Chi insulta Cécile Kyenge deve risarcire pure Anpi e Arci

Condannato leghista che aveva detto: "Se ne torni nella giungla". E il giudice gli risarcire anche una schiera di associazioni (di sinistra)

Chi insulta Cécile Kyenge, ai microfoni di qualche radio, su qualche social network o in televisione, rischia di pagare salato il conto a una nutrita schiera di associazioni di sinistra. Ne sa qualcosa Paolo Serafini, 52enne consigliere circoscrizionale di Trento. Oltre alla condanna per gli insulti razzisti postati su Facebook il politico, eletto con la Lega e poi passato al gruppo misto, dovrà risarcire anche un lungo stuolo di associazioni che si sono costituite parti civili. Tra queste, in primissima linea, i partigiani dell'Anpi e l'Arci.

"Prenda atto la ministra che ovunque si muove viene fischiata e insultata - scriveva Serafini su Facebook el luglio dello scorso anno - Ci sarà un perché! Rassegni le dimissioni e se ne torni nella giungla dalla quale è uscita". A corredo del post, l'ex esponente del Carroccio aveva pubblicato un serie di foto di scimmie. La notizia aveva destato un fortissimo scalpore. Un consigliere del Pd aveva immediatamente denunciato Serafini con tanto di esposto in procura che ha dato il via a un processo che si è concluso lo scorso 15 maggio.

Serafini è stato condannato a una multa di 2.500 euro oltre, ovviamente, al pagamento delle spese processuali. Ma la pena non finisce qui. L'ex leghista dovrà, infatti, a risarcire anche il danno morale a tutte quelle associazioni che si erano costituire parti civili. La lista è piuttosto lunga: Arci e i partigiani dell’Anpi del Trentino, l’Associazione nazionale giuristi democratici, l’Associazione stati giuridici per l’immigrazione e l’Associazione trentina accoglienza stranieri.

Commenti

amedeov

Dom, 27/07/2014 - 11:52

e chi ripaga Berlusconi per tutti gli insulti che ha ricevuto e per i venti anni di calvario giudiziale?

Linucs

Dom, 27/07/2014 - 12:00

Per fortuna è arrivata questa coraggiosa donna a mettere in riga tutti i razzisti del Bel Paese e dell'Europa. E' un piacere vederla agire da lontano, dopo aver usato in modo proficuo il passaporto.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 27/07/2014 - 12:01

Posso dirlo anche io.Se ne torni nella jungla.Aquesto punto siamo arrivati.In vita mia quante volte mi hanno detto ritorni al suo paesello , ma non ho citato nessuno in tribunale.

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 27/07/2014 - 12:05

siamo arrivati alla frutta se non si può neanche più lanciare un vaffa a chi ti rompe le palle e rovina la vita. Vaffa tutti

Linucs

Dom, 27/07/2014 - 12:08

Va anche aggiunto che buona parte delle associazioni benefiche "antirazziste" non solo servono gli scopri ben precisi di qualcuno, ma nel frattempo servono anche a collezionare denaro rubato.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 27/07/2014 - 12:08

Questa giustizia fa proprio schifo. Ma cosa pensano che con una giustizia simile qualche investitore venga ad investire in questa giungla?

Massimo Bocci

Dom, 27/07/2014 - 12:16

Associazione ADELINQUERE DI LADRI!!!! TUTTI AL TROGOLO DELLA SOLITA MANGIATOIA!!!! LA NOSTRA!!!!

agosvac

Dom, 27/07/2014 - 12:33

La signora kienge è peggio dell'alta tensione: chi la tocca...muore! E non si riesce a capire il perché. Questa ex ministro, oggi parlamentare europeo, ha fatto più danni all'Italia di quanti ne abbia fatto la crisi, o quasi! Se oggi ci sono giornalmente una quantità enorme di sbarchi sulle coste italiane è per demerito della signora kienge.Ha illuso tanti poveri disgraziati che avrebbero avuto addirittura la nazionalità italiana specie chi aveva un figlio, non per niente, al contrario degli anni passati, sono aumentati vertiginosamente gli sbarchi di donne con figli o addirittura incinte con la speranza che essendo nati i figli in Italia sarebbero stati cittadini italiani. Sarebbe bene ricordare che questa signora è diventata italiana solo perché è riuscita a farsi sposare da un italiano, mica per meriti personali!!!

