi ci deruba :sara' una soddisfazione in piu, che compensera' il furto !!!

flip

Dom, 04/09/2016 - 16:03

zadina. sei un illuso. anche se vincesse il si, i ladri e delinquenti ci saranno sempre. anzi chi resta ruba di più.

flip

Dom, 04/09/2016 - 16:21

agosvac. i bilanci del sindacati sono pubblici. basta entrate in internet ed hai tutti i bilanci che vuoi. se poi li sai leggere e soprattutto capire, facci sapere. siamo tutti interessati.

Ritratto di vraie55

vraie55

Dom, 04/09/2016 - 16:25

2 piccioni con una fava

Ritratto di leoni_da

leoni_da

Lun, 05/09/2016 - 15:35

il debito si risolvera' con una tassa sui cervelli piccoli....