Linucs

Dom, 27/07/2014 - 12:36

Però posso continuare a dire che Brunetta è un nano, immagino.

Raoul Pontalti

Dom, 27/07/2014 - 12:43

tizi04. Ma che bravo! sei contento che uno sfigato debba avere rovinata la vita per una stupida iniziativa che con la libertà di pensiero non ha nulla da spartire, perché si tratta di scoregge e non di pensieri (e lui stesso lo ha capito alla fine). E' rimasto dieci mesi senza lavoro perché l'azienda di trasporti pubblici per cui lavorava lo aveva licenziato (il giudice del lavoro per fortuna lo ha reintegrato in azienda), si è rovinato la salute e ora il poveretto rischia di nuovo il licenziamento perché nel frattempo a causa della prostrazione psico-fisica dovuta alla vicenda (costretto anche alla fame per mesi! fu licenziato nel luglio dello scorso anno) le condizioni di salute non sarebbero più tali da renderlo idoneo alla guida degli autobus. Tu vuoi rovinata una persona per la tua stupida ideologia razzistica che tra l'altro non sai sostenere a fronte alta perché ti nascondi dietro un nickname, almeno Paolo Serafini fece tutto mettendoci la faccia e quindi l'onore. Ed è per questo che ho simpatia per lui, non per la sua scemenza.

timoty martin

Dom, 27/07/2014 - 12:43

Apriamo, apriamo, apriamo le porte e diamo pure aiuto a tutti, anche a scapito di noi stessi, dei Nostri. Ormai non siamo più padroni in casa. Vorrei vedere se in Africa avremmo la stessa accoglienza, noi Bianchi e pure Biondi?

Massimo

Dom, 27/07/2014 - 12:48

E questa è la misura dello sfascio e della inaffidabilità della nostra "giustizia".

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 27/07/2014 - 12:50

Quando il Cavaliere, SARÀ RISARCITO, per quei 20 anni di INGIURIE FALSE, subite da quei CATTO-COMUNISTI e quei MAGISTRATI, che stanno distruggendo il paese, solo allora potremmo avere una vera giustizzia in Italia. Secondariamente in Italia, non crescono le banane e la popolazione è di carnagione Chiara.

restinga84

Dom, 27/07/2014 - 12:51

Ma,che finalita`ha l`associazione trentina accoglienza stranieri? Gli aderenti,per statuto,devovo ospitare almeno un migrante africano,aiutato a sbarcare in Italia dal programma MARE NUSTRUM?? Chi sono le altre associazioni Arci e Anpi,anche loro, devono ospitare nelle case degli aderenti,migranti africani?A questo punto penso che i migranti che sbarcano in Italia possono dormire tra due guanciali,perche`,hanno una assistenza e protezione massima,da parte di varie associazioni.Non vi pare,cari Connazionali?Io,quando sono all`estero,per il mio lavoro di tecnico, non ho nessuna associazione che mi assiste o protegge in caso di bisogno. Noi Italiani siamo,indefinibilmente,una Nazione d`inventori....Mah!

agosvac

Dom, 27/07/2014 - 12:52

Tutti quelli che conoscono un po' di geografia sanno benissimo che il Congo è composto per il 90% di giungla, pertanto " se ne torni nella giungla da cui è venuta" non è un'offesa ma la realtà!!! Credo che non ci sia nessuna offesa ed un bravo avvocato difensore smonterebbe immediatamente l'accusa.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Dom, 27/07/2014 - 12:53

Mi raccomando: evitate qualsiasi commento nel merito ! Il regime vi ascolta !

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 27/07/2014 - 13:06

amedeov, concordo. Dirò di più, non condivido la scelta di Berlusconi di non aver mai iniziato a procedere contro lo stuolo di calunniatori e diffamatori che imperterriti dilagano nei forum e non solo. E sì che gli avvocati non gli mancano e li nutra per benino. Questo scelta non l'ho mai capita. Buona domenica

lamiaterra

Dom, 27/07/2014 - 13:24

MAMMA!!! PIU’ STIAMO E PIU’ AFRICA DEVENTIAMO, ITALIANI E DA DIVENTARE NERI PER LA VERGOGNA!!!

umberto nordio

Dom, 27/07/2014 - 13:36

Associazioni.... parassite fino in fondo.

eolo121

Dom, 27/07/2014 - 13:49

solo in italia.. succede..

epesce098

Dom, 27/07/2014 - 13:54

PER CHI NON SA COS'è LA DITTATURA; è QUELLA CHE STIAMO VIVENDO ADESSO IN ITALIA.

Ritratto di danutaki

danutaki

Dom, 27/07/2014 - 13:58

Non si capisce poi dove sia l'insulto....Dopo l'Amazzonia, il Paese della diversamente bianca è considerato il secondo polmone verde del mondo = giungla ....Kinshasa Kisangani = 4 ore di volo su un oceano verde .... mandarci i partigiani e le varie altre "associazioni" a verificare (ovviamente a spese loro)???

m.nanni

Dom, 27/07/2014 - 14:27

anni fa avevo una linea diretta con Capezzone ed avevo suggerito di chiedere dieci milioni di euro a Beppe Grillo per lo sfregio quotidiano ai danni di Berlusconi. è giusto non offendere nessuno, neppure la Kyenge, ma contro Berlusconi c'è stato uno sfogo nazionale di insulti e uno sfregio senza precedenti alla sua persona. però Berlusconi doveva anche reagire. le querele non si presentano ai magistrati da sole.

obiettore

Dom, 27/07/2014 - 14:28

Ma che ca@@o c'entra l'ANPI, il più giovane partigiano ora è sui novanta. Vuole un contributo per i pannoloni ?

dottquixote

Dom, 27/07/2014 - 14:30

Credo non si debba mai offendere nessuno. Detto questo, pero', mi domando come mai si puo' dare impunemente del nano a Brunetta o del caimano a Berlusconi (i giornali ne sono pieni, cosi' come i telegiornali e gli interventi in TV dei nostri buffoni di corte) e invece non si puo' dire scimmia ad un negro. I giudici dovrebbero spiegare se esistono animali piu' uguali di altri o se si tratta di applicare una qualche legge che vale solo per una certa determinata categoria di persone (quelli con la pelle nera). Nell'ultimo caso a me, ignorante di turno, sembra quasi una discriminazione anticostituzionale. Gradirei veramente sentire il parere di qualche illustre uomo di legge.

Ritratto di danutaki

danutaki

Dom, 27/07/2014 - 14:38

@ Raoul Pontalti ....qui non c'è nessun post di tizi04....non avrà sbagliato articolo o addirittura giornale ??? Se continua a succederle ....sa cosa deve fare .....!!

Ritratto di Markos

Markos

Dom, 27/07/2014 - 14:56

Linucs se odia e detesta tanto gli Italiani perché non va lei nella giungla e ci resta .

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Dom, 27/07/2014 - 14:59

questa sentenza è chiaramente ingiusta e conferma la mancanza del diritto alla libertà di espressione. se siamo obbligati per legge a pensarla tutti allo stesso modo c'è qualcosa che non va e dovrebbero essere proprio i giudici a difendere certi principi. e poi la kyenge con l'Italia c'entra poco, ha solo munto il paese per i suoi studi ed ora come rappresentante di chi non si sa essendo stata scelta da ma non eletta (questo non per colpa sua va bene, ma chissà quante preferenze italiane avrebbe ottenuto, se ci fossero state). un po' più di umiltà non farebbe male alla dentista (mi pare sia dentista).

Ritratto di Markos

Markos

Dom, 27/07/2014 - 15:00

IL VERO PROBLEMA E' L'ELETTORATO STATALE CHE MANTIENE IN VITA CON IL SUO VOTO IL SISTEMA COMUNISTA IN ITALIA , SE NE USCIRÀ', NEL MOMENTO CHE L'INPS NON AVRÀ PIÙ' I SOLDI PER PAGARE GLI STIPENDI MAGGIORATI DI 80 EURO A QUESTA GENIA DI PARASSITI , FORSE QUEL GIORNO SI RIBELLERANNO ANCHE LORO . QUINDI C'E' DA AUGURARSI CHE QUESTO AVVENGA NEL PIÙ' BREVE TEMPO POSSIBILE PER IL BENE DI TUTTI. COMUNQUE A QUESTA GENTE CHE AL MOMENTO SE LA PASSA ALLA GRANDE , VI SONO FAMIGLIE CHE SONO TUTTI STATALI E TRA PADRE MADRE E FIGLI CI SONO INCASSI MENSILI DI 5.6.000 EURO AL MESE , COSA VOLETE CHE GLI FREGHI A QUESTI DEI PROBLEMI DEGLI ALTRI CHE SONO ALLA CANNA DEL GAS , DEI PROBLEMI DELL'INVASIONE MUSSULMANA.. CLANDESTINI.. ZINGARI ... I NOSTRI EROI STATALI HANNO LE LORO BELLE MACCHININE RIGOROSAMENTE TEDESCHE E DI COLORE ROSSO , LA VILLETTA CON I PANNELLI SOLARI , LA CASETTA AL MARE E QUESTI SIGNORI POI GUARDANO DALL'ALTO IN BASSO CHI NELLA VITA NON E' STATO INTUBATO NEL POSTO FISSO .STANNO TUTTO IL GIORNI IN QUESTI GIORNALI A PONTIFICARE NEI FORUM E SFOTTERE E DERIDERE GLI ALTRI MAGNIFICANDO LA BELLEZZA DEGLI ZINGARI E DEI MUSSULMANI ...LI DOBBIAMO ACCOGLIERE TUTTI... E' UNA VERGOGNA NON FARLO . MA NON A CASA LORO , S'INTENDE . "I NOSTRI BALDI STATALI" SONO DEGLI ESSERI SUPERIORI , NON COME QUEI LADRI EVASORI CHE TIRANO A CAMPARE NEL PRIVATO E PER GIUNTA PROTESTANO PER LE TROPPE TASSE E PER I TROPPI STRANIERI CLANDESTINI CHE CIONDOLA TUTTO IL GIORNO PER STRADA .

Fradi

Dom, 27/07/2014 - 15:20

Raoul Pontalti. Rispondi a tizi04 che non esiste. Questo rafforza la mia ipotesi che tu sia un giornalista pagato per provocare. Metti un po' d'ordine tra i tuoi post altrimenti ti licenziano.

Ritratto di Senior

Senior

Dom, 27/07/2014 - 15:23

Dopo il bene che ha fatto la kyenge, non si doveva rivolgerle delle offese, bensì un foglio di via destinazione il suo paese. Perché la kyenge con la sua politica a favore delle immigrazioni ha fatto credere che l'Italia era il Paese del bengodi ed ora siamo soffocati da una vera e propria invasione di disperati. senior

Ritratto di lettore57

lettore57

Dom, 27/07/2014 - 15:34

@obbiettore... che c'entra anpi? han liberato i'Italia, han definitivamente svelato l'inganno storico degli Alleati, non hanno mai pensato di istituire un regime rosso, non hanno mai rubato, ... giusto dare soldi anche a loro

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Dom, 27/07/2014 - 16:09

Due pesi e due misure. Dai della scimmia alla kyenge e ti ritrovi inondato di querele, vieni condannato, esposto al pubblico ludibrio, messo alla gogna... e per poco non ti mozzano la lingua. Insulti per anni Brunetta, Santanchè, Ruby, Ghedini, per non parlare di Berlusconi, e non succede assolutamente nulla, anzi...

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Dom, 27/07/2014 - 16:16

E dei danni che ha prodotto costei,chi ci ripaga eh...

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Dom, 27/07/2014 - 16:24

Ma insultano chiunque in questa terra di nessuno,dal presidente al netturbino ( mi scuso con la categoria) e questa ministra che ha fatto più danni delle locuste in un campo di grano deve avere anche la protezione a nostre spese,ma chi è costei,o è solo perché è di colore eh.....

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Dom, 27/07/2014 - 16:27

Linucs Può dire tutto quello che vuole,tanto è divertentissimo da leggere,continui,continui.......ah ah ah ah

ezio51

Dom, 27/07/2014 - 16:39

un esamino di coscienza se lo dovrebbe pur fare la ex ministro. E se facesse mente locale di tutte le cavolate che ha detto e proposto, capirebbe che una reazione forte, doveva aspettarsela. L'ha detta un leghista........ ma era nella bocca di molti italiani.............

Ritratto di komkill

komkill

Dom, 27/07/2014 - 16:44

Un paese che antepone gli interessi degli stranieri, da qualsiasi giungla o altro luogo provengano, ai diritti dei propri cittadini non merita di essere amato e alla lunga non può che finire male. Comunque la Kyenge deve avere delle belle raccomandazioni altrimenti non verrebbe riverita dal potere con protezioni a tutto campo e guadagni milionari, alla faccia dei poveri italiani.

francescoud

Dom, 27/07/2014 - 16:48

Poveri noi!!!!

Americo

Dom, 27/07/2014 - 16:49

Definitavamente l'Italia é un paese nel quale non c'é libertá d'espressione e quando questa illibertña é sanzionata da un giudice é triste concludere che la giurisprudenza italiana é un'orfana. Se é sufficente che qualcuno si senta ferito dalle parole emesse questo non le qualifica come insulti, tutt'al piú possono costituire una dimostrazione di scarsitá intellettuale tanto del feritore come del ferito. sono

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 27/07/2014 - 16:51

CVD come volevasi dimostrare. Tutte queste "associazioni" sugli immigrati CI CAMPANO, è il LORO BUSINESS per cui guai a chi osa TOCCARGLIELI. Cosa c'entri poi l'associazione dei partigiani con gli immigrati NON mi è dato di IMMAGINARE, ma per fregarsi i soldi degli Italiani che pagano le tasse (TANTE-TROPPE) TUTTO FA BRODO come diceva il vecchio motivetto pubblicitario!!! Saludos PS Attenti amici del FORUM a come scrivete il nome del PROF (guarda caso di Trento)NOBLESSE OBLIGE!!!! AUTRMENT LUI S'ENFAUCHE!!!!Altrimenti S'INCAZZA per dirlo in Francese HAHAHA

Anonimo (non verificato)

Raoul Pontalti

Dom, 27/07/2014 - 17:34

Fradi non è colpa mia bensì merito della Redazione se è stato tolto dal forum il commento cui io facevo riferimento e che era farneticante. Se vuoi Te lo mando riservatamente (l'ho ricopiato). raoul.pontalti@brennercom.net

aitanhouse

Dom, 27/07/2014 - 17:50

sarebbe pure l'ora di finirla col nominarla , infatti più la si nomina ,più la signora alza la pressione per mettersi in vista. Dobbiamo solo ricordare a chi ha votato il porcellum ed a chi vuole l'italicum che tali sono i frutti di leggi mostruose ed anticostituzionali: I CITTADINI HANNO IL DIRITTO DI SCEGLIERE I LORO RAPPRESENTANTI, BASTA CON LE NOMINE DEI PARTITI!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 27/07/2014 - 18:17

CARO FRADI I suoi (quelli del Prof Noblesse oblige) invece non li tolgono mai, perche fanno TANTO RIDERE!!! HAHAHA. Saludos dal Leghista Monzese

eureka

Dom, 27/07/2014 - 20:03

Però quando i giornali hanno pubblicato che l'allora ministra andò a comprarsi le scarpe in auto blu e contromano nessuno si è sognato di multarla, almeno per la viabilità che riguarda tutti. Evidentemente anche i vigili erano timorosi per eventuali conseguenze.....

treumann

Dom, 27/07/2014 - 21:02

E ti pareva che non intervenivano anche le vestali (ANPI, ARCI ecc.) della repubblica nata dalla resistenza?

giovanni951

Dom, 27/07/2014 - 22:45

è inutile lamentarsi, i neri in i taglia sono una specie protetta.

Ritratto di giubra63

giubra63

Lun, 28/07/2014 - 00:19

con questa sentenza abbiamo chiuso in galera gli italiani, e date le chiavi a stranieri, islamici,e come al solito aderenti ai comunisti e post-comunisti! certo che questa deve avere le spalle ben coperte, forse dai 38 fratelli che oramai saranno tutti a nostro carico, kyenge,boldrini,bindi,grasso,ravera,tutti gli islamici e para-islamici, e para-clandestini, coop (e quelle che aspettano i clandestini cosi' prendono i soldi ) via dall'Italia!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 28/07/2014 - 00:56

Il giudice che accetta la costituzione di parte civile delle associazioni di sinistra andrebbe indagato per favoreggiamento politico. SIAMO IN UN REGIME COMUNISTA SOSTENUTO DA UNA CERTA MAGISTRATURA POLITICIZZATA?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 28/07/2014 - 08:29

Il regime mondialista mostra il suo vero volto intollerante. Arci, Arpi sono solo parassiti. Feccia.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 28/07/2014 - 08:50

Abbiate pazienza e tacete una volat per tutte....lasciatela parlare, parlare e ignoratela...vedrete che scomparirà paino paino dalla politica.... Volevo fare una annotazione : nella lingua italiana si usano le consonanti doppie in modo opportuno!

fer 44

Lun, 28/07/2014 - 08:50

Chissà perchè a Berlusconi si può dare del "Giaguaro da smacchiare" alla Santanchè della "pitonessa" a Fassino della "giraffa" a Bersani del "gargamella" a Prodi del "mortadella" e a questa qui niente!!!!! Bo?

vince50_19

Lun, 28/07/2014 - 09:37

Strano non vi sia anche la Charitas..

GGuerrieri

Lun, 28/07/2014 - 09:41

Grave mancanza del centro-destra e della Lega non aver mai affrontato la questione dei reati d'opinione, pericoloso strumento liberticida nella mani del regime catto-marxista che caratterizza il nostro paese.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 01/08/2014 - 10:55

Perchè questa Kyenge, non se ne torna al suo paese, CON LA SUA INFLUENZA, POTREBBE AIUTARE A "DEBELLARE L`EBOLA".

angelomaria

Ven, 01/08/2014 - 11:10

SOLO GRILLO E KOMPAGNI POSSONO OFFENDERE ED INFIERIREA QUANTE DENUNCIE DOVREBBE FARE OGNI GIORNO IL NOSTRO CARO SILVIO TRATTATO DA LORO COME UN VOLGARE CRIMININALE!!!!

manente

Ven, 01/04/2016 - 21:03

E' la Kyenge a rappresentare un insulto per l'intelligenza, come il partito dei piddioti che la ha candidata rappresenta un insulto per la democrazia e per la decenza